Club Calcio Catania 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Club Calcio Catania 1960-1961
Calcio Catania 1960-1961.jpg
Una formazione dei rossazzurri durante la stagione 1960-61
Stagione 1960-1961
AllenatoreItalia Carmelo Di Bella
PresidenteItalia Ignazio Marcoccio
Serie A8º posto
Maggiori presenzeCampionato: Calvanese, Ferretti, Michelotti (32)
Totale: Calvanese, Ferretti, Michelotti (33)
Miglior marcatoreCampionato: Prenna (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Club Calcio Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 1960-1961.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Si ritorna di nuovo in Serie A, e la seconda promozione nella massima serie vede il Catania mantenere gli stessi presidente ed allenatore. In attacco si rinuncia ad una bandiera come Bastiano Buzzin, sostituito dall'argentino Salvador Calvanese detto "Todo" in arrivo dal Genoa, dalla Roma arriva l'ala ambidestra Mario Castellazzi. Nella Serie A 1960-1961 il Catania arrivò a contendere il titolo di campione d'inverno all'Inter, poi si classificò all'ottavo posto finale con 36 punti, un risultato per certi versi inatteso, insperato e quindi ancor più appagante. Le scommesse del presidente Ignazio Marcoccio sono tutte vinte: Di Bella è l'allenatore più promettente della categoria, Calvanese e Castellazzi rispondono con un rendimento altissimo e, tra i nove esordienti in Serie A, Amilcare Ferretti e Giuseppe Gaspari si guadagnano le attenzioni delle squadre più blasonate, mentre Catania vive un periodo di rinascita sportiva. Unica nota stonata di stagione la precoce eliminazione dalla Coppa Italia dove gli etnei vengono battuti al secondo turno, primo per il Catania, dai cugini del Messina.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Formazione tipo
N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Gaspari
Italia P Walter Pontel
Italia D Giorgio Michelotti
Italia D Mario Corti
Italia D Franco Giavara
Italia D Renato Rambaldelli
Italia D Bruno Pizzul
Italia C Amilcare Ferretti
Italia C Adelmo Prenna
Italia C Luigi Zannier
Italia C Remo Morelli
N. Ruolo Giocatore
Argentina C Mario Desiderio
Italia C Mario Castellazzi
Italia C Elio Grani
Italia C Ferruccio Caceffo
Italia C Emilio Bonci
Argentina A Salvador Calvanese
Italia A Alvaro Biagini
Italia A Guido Macor
Italia A Sebastiano Buzzin

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1960-1961.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
25 settembre 1960
1ª giornata
Milan3 – 0CataniaStadio San Siro
Arbitro:  Samani (Trieste)

Catania
2 ottobre 1960
2ª giornata
Catania2 – 0LeccoStadio Cibali
Arbitro:  Francescon (Padova)

Catania
9 ottobre 1960
3ª giornata
Catania3 – 1AtalantaStadio Cibali
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Torino
16 ottobre 1960
4ª giornata
Juventus4 – 1CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Butti (Como)

Bologna
23 ottobre 1960
5ª giornata
Bologna1 – 2CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Catania
6 novembre 1960
6ª giornata
Catania1 – 1FiorentinaStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Catania
13 novembre 1960
7ª giornata
Catania4 – 0L.R. VicenzaStadio Cibali
Arbitro:  Righi (Milano)

Udine
20 novembre 1960
8ª giornata
Udinese0 – 1CataniaStadio Moretti
Arbitro:  Campanati (Milano)

Ferrara
27 novembre 1960
9ª giornata
SPAL2 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Catania
4 dicembre 1960
10ª giornata
Catania1 – 1RomaStadio Cibali
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Catania
18 dicembre 1960
11ª giornata
Catania3 – 0SampdoriaStadio Cibali
Arbitro:  Campanati (Milano)

Roma
25 dicembre[1] 1960
12ª giornata
Lazio2 – 2CataniaStadio Olimpico
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Catania
1º gennaio 1961
13ª giornata
Catania2 – 1[2]BariStadio Cibali
Arbitro:  Genel (Trieste)

Catania
18 gennaio 1961
13ª giornata[3]
Catania3 – 1BariStadio Cibali
Arbitro:  Francescon (Padova)

