Società Sportiva Lazio 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Lazio 1960-61.jpg
Stagione 1960-1961
AllenatoreItalia Fulvio Bernardini (1ª-10ª), poi
ItaliaArgentina Enrique Flamini (10ª-34ª)
Direttore tecnicoInghilterra Jesse Carver (15ª-34ª)
Comm. straordinarioItalia Costantino Tessarolo
Italia Massimo Giovannini
Serie A18º posto (in Serie B)
Coppa ItaliaFinale
Coppa delle AlpiVincitore[1]
StadioStadio Olimpico di Roma

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 1960-1961.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Diciottesima e ultima classificata in Serie A, la squadra capitolina tornò dopo oltre trent'anni fra i cadetti, non traendo giovamento né dall'avvicendamento in panchina fra Fulvio Bernardini e l'ex bandiera biancoceleste Enrique Flamini, né dall'arrivo a metà stagione di Jesse Carver in veste di Direttore tecnico. A far da contraltare al deludente campionato, la Lazio ben si comportò in Coppa Italia dove raggiunse la finale, persa l'11 giugno 1961 allo stadio "Comunale" di Firenze contro i padroni di casa della Fiorentina (2-0).

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Idilio Cei
Italia P Roberto Lovati
Italia D Giacomo Del Gratta
Italia D Adelmo Eufemi
Italia D Francesco Janich
Italia D Nicola Lo Buono
Italia D Giovanni Molino
Italia D Alfredo Napoleoni
Italia C Franco Carradori
Italia C Paolo Carosi
Italia C Bruno Franzini
Italia C Egidio Fumagalli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Guglielmo Mecozzi[2]
Italia C Ugo Pozzan
Italia C Oliviero Visentin
Italia A Claudio Bizzarri
Uruguay A Homero Guaglianone (°)[3]
Italia A Angelo Longoni[2]
Italia A Amos Mariani
Italia A Mario Maraschi[2]
Argentina A Juan Carlos Morrone
Italia A Maurilio Prini
Italia A Orlando Rozzoni
Italia A Giorgio Stivanello (*)[4]

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla squadra De Martino
Italia Franco Pezzullo (P)
Italia Giuseppe Rossi (P)
Italia Filiberto Alberto Riccioni (D)
Italia Roberto Moroni (C)
Italia Pierluigi Pagni (C)
Italia Bruno Pinna (C)
Italia Mario Vignoli (C)
Italia Maurizio Becchetti (A)
Italia Gianni Bui (A)
Italia Paolo Ferrario (A)
Italia Sandro Joan (°)[5] (A)
Italia Clemente Mattei (A)
Italia Antonio Mattioli (A)
Argentina Juan Carlos Morrone (*)[6] (A)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1960-1961.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

25 settembre 1960
1ª giornata
Lazio1 – 3Bologna

2 ottobre 1960
2ª giornata
Juventus3 – 1Lazio

9 ottobre 1960
3ª giornata
Lazio1 – 1Napoli

16 ottobre 1960
4ª giornata
Udinese2 – 0Lazio

23 ottobre 1960
5ª giornata
Lazio0 – 0Inter

6 novembre 1960
6ª giornata
Sampdoria1 – 0Lazio

13 novembre 1960
7ª giornata
Lazio0 – 4Roma

20 novembre 1960
8ª giornata
Fiorentina4 – 0Lazio

27 novembre 1960
9ª giornata
Padova2 – 1Lazio

4 dicembre 1960
10ª giornata
Lazio4 – 0SPAL

18 dicembre 1960
11ª giornata
L.R. Vicenza0 – 0Lazio

25 dicembre 1960
12ª giornata
Lazio2 – 2Catania

1º gennaio 1961
13ª giornata
Lazio1 – 2Atalanta

8 gennaio 1961
14ª giornata
Milan5 – 1Lazio

15 gennaio 1961
15ª giornata
Lazio1 – 0Torino

22 gennaio 1961
16ª giornata
Bari0 – 0Lazio

29 gennaio 1961
17ª giornata
Lecco2 – 1Lazio

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

5 febbraio 1961
18ª giornata
Bologna1 – 1Lazio

12 febbraio 1961
19ª giornata
Lazio1 – 4Juventus

19 febbraio 1961
20ª giornata
Napoli2 – 5Lazio

26 febbraio 1961
21ª giornata
Lazio0 – 1Udinese

5 marzo 1961
22ª giornata
Inter7 – 0Lazio

12 marzo 1961
23ª giornata
Lazio0 – 1Sampdoria

19 marzo 1961
24ª giornata
Roma1 – 2Lazio

26 marzo 1961
25ª giornata
Lazio1 – 2Fiorentina

2 aprile 1961
26ª giornata
Lazio1 – 2Padova

9 aprile 1961
27ª giornata
SPAL3 – 2Lazio

16 aprile 1961
28ª giornata
Lazio1 – 1L.R. Vicenza

30 aprile 1961
29ª giornata
Catania0 – 1Lazio

7 maggio 1961
30ª giornata
Atalanta0 – 0Lazio

14 maggio 1961
31ª giornata
Lazio0 – 1Milan

21 maggio 1961
32ª giornata
Torino4 – 1Lazio

30 maggio 1961
33ª giornata
Lazio0 – 1Bari

4 giugno 1961
34ª giornata
Lazio0 – 1Lecco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In quanto partecipante alla selezione italiana.
  2. ^ a b c Acquistato a giugno per la stagione 1961-62, prende parte alla Coppa delle Alpi
  3. ^ Rescinde il contratto nel corso della stagione
  4. ^ Acquistato nel mercato autunnale dalla Juventus
  5. ^ Ceduto a novembre al Cosenza e rientrato a giugno per disputare la Coppa delle Alpi
  6. ^ Acquistato nel corso della stagione dal Platense

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]