Associazione Fascista Calcio Catania 1938-1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Associazione Fascista Calcio Catania
Stagione 1938-1939
AllenatoreItalia Giovanni Degni
PresidenteItalia Vittorio Emanuele Brusca
Serie C1° (promosso in Serie B)
Maggiori presenzeCampionato: Spanghero (28)
Miglior marcatoreCampionato: Bellini (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Fascista Calcio Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 1938-1939.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1938-39 il Catania si rinforza con gli arrivi di Rodolfo Brondi in mediana, con il romano Renato Antolini ed Ermenegildo Alfonsi alle ali, con i terzini Giulio Spanghero e Gino D'Ottavi, viene confermato come tecnico Giovanni Degni. Gli etnei hanno disputato il girone H a 12 squadre di Serie C, vincendolo con 36 punti in classifica, nettamente staccate Siracusa con 28 punti e Messina con 27. Dopo quaranta giorni di attesa parte il girone finale a quattro, lo vince il Catania con 7 punti, ed è promosso in Serie B insieme al Molinella. I tifosi inneggiano ai loro campioni che hanno riconquistato la Serie B.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Ermenegildo Alfonsi
Italia A Remo Amadesi
Italia C Renato Antolini
Italia A Enzo Bellini
Italia C Renzo Bettini
Italia D Rodolfo Brondi
Italia C Mario De Bartoli
Italia C Carmelo Di Bella
Italia D Gino D'Ottavi
Italia C Giuseppe Fardella
N. Ruolo Giocatore
Italia P Guerrino Ferrarese
Italia C Giovanni Messina
Italia A Gaetano Pinto
Italia A Carlo Ravizzoli
Italia P Mario Sernagiotto
Italia D Giordano Sinibaldi
Italia D Giulio Spanghero
Italia A Walter Sternieri
Italia C Nello Tedeschini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1938-1939.

Serie C girone H[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Brindisi
18 settembre 1938
1ª giornata
Brindisi1 – 1CataniaCampo Sportivo del Littorio
Arbitro:  Colonna (Bari)

Catania
25 settembre 1938
2ª giornata
Catania2 – 1CosenzaStadio Cibali
Arbitro:  Di Nanni (Napoli)

Siracusa
2 ottobre 1938
3ª giornata
Siracusa1 – 2CataniaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Scotti (Taranto)

Catania
9 ottobre 1938
4ª giornata
Catania0 – 0Pro ItaliaStadio Cibali
Arbitro:  Dotto (Palermo)

Palmi
16 ottobre 1938
5ª giornata
Palmese1 – 0CataniaStadio Giuseppe Lopresti
Arbitro:  Albanese (Taranto)

Catania
30 ottobre 1938
6ª giornata
Catania2 – 0LecceStadio Cibali
Arbitro:  Nocentini (Prato)

Siderno
6 novembre 1938
7ª giornata
Juventus Siderno 600px Bianco e Azzurro2.svg0 – 3CataniaCampo Vecchio
Arbitro:  Rizzo (Messina)

Catania
13 novembre 1938
8ª giornata
Catania3 – 2PotenzaStadio Cibali
Arbitro:  Garcea (Catanzaro)

Catania
27 novembre 1938
9ª giornata
Catania1 – 1MessinaStadio Cibali
Arbitro:  Laterza (Napoli)

Taranto
11 dicembre 1938
10ª giornata
Taranto0 – 1CataniaStadio Corvisea
Arbitro:  Senesi (Roma)

Catania
18 dicembre 1938
11ª giornata
Catania6 – 0Dominante R.C.Stadio Cibali
Arbitro:  Siino (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
15 gennaio 1939
12ª giornata
Catania3 – 2BrindisiStadio Cibali
Arbitro:  Montuori (Torre Annunziata)

Cosenza
22 gennaio 1939
13ª giornata
Cosenza1 – 2CataniaStadio Città di Cosenza
Arbitro:  Albanese (Taranto)

Catania
29 gennaio 1939
14ª giornata
Catania2 – 0SiracusaStadio Cibali
Arbitro:  Siino (Palermo)

Taranto
5 febbraio 1939
15ª giornata
Pro Italia1 – 0CataniaStadio Corvisea
Arbitro:  Biancone (Roma)

12 febbraio 1939
16ª giornata
Catania3 – 0
[Città = Catania referto]
PalmeseStadio Cibali
Arbitro:  Dotto (Palermo)

Lecce
19 febbraio 1939
17ª giornata
Pro Lecce0 – 3CataniaStadio XXVIII Ottobre
Arbitro:  Mazza (Torre del Greco)

Catania
26 febbraio 1939
18ª giornata
Catania2 – 0600px Bianco e Azzurro2.svg Juventus SidernoStadio Cibali
Arbitro:  Montuori (Torre Annunziata)

Potenza
5 marzo 1939
19ª giornata
Potenza0 – 2
A tav.[1]
CataniaStadio del Littorio
Arbitro:  Siniscalco (Napoli)

Messina
12 marzo 1939
20ª giornata
Messina0 – 0CataniaStadio Gazzi
Arbitro:  Di Nanni (Napoli)

Catania
19 marzo 1939
21ª giornata
Catania1 – 0TarantoStadio Cibali
Arbitro:  Dotto (Palermo)

Reggio Calabria
2 aprile 1939
22ª giornata
Dominante R.C.0 – 4CataniaStadio Michele Bianchi
Arbitro:  Scotti (Taranto)

Girone di finale[modifica | modifica wikitesto]

Catania
14 maggio 1939
1ª giornata
Catania2 – 0MacerataStadio Cibali
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Catania
21 maggio 1939
2ª giornata
Catania0 – 0MATERStadio Cibali
Arbitro:  Albanese (Taranto)

Molinella
4 giugno 1939
3ª giornata
Molinella3 – 1CataniaCampo Cmunale
Arbitro:  Magrini (Perugia)

Macerata
11 giugno 1939
4ª giornata
Macerata1 – 0CataniaStadio della Vittoria
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Roma
18 giugno 1939
5ª giornata
MATER1 – 2CataniaMotovelodromo Appio
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Catania
25 giugno 1939
6ª giornata
Catania4 – 2MolinellaStadio Cibali
Arbitro:  Mazza (Torre del Greco)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino. L'arbitro Sig. Siniscalco ha considerato sospeso l'incontro al minuto 50' per incidenti e lo portava a termine pro forma, per evitare maggiori problemi. Il risultato sul campo è stato (2-1).


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Buemi, Fontanelli, Quartarone, Russo e Solarino, Tutto il Catania minuto per minuto, dalle origini al 2011, Empoli, GEO Edizioni, 2011, pp. 80-84.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio