Calcio Catania 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Calcio Catania
Stagione 2013-2014
AllenatoreItalia Rolando Maran[1]
Italia Luigi De Canio
Italia Maurizio Pellegrino[2]
Allenatore in secondaItalia Christian Maraner[1]
Italia Roberto Rizzo
Italia Giuseppe Irrera[2]
PresidenteItalia Antonino Pulvirenti
Serie A18º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Bergessio, Izco (30)[3]
Totale: Bergessio, Izco (30)
Miglior marcatoreCampionato: Bergessio (10)
Totale: Bergessio (10)
StadioAngelo Massimino (20 016)
Abbonati18 097[3]
Maggior numero di spettatori18 821 vs. Inter (1º settembre 2013)
Minor numero di spettatori12 172 vs. Chievo (29 settembre 2013)
Media spettatori15 226[3]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Calcio Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Lo storico ottavo posto del campionato 2012-13 porta alla conferma di Rolando Maran.[4] Il nuovo torneo, però, vede la squadra sul fondo, già dalle prime battute.[5] Nel mese di gennaio viene eliminata dalla Coppa Italia dalla Siena (1-4)[6] e chiude il girone di andata con appena 13 punti all'attivo.[7]

Nell'intero girone di ritorno il Catania permane nelle ultime posizioni compromettendo il percorso per la salvezza.[8] Gli etnei fanno così ritorno in Serie B, dopo 8 stagioni, terminando il campionato con 3 vittorie consecutive (la prima di queste costa lo scudetto alla Roma e la seconda la permanenza in Serie A al Bologna).[9][10]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il main sponsor per la stagione 2013-2014 è Fiorucci, il co-sponsor è TTT Lines e lo sponsor tecnico è Givova. Le maglie per la nuova stagione sono state ufficializzate il 26 giugno 2013 in una conferenza stampa presso il centro di allenamento di Torre del Grifo Village[11]

La divisa casalinga presenta una maglia con strisce rossazzurre, molto più larghe di quelle dell'anno precedente. Il colletto è azzurro. Lo sponsor tecnico è presente con la scritta Givova in bianco al centro e i loghi, sempre di colore bianco, sulle maniche. I calzoncini sono azzurri con bande laterali rosse[12].

La divisa da trasferta presenta una maglia bianca con quattro strisce rosso-azzurre in alto con il colletto bianco e le bordatura sulla chiusura delle maniche in rosso-azzurro. I calzoncini sono bianchi[12]. La terza divisa presenta una maglia completamente rossa con calzoncini del medesimo colore[12].

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Antonino Pulvirenti
  • Vice Presidente: Pablo Cosentino
  • Vice Presidente: Angelo Vitaliti
  • Amministratore delegato: Carmelo Milazzo
  • Consigliere: Giuseppe Bonanno
  • Presidente collegio sindacale: Vincenzo Patti
  • Sindaco: Vera Toscano
  • Sindaco: Giuseppe Caruso
  • Consulente legale affari sportivi: Edoardo Chiacchio
  • Consulente legale: Giulia Nicolosi
  • Consulente legale: Michele Scacciante
  • Consulente legale: Paola Santagati
  • Consulente legale: Gianmarco Abbadessa

Area organizzativa

  • Segretario generale: Giorgio Borbone
  • Team manager: Orazio Russo, da marzo Maurizio Patti
  • Responsabile amministrativo: Carmelo Milazzo

Area comunicazione

  • Responsabile Comunicazione e stampa: Angelo Scaltriti
  • Comunicazione e stampa: Ramona Morelli

Area marketing

  • Direttore marketing: Saverio Provenzano

Area tecnica

  • Responsabile area tecnica: Giuseppe Bonanno
  • Allenatore: Rolando Maran, da ottobre Luigi De Canio, da gennaio Rolando Maran, da aprile Maurizio Pellegrino
  • Allenatore in seconda: Christian Maraner, da ottobre Roberto Rizzo, da gennaio Christian Maraner, da aprile Giuseppe Irrera
  • Collaboratore tecnico: Filippo Orlando[13]
  • Responsabile preparazione atletica: Roberto De Bellis, da aprile Giovanni Petralia
  • Preparatore atletico: Giuseppe Colombino
  • Preparatore atletico: Antonio Torrisi
  • Responsabile preparazione dei portieri: Enzo Maurizio Biato
  • Collaboratore analisi video: Paolo Pavese[13]
  • Responsabile tecnico area sud America: Salvatore Monaco

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Antonio Licciardello
  • Medico sociale: Alfio Scudero
  • Medico sociale: Francesco Riso
  • Fisioterapista: Giuseppe Dispinzieri
  • Fisioterapista: Andrea Calì
  • Massaggiatore: Salvatore Libra
  • Massaggiatore: Carmelo Cutroneo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 21 agosto 2013.[14]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alberto Frison
2 Argentina D Gino Peruzzi
3 Argentina D Nicolás Spolli
4 Argentina C Sergio Bernardo Almirón
5 Uruguay D Alexis Rolín
6 Italia D Nicola Legrottaglie
7 Grecia C Panagiōtīs Tachtsidīs[15]
7 Italia A Francesco Fedato[16]
8 Rep. Ceca C Jaroslav Plašil
9 Argentina A Gonzalo Bergessio
10 Argentina A Maxi López[15]
10 Italia C Francesco Lodi[16]
11 Argentina C Sebastián Leto
13 Argentina C Mariano Julio Izco (capitano)
14 Italia D Giuseppe Bellusci
15 Argentina C Fabián Rinaudo[16]
18 Argentina D Fabián Monzón
17 Italia C Tiberio Guarente[15]
19 Argentina C Lucas Castro
20 Argentina C Federico Freire[15]
21 Argentina P Mariano Andújar
N. Ruolo Giocatore
22 Argentina D Pablo Sebastián Álvarez
23 Italia A Kingsley Boateng
24 Slovacchia D Norbert Gyömbér
26 Spagna A Keko
27 Italia C Marco Biagianti[17]
28 Argentina C Pablo César Barrientos
29 Italia A Fabio Aveni
30 Croazia D Dragan Lovric[18]
31 Costa Rica D Erick Cabalceta
32 Croazia A Bruno Petković
33 Italia D Ciro Capuano
34 Italia D Cristiano Biraghi
35 Italia P Giuseppe Ficara[18]
35 Francia A Souleymane Doukara[17]
36 Italia A Simone Caruso[18]
37 Italia D Michele De Matteis[18]
38 Italia D Simone Brugaletta[18]
39 Italia C Agatino Garufi[18]
40 Italia C Agostino Gallo[18]
41 Italia P Giorgio Costanzo[18]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/7 al 2/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Alberto Frison Vicenza riscatto comproprietà
D Norbert Gyömbér Dukla B.B. definitivo
D Fabián Monzón Olympique Lione definitivo
D Gino Peruzzi Vélez Sarsfield definitivo
D Cristiano Biraghi Cittadella prestito con diritto di riscatto della comproprietà
D Luca Calapai Barletta fine prestito
C Federico Freire Vélez Sarsfield svincolato
C Panagiōtīs Tachtsidīs Genoa comproprietà
C Tiberio Guarente Siviglia prestito con diritto di riscatto
C Jaroslav Plašil Bordeaux prestito
C Cristian Llama Fiorentina fine prestito
C Federico Moretti Modena fine prestito
C Mario Paglialunga Hércules fine prestito
A Sebastián Leto Panathīnaïkos svincolato
A Maxi López Sampdoria fine prestito
A Kingsley Boateng Milan prestito con diritto di riscatto della comproprietà
A Mirco Antenucci Spezia fine prestito
A Andrea Catellani Sassuolo fine prestito
A Alfredo Donnarumma Como fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Giuseppe Messina Pro Patria comproprietà
P Pietro Terracciano Avellino prestito con diritto di riscatto della comproprietà
D Błażej Augustyn Górnik Zabrze svincolato
D Alessandro Potenza Modena svincolato
D Giovanni Marchese Genoa svincolato
D Luca Calapai Modena comproprietà
C Adrián Ricchiuti Virtus Entella svincolato
C Mario Paglialunga Real Saragozza definitivo
C Cristian Llama Veracruz svincolato
C Federico Moretti Spezia prestito con diritto di riscatto della comproprietà
C Fabio Sciacca Ternana prestito con diritto di riscatto della comproprietà
C Francesco Lodi Genoa comproprietà
C Marco Biagianti Livorno definitivo
A Fabio Aveni Perugia prestito
A Takayuki Morimoto JEF United definitivo
A Edgar Çani Carpi prestito con diritto di riscatto della comproprietà
A Mirco Antenucci Ternana prestito con diritto di riscatto della comproprietà
A Andrea Catellani Spezia comproprietà
A Alejandro Gómez Metalist definitivo
A Alfredo Donnarumma Cittadella comproprietà
A Souleymane Doukara Juve Stabia prestito
A Maks Barišič Milan prestito con diritto di riscatto della comproprietà

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Francesco Lodi Genoa prestito
C Fabián Rinaudo Sporting Lisbona prestito con diritto di riscatto
A Francesco Fedato Bari prestito
A Fabio Aveni Perugia rientro prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Panagiōtīs Tachtsidīs Torino prestito
C Federico Freire Arsenal Sarandí svincolato
C Tiberio Guarente Chievo prestito
A Maxi López Sampdoria prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
26 agosto 2013, ore 20:45 CEST[19]
1ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
CataniaStadio Artemio Franchi (32.845 spett.)
Arbitro:  Daniele Doveri (Roma 1)

Catania
1º settembre 2013, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Catania0 – 3
referto
InterStadio Angelo Massimino (18.821 spett.)
Arbitro:  Antonio Damato (Barletta)

Livorno
15 settembre 2013, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Livorno2 – 0
referto
CataniaStadio Armando Picchi (8.627 spett.)
Arbitro:  Andrea Gervasoni (Mantova)

Catania
22 settembre 2013, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Catania0 – 0
referto
ParmaStadio Angelo Massimino (13.125 spett.)
Arbitro:  Paolo Mazzoleni (Bergamo)

Roma
25 settembre 2013, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Lazio3 – 1
referto
CataniaStadio Olimpico (27.140 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Pistoia)

Catania
29 settembre 2013, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Catania2 – 0
referto
ChievoStadio Angelo Massimino (12.172 spett.)
Arbitro:  Marco Guida (Torre Annunziata)

Catania
6 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Catania1 – 1
referto
GenoaStadio Angelo Massimino (12.482 spett.)
Arbitro:  Giampaolo Calvarese (Teramo)

Cagliari
19 ottobre 2013, ore 18:00 CEST
8ª giornata
Cagliari2 – 1
referto
CataniaStadio Sant'Elia (4.798 spett.)
Arbitro:  Piero Giacomelli (Trieste)

Catania
27 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Catania0 – 0
referto
SassuoloStadio Angelo Massimino (12.621 spett.)
Arbitro:  Dino Tommasi (Bassano del Grappa)

Torino
30 ottobre 2013, ore 20:45 CET
10ª giornata
Juventus4 – 0
referto
CataniaJuventus Stadium (37.469 spett.)
Arbitro:  Marco Guida (Torre Annunziata)

Napoli
2 novembre 2013, ore 20:45 CET
11ª giornata
Napoli2 – 1
referto
CataniaStadio San Paolo (47.609 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Pistoia)

Catania
9 novembre 2013, ore 18:00 CET
12ª giornata
Catania1 – 0
referto
UdineseStadio Angelo Massimino (12.986 spett.)
Arbitro:  Andrea De Marco (Chiavari)

Torino
24 novembre 2013, ore 15:00 CET
13ª giornata
Torino4 – 1
referto
CataniaStadio Olimpico (13.856 spett.)
Arbitro:  Dino Tommasi (Bassano del Grappa)

Catania
1º dicembre 2013, ore 12:30 CET
14ª giornata
Catania1 – 3
referto
MilanStadio Angelo Massimino (17.383 spett.)
Arbitro:  Nicola Rizzoli (Bologna)

Genova
8 dicembre 2013, ore 15:00 CET
15ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
CataniaStadio Luigi Ferraris (20.071 spett.)
Arbitro:  Domenico Celi (Campobasso)

Catania
14 dicembre 2013, ore 20:45 CET
16ª giornata
Catania0 – 0
referto
Hellas VeronaStadio Angelo Massimino (15.872 spett.)
Arbitro:  Antonio Damato (Barletta)

Roma
22 dicembre 2013, ore 15:00 CET
17ª giornata
Roma4 – 0
referto
CataniaStadio Olimpico (40.599 spett.)
Arbitro:  Andrea Gervasoni (Mantova)

Catania
6 gennaio 2014, ore 15:00 CET
18ª giornata
Catania2 – 0
referto
BolognaStadio Angelo Massimino (16.532 spett.)
Arbitro:  Daniele Orsato (Schio)

Bergamo
12 gennaio 2014, ore 15:00 CET
19ª giornata
Atalanta2 – 1
referto
CataniaStadio Atleti Azzurri d'Italia (15.814 spett.)
Arbitro:  Davide Massa (Imperia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
19 gennaio 2014, ore 15:00 CET
20ª giornata
Catania0 – 3
referto
FiorentinaStadio Angelo Massimino (15.183 spett.)
Arbitro:  Luca Banti (Livorno)

