Associazione Calcio Napoli 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Napoli
Stagione 1960-1961
AllenatoreItalia Amedeo Amadei, poi Italia Amedeo Amadei con Italia Renato Cesarini D.T., quindi Italia Attila Sallustro
PresidenteItalia Alfonso Cuomo
Serie A17º posto, retrocesso
Coppa Italia2º turno
Miglior marcatoreCampionato: Di Giacomo (6)
StadioSan Paolo

Questa pagina raccoglie i dati relativi al Napoli nelle competizioni ufficiali della stagione 1960-1961.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1960-1961 il Napoli ha disputato il campionato di Serie A, con 25 punti in classifica è retrocesso in Serie B, lo scudetto per la dodicesima volta è andato alla Juventus che ha vinto il torneo con 49 punti, davanti alle milanesi, secondo il Milan con 45 punti e terzo l'Inter con 44 punti. Con i partenopei sono retrocesse in Serie B il Bari con 29 punti e la Lazio con 18 punti.

Il volto della squadra cambiò radicalmente: lasciarono la squadra, tra gli altri, Beltrandi, Comaschi, Pesaola e Vinicio, mentre furono acquistati l'ala Gratton, i difensori Bodi e Mialich e l'attaccante Pivatelli, oltre al mediano Girardo, che resterà in azzurro per 9 anni, ed all'argentino Tacchi. Riaffidato nuovamente ad Amadei, il Napoli in campionato riuscì a vincere solo 7 partite. Il tecnico romano fu affiancato in corso d'opera da Renato Cesarini in qualità di D.T., ma i due non riuscirono ad arrestare la caduta libera dei partenopei che, accompagnati da Attila Sallustro nelle ultime due partite, chiusero il campionato al 17º posto, retrocedendo in Serie B per la terza volta nella loro storia. Anche in Coppa Italia arriva una immediata eliminazione dei partenopei, entrati al secondo turno sono stati sconfitti in casa dalla Roma (1-2) dopo i tempi supplementari.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Seconda divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ottavio Bugatti
Italia P Pacifico Cuman
Italia D Luigi Bodi
Italia D Guglielmo Costantini
Italia D Elia Greco
Italia D Giovanni Mialich
Italia D Dolo Mistone
Italia D Celso Posio
Italia D Gianfelice Schiavone
Italia C Gino Bertucco
Italia C Amedeo Gasparini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Antonio Girardo
Italia C Guido Gratton
Italia C Giorgio Maioli
Italia A Santo Barbato
Brasile A Emanuele Del Vecchio
Italia A Beniamino Di Giacomo
Italia A Vincenzo Di Mauro
Italia A Gino Pivatelli
Italia A Guido Postiglione
Argentina A Juan Carlos Tacchi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Juan Carlos Tacchi Alessandria definitivo
A Gino Pivatelli Bologna prestito
C Guido Gratton Fiorentina definitivo
C Luigi Bodi Atalanta definitivo
C Giorgio Maioli Verona prestito
A Santo Barbato Crotone definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Rodolfo Beltrandi Salernitana definitivo
A Luis Vinicio Bologna definitivo
C Bruno Pesaola Genoa prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1960-1961.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
25 settembre 1960
1ª giornata
L.R. Vicenza2 – 3NapoliStadio Romeo Menti
Arbitro:  Campanati (Milano)

Napoli
2 ottobre 1960
2ª giornata
Napoli1 – 1TorinoStadio San Paolo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Roma
9 ottobre 1960
3ª giornata
Lazio1 – 1NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Bologna
16 ottobre 1960
4ª giornata
Bologna0 – 2NapoliStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Campanati (Milano)

Napoli
23 ottobre 1960
5ª giornata
Napoli3 – 2RomaStadio San Paolo
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Ferrara
6 novembre 1960
6ª giornata
SPAL3 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Napoli
13 novembre 1960
7ª giornata[1]
Napoli1 – 0FiorentinaStadio San Paolo
Arbitro:  Adami (Roma)

Genova
20 novembre 1960
8ª giornata
Sampdoria0 – 0NapoliStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Napoli
27 novembre 1960
9ª giornata
Napoli1 – 2MilanStadio San Paolo
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Lecco
4 dicembre 1960
10ª giornata
Lecco1 – 0NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Francescon (Padova)

Napoli
18 dicembre 1960
11ª giornata
Napoli1 – 0BariStadio San Paolo
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Napoli
25 dicembre 1960
12ª giornata
Napoli0 – 0AtalantaStadio San Paolo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Udine
1º gennaio 1961
13ª giornata
Udinese1 – 1NapoliStadio Moretti
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Napoli
8 gennaio 1961
14ª giornata
Napoli0 – 1CataniaStadio San Paolo
Arbitro:  Campanati (Milano)

Torino
15 gennaio 1961
15ª giornata
Juventus2 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Napoli
22 gennaio 1961
16ª giornata
Napoli0 – 0InterStadio San Paolo
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Padova
29 gennaio 1961
17ª giornata
Padova2 – 0NapoliStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
5 febbraio 1961
18ª giornata
Napoli0 – 0L.R. VicenzaStadio San Paolo
Arbitro:  Genel (Trieste)

Torino
12 febbraio 1961
19ª giornata
Torino1 – 0NapoliStadio Filadelfia
Arbitro:  Campanati (Milano)

Napoli
19 febbraio 1961
20ª giornata
Napoli2 – 5LazioStadio San Paolo
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Napoli
26 febbraio 1961
21ª giornata
Napoli1 – 2BolognaStadio San Paolo
Arbitro:  Grignani (Milano)

Roma
5 marzo 1961
22ª giornata
Roma2 – 0NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Napoli
12 marzo 1961
23ª giornata
Napoli0 – 2SPALStadio San Paolo
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Firenze
19 marzo 1961
24ª giornata
Fiorentina0 – 0NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Cariani (Roma)

Napoli
26 marzo 1961
25ª giornata
Napoli1 – 0SampdoriaStadio San Paolo
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Milano
2 aprile 1961
26ª giornata
Milan2 – 1NapoliStadio San Siro
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Napoli
9 aprile 1961
27ª giornata
Napoli3 – 1LeccoStadio San Paolo
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Bari
16 aprile 1961
28ª giornata
Bari1 – 0NapoliStadio della Vittoria
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Bergamo
30 aprile 1961
29ª giornata
Atalanta1 – 1NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Napoli
7 maggio 1961
30ª giornata
Napoli2 – 2UdineseStadio San Paolo
Arbitro:  Adami (Roma)

Catania
14 maggio 1961
31ª giornata
Catania1 – 0NapoliStadio Cibali
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Napoli
21 maggio 1961
32ª giornata
Napoli0 – 4JuventusStadio San Paolo
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Milano
30 maggio 1961
33ª giornata
Inter3 – 0NapoliStadio San Siro
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Napoli
4 giugno 1961
34ª giornata
Napoli1 – 2PadovaStadio San Paolo
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1960-1961.
Napoli
18 settembre 1960
2º Turno qualificazione
Napoli1 – 2
(d.t.s.)
RomaStadio San Paolo
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 20 dicembre 1960.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]