Genoa Cricket and Football Club 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa Cricket and Football Club
Stagione 2013-2014
Allenatore Italia Fabio Liverani
Italia Gian Piero Gasperini[1]
All. in seconda Italia Roberto Murgita
Italia Tullio Gritti[1]
Presidente Italia Enrico Preziosi
Serie A 14º posto
Coppa Italia Terzo turno
Maggiori presenze Campionato: Perin (30)
Totale: Perin (31)
Miglior marcatore Campionato: Gilardino (15)
Totale: Gilardino (16)
Stadio Stadio Luigi Ferraris
Abbonati 16 677
Maggior numero di spettatori 29 878 vs. Sampdoria (3 febbraio 2014)
Minor numero di spettatori 17 875 vs. Lazio (26 marzo 2014)
Media spettatori 20 267¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 18 maggio 2014

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'estate 2013 si caratterizza per l'arrivo in panchina di Liverani, al debutto in veste di allenatore.[2] L'ex calciatore del Palermo conosce - per altro - un avvio in salita: subito eliminato dalla Coppa Italia, non totalizza alcun punto nei primi 180' di campionato.[3] L'unico acuto della sua parentesi è la vittoria nel derby[4], cui segue l'esonero a distanza di 2 settimane.[5]

Il suo addio spiana la strada al ritorno - dopo un triennio - di Gasperini che non tarda ad ottenere risultati migliori.[6] Spicca, in particolare, il successo contro l'Inter al principio del girone di ritorno: i 3 punti contro i nerazzurri mancavano, in Campionato, dal 6 novembre 1994.[7] Il Genoa finisce il campionato in 14ª posizione, raggiungendo con sufficiente anticipo l'obiettivo della salvezza.[8]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Esattamente come l'anno scorso il Genoa mantiene Lotto Sport Italia come sponsor tecnico e lo sponsor delle maglie è iZiPlay.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 18 agosto 2013.[9]

Organigramma società
  • Presidente: Enrico Preziosi
  • Vicepresidente Esecutivo: Antonio Rosati
  • Vicepresidente: Gianni Blonet
  • Amministratore Delegato: Alessandro Zarbano
  • Direttore Generale: Nicola Bignotti
  • Direttore Sportivo: Daniele Delli Carri
  • Segretario Generale: Diodato Abagnara
  • Resp. Amm. Pianificazione e Controllo: Flavio Ricciardella
  • Marketing Manager: Daniele Bruzzone
  • Responsabile Attività Comunicazione: Dino Storace
  • Team Manager: Fabio Pinna
  • Responsabile Biglietteria: Marco Trucco
  • Dirigente Addetto all'Arbitro: Daniele Grieco
  • Responsabile Sicurezza Stadio: Matteo Sanna
  • Responsabile Stewarding: Roberto Lagomarsino
Staff tecnico
Settore medico
  • Responsabile Sanitario: Pietro Gatto
  • Medico Sociale: Marco Stellatelli
  • Rieducatore: Paolo Barbero
  • Massofisioterapisti: Fabio Della Monica, Saverio Quercia, Jean Michel Trinchero
Settore giovanile
  • Responsabile Organizzativo: Michele Sbravati
  • Direttore Sportivo: Francesco Bega

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione sono aggiornati al 30 dicembre 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Mattia Perin
3 Italia D Luca Antonini
4 Francia D Sebastian De Maio
5 Italia D Alessandro Gamberini
8 Italia C Davide Biondini[10]
8 Argentina D Nicolas Burdisso[11]
10 Italia C Francesco Lodi[10]
10 Italia A Giuseppe Sculli[11]
11 Italia A Alberto Gilardino
13 Italia D Luca Antonelli (Vice capitano)
14 Ghana C Isaac Cofie
15 Italia D Giovanni Marchese
16 Italia A Emanuele Calaiò
18 Grecia C Ioannis Fetfatzidis
19 Italia C Jami Rafati
20 Croazia D Sime Vrsaljko
N. Ruolo Giocatore
21 Italia D Thomas Manfredini[10]
21 Italia D Marco Motta[11]
23 Italia A Tiberio Velocci
26 Argentina C Ricardo Centurión
27 Brasile C Matuzalém
29 Italia D Paolo De Ceglie[11]
32 Italia P Antonio Donnarumma
33 Slovacchia C Juraj Kucka
53 Argentina P Albano Bizzarri
69 Italia C Stefano Sturaro
77 Senegal A Pape Moussa Konaté
79 Svizzera C Cabral[11]
90 Italia D Daniele Portanova (capitano)
91 Italia C Andrea Bertolacci
94 Francia D Allan Junior Blaze

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
25 agosto 2013, ore 18:00 CET
1ª giornata
Inter 2 – 0
referto
Genoa Stadio Giuseppe Meazza (42.797 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Genova
1º settembre 2013, ore 20:45 CET
2ª giornata
Genoa 2 – 5
referto
Fiorentina Stadio Luigi Ferraris (ca. 21.000 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Genova
15 settembre 2013, ore 20:45 CET
3ª giornata
Sampdoria 0 – 3
referto
Genoa Stadio Luigi Ferraris (34.292 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Genova
22 settembre 2013, ore 15:00 CET
4ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Livorno Stadio Luigi Ferraris (18.956 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Udine
24 settembre 2013, ore 20:45 CET
5ª giornata
Udinese 1 – 0
referto
Genoa Stadio Friuli (ca. 11.000 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Genova
28 settembre 2013, ore 18:00 CET
6ª giornata
Genoa 0 – 2
referto
Napoli Stadio Luigi Ferraris (23.883 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Catania
6 ottobre 2013, ore CET
7ª giornata
Catania 1 – 1
referto
Genoa Stadio Angelo Massimino (12.482 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Genova
20 ottobre 2013, ore 15:00 CET
8ª giornata
Genoa 2 – 1
referto
Chievo Stadio Luigi Ferraris (18.563 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Torino
27 ottobre 2013, ore 15:00 CET
9ª giornata
Juventus 2 – 0
referto
Genoa Juventus Stadium (38.767 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Genova
30 ottobre 2013, ore 15:00 CET
10ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Parma Stadio Luigi Ferraris (18.042 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Roma
3 novembre 2013, ore CET
11ª giornata
Lazio 0 – 2
referto
Genoa Stadio Olimpico (33.919 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
10 novembre 2013, ore 12:30 CET
12ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (19.715 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Milano
23 novembre 2013, ore 20:45 CET
13ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Genoa Stadio Giuseppe Meazza (34.848 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
30 novembre 2013, ore 20:45 CET
14ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (19.262 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Cagliari
8 dicembre 2013, ore 15:00 CET
15ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Genoa Stadio Sant'Elia (ca. 4.500 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Genova
15 dicembre 2013, ore 15:00 CET
16ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Atalanta Stadio Luigi Ferraris (18.148 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Bologna
22 dicembre 2013, ore 12:30 CET
17ª giornata
Bologna 1 – 0
referto
Genoa Stadio Renato Dall'Ara (20.418 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Genova
6 gennaio 2014, ore 15:00 CET
18ª giornata
Genoa 2 – 0 Sassuolo Stadio Luigi Ferraris (18.431 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Roma
12 gennaio 2014, ore CET
19ª giornata
Roma 4 – 0
referto
Genoa Stadio Olimpico (37.867 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genoa
19 gennaio 2014, ore 15:00 CET
20ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Inter Stadio Luigi Ferraris (20.274 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Firenze
26 gennaio 2014, ore 20:45 CET
21ª giornata
Fiorentina 3 – 3
referto
Genoa Stadio Artemio Franchi (29.776 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
3 febbraio 2014, ore 20:45 CET
22ª giornata
Genoa 0 – 1
referto
Sampdoria Stadio Luigi Ferraris (29.878 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Livorno
9 febbraio 2014, ore 15:00 CET
23ª giornata
Livorno 0 – 1
referto
Genoa Stadio Armando Picchi (9.470 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
16 febbraio 2014, ore 15:00 CET
24ª giornata
Genoa 3 – 3
referto
Udinese Stadio Luigi Ferraris (18.061 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Napoli
24 febbraio 2014, ore 21:00 CET
25ª giornata
Napoli 1 – 1
referto
Genoa Stadio San Paolo (30.377 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Genova
2 marzo 2014, ore CET
26ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Catania Stadio Luigi Ferraris (18.092 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Verona
9 marzo 2014, ore 15:00 CET
27ª giornata
Chievo 2 – 1
referto
Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi (ca. 5.000 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
16 marzo 2014, ore CET
28ª giornata
Genoa 0 – 1
referto
Juventus Stadio Luigi Ferraris (23.832 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Parma
23 marzo 2013, ore 12:30 CET
29ª giornata
Parma 1 – 1
referto
Genoa Stadio Ennio Tardini (12.441 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Genova
26 marzo 2014, ore 20:45 CET
30ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Lazio Stadio Luigi Ferraris (17.875 spett.)
Arbitro Peruzzo (Vicenza)

