Coppa Italia Serie D 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia Serie D 2013-2014
Competizione Coppa Italia Serie D
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 15ª
Organizzatore FIGC
Date dal 17 agosto 2013
al 3 aprile 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 162
Risultati
Vincitore Pomigliano
(1º titolo)
Secondo Pontisola
Semi-finalisti Gozzano
Arezzo
Statistiche
Incontri disputati 163
Gol segnati 472 (2,9 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La Coppa Italia Serie D 2013-2014 è stata la quindicesima edizione della manifestazione. Hanno partecipato tutte le 162 squadre iscritte al campionato di Serie D 2013-2014, che si sono affrontate in partite ad eliminazione diretta. Ha preso il via il 17 agosto 2013 e si è conclusa il 3 aprile 2014, con la disputa della finale[1].

Breve regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Il turno preliminare, il primo turno, i trentaduesimi, i sedicesimi, gli ottavi di finale ed i quarti di finale saranno disputati con gare di sola andata. Le semifinali saranno disputate con gare di andata e ritorno e la finale in gara unica. Nel caso di parità al termine degli incontri, sia di sola andata che andata/ritorno, non verranno disputati i tempi supplementari ma si tireranno direttamente i calci di rigore[1].

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Il turno preliminare prevede la disputa di 43 gare di sola andata riservato alle seguenti squadre[2]:

  • 34 società neopromosse
  • 5 società retrocesse dalla 2ª Divisione
  • 18 società vincenti i play-out 2012/2013 e salve con un distacco superiore ad 8 punti.
  • 16 società ripescate dall'Eccellenza
  • 13 società classificatesi al termine della Stagione Sportiva 2012-2013 al dodicesimo, undicesimo e decimo posto nei gironi A, D, E, F, G, H, I, al quattordicesimo, tredicesimo, dodicesimo e undicesimo posto nei gironi B e C[1].
Squadra 1 Risultato Squadra 2
17, 18 agosto 2013
Tamai 3 - 2 Sanvitese
Triestina 0 - 1 UF Monfalcone
Mezzocorona 0 - 1 Dro
Fersina Perginese 0 - 1 Union Ripa La Fenadora
Montebelluna 2 - 2 (4-1 dcr) Vittorio Falmec
Este 0 - 2 Marano
Giorgione 5 - 2 San Paolo PD
Darfo Boario 1 - 2 Inveruno
AlzanoCene 2 - 0 Pro Sesto
Palazzolo 1 - 1 (3-5 dcr) Seregno
Sancolombano 0 - 2 Giana Erminio
RapalloBogliasco 1 - 0 Vado
Albese 1 - 1 (4-2 dcr) Pro Dronero
Borgomanero 2 - 2 (6-7 dcr) Novese
Vallée d'Aoste 2 - 0 Asti
Piacenza 1 - 0 Correggese
Imolese 1 - 0 Thermal Abano Teolo
Riccione 0 - 1 Romagna Centro
Camaiore 2 - 0 Forcoli
Scandicci 0 - 0 (2-4 dcr) Jolly e Montemurlo
Pontevecchio 0 - 1 Foligno
Trestina 1 - 1 (4-3 dcr) Colligiana
Selargius 2 - 2 (5-4 dcr) Flaminia C.C.
Porto Torres 0 - 0 (5-6 dcr) Latte Dolce
Olbia 2 - 3 Budoni
Anziolavinio 0 - 0 (4-5 dcr) Giada Maccarese
Fondi 2 - 4 Terracina
Narnese 3 - 2 N.S.Maria delle Mole
Fano 0 - 0 (5-3 dcr) Fermana
Matelica 2 - 2 (5-4 dcr) Recanatese
Celano 2 - 2 (5-4 dcr) Sulmona
R.C. Angolana 0 - 1 Isernia
Amiternina 1 - 0 Giulianova
Torrecuso 1 - 0 Bojano
Pomigliano 2 - 0 Real Hyria
Puteolana 0 - 2 Progreditur Marcianise
Agropoli 0 - 0 (3-5 dcr) Real Metapontino
Rende 3 - 3 (5-4 dcr) Comprensorio Montalto
HinterReggio 0 - 1 Nuova Gioiese
Manfredonia 1 - 1 (4-5 dcr) San Severo
Nardò 3 - 2 Grottaglie
Orlandina 2 - 1 Due Torri
Ragusa 2 - 4 Akragas

Primo turno[1][modifica | modifica wikitesto]

Il primo turno prevede la disputa di 55 gare[2] di sola andata riservata alle seguenti squadre:

  • 43 vincenti il turno preliminare;
  • 67 ammesse di diritto, tranne le 9 società partecipanti alla TIM Cup 2013-2014 in organico alla Serie D (Gualdo Casacastalda, Massese, Matera, Ponte San Pietro-Isola, Pordenone, Santhià, Savoia, Termoli, Turris Neapolis).
Squadra 1 Risultato Squadra 2
24, 25 agosto, 4 settembre 2013
Sacilese 2 - 2 (3-4 dcr) Tamai
Clodiense 1 - 0 UF Monfalcone
Sambonifacese 3 - 1 Dro
Belluno 0 - 0 (4-5 dcr) Union Ripa La Fenadora
Trissino-Valdagno 1 - 0 Montebelluna
Legnago 1 - 4 Marano
Imolese 2 - 4 Giorgione
Caronnese 2 - 2 (3-5 dcr) Inveruno
Pro Piacenza 1 - 1 (4-2 dcr) Giana Erminio
Castellana 2 - 0 AlzanoCene
Olginatese 1 - 1 (4-2 dcr) Seregno
Caravaggio 1 - 2 MapelloBonate
Caratese 2 - 3 Lecco
Montichiari 2 - 2 (5-3 dcr) Aurora Seriate
Sestri Levante 3 - 2 RapalloBogliasco
Lavagnese 0 - 1 Chiavari Caperana
Chieri 2 - 1 Vallée d'Aoste
Novese 2 - 0 Albese
Borgosesia 2 - 1 Derthona
Gozzano 5 - 1 Verbania
Fidenza 0 - 3 Piacenza
Romagna Centro 1 - 3 Mezzolara
Virtus Castelfranco 2 - 0 Formigine
Jolly e Montemurlo 4 - 1 Camaiore
Pistoiese 1 - 4 Lucchese
Arezzo 2 - 0 Pianese
Fortis Juventus 3 - 1 FiesoleCaldine
Bastia 4 - 1 Trestina
Sansepolcro 0 - 0 (3-1 dcr) Foligno
Voluntas Spoleto 1 - 4 Deruta
Astrea 3 - 1 Narnese
Latte Dolce 3 - 0 Budoni
Selargius 3 - 1 Arzachena
San Cesareo 0 - 0 (9-8 dcr) Celano
Isola Liri 0 - 3[3] Terracina
Ostia Mare 4 - 0 Giada Maccarese
Lupa Roma 1 - 0 Cynthia
Palestrina 2 - 2 (6-5 dcr) Sora
Maceratese 3 - 1 Matelica
Vis Pesaro 2 - 3 Fano
Civitanovese 2 - 2 (3-1 dcr) Amiternina
Olympia Agnonese 2 - 0 Isernia
Jesina 1 - 1 (4-5 dcr) Ancona
Gladiator 1 - 2 Torrecuso
Mariano Keller 0 - 3 Pomigliano
Battipagliese 2 - 3 Progreditur Marcianise
Cavese 2 - 1 Gelbison
Taranto 2 - 0 Real Metapontino
FC Francavilla 0 - 1 Nardò
Città di Brindisi 2 - 1 Monospolis
Bisceglie 4 - 1 San Severo
Vibonese 3 - 1 Rende
Noto 1 - 0 Orlandina
Akragas 4 - 3 Licata
Città di Messina 0 - 1 Nuova Gioiese

Tabellone principale[modifica | modifica wikitesto]

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

I trentaduesimi di finale prevedono la disputa di 32 gare di sola andata riservato alle seguenti squadre:

  • 55 vincenti il primo turno;
  • 9 partecipanti alla TIM Cup 2013/2014 (Santhià, Ponte S. Pietro Isola, Pordenone, Massese, Gualdo Casacastalda, Termoli, Turris Neapolis, Matera e Savoia).
Squadra 1 Risultato Squadra 2
11 e 18 settembre 2013
Chieri 1 - 2 Santhià
Gozzano 1 - 0 Borgosesia
Chiavari Caperana 1 - 1 (4-5 dcr) Sestri Levante
Massese 1 - 1 (3-5 dcr) Jolly e Montemurlo
Castellana 0 - 1 Lecco
MapelloBonate 4 - 5 Olginatese
Inveruno 4 - 4 (8-5 dcr) Novese
Lucchese 3 - 2 Fortis Juventus
Piacenza 1 - 0[4] Virtus Castelfranco
Montichiari 1 - 4 Pontisola
Ancona 2 - 0 Fano
Mezzolara 1 - 2 Pro Piacenza
Sambonifacese 1 - 5 Trissino-Valdagno
Clodiense 1 - 1 (4-5 dcr) Marano
Giorgione 2 - 3 Union Ripa La Fenadora
Pordenone 2 - 1 Tamai
Arezzo 0 - 0 (3-2 dcr) Sansepolcro
Bastia 2 - 0 Deruta
Ostia Mare 0 - 1 Gualdo Casacastalda
Selargius 5 - 0 Latte Dolce
San Cesareo 2 - 3 Lupa Roma
Civitanovese 1 - 1 (4-6 dcr) Maceratese
Astrea 2 - 1 Palestrina
Turris Neapolis 1 - 1 (5-3 dcr) Terracina
Torrecuso 1 - 0 Olympia Agnonese
Pomigliano 5 - 2 Termoli
Progreditur Marcianise 3 - 0 Cavese
Savoia 2 - 0 Matera
Bisceglie 2 - 1 Taranto
Nardò 1 - 2 Brindisi
Nuova Gioiese 2 - 0 Vibonese
Noto 0 - 3[4] Akragas

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
16, 17, 23 e 30 ottobre 2013
Santhià 2 - 2 (2-4 dcr) Gozzano
Sestri Levante 2 - 2 (6-7 dcr) Jolly e Montemurlo
Lecco 1 - 0 Olginatese
Inveruno 2 - 2 (7-6 dcr) Lucchese
Pontisola 1 - 0 Piacenza
Pro Piacenza 0 - 0 (5-4 dcr) Ancona
Marano 1 - 0[5] Trissino-Valdagno
Union Ripa La Fenadora 3 - 3[6] (5-7 dcr) Pordenone
Arezzo 1 - 0 Bastia
Gualdo Casacastalda 3 - 1[7] Selargius
Lupa Roma 1 - 0 Maceratese
Turris Neapolis 2 - 4 Astrea
Torrecuso 1 - 2 Pomigliano
Savoia 2 - 2 (4-3 dcr) Progreditur Marcianise
Brindisi 0 - 0 (5-4 dcr) Bisceglie
Akragas 3 - 2[8] Nuova Gioiese

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
20 novembre 2013
Gozzano 0 - 0 (4-3 dcr) Jolly e Montemurlo
Lecco 1 - 5 Inveruno
Pontisola 1 - 0 Pro Piacenza
Pordenone 2 - 1 Marano
Gualdo Casacastalda 2 - 2[6] (5-7 dcr) Arezzo
Astrea 1 - 2[9] Lupa Roma
Pomigliano 2 - 1 Savoia
Akragas 2 - 0 Brindisi

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
11 dicembre 2013
Inveruno 1 - 2 Gozzano
Pontisola 2 - 0 Pordenone
Lupa Roma 1 - 1 (4-5 dcr) Arezzo
Akragas 2 - 2 (4-5 dcr) Pomigliano

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
12 febbraio / 5 e 6 marzo 2014
Pontisola 2 - 0 Gozzano 2 - 0 0 - 0
Arezzo 0 - 2 Pomigliano 0 - 2 0 - 0

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Pomigliano 2 - 2 (5-4 dcr) Pontisola
Firenze
3 aprile 2014, ore 15:00
Pomigliano 2 – 2
referto
Pontisola Stadio Comunale Bruno Buozzi-Due Strade (800 spett.)
Arbitro Luca Massimi (Termoli)

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di partite giocate: Pomigliano (9)
  • Maggior numero di vittorie: Pomigliano (6)
  • Miglior attacco: Pomigliano (20)
  • Peggior difesa: Inveruno (12)
  • Miglior differenza reti: Pomigliano (+12)
  • Peggior differenza reti: Giada Maccarese e Verbania (-4)
  • Partita con maggiore scarto di reti: 5
Selargius - Latte Dolce 5-0
  • Partita con più reti: 9
MapelloBonate - Olginatese 4-5


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Coppa Italia: regolamento, formula e tabellone completo, lnd.it
  2. ^ a b Coppa Italia Serie D, ecco i primi due turni
  3. ^ a tavolino, risultato sul campo 3-2 per l'Isola Liri, alla quale è stata inflitta dal Giudice Sportivo la sconfitta a tavolino per non aver impiegato, per l'intera durata della gara, almeno due calciatori nati dal 1º gennaio 1994.
  4. ^ a b 18 settembre
  5. ^ 23 ottobre
  6. ^ a b disputata a Belluno
  7. ^ 17 ottobre
  8. ^ 30 ottobre
  9. ^ 27 novembre