Napoli
8 gennaio 1961
14ª giornata
Napoli0 – 1CataniaStadio San Paolo
Arbitro:  Campanati (Milano)

Catania
15 gennaio 1961
15ª giornata
Catania2 – 0PadovaStadio Cibali
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Catania
22 gennaio 1961
16ª giornata
Catania0 – 0TorinoStadio Cibali
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Milano
29 gennaio 1961
17ª giornata
Inter5 – 0CataniaStadio San Siro
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
5 febbraio 1961
18ª giornata
Catania4 – 3MilanStadio Cibali
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Lecco
12 febbraio 1961
19ª giornata
Lecco2 – 2CataniaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Bergamo
19 febbraio 1961
20ª giornata
Atalanta1 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Catania
26 febbraio 1961
21ª giornata
Catania1 – 2JuventusStadio Cibali
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Catania
5 marzo 1961
22ª giornata
Catania1 – 0BolognaStadio Cibali
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Firenze
12 marzo 1961
23ª giornata
Fiorentina2 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Vicenza
19 marzo 1961
24ª giornata
L.R. Vicenza1 – 0CataniaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Catania
26 marzo 1961
25ª giornata
Catania3 – 0UdineseStadio Cibali
Arbitro:  Grignani (Milano)

Catania
2 aprile 1961
26ª giornata
Catania1 – 1SPALStadio Cibali
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Roma
9 aprile 1961
27ª giornata
Roma4 – 1CataniaStadio Olimpico
Arbitro:  Genel (Trieste)

Genova
16 aprile 1961
28ª giornata
Sampdoria2 – 0CataniaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Catania
30 aprile 1961
29ª giornata
Catania0 – 1LazioStadio Cibali
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Bari
7 maggio 1961
30ª giornata
Bari0 – 1CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Catania
14 maggio 1961
31ª giornata
Catania1 – 0NapoliStadio Cibali
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Padova
21 maggio 1961
32ª giornata
Padova2 – 1CataniaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Torino
30 maggio 1961
33ª giornata
Torino2 – 1CataniaStadio Filadelfia
Arbitro:  Adami (Roma)

Catania
4 giugno 1961
34ª giornata
Catania2 – 0InterStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1960-1961.
Catania
18 settembre 1960
Secondo turno
Catania1 – 2MessinaStadio Cibali (12.000 spett.)
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A[4] 36 17 11 4 2 32 11 17 4 2 11 13 33 34 15 6 13 45 44 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 1 0 0 1 1 2 - - - - - - 1 0 0 1 1 2 -1
Totale 18 11 4 3 33 13 17 4 2 11 13 33 35 15 6 14 46 46 0

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Nel conto dei gol realizzati si aggiunga una autorete a favore.

Giocatore Serie A[5] Coppa Italia[6] Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Gaspari, G. G. Gaspari 27-361-228-38
Pontel, W. W. Pontel 7-8--7-8
Michelotti, G. G. Michelotti 32010330
Corti, M. M. Corti 300--300
Giavara, F. F. Giavara 29010300
Rambaldelli, R. R. Rambaldelli 801090
Ferretti, A. A. Ferretti 32410334
Prenna, A. A. Prenna 3111103211
Zannier, L. L. Zannier 10010110
Morelli, R. R. Morelli 17910189
Desiderio, M. M. Desiderio 70--70
Castellazzi, M. M. Castellazzi 27611287
Grani, E. E. Grani 280--280
Caceffo, F. F. Caceffo 91--91
Bonci, E. E. Bonci 50--50
Calvanese, S. S. Calvanese 32910339
Biagini, A. A. Biagini 31110321
Macor, G. G. Macor 123--123
Di Bella, C. C. Di Bella 00--00
Buzzin, S. S. Buzzin --1010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita anticipata il 24 dicembre 1960.
  2. ^ Partita sospesa per l'oscurità al minuto 72' e recuperata il 18 gennaio 1961.
  3. ^ Ripetizione della partita sospesa per oscurità il 1º gennaio 1961.
  4. ^ SERIE A 1960-1961 - Catania - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net.
  5. ^ SERIE A 1960-1961 - Catania - Presenze, su calcio-seriea.net.
  6. ^ Tabellino di Catania-Messina 1-2, in Corriere dello Sport, 19 settembre 1960, p. 3.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio