Società Sportiva Lazio 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Stagione 2018-2019
AllenatoreItalia Simone Inzaghi
All. in secondaItalia Massimiliano Farris
PresidenteItalia Claudio Lotito
Serie A8º posto (in Europa League)
Coppa ItaliaVincitore
Europa LeagueSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Acerbi (37)
Totale: Acerbi (50)
Miglior marcatoreCampionato: Immobile (15)
Totale: Immobile (19)
StadioStadio Olimpico di Roma (70 634)
Abbonati20 754[1]
Maggior numero di spettatori60 687 vs Juventus
(27 gennaio 2019)[1]
Minor numero di spettatori11 898 vs Apollōn Limassol
(20 settembre 2018)[1]
Media spettatori37 191[1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 26 maggio 2019

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 2018-2019.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La Lazio, che nella stagione 2018-2019 giunge alla 76ª partecipazione nel massimo campionato, conferma in panchina Simone Inzaghi giunto alla quarta stagione al comando della squadra biancoceleste. La stagione si apre con la sconfitta casalinga, per 1-2, contro il Napoli in campionato. Il percorso in Europa League (girone con i ciprioti dell'Apollon Limasson, i tedeschi dell'Eintracht Francoforte e i francesi del Olympique Marsiglia) termina con tre vittorie e tre sconfitte per i biancocelesti che, con nove punti, riescono a qualificarsi ai sedicesimi di finale. In campionato la squadra alterna vittorie contro le squadre della bassa classifica (come le neo-promosse Parma, Empoli e Frosinone) ma sconfitte contro le squadre più importanti (Juventus, Napoli e il primo derby stagionale perso con la Roma per 3-1), sottolineando diverse difficoltà in fase realizzativa. Dopo un periodo complicato (eliminazione dall'Europa League ai sedicesimi per mano del Siviglia, biancocelesti sconfitti in casa 0-1 e in trasferta 2-0) e il calo fino all'ottavo posto, la squadra riesce comunque a ottenere tre importanti successi: in campionato ottiene la prima vittoria contro una squadra in corda Champions League, battendo la Roma nel derby per 3-0 con le reti di Felipe Caicedo nel primo tempo e di Ciro Immobile su rigore nella ripresa (assist per l'1-0 e rigore procurato da parte del neo-acquisto Joaquin Correa), chiude Danilo Cataldi con un tiro dalla distanza; poche settimane dopo batte anche l'Inter a Milano per 0-1 (seconda vittoria consecutiva contro una squadra in corsa Champions League), sempre in campionato; in Coppa Italia ottiene la finale grazie alle vittorie sulle due milanesi: ai quarti di finale i biancocelesti trionfano a Milano battendo l'Internazionale ai calci di rigore (vittoria precedente al successo sopra citato), mentre in semifinale grazie allo 0-0 di Roma contro il Milan e la vittoria San Siro contro i rossoneri per 0-1 la squadra capitolina ottiene l'accesso alla finale della competizione, per la decima volta nella sua storia contro l'Atalanta dove ne esce vittoriosa per 2-0 vincendo così la settima Coppa Italia della sua storia guadagnando anche l'accesso alla fase a gironi della prossima Europa League.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor ufficiale per la stagione 2018-2019 è Marathonbet, bookmaker online che ha sede a Brighton, nel Regno Unito. Il retro maglia è stato arricchito dal marchio che nella stagione precedente è stato main sponsor, ovvero Sèleco, che va a sostituire proprio quello della sua brand extension Sèleco Easy Life. In occasione delle gare di campionato Lazio-Juventus del 27 gennaio 2019 e Lazio-Roma del 2 marzo 2019 e in quelle di Coppa Italia Lazio-Milan del 26 febbraio 2019 e Milan-Lazio del 24 aprile 2019 sulle casacche laziali campeggiava come sleeve sponsor il logo della clinica Paideia, struttura sanitaria di riferimento del club romano. In occasione della finale di Coppa Italia Atalanta-Lazio del 15 maggio 2019, è presente come back jersey sponsor Igea Banca.[2]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª div. portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª div. portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Consiglio di gestione
Consiglio di sorveglianza
  • Presidente: Corrado Caruso
  • Vicepresidente: Alberto Incollingo
  • Consiglieri: Fabio Bassan, Vincenzo Sanguigni, Monica Squintu, Silvia Venturini

Area organizzativa

  • Direttore Sportivo: Igli Tare
  • Club Manager: Angelo Peruzzi
  • Segretario Generale: Armando Antonio Calveri
  • Direzione Amm.va e Controllo di Gestione / Investor Relator: Marco Cavaliere
  • Direzione Legale e Contenziosi: Francesca Miele
  • Direzione Organizzativa Centro Sportivo di Formello, Uffici, Country Club, Stadio: Giovanni Russo
  • S.L.O. / Supporter Liaison Officer: Giampiero Angelici
  • D.A.O. / Disability Access Officer: Giampiero Angelici
  • Delegato Sicurezza Stadio/R.S.P.P.: Sergio Pinata
  • Responsabile Biglietteria: Angelo Cragnotti
  • Direzione Settore Giovanile: Mauro Bianchessi
  • Segretario Settore Giovanile: Giuseppe Lupo

Area marketing

  • Coordinatore Marketing, Sponsorizzazioni ed Eventi: Marco Canigiani
  • Area Marketing: Massimiliano Burali d'Arezzo, Laura Silvia Zaccheo
  • Area Licensing e Retail: Valerio D'Attilia

Area comunicazione

  • Responsabile della Comunicazione: Arturo Diaconale
  • Direttore Ufficio Stampa, Canale Tematico, Radio, Rivista e Area Digitale: Stefano De Martino

Area tecnica

  • Allenatore: Simone Inzaghi
  • Allenatore in seconda: Massimiliano Farris
  • Analista: Enrico Allavena
  • Preparatore dei portieri: Adalberto Grigioni
  • Collaboratore preparatore dei portieri: Gianluca Zappalà
  • Preparatore atletico: Fabio Ripert
  • Collaboratori preparatore atletico: Adriano Bianchini, Alessandro Fonte
  • Team Manager: Maurizio Manzini, Stefan Derkum
  • Magazzinieri: Mauro Patrizi, Walter Pela, Stefano Delle Grotti
  • Collaboratori tecnici: Mario Cecchi, Ferruccio Cerasaro

Area sanitaria

  • Direttore sanitario: dott. Ivo Pulcini
  • Coordinatore staff medico e consulente ortopedico: dott. Fabio Rodia
  • Medici sociali: dott.i Antonino Maggio, Angelo Ventura
  • Ecografista: dott. Vincenzo Aglieri
  • Struttura Sanitaria di riferimento: Paideia

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione sono aggiornate al 26 maggio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Albania P Thomas Strakosha
3 Brasile D Luiz Felipe
4 Spagna D Patric
5 Belgio D Jordan Lukaku
6 Brasile C Lucas Leiva
7 Kosovo C Valon Berisha
8 Serbia D Dušan Basta
9 Italia A Alessandro Rossi[3]
10 Spagna C Luis Alberto
11 Argentina C Joaquín Correa
13 Brasile D Wallace
14 Danimarca D Riza Durmisi
15 Angola D Bastos
16 Italia C Marco Parolo (vice-capitano)
17 Italia A Ciro Immobile
19 Bosnia ed Erzegovina C Senad Lulić (capitano)
N. Ruolo Giocatore
20 Ecuador A Felipe Caicedo
21 Serbia C Sergej Milinković-Savić
22 Uruguay D Martín Cáceres[3]
23 Italia P Guido Guerrieri
24 Belgio P Silvio Proto
25 Croazia C Milan Badelj
26 Romania D Ștefan Radu
27 Italia C Rômulo[4]
30 Portogallo A Pedro Neto
32 Italia C Danilo Cataldi
33 Italia D Francesco Acerbi
58 Italia D Nicolò Armini
66 Portogallo C Bruno Jordão
71 Brasile A Luan David Capanni
77 Montenegro D Adam Marušić
96 Italia C Alessandro Murgia[3]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

La Lazio ha iniziato la sessione estiva di calciomercato con gli acquisti del difensore danese Riza Durmisi, prelevato a titolo definitivo dal Betis, e dal centrocampista kosovaro Valon Berisha, acquistato dal Salisburgo. Appena qualche giorno più tardi vengono ufficializzati anche il portiere belga svincolato Silvio Proto, che andrà a ricoprire il ruolo di secondo portiere, e l'attaccante Mattia Sprocati, prelevato dalla Salernitana per poi essere girato in prestito al Parma. Durante il calciomercato arrivano anche il difensore Francesco Acerbi, preso dal Sassuolo, il centrocampista croato vice-campione del mondo Milan Badelj, svincolato dalla Fiorentina e il centrocampista offensivo argentino Joaquín Correa, acquistato dal Siviglia. Per quanto concerne le cessioni a partire dalla Lazio sono gli svincolati Federico Marchetti, che si trasferisce al Genoa, Stefan de Vrij, venendo ingaggiato dall'Inter, e Filip Đorđević che firma per il Chievo. Il 15 luglio 2018 viene ufficializzata la cessione del brasiliano Felipe Anderson agli inglesi del West Ham Utd che sborsano una cifra vicina ai 31 milioni di euro.[5]

Sessione estiva (acquisti dall'1/7 al 17/8 - cessioni dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Silvio Proto Olympiakos svincolato
D Francesco Acerbi Sassuolo definitivo (10 milioni €)
D Riza Durmisi Betis definitivo (6,5 milioni €)
C Milan Badelj Fiorentina svincolato
C Valon Berisha Salisburgo definitivo (7,5 milioni €)
C Joaquín Correa Siviglia definitivo (15 milioni €)
A Mattia Sprocati Salernitana definitivo (2,5 milioni €)
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Luca Borrelli Union Feltre fine prestito
P Mattia Marocco Sondrio definitivo
P Giovanni Morsa Honey Soccer City definitivo
P Mattia Peruzzi Blera prestito
P Gabriele Zappalà Aprilia prestito
D Djavan Anderson Bari svincolato
D Andrea Battistelli Urbetevere Calcio definitivo
D Lorenzo Filippini Pisa fine prestito
D Luca Germoni Perugia fine prestito
D Cesar Kaziewicz Olympique Marsiglia definitivo
D Simone Mancini Vigor Perconti definitivo
D Maurício Legia Varsavia fine prestito
D Franjo Prce Istria fine prestito
C André Anderson Santos svincolato
C Galip Arapi Empoli prestito
C Alessio Bianchi Milan definitivo
C Danilo Cataldi Benevento fine prestito
C Szymon Czyz Lech Poznań definitivo
C Joseph Minala Salernitana fine prestito
C Ravel Morrison Atlas fine prestito
C Chris Oikonomidis Western Sydney fine prestito
C Valerio Tallini Nuova Tor Tre Teste definitivo
C Andrea Vignes Salernitana prestito
A Daniel Bezziccheri Reggina fine prestito
A Luan David Capanni Flamengo definitivo
A Ricardo Kishna ADO Den Haag fine prestito
A Cristiano Lombardi Benevento fine prestito
A Francesco Orlando Salernitana fine prestito
A Simone Palombi Salernitana fine prestito
A Michele Riosa Urbetevere Calcio definitivo
A Alessandro Rossi Salernitana fine prestito
A Mamadou Tounkara Flamurtari Valona fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Federico Marchetti Genoa svincolato
P Ivan Vargić Anorthosis prestito
D Stefan de Vrij Inter svincolato
C Felipe Anderson West Ham Utd definitivo (31 milioni €)
C Luca Crecco Pescara definitivo (0,5 €)
C Davide Di Gennaro Salernitana prestito
A Filip Đorđević Chievo svincolato
A Nani Valencia fine prestito
A Mattia Sprocati Parma prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Marius Adamonis Casertana prestito
P Luca Borrelli Trastevere svincolato
D Djavan Anderson Salernitana prestito
D Luca Germoni Virtus Entella definitivo
D Franjo Prce Omonia definitivo (0,5 milioni €)
D Giorgio Spizzichino Cuneo prestito
C André Anderson Salernitana prestito
C Madiu Bari svincolato
C Duje Javorcic Amiens definitivo
C Federico Marchesi Pro Piacenza prestito
C Alessio Miceli Feralpisalò svincolato
A Daniel Bezziccheri Albissola prestito
A Ricardo Kishna ADO Den Haag prestito
A Francesco Orlando Salernitana svincolato
A Simone Palombi Lecce prestito
A Antonio Rozzi Qormi svincolato
A Mamadou Tounkara Sciaffusa prestito

Trasferimenti tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Mauricio Johor Darul Ta'zim rescissione
C Chris Oikonomidis Perth Glory definitivo
A Brayan Perea rescissione

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Tiago Casasola Salernitana definitivo (3,3 milioni €)
C Rômulo Genoa prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
A Mamadou Tounkara Sciaffusa fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Martín Cáceres Juventus prestito (0,6 milioni €)
D Tiago Casasola Salernitana prestito
C Alessandro Murgia SPAL prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Lorenzo Filippini Cavese prestito
C Joseph Minala Salernitana prestito
A Cristiano Lombardi Venezia prestito
A Alessandro Rossi Venezia prestito
A Mattia Sprocati Parma definitivo (2,3 milioni €)
A Mamadou Tounkara Zemplín Michalovce prestito

Trasferimenti successivi alla sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Ravel Morrison Östersund definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2018-2019.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
18 agosto 2018, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Lazio1 – 2
referto
NapoliStadio Olimpico (38.764 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Torino
25 agosto 2018, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Juventus2 – 0
referto
LazioAllianz Stadium (40.173 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Roma
2 settembre 2018, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Lazio1 – 0
referto
FrosinoneStadio Olimpico (34.465 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Empoli
16 settembre 2018, ore 18:00 CEST
4ª giornata
Empoli0 – 1
referto
LazioStadio Carlo Castellani (10.832 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Roma
23 settembre 2018, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Lazio4 – 1
referto
GenoaStadio Olimpico (31.382 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Udine
26 settembre 2018, ore 19:00 CEST
6ª giornata
Udinese1 – 2
referto
LazioDacia Arena (19.455 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Roma
29 settembre 2018, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Roma3 – 1
referto
LazioStadio Olimpico (47.600 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Roma
7 ottobre 2018, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Lazio1 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico (32.886 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Parma
21 ottobre 2018, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Parma0 – 2
referto
LazioStadio Ennio Tardini (18.969 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Roma
29 ottobre 2018, ore 20:30 CET
10ª giornata
Lazio0 – 3
referto
InterStadio Olimpico (40.068 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Roma
4 novembre 2018, ore 12:30 CET
11ª giornata
Lazio4 – 1
referto
SPALStadio Olimpico (35.573 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Reggio nell'Emilia
11 novembre 2018, ore 18:00 CET
12ª giornata
Sassuolo1 – 1
referto
LazioMapei Stadium-Città del Tricolore (11.317 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Roma
25 novembre 2018, ore 18:00 CET
13ª giornata
Lazio1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (38.269 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Verona
2 dicembre 2018, ore 18:00 CET
14ª giornata
Chievo1 – 1
referto
LazioStadio Marcantonio Bentegodi (11.500 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Roma
8 dicembre 2018, ore 20:30 CET
15ª giornata
Lazio2 – 2
referto
SampdoriaStadio Olimpico (28.988 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Bergamo
17 dicembre 2018, ore 20:30 CET
16ª giornata
Atalanta1 – 0
referto
LazioStadio Atleti Azzurri d'Italia (17.401 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Roma
22 dicembre 2018, ore 12:30 CET
17ª giornata
Lazio3 – 1
referto
CagliariStadio Olimpico (31.033 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Bologna
26 dicembre 2018, ore 15:00 CET
18ª giornata
Bologna0 – 2
referto
LazioStadio Renato Dall'Ara (19.230 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Roma
29 dicembre 2018, ore 15:00 CET
19ª giornata
Lazio1 – 1
referto
TorinoStadio Olimpico (41.128 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
20 gennaio 2019, ore 20:30 CET
20ª giornata
Napoli2 – 1
referto
LazioStadio San Paolo (19.448 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Roma
27 gennaio 2019, ore 20:30 CET
21ª giornata
Lazio1 – 2
referto
JuventusStadio Olimpico (60.687 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Frosinone
4 febbraio 2019, ore 19:00 CET
22ª giornata
Frosinone0 – 1
referto
LazioStadio Benito Stirpe (14.282 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Roma
7 febbraio 2019, ore 20:30 CET
23ª giornata
Lazio1 – 0
referto
EmpoliStadio Olimpico (28.121 spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Genova
17 febbraio 2019, ore 15:00 CET
24ª giornata
Genoa2 – 1
referto
LazioStadio Luigi Ferraris (19.936 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Roma
17 aprile 2019, ore 19:00 CEST
25ª giornata[6]
Lazio2 – 0
referto
UdineseStadio Olimpico (30.162 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Roma
2 marzo 2019, ore 20:30 CET
26ª giornata
Lazio3 – 0
referto
RomaStadio Olimpico (53.112 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Firenze
10 marzo 2019, ore 20:30 CET
27ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
LazioStadio Artemio Franchi (28.727 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Roma
17 marzo 2019, ore 15:00 CET
28ª giornata
Lazio4 – 1
referto
ParmaStadio Olimpico (42.863 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Milano
31 marzo 2019, ore 20:30 CEST
29ª giornata
Inter0 – 1
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (56.348 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Ferrara
3 aprile 2019, ore 21:00 CEST
30ª giornata
SPAL1 – 0
referto
LazioStadio Paolo Mazza (13.415 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Roma
7 aprile 2019, ore 18:00 CEST
31ª giornata
Lazio2 – 2
referto
SassuoloStadio Olimpico (37.487 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Milano
13 aprile 2019, ore 20:30 CEST
32ª giornata
Milan1 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (61.216 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Roma
20 aprile 2019, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Lazio1 – 2
referto
ChievoStadio Olimpico (33.012 spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Genova
28 aprile 2019, ore 18:00 CEST
34ª giornata
Sampdoria1 – 2
referto
LazioStadio Luigi Ferraris (18.450 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Roma
5 maggio 2019, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Lazio1 – 3
referto
AtalantaStadio Olimpico (32.984 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Cagliari
11 maggio 2019, ore 18:00 CEST
36ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
LazioSardegna Arena (15.000 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Roma
20 maggio 2019, ore 20:30 CEST
37ª giornata
Lazio3 – 3
referto
BolognaStadio Olimpico (35.644 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Torino
26 maggio 2019, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Torino3 – 1
referto
LazioStadio Olimpico Grande Torino (24.428 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2018-2019.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2018-2019 (fase finale).
Roma
12 gennaio 2019, ore 15:00 CET
Ottavi di finale
Lazio4 – 1
referto
NovaraStadio Olimpico (15 604 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Milano
31 gennaio 2019, ore 21:00 CET
Quarti di finale
Inter1 – 1
(d.t.s.)
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (23 408 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Roma
26 febbraio 2019, ore 21:00 CET
Semifinale - Andata
Lazio0 – 0
referto
MilanStadio Olimpico (30 424 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Milano
24 aprile 2019, ore 20:45 CEST
Semifinale - Ritorno
Milan0 – 1
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (61 045 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Roma
15 maggio 2019, ore 20:45 CEST
Finale
Atalanta0 – 2
referto
LazioStadio Olimpico (57 059 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (fase a gironi).
Roma
20 settembre 2018, ore 18:55 CEST
1ª giornata
Lazio2 – 1
referto
Apollōn LimassolStadio Olimpico (11.898 spett.)
Arbitro: Azerbaigian Aghayev

Francoforte sul Meno
4 ottobre 2018, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Eintracht Francoforte4 – 1
referto
LazioCommerzbank-Arena (47.000 spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Gözübüyük

Marsiglia
25 ottobre 2018, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Olympique Marsiglia1 – 3
referto
LazioStadio Vélodrome (31.930 spett.)
Arbitro: Spagna Gil Manzano

Roma
8 novembre 2018, ore 18:55 CET
4ª giornata
Lazio2 – 1
referto
Olympique MarsigliaStadio Olimpico (14.705 spett.)
Arbitro: Russia Bezborodov

Nicosia
29 novembre 2018, ore 21:00 CET
5ª giornata
Apollōn Limassol2 – 0
referto
LazioStadio Neo GSP (1.131 spett.)
Arbitro: Israele Reinshreiber

Roma
13 dicembre 2018, ore 18:55 CET
6ª giornata
Lazio1 – 2
referto
Eintracht FrancoforteStadio Olimpico (18.252 spett.)
Arbitro: Turchia Meler

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2018-2019 (fase a eliminazione diretta).
Roma
14 febbraio 2019, ore 18:55 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Lazio0 – 1
referto
SivigliaStadio Olimpico (19.766 spett.)
Arbitro: Slovenia Vinčić

Siviglia
20 febbraio 2019, ore 18:00 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Siviglia2 – 0
referto
LazioEstadio Ramón Sánchez-Pizjuán (34.521 spett.)
Arbitro: Inghilterra Taylor

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 59 19 9 5 5 36 25 19 8 3 8 20 21 38 17 8 13 56 46 +10
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 1 1 0 4 1 3 2 1 0 4 1 5 3 2 0 8 2 +6
Coppauefa.png Europa League 9 4 2 0 2 5 5 4 1 0 3 4 9 8 3 0 5 9 14 -5
Totale 68 25 12 6 7 45 31 26 11 4 11 24 31 51 23 10 18 73 62 +11

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T
Risultato P P V V V V P V V P V N N N N P V V N P P V V P V V N V V P N P P V P V N P
Posizione 15 19 16 8 5 4 7 4 4 5 5 4 4 5 5 5 4 4 4 6 8 7 7 7 7 6 8 6 5 6 7 8 8 8 8 8 8 8

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia UEFA Europa League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Acerbi, F. F. Acerbi 373415000803050371
Alberto, Luis Luis Alberto 274515100511037661
Armini, N. N. Armini 1000----10002000
Badelj, M. M. Badelj 231601000201026170
Basta, D. D. Basta --------20112011
Bastos, Bastos 181305010500028140
Berisha, V. V. Berisha 80001000500014000
Cáceres, M. M. Cáceres[3] 4000----40008000
Caicedo, F. F. Caicedo 288405010511038960
Capanni, L.D. L.D. Capanni 1010--------1010
Cataldi, D. D. Cataldi 12210----601018220
Correa, J. J. Correa 345504200621144961
Durmisi, R. R. Durmisi 100402000700019040
Felipe, Luiz Luiz Felipe 171403010500025150
Guerrieri, G. G. Guerrieri 1-300--------1-300
Immobile, C. C. Immobile 36156053105120461990
Jordão, B. B. Jordão 3000--------3000
Leiva, Lucas Lucas Leiva 2707050204010360100
Lukaku, J. J. Lukaku 70101000----8010
Lulić, S. S. Lulić 354504010701046470
Marušić, A. A. Marušić 261214020410134242
Milinković-Savić, S. S. Milinković-Savić 3157152105020417101
Murgia, A. A. Murgia[3] 1000----30104010
Neto, P. P. Neto 40101000----5010
Parolo, M. M. Parolo 344704010421042690
Patric, Patric 150101010101017030
Proto, S. S. Proto 2-410----4-9006-1310
Radu, Ș. Ș. Radu 280502001302033071
Rômulo, Rômulo[4] 100102000100013010
Rossi, A. A. Rossi[3] --------20002000
Strakosha, T. T. Strakosha 35-39405-2004-50044-4640
Wallace, Wallace 160301010311020150

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Statistiche Spettatori Serie A 2018-2019, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Lazio e Igea Banca insieme per la finale Tim Cup 2019, sslazio.it, 13 maggio 2019. URL consultato il 13 maggio 2019.
  3. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  4. ^ a b Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  5. ^ Comunicato 15.07.2018, su sslazio.it, 15 luglio 2018. URL consultato il 15 luglio 2018.
  6. ^ La gara, inizialmente prevista il 25 febbraio 2019 alle 20:30, è stata rinviata per la concomitanza con la partita del Sei Nazioni di rugby Italia-Irlanda allo Stadio Olimpico il 24 febbraio e con la semifinale di Coppa Italia Milan-Lazio il 26 febbraio; il recupero è stato fissato per il 17 aprile alle 19:00; cfr. Perché Lazio-Udinese è stata rinviata?, su goal.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]