Milano
26 gennaio 2014, ore 15:00 CET
21ª giornata
Inter0 – 0
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (35.007 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Catania
2 febbraio 2014, ore CET
22ª giornata
Catania3 – 3
referto
LivornoStadio Angelo Massimino (16.084 spett.)
Arbitro:  Mauro Bergonzi (Genova)

Parma
9 febbraio 2014, ore CET
23ª giornata
Parma0 – 0
referto
CataniaStadio Ennio Tardini (10.815 spett.)
Arbitro:  Piero Giacomelli (Trieste)

Catania
16 febbraio 2014, ore 12:30 CET
24ª giornata
Catania3 – 1
referto
LazioStadio Angelo Massimino (12.487 spett.)
Arbitro:  Paolo Mazzoleni (Bergamo)

Verona
23 febbraio 2014, ore 15:00 CET
25ª giornata
Chievo2 – 0
referto
CataniaStadio Marcantonio Bentegodi (8.500 spett.)
Arbitro:  Daniele Orsato (Schio)

Genova
2 marzo 2014, ore 15:00 CET
26ª giornata
Genoa2 – 0
referto
CataniaStadio Luigi Ferraris (18.146 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Catania
9 marzo 2014, ore 20:45 CET
27ª giornata
Catania1 – 1
referto
CagliariStadio Angelo Massimino (14.653 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Reggio nell'Emilia
16 marzo 2014, ore 15:00 CET
28ª giornata
Sassuolo3 – 1
referto
CataniaMapei Stadium-Città del Tricolore (12.116 spett.)
Arbitro:  Paolo Valeri (Roma)

Catania
23 marzo 2014, ore CET
29ª giornata
Catania0 – 1
referto
JuventusStadio Angelo Massimino (19.945 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Catania
26 marzo 2014, ore 20:45 CET
30ª giornata
Catania2 – 4
referto
NapoliStadio Angelo Massimino (13.513 spett.)
Arbitro:  Davide Massa (Imperia)

Udine
31 marzo 2014, ore 19:00 CEST
31ª giornata
Udinese1 – 0
referto
CataniaStadio Friuli (11.745 spett.)
Arbitro:  Daniele Doveri (Roma)

Catania
6 aprile 2014, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Catania1 – 2
referto
TorinoStadio Angelo Massimino (15.467 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Milano
13 aprile 2014, ore 20:45 CEST
33ª giornata
Milan1 – 0
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (33.014 spett.)
Arbitro:  Andrea De Marco (Chiavari)

Catania
19 aprile 2014, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Catania2 – 1
referto
SampdoriaStadio Angelo Massimino (18.555 spett.)
Arbitro:  Dino Tommasi (Bassano del Grappa)

Verona
27 aprile 2014, ore 12:30 CEST
35ª giornata
Hellas Verona4 – 0
referto
CataniaStadio Marcantonio Bentegodi (19.406 spett.)
Arbitro:  Carmine Russo (Avellino)

Catania
4 maggio 2014, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Catania4 – 1
referto
RomaStadio Angelo Massimino (19.028 spett.)
Arbitro:  Luca Banti (Livorno)

Bologna
11 maggio 2014, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Bologna1 – 2
referto
CataniaStadio Renato Dall'Ara (30.929 spett.)
Arbitro:  Gianluca Rocchi (Firenze)

Catania
18 maggio 2014, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Catania2 – 1
referto
AtalantaStadio Angelo Massimino (12.380 spett.)
Arbitro:  Gianluca Aureliano (Bologna)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Catania
15 gennaio 2014, ore 16:00 CET
Ottavi di finale
Catania1 – 4
referto
SienaStadio Angelo Massimino (2.820 spett.)
Arbitro:  Sebastiano Peruzzo (Schio)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 32 19 7 6 6 25 25 19 1 2 16 9 41 38 8 8 22 34 66 -32
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 4 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 4 -3
Totale 32 20 7 6 7 26 29 19 1 2 16 9 41 39 8 8 23 35 70 -35

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C
Risultato P P P N P V N P N P P V P P P N P V P P N N N V P P N P P P P P P V P V V V
Posizione 13 18 18 19 19 16 16 17 17 18 19 19 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 18 19 19 19 20 20 20 20 20 20 20 20 19 18 18