Verona
5 marzo 2014, ore 15:00 CET
31ª giornata
Verona 3 – 0
referto
Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi (20.144 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Genova
7 aprile 2014, ore 21:00 CET
32ª giornata
Genoa 1 – 2 Milan Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Banti (Livorno)

Torino
13 aprile 2014, ore 15:00 CET
33ª giornata
Torino 2 – 1 Genoa Stadio Olimpico
Arbitro Maurizio Mariani (Aprilia)

Genova
19 aprile 2014, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Genoa 1 – 2
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (18.318 spett.)
Arbitro Domenico Celi (Bari)

Bergamo
27 aprile 2014, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Atalanta 1 – 1
referto
Genoa Stadio Atleti Azzurri d'Italia (12.074 spett.)
Arbitro Sebastiano Peruzzo (Schio)

Genova
4 maggio 2014, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Bologna Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Marco Guida (Torre Annunziata)

Reggio nell'Emilia
11 maggio 2014, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Sassuolo 4 – 2
referto
Genoa Mapei Stadium-Città del Tricolore
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
18 maggio 2014, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Irrati (Pistoia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.
La Spezia
17 agosto 2013, ore 18:30 CEST
Terzo turno
Spezia 2 – 2
(d.t.s.)
Genoa Stadio Alberto Picco
Arbitro Daniele Orsato (Schio)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 15 settembre 2014

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 44 19 8 5 6 23 19 19 3 7 9 18 31 38 11 11 16 41 50 -9
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 2 2 1 0 1 0 2 2 0
Totale 44 19 8 5 6 23 19 20 3 8 9 20 33 39 11 12 16 43 52 -9

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C T C
Risultato P P V N P P N V P V V V N N P N P V P V N P V N N V P P N V P P P P N N P V
Posizione 17 19 14 13 14 15 16 15 16 13 8 7 7 7 8 9 9 9 10 10 11 11 10 11 11 11 11 12 13 13 13 13 13 13 13 13 14 14

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Subentrato alla 7ª giornata.
  2. ^ Francesco Gambaro, Genoa, la sfida di Liverani: "Campionato tranquillo e calcio di qualità", gazzetta.it, 20 luglio 2013.
  3. ^ Marco Lignana, Grifone a picco con la Fiorentina ma può tornare Marco Borriello, in la Repubblica, 2 settembre 2013, p. 1.
  4. ^ Jacopo Manfredi, Sampdoria-Genoa 0-3, Liverani dà una lezione a Delio Rossi, repubblica.it, 15 settembre 2013.
  5. ^ Gessi Adamoli, Genoa, Liverani esonerato: torna Gasperini dopo tre anni, repubblica.it, 29 settembre 2013.
  6. ^ Marco Gaetani, Genoa-Verona 2-0, Gasperini fa volare il Grifone, repubblica.it, 10 novembre 2013.
  7. ^ Francesco Carci, Genoa-Inter 1-0, Antonelli e Perin affondano i nerazzurri, repubblica.it, 19 gennaio 2014.
  8. ^ Antonio Farinola, Atalanta-Genoa 1-1: De Ceglie chiama, De Luca risponde, repubblica.it, 27 aprile 2014.
  9. ^ Organigramma « Genoa Cfc, in Official Website.
  10. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  11. ^ a b c d e Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.