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Almiron, S. S. Almiron 13110000013110
Alvarez, P. P. Álvarez 18060000018060
Andújar, M. M. Andújar 24-42101-40025-4610
Aveni, F. F. Aveni 100000001000
Barrientos, P. P. Barrientos 2851000000285100
Bellusci, G. G. Bellusci 20072000020072
Bergessio, G. G. Bergessio 3010910000301091
Biagianti, M. M. Biagianti[20] 100000001000
Biraghi, C. C. Biraghi 22030000022030
Boateng, K. K. Boateng 600010007000
Brugaletta, S. S. Brugaletta 000000000000
Cabalceta, E. E. Cabalceta 000000000000
Capuano, C. C. Capuano 501010006010
Caruso, S. S. Caruso 100000001000
Castro, L. L. Castro 28330000028330
Costanzo, G. G. Costanzo 0-0000-0000-000
De Matteis, M. M. De Matteis 000000000000
Doukara, S. S. Doukara[20] 101000001010
Fedato, F. F. Fedato[21] 900000009000
Ficara, G. G. Ficara 0-0000-0000-000
Freire, F. F. Freire[20] 100000001000
Frison, A. A. Frison 14-24200-00014-2420
Gallo, A. A. Gallo 000000000000
Garufi, A. A. Garufi 100010002000
Gyömbér, N. N. Gyömbér 18120100019120
Guarente, T. T. Guarente[20] 13041100014041
Izco, M. M. Izco 30330000030330
Keko, Keko 19030100020030
Legrottaglie, N. N. Legrottaglie 17040100018040
Leto, S. S. Leto 27330110028430
Lodi, F. F. Lodi[21] 19230100020230
Lopez, M. M. Lopez[20] 12110100013110
Lovric, D. D. Lovric 000000000000
Monzón, F. F. Monzón 22220100023220
Peruzzi, G. G. Peruzzi 21191100022191
Plašil, J. J. Plašil 28120000028120
Petković, B. B. Petković 400000004000
Rinaudo, F. F. Rinaudo[21] 17071100018071
Rolin, A. A. Rolin 25050000025050
Spolli, N. N. Spolli 21160000021160
Tachtsidis, P. P. Tachtsidis[20] 12021000012021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Esonerato alla 9ª giornata; rientrato alla 20ª.
  2. ^ a b Subentrato alla 33ª giornata.
  3. ^ a b c Almanacco Illustrato del Calcio 2015, Modena, Panini Editore, 2014, pp. 402-406.
  4. ^ Catania, Maran: "Perso dopo una buona prova", su gazzetta.it, 26 agosto 2013.
  5. ^ Jacopo Manfredi, Juve-Catania 4-0, tutto facile per i bianconeri, su repubblica.it, 30 ottobre 2013.
  6. ^ Marco Gaetani, Coppa Italia: Catania-Siena 1-4, i bianconeri si regalano la Fiorentina, su repubblica.it, 15 gennaio 2014.
  7. ^ Antonio Di Rosa, Matri è tornato: nessuna sorpresa Il gioco di Montella è ok per lui, in La Gazzetta dello Sport, 20 gennaio 2014.
  8. ^ Mimmo Malfitano, Catania-Napoli 2-4, gol di Zapata (2), Callejon, Henrique, Monzon e Gyomber, su gazzetta.it, 26 marzo 2014.
  9. ^ Federico Sala, Catania-Roma 4-1: crollo giallorosso, i siciliani sperano ancora, su repubblica.it, 4 maggio 2014.
  10. ^ Andrea Tosi, Bologna-Catania 1-2, la vittoria non salva i siciliani. È Serie B per entrambe, su gazzetta.it, 11 maggio 2014.
  11. ^ Comunicato stampa Calcio Catania del 21-06-2013[collegamento interrotto], ilcalciocatania.it.
  12. ^ a b c Dal sito del Calcio Catania, ilcalciocatania.it (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2013).
  13. ^ a b Ingaggiato solo nella gestione De canio.
  14. ^ Numerazione ufficiale maglie da gioco per la stagione sportiva 2013/2014, su ilcalciocatania.it. URL consultato il 21 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  15. ^ a b c d Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  16. ^ a b c Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  17. ^ a b Ceduto nella sessione estiva di calciomercato.
  18. ^ a b c d e f g h Aggregato dalla formazione primavera.
  19. ^ Da lasiciliaweb.it, sport.lasiciliaweb.it.
  20. ^ a b c d e f ceduto a stagione in corso.
  21. ^ a b c acquistato a stagione in corso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio