Lega Pro Seconda Divisione 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lega Pro Seconda Divisione 2013-2014
Logo della competizione
Competizione Lega Pro Seconda Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 36ª (6ª come Lega Pro Seconda Divisione)
Organizzatore Lega Italiana Calcio Professionistico
Date dal 1º settembre 2013
all'8 giugno 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Formula 2 gironi all'italiana A/R, playout
Risultati
Vincitore Bassano (1º titolo)
Messina (3º titolo)
Retrocessioni Bra
Bellaria
Castiglione
Pergolettese
Virtus Verona
Rimini
Gavorrano
Castel Rigone
Poggibonsi
Chieti
Aprilia
Cuneo
Sorrento
Delta Porto Tolle
Arzanese
Statistiche
Incontri disputati 624
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 Lega Pro 2014-2015 Right arrow.svg

La Seconda Divisione 2013-2014 della Lega Pro è stata la 36ª ed ultima edizione del campionato italiano di calcio della ex Serie C2. La competizione è stata soppressa al termine di questa edizione per lasciare spazio alla riforma della Lega Pro che ha previsto il ritorno al format della Serie C a tre gironi in essere fino al 1978.

I calendari della stagione sono stati stilati, insieme a quelli della Prima Divisione, in una cerimonia ufficiale presso Palazzo Vecchio, a Firenze, venerdì 9 agosto 2013 con diretta televisiva su Rai Sport 1.[1]

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La riforma della Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Come nell'anno precedente il campionato è stato suddiviso in due gironi da 18 squadre. Solo due sono le squadre retrocesse dalla Prima Divisione, vale a dire Cuneo e Sorrento, dato che fra le altre quattro retrocesse, Andria BAT, Portogruaro e Treviso sono fallite mentre la Carrarese è stata ripescata in Prima Divisione al posto della Tritium. Sono otto invece le promosse sul campo dalla Serie D: Bra, Pergolettese, Delta Porto Tolle, Tuttocuoio, Castel Rigone, Torres, Ischia Isolaverde e Messina. Una nona squadra, la Sambenedettese, non è stata invece ammessa. Per coprire le vacanze d'organico, comprese quelle dovute all'esclusione del Campobasso ed alla rinuncia del Borgo a Buggiano, sono stati effettuati sette ripescaggi di cui due hanno riguardato le retrocesse Aversa Normanna e Gavorrano, mentre gli altri 5 posti sono stati ricoperti da Casertana, Cosenza, Foggia, e dalle debuttanti Real Vicenza e Virtus Verona.[2] Un ultimo cambiamento ha riguardato la Provincia di Ferrara ed in particolare la SPAL che è ritornata nella categoria fondendosi con la Giacomense ed assorbendone il titolo sportivo ai sensi dell'articolo 20 delle NOIF federali.

La suddivisione dei gironi è avvenuta tenendo conto del bacino dell'Italia settentrionale con l'eccezione della Sardegna per il girone A, del Centro-Sud per il girone B.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Retrocessioni[modifica | modifica wikitesto]

Per questa stagione non sono previste esplicite promozioni, in vista della riforma che entrerà a regime nel 2014 con il campionato di Lega Pro, sullo stile della classica Serie C. Per le squadre che arriveranno nei primissimi posti della classifica nei due rispettivi gironi, saranno previsti premi in denaro in sostituzione delle promozioni.[3] Al contrario, sempre a causa della riforma, le retrocessioni in Serie D passano da nove a diciotto: le ultime sei di ciascun girone retrocedono direttamente, ossia dalla 13ª alla 18ª, mentre i Play-out si disputano fra le squadre classificate dal nono al dodicesimo posto con gare di semifinale e finale con andata e ritorno, tutte le perdenti retrocedono automaticamente.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capacità Stagione 2012-2013
Alessandria Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 5 827 7ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Bassano Virtus Bassano del Grappa (VI) Stadio Rino Mercante 2 952 4ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Bellaria Igea Marina Bellaria-Igea Marina (RN) Stadio Enrico Nanni 2 500 13ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Bra Bra (CN) Stadio Attilio Bravi 1 000 1ª in Serie D Girone A
Castiglione Castiglione delle Stiviere (MN) Stadio Ugo Lusetti 2 500 8ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Cuneo Cuneo Stadio Fratelli Paschiero 3 000 14ª in Lega Pro Prima Divisione A
Delta Porto Tolle Porto Tolle (RO) Stadio Comunale 1 500 1ª in Serie D Girone C
Forlì Forlì Stadio Tullo Morgagni 3 500 10ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Mantova Mantova Stadio Danilo Martelli 14 800 9ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Monza Monza Stadio Brianteo 18 500 5ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Pergolettese Crema (CR) Stadio Giuseppe Voltini 4 000 1ª in Serie D Girone B
Real Vicenza Vicenza Stadio Romeo Menti 12 200 5ª in Serie D Girone C
Renate Renate (MB)
Stadio Città di Meda (Meda) 3 000 6ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Rimini Rimini Stadio Romeo Neri 9 700
14ª in Lega Pro Seconda Divisione A
Santarcangelo Santarcangelo di Romagna (RN) Stadio Valentino Mazzola 3 000 12ª in Lega Pro Seconda Divisione A
SPAL Ferrara Stadio Paolo Mazza 19 000 7ª in Serie D gir.D, fusa con la Giacomense 11ª in Seconda Divisione gir.A
Torres Sassari Stadio Vanni Sanna 5 000 1ª in Serie D Girone G
Virtus Verona Verona
Stadio Mario Sandrini (Legnago) 2 152 4ª in Serie D Girone C

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore In carica da
Alessandria Italia Luca D'Angelo 5 novembre 2013
Bassano Virtus Italia Mario Petrone 15 luglio 2013
Bellaria Igea Marina Italia Ayala Fanesi 9 gennaio 2014
Bra Italia Maurizio Calamita 27 marzo 2014
Castiglione Italia Lorenzo Ciulli 4 luglio 2012
Cuneo Italia Ezio Rossi 8 gennaio 2014
Delta Porto Tolle Italia Paolo Favaretto 5 novembre 2013
Forlì Italia Roberto Rossi 6 novembre 2013
Mantova Italia Carlo Sabatini 12 novembre 2013
Monza Italia Antonino Asta 29 giugno 2012
Pergolettese Italia Aldo Firicano 16 febbraio 2014
Real Vicenza Italia Lamberto Zauli 3 febbraio 2014
Renate Italia Simone Boldini 15 maggio 2013
Rimini Italia Marco Osio 18 marzo 2014
Santarcangelo Italia Fabio Fraschetti 23 giugno 2013
SPAL Italia Massimo Gadda 21 ottobre 2013
Torres Italia Marco Cari 17 ottobre 2013
Virtus Verona Italia Luigi Fresco 1982

Allenatori esonerati, dimessi e subentrati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Bassano Virtus 69 34 20 9 5 62 35 +27
2. Renate 57 34 15 12 7 43 26 +17
3. Alessandria 57 34 16 9 9 59 39 +20
4. Monza 54 34 15 9 10 57 43 +14
5. Santarcangelo 53 34 13 14 7 44 26 +18
6. SPAL 53 34 13 14 7 52 42 +10
7. Real Vicenza 52 34 15 7 12 51 48 +3
8. Mantova 52 34 13 13 8 57 46 +11
Noatunloopsong.png 9. Forlì 49 34 14 7 13 53 45 +8
1downarrow red.svg 10. Delta Porto Tolle 48 34 12 12 10 45 36 +9
1downarrow red.svg 11. Cuneo 47 34 11 14 9 43 32 +11
2rightarrow.png 12. Torres 47 34 12 11 11 40 44 -4
1downarrow red.svg 13. Rimini[4] 45 34 11 13 10 38 38 0
1downarrow red.svg 14. Virtus Verona 44 34 10 14 10 35 32 +3
1downarrow red.svg 15. Pergolettese 36 34 7 15 12 27 35 -8
1downarrow red.svg 16. Castiglione 30 34 6 12 16 37 54 -17
1downarrow red.svg 17. Bellaria[4] 15 34 4 4 26 24 79 -55
1downarrow red.svg 18. Bra 12 34 3 3 28 29 96 -67

Legenda:

Ammessa in Lega Pro 2014-2015.
Noatunloopsong (nuvola).svg Qualificata ai play-out
Retrocessa in Serie D 2014-2015.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri :
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

|}

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

ALE BAS BEL BRA CAS CUN DEL FOR MAN MON PER REA REN RIM SPA SAN TOR VIR
Alessandria 2-1 1-0 5-0 4-1 2-1 1-3 2-1 2-1 2-1 3-1 2-0 0-3 1-1 0-0 1-1 1-1 3-1
Bassano Virtus 4-2 4-0 5-1 0-0 1-0 2-2 1-0 3-1 0-0 1-0 2-1 2-2 3-2 2-1 2-1 2-0 1-0
Bellaria Igea Marina 1-5 0-3 2-0 1-1 0-7 0-1 3-2 0-4 1-2 0-1 0-2 1-3 0-1 0-1 1-3 0-3 2-0
Bra 0-6 0-2 4-1 1-2 2-2 0-3 3-5 1-4 0-3 2-2 0-2 1-4 1-2 0-3 0-2 2-1 2-2
Castiglione 0-1 0-1 1-1 3-4 2-2 2-3 2-2 1-3 0-1 2-2 1-4 1-2 2-0 1-1 2-1 0-0 0-0
Cuneo 1-0 1-0 2-1 1-0 2-1 0-0 2-0 1-1 2-3 1-1 1-1 0-2 0-0 1-1 0-1 0-1 2-2
Delta Porto Tolle 3-2 1-1 1-1 2-0 4-1 0-0 1-2 1-2 1-1 1-2 0-3 1-1 1-1 1-0 1-1 1-1 0-2
Forlì 1-2 2-0 5-0 4-0 1-0 2-1 1-0 2-2 4-1 1-1 1-2 1-2 1-0 1-1 0-1 1-2 0-2
Mantova 2-0 2-2 3-3 4-1 3-0 1-2 0-2 2-2 0-1 2-1 0-0 1-0 3-3 1-0 1-2 3-2 0-2
Monza 2-1 1-2 5-0 3-1 1-1 0-1 1-1 3-0 1-2 2-0 3-1 1-2 2-2 2-2 2-2 4-0 3-2
Pergolettese 1-1 1-2 1-0 2-0 2-4 0-3 0-1 0-0 0-0 2-0 3-1 0-1 1-0 0-0 0-0 1-1 1-1
Real Vicenza 0-2 3-3 2-1 2-1 2-2 1-0 1-0 3-2 4-1 1-0 0-0 1-0 2-2 1-1 2-4 2-0 0-3
Renate 0-0 1-1 3-0 2-0 1-0 1-1 0-2 0-1 2-2 2-1 0-0 2-0 1-1 0-0 1-0 1-1 1-1
Rimini 0-0 0-1 1-0 4-1 1-2 0-0 2-1 2-1 1-1 1-2 1-0 3-4 1-0 2-1 1-1 1-0 0-0
SPAL 3-2 4-2 3-1 3-1 1-2 3-2 3-2 1-1 2-2 3-3 2-1 3-2 0-2 2-0 1-0 1-1 1-1
Santarcangelo 2-2 1-1 1-2 3-0 1-0 0-0 0-0 1-2 0-1 3-0 0-0 2-0 0-0 1-1 2-0 1-1 1-1
Torres 2-1 2-5 1-0 1-0 1-0 1-3 2-1 2-3 1-1 1-1 2-0 2-1 2-0 2-0 2-2 0-3 1-2
Virtus Vecomp Verona 0-0 1-0 2-1 4-0 0-0 1-1 0-3 0-1 1-1 0-1 0-0 1-0 2-1 0-1 1-2 0-2 0-0

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (18ª)
1º set. 3-2 Bassano Virtus-Rimini 1-0 5 gen.
2-2 Bra-Virtus Vecomp Verona 0-4
1-4 Castiglione-Real Vicenza 2-2
3-3 Mantova-Bellaria Igea Marina 4-0
1-1 Monza-Delta Porto Tolle 1-1
1-1 Pergolettese-Alessandria 1-3
18 set. 0-0 Renate-SPAL 2-0
1º set. 1-2 Santarcangelo-Forlì 1-0
1-3 Torres-Cuneo 1-0
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (19ª)
8 set. 1-1 Alessandria-Torres 1-2 12 gen.
0-1 Bellaria Igea Marina-Pergolettese 0-1
0-1 Cuneo-Santarcangelo 0-0
1-1 Delta Porto Tolle-Bassano Virtus 2-2
1-2 Forlì-Renate 1-0
4-1 Real Vicenza-Mantova 0-0
4-1 Rimini-Bra 2-1
3-3 SPAL-Monza 2-2
0-0 Virtus Vecomp Verona-Castiglione 0-0


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (20ª)
15 set. 2-1 Bassano Virtus-SPAL 2-4 19 gen.
0-3 Bra-Delta Porto Tolle 0-2
1-1 Castiglione-Bellaria Igea Marina 1-1
0-2 Mantova-Virtus Vecomp Verona 1-1
2-1 Monza-Alessandria 1-2
3-1 Pergolettese-Real Vicenza 0-0
1-1 Renate-Cuneo 2-0
1-1 Santarcangelo-Rimini 1-1
2-3 Torres-Forlì 2-1
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (21ª)
22 set. 4-1 Alessandria-Castiglione 1-0 26 gen.
2-0 Bellaria Igea Marina-Bra 1-4
1-0 Cuneo-Bassano Virtus 0-1
1-1 Delta Porto Tolle-Santarcangelo 0-0
2-2 Forlì-Mantova 2-2
1-0 Real Vicenza-Monza 1-3
1-0 Rimini-Renate 1-1
1-1 SPAL-Torres 2-2
0-0 Virtus Vecomp Verona-Pergolettese 1-1


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (22ª)
29 set. 1-0 Bassano Virtus-Forlì 0-2 2 feb.
2-0 Bellaria Igea Marina-Virtus Vecomp Verona 1-2
1-4 Bra-Mantova 1-4
1-1 Castiglione-SPAL 2-1
2-2 Monza-Rimini 2-1
0-3 Pergolettese-Cuneo 1-1
0-2 Real Vicenza-Alessandria 0-2
1-0 Renate-Santarcangelo 0-0
2-1 Torres-Delta Porto Tolle 1-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (23ª)
6 ott. 0-0 Alessandria-SPAL 2-3 9 feb.
1-1 Cuneo-Real Vicenza 0-1
1-2 Delta Porto Tolle-Pergolettese 1-0
0-2 Forlì-Virtus Vecomp Verona 1-0
2-2 Mantova-Bassano Virtus 1-3
3-1 Monza-Bra 3-0
1-1 Renate-Torres 0-2
1-0 Rimini-Bellaria Igea Marina 1-0
1-0 Santarcangelo-Castiglione 1-2


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (24ª)
13 ott. 1-1 Alessandria-Rimini 0-0 16 feb.
1-2 Bellaria Igea Marina-Monza 0-5
2-2 Castiglione-Forlì 0-1
0-0 Cuneo-Delta Porto Tolle 0-0
0-0 Pergolettese-Mantova 1-2
1-0 Real Vicenza-Renate 0-2
3-1 SPAL-Bra 3-0
0-3 Torres-Santarcangelo 1-1
1-0 Virtus Vecomp Verona-Bassano Virtus 0-1
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (25ª)
20 ott. 4-0 Bassano Virtus-Bellaria Igea Marina 3-0 23 feb.
2-1 Bra-Torres 0-1
0-3 Delta Porto Tolle-Real Vicenza 0-1
2-1 Forlì-Cuneo 0-2
3-0 Mantova-Castiglione 3-1
3-2 Monza-Virtus Vecomp Verona 1-0
0-0 Renate-Alessandria 3-0
1-0 Rimini-Pergolettese 0-1
2-0 Santarcangelo-SPAL 0-1


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (26ª)
27 ott. 2-1 Alessandria-Forlì 2-1 2 mar.
1-3 Bellaria Igea Marina-Renate 0-3
0-0 Castiglione-Torres 0-1
2-3 Cuneo-Monza 1-0
3-3 Mantova-Rimini 1-1
2-0 Pergolettese-Bra 2-2
3-3 Real Vicenza-Bassano Virtus 1-2
3-2 SPAL-Delta Porto Tolle 0-1
0-2 Virtus Vecomp Verona-Santarcangelo 1-1
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (27ª)
3 nov. 4-2 Bassano Virtus-Alessandria 1-2 9 mar.
2-2 Bra-Cuneo 0-1
0-2 Delta Porto Tolle-Virtus Vecomp Verona 3-0 8 mar.
1-2 Forlì-Real Vicenza 2-3 9 mar.
1-1 Monza-Castiglione 1-0
2-2 Renate-Mantova 0-1
2-1 Rimini-SPAL 0-2
0-0 Santarcangelo-Pergolettese 0-0
1-0 Torres-Bellaria Igea Marina 3-0


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (28ª)
10 nov. 1-1 Alessandria-Santarcangelo 2-2 16 mar.
3-2 Bellaria Igea Marina-Forlì 0-5
0-2 Bra-Bassano Virtus 1-5
1-2 Castiglione-Renate 0-1
0-2 Mantova-Delta Porto Tolle 2-1
2-0 Pergolettese-Monza 0-2
2-0 Real Vicenza-Torres 1-2
3-2 SPAL-Cuneo 1-1
0-1 Virtus Vecomp Verona-Rimini 0-0
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (29ª)
16 nov. 1-0 Bassano Virtus-Pergolettese 2-1 23 mar.
1-0 Cuneo-Alessandria 1-2
1-1 Delta Porto Tolle-Bellaria Igea Marina 1-0
1-1 Forlì-SPAL 1-1
1-2 Monza-Mantova 1-0
2-0 Renate-Bra 4-1
1-2 Rimini-Castiglione 0-2
2-0 Santarcangelo-Real Vicenza 4-2
1-2 Torres-Virtus Vecomp Verona 0-0


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (30ª)
24 nov. 0-0 Bassano Virtus-Monza 2-1 30 mar.
1-3 Bellaria Igea Marina-Santarcangelo 2-1
3-5 Bra-Forlì 0-4
2-2 Castiglione-Cuneo 1-2
2-0 Mantova-Alessandria 1-2 28 mar.
1-1 Pergolettese-Torres 0-2 30 mar.
2-1 Rimini-Delta Porto Tolle 1-1
3-2 SPAL-Real Vicenza 1-1
2-1 Virtus Vecomp Verona-Renate 1-1
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (31ª)
1º dic. 3-1 Alessandria-Virtus Vecomp Verona 0-0 6 apr.
0-1 Castiglione-Bassano Virtus 0-0
1-1 Cuneo-Mantova 2-1
1-0 Forlì-Rimini 1-2
2-1 Real Vicenza-Bellaria Igea Marina 2-0
0-2 Renate-Delta Porto Tolle 1-1
2-1 SPAL-Pergolettese 0-0
3-0 Santarcangelo-Bra 2-0
1-1 Torres-Monza 0-4


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (32ª)
8 dic. 2-0 Bassano Virtus-Torres 5-2 13 apr.
1-5 Bellaria Igea Marina-Alessandria 0-1
0-2 Bra-Real Vicenza 1-2
4-1 Delta Porto Tolle-Castiglione 3-2
1-2 Mantova-Santarcangelo 1-0
3-0 Monza-Forlì 1-4
0-1 Pergolettese-Renate 0-0
0-0 Rimini-Cuneo 0-0
1-2 Virtus Vecomp Verona-SPAL 1-1
Andata (16ª) Sedicesima giornata Ritorno (33ª)
15 dic. 5-0 Alessandria-Bra 6-0 27 apr.
2-2 Castiglione-Pergolettese 4-2
2-1 Cuneo-Bellaria Igea Marina 7-0
1-0 Forlì-Delta Porto Tolle 2-1
0-3 Real Vicenza-Virtus Vecomp Verona 0-1
1-1 Renate-Bassano Virtus 2-2
2-2 SPAL-Mantova 0-1
3-0 Santarcangelo-Monza 2-2
2-0 Torres-Rimini 0-1


Andata (17ª) Diciassettesima giornata Ritorno (34ª)
21 dic. 2-1 Bassano Virtus-Santarcangelo 1-1 4 mag.
22 dic. 0-1 Bellaria Igea Marina-SPAL 1-3
1-2 Bra-Castiglione 4-3
3-2 Delta Porto Tolle-Alessandria 3-1
3-2 Mantova-Torres 1-1
1-2 Monza-Renate 1-2
0-0 Pergolettese-Forlì 1-1
3-4 Rimini-Real Vicenza 2-2
1-1 Virtus Vecomp Verona-Cuneo 2-2

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

  Semifinali Finali
                         
  11ª  Cuneo[5] 1 1 2  
10ª  Delta Porto Tolle 2 0 2  
   Delta Porto Tolle[6] 3 1 4
   Forlì 2 2 4
12ª  Torres 1 0 1
   Forlì 0 3 3  
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Cuneo 2 - 2 Delta Porto Tolle 1 - 2 1 - 0
Torres 1 - 3 Forlì 1 - 0 0 - 3
Andata[modifica | modifica wikitesto]
Cuneo
18 maggio 2014, ore 16:00
Cuneo 1 – 2
referto
Delta Porto Tolle Stadio Fratelli Paschiero (700 spett.)
Arbitro Francesco Fiore (Barletta)

Sassari
18 maggio 2014, ore 16:00
Torres 1 – 0
referto
Forlì Stadio Vanni Sanna (circa 1.000 spett.)
Arbitro Lorenzo Illuzzi (Molfetta)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Rovigo
25 maggio 2014, ore 16:00
Delta Porto Tolle 0 – 1
referto
Cuneo Stadio Francesco Gabrielli (1.000 spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Forlì
25 maggio 2014, ore 16:00
Forlì 3 – 0
referto
Torres Stadio Tullo Morgagni (circa 900 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Finali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Delta Porto Tolle 4 - 4 Forlì 3 - 2 1 - 2
Andata[modifica | modifica wikitesto]
Rovigo
1º giugno 2014, ore 16:00
Delta Porto Tolle 3 – 2
referto
Forlì Stadio Francesco Gabrielli (882 spett.)
Arbitro Vincenzo Ripa (Nocera Inferiore)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Forlì
8 giugno 2014
Forlì 2 – 1
referto
Delta Porto Tolle Stadio Tullo Morgagni (1.700 spett.)
Arbitro Rosario Abisso (Palermo)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]
  • Dalla 7ª giornata alla 9ª giornata: Real Vicenza
  • Dalla 10ª alla 11ª giornata: Real Vicenza
  • Dalla 21ª giornata: Bassano Virtus
Bassano Virtus 55 Soccer Team Real Vicenza Società Sportiva Dilettantistica Real Vicenza Società Sportiva Dilettantistica
Record[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornati al 4 maggio 2014 .

  • Maggior numero di vittorie: Bassano Virtus (20)
  • Minor numero di vittorie: Bra (3)
  • Maggior numero di pareggi: Pergolettese (15)
  • Minor numero di pareggi: Bra (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Bra (28)
  • Maggior numero di sconfitte in casa: Bassano Virtus (0)
  • Maggior numero di sconfitte in trasferta:
  • Minor numero di sconfitte: Bassano Virtus (5)
  • Miglior attacco: Bassano Virtus (62 gol fatti)
  • Peggior attacco: Bellaria (24 gol fatti)
  • Miglior difesa: Santarcangelo e Renate (26 gol subiti)
  • Peggior difesa: Bra (96 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Bassano Virtus (+27)
  • Peggior differenza reti: Bra (-67)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornati al 25 maggio 2014.[7]

Gol Rigori Giocatore Squadra
20 6 Italia Massimiliano Varricchio SPAL
19 3 Italia Roberto Floriano Mantova
19 5 Italia Danilo Alessandro Real Vicenza
15 0 Italia Stefano Pietribiasi Bassano Virtus
12 2 Italia Davide Sinigaglia Monza
12 2 Senegal Ameth Fall Renate (1),
Rimini (11)
12 0 Italia Daniele Melandri Forlì
12 0 Italia Simone Masini Mantova
12 0 Italia Tommy Maistrello Bassano Virtus
11 1 Italia Iacopo Fannucchi Cuneo
11 1 Italia Omar Torri Real Vicenza (3),
Cuneo (8)
11 1 Italia Emanuele Berrettoni Bassano Virtus

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capacità Stagione 2012-2013
Aprilia Aprilia (LT) Stadio Quinto Ricci 2 554 3ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Arzanese Arzano (NA) Stadio Alberto Vallefuoco (Mugnano di Napoli) 2 500 10ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Aversa Normanna Aversa (CE) Stadio Augusto Bisceglia 2 565 17ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Casertana Caserta Stadio Alberto Pinto 12 000 4ª in Serie D Girone G
Castel Rigone Castel Rigone di Passignano sul Trasimeno (PG) Stadio San Bartolomeo 800 1ª in Serie D Girone E
Chieti Chieti Stadio Guido Angelini 12 750 4ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Cosenza Cosenza Stadio San Vito 24 479 2ª in Serie D Girone I
Foggia Foggia Stadio Pino Zaccheria 25 085 5ª in Serie D Girone H
Gavorrano Gavorrano (GR) Stadio Romeo Malservisi - Mario Matteini 2 000 15ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Ischia Isolaverde Ischia (NA) Stadio Enzo Mazzella 5 000 1ª in Serie D Girone H
Martina Franca Martina Franca (TA) Stadio Giuseppe Domenico Tursi 4 900 12ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Melfi Melfi (PZ) Stadio Arturo Valerio 4 100 8ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Messina Messina Stadio San Filippo 40 200 1ª in Serie D Girone I
Poggibonsi Poggibonsi (SI) Stadio Stefano Lotti 3 621 7ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Sorrento Sorrento (NA) Stadio Italia 3 600 15ª in Lega Pro Prima Divisione B
Teramo Teramo Stadio Gaetano Bonolis 7 498 6ª in Lega Pro Seconda Divisione B
Tuttocuoio San Miniato (PI) Stadio Libero Masini (Santa Croce sull'Arno) 1 992 1ª in Serie D Girone D
Vigor Lamezia Lamezia Terme (CZ) Stadio Guido D'Ippolito 4 000 13ª in Lega Pro Seconda Divisione B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore In carica dal
Aprilia Italia Giuseppe Ferazzoli 25 febbraio 2014
Arzanese Italia Salvatore Marra 8 ottobre 2013
Aversa Normanna Italia Nicola Provenza 3 marzo 2014
Casertana Italia Guido Ugolotti 16 settembre 2013
Castel Rigone Italia Luca Fusi 24 ottobre 2013
Chieti Italia Giuseppe Di Meo 31 marzo 2014
Cosenza Italia Roberto Cappellacci 27 giugno 2013
Foggia Italia Pasquale Padalino 7 agosto 2012
Gavorrano Italia Marco Cacitti 5 marzo 2014
Ischia Isolaverde Italia Antonio Porta 21 gennaio 2014
Martina Franca Italia Tommaso Napoli 9 gennaio 2014
Melfi Italia Leonardo Bitetto 22 marzo 2012
Messina Italia Gianluca Grassadonia 3 dicembre 2013
Poggibonsi Italia Archimede Graziani 4 marzo 2014
Sorrento Italia Giovanni Simonelli 26 novembre 2013
Teramo Italia Vincenzo Vivarini 26 giugno 2013
Tuttocuoio Italia Massimiliano Alvini 1º luglio 2008
Vigor Lamezia Italia Francesco Massimo Costantino 18 febbraio 2014

Allenatori esonerati, dimessi e subentrati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Messina 57 34 15 12 7 43 33 +10
2. Casertana 57 34 15 12 7 38 28 +10
3. Teramo 55 34 15 10 9 48 34 +14
4. Cosenza 55 34 15 10 9 38 29 +9
5. Melfi 51 34 12 15 7 39 31 +8
6. Foggia 51 34 13 12 9 50 40 +10
7. Ischia Isolaverde 48 34 11 15 8 33 29 +4
8. Vigor Lamezia 46 34 12 10 12 37 39 -2
1downarrow red.svg 9. Sorrento 45 34 13 6 15 40 36 +4
Noatunloopsong.png 10. Tuttocuoio 44 34 11 11 12 41 38 +3
2rightarrow.png 11. Aversa Normanna 43 34 11 10 13 36 40 -4
1downarrow red.svg 12. Arzanese 43 34 10 13 11 41 46 -5
2rightarrow.png 13. Martina Franca 42 34 10 12 12 36 36 0
1downarrow red.svg 14. Aprilia 41 34 10 11 13 41 50 -9
1downarrow red.svg 15. Chieti[4] 40 34 10 11 13 34 35 -1
1downarrow red.svg 16. Poggibonsi 36 34 8 12 14 31 41 -10
Nuvola actions cancel.png 17. Castel Rigone 34 34 10 4 20 39 56 -17
1downarrow red.svg 18. Gavorrano 30 34 6 12 16 24 48 -24

Legenda:

Ammessa in Lega Pro 2014-2015.
Noatunloopsong (nuvola).svg Qualificata ai play-out
Retrocessa in Serie D 2014-2015

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri :
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

|}

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

APR ARZ AVE CAS CAS CHI COS FOG GAV ISC MAR MEL MES POG SOR TER TUT VIG
Aprilia 1-1 3-1 2-1 3-1 1-0 1-0 1-1 2-1 1-2 1-1 4-4 0-0 3-0 2-1 3-1 0-0 1-2
Arzanese 3-0 0-1 2-2 2-3 0-3 3-1 3-2 0-0 1-1 2-0 1-1 1-0 1-4 0-1 1-0 2-2 2-1
Aversa Normanna 0-0 1-1 1-2 4-1 0-1 1-3 3-1 4-1 0-1 0-0 0-0 1-0 2-1 2-4 0-0 1-1 2-0
Casertana 4-1 1-1 1-0 1-0 4-0 0-1 0-0 1-0 2-1 2-0 0-0 1-1 0-0 2-1 0-0 1-0 1-3
Castel Rigone 4-1 3-4 1-2 0-1 1-0 1-2 1-6 0-0 0-1 0-0 1-0 2-0 2-1 1-3 1-2 2-1 2-0
Chieti 1-0 0-0 1-0 1-1 3-1 1-1 4-4 2-0 1-1 1-1 0-1 1-1 0-0 0-2 1-2 0-1 0-0
Cosenza 0-1 2-0 2-1 2-2 1-1 0-0 1-1 1-0 1-1 1-0 1-0 0-0 1-0 1-1 1-1 2-1 3-0
Foggia 1-1 2-0 3-4 1-1 2-1 1-0 1-0 1-0 2-2 3-0 2-2 1-2 1-0 3-2 1-1 2-1 0-2
Gavorrano 2-1 2-1 0-0 2-0 2-1 2-2 0-3 1-0 0-1 0-3 0-4 0-1 0-1 0-0 2-2 3-2 1-1
Ischia Isolaverde 0-0 0-1 0-1 1-0 1-0 0-3 2-0 1-0 0-0 0-0 1-2 1-1 0-0 0-0 3-0 2-0 1-1
Martina Franca 3-0 0-0 2-2 0-1 2-0 0-1 2-1 1-1 4-1 1-1 0-2 2-1 4-0 3-1 1-4 1-1 0-0
Melfi 2-1 3-3 1-0 0-1 1-1 1-4 0-1 0-0 0-0 1-0 1-0 1-0 0-0 0-0 1-1 0-2 3-0
Messina 2-2 1-0 4-0 2-1 2-0 2-0 0-0 0-3 4-2 0-0 3-2 2-2 1-1 1-0 1-1 1-0 1-4
Poggibonsi 2-1 2-2 0-0 1-1 1-0 1-0 0-2 0-1 1-0 5-5 3-0 1-1 1-2 1-0 0-1 1-1 0-2
Sorrento 1-0 2-0 0-1 0-1 0-1 1-2 1-0 1-0 1-1 1-2 0-1 3-1 1-3 3-1 2-3 2-0 2-3
Teramo 3-1 1-2 1-0 0-0 3-4 2-0 3-0 2-0 3-0 2-0 1-0 0-2 0-1 1-1 0-1 2-2 3-0
Tuttocuoio 1-1 2-0 3-0 3-0 2-1 2-1 1-2 2-2 1-1 1-0 1-2 1-1 1-1 1-0 0-2 2-0 0-1
Vigor Lamezia 4-1 1-1 1-1 1-2 2-1 1-0 2-1 0-1 0-0 1-1 0-0 0-1 1-2 2-1 0-0 0-2 1-2

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (18ª)
1º set. 0-0 Aversa Normanna-Teramo 0-1 5 gen.
3-1 Chieti-Castel Rigone 0-1
2-1 Cosenza-Tuttocuoio 2-1
1-1 Foggia-Aprilia 1-1
0-4 Gavorrano-Melfi 0-0
0-0 Martina Franca-Arzanese 0-2
0-0 Messina-Ischia Isolaverde 1-1
1-1 Poggibonsi-Casertana 0-0
2-3 Sorrento-Vigor Lamezia 0-0
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (19ª)
8 set. 2-1 Aprilia-Sorrento 0-1 12 gen.
1-4 Arzanese-Poggibonsi 2-2
0-1 Casertana-Cosenza 2-2
0-0 Castel Rigone-Martina Franca 0-2
0-0 Ischia Isolaverde-Gavorrano 1-0 11 gen.
1-0 Melfi-Aversa Normanna 0-0 12 gen.
2-0 Teramo-Foggia 1-1
1-1 Tuttocuoio-Messina 0-1
1-0 Vigor Lamezia-Chieti 0-0


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (20ª)
15 set. 4-1 Aversa Normanna-Castel Rigone 2-1 18 gen.
1-1 Chieti-Ischia Isolaverde 3-0 19 gen.
1-1 Cosenza-Sorrento 0-1
0-2 Foggia-Vigor Lamezia 1-0
2-0 Gavorrano-Casertana 0-1
3-0 Martina Franca-Aprilia 1-1
1-0 Messina-Arzanese 0-1
0-1 Poggibonsi-Teramo 1-1
1-1 Tuttocuoio-Melfi 2-0
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (21ª)
22 set. 1-0 Aprilia-Chieti 0-1 26 gen.
0-0 Arzanese-Gavorrano 1-2 25 gen.
2-0 Casertana-Martina Franca 1-0 26 gen.
2-0 Castel Rigone-Messina 0-2
0-1 Ischia Isolaverde-Aversa Normanna 1-0
0-0 Melfi-Foggia 2-2
3-1 Sorrento-Poggibonsi 0-1
2-2 Teramo-Tuttocuoio 0-2
2-1 Vigor Lamezia-Cosenza 0-3


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (22ª)
29 set. 2-4 Aversa Normanna-Sorrento 1-0 2 feb.
0-1 Chieti-Melfi 4-1
2-0 Cosenza-Arzanese 1-3
2-2 Gavorrano-Teramo 0-3
1-0 Ischia Isolaverde-Casertana 1-2
0-0 Martina Franca-Vigor Lamezia 0-0
2-2 Messina-Aprilia 0-0
1-0 Poggibonsi-Castel Rigone 1-2 1º feb.
2-2 Tuttocuoio-Foggia 1-2 2 feb.
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (23ª)
6 ott. 2-1 Aprilia-Gavorrano 1-2 8 feb.
0-3 Arzanese-Chieti 0-0 9 feb.
1-0 Aversa Normanna-Messina 0-4
1-2 Castel Rigone-Cosenza 1-1
3-0 Foggia-Martina Franca 1-1
0-0 Melfi-Poggibonsi 1-1
0-1 Sorrento-Casertana 1-2
2-0 Teramo-Ischia Isolaverde 0-3
1-2 Vigor Lamezia-Tuttocuoio 1-0


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (24ª)
13 ott. 1-0 Casertana-Castel Rigone 1-0 15 feb.
1-0 Chieti-Aversa Normanna 1-0 16 feb.
1-0 Cosenza-Melfi 1-0
1-1 Gavorrano-Vigor Lamezia 0-0
0-0 Ischia Isolaverde-Sorrento 2-1
1-4 Martina Franca-Teramo 0-1
0-3 Messina-Foggia 2-1 14 feb.
2-1 Poggibonsi-Aprilia 0-3 16 feb.
2-0 Tuttocuoio-Arzanese 2-2
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (25ª)
20 ott. 4-4 Aprilia-Melfi 1-2 23 feb.
1-3 Aversa Normanna-Cosenza 1-2
2-1 Castel Rigone-Tuttocuoio 1-2 22 feb.
2-2 Foggia-Ischia Isolaverde 0-1 23 feb.
4-1 Martina Franca-Gavorrano 3-0
1-1 Messina-Poggibonsi 2-1
2-0 Sorrento-Arzanese 1-0
2-0 Teramo-Chieti 2-1
1-2 Vigor Lamezia-Casertana 3-1


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (26ª)
27 ott. 2-3 Arzanese-Castel Rigone 4-3 1º mar.
4-1 Casertana-Aprilia 1-2 2 mar.
1-1 Chieti-Messina 0-2
25 ott. 1-1 Cosenza-Foggia 0-1
27 ott. 0-0 Gavorrano-Sorrento 1-1
1-1 Ischia Isolaverde-Vigor Lamezia 1-1
1-1 Melfi-Teramo 2-0
3-0 Poggibonsi-Martina Franca 0-4
3-0 Tuttocuoio-Aversa Normanna 1-1 1º mar.
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (27ª)
3 nov. 1-2 Aprilia-Ischia Isolaverde 0-0 9 mar.
2-1 Aversa Normanna-Poggibonsi 0-0
1-0 Castel Rigone-Melfi 1-1
1-0 Foggia-Gavorrano 0-1
1-1 Martina Franca-Tuttocuoio 2-1
0-0 Messina-Cosenza 0-0 7 mar.
1-2 Sorrento-Chieti 2-0 9 mar.
0-0 Teramo-Casertana 0-0
1-1 Vigor Lamezia-Arzanese 1-2


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (28ª)
10 nov. 0-1 Arzanese-Aversa Normanna 1-1 16 mar.
0-0 Casertana-Foggia 1-1
0-1 Chieti-Tuttocuoio 1-2
0-1 Gavorrano-Messina 2-4
1-0 Ischia Isolaverde-Castel Rigone 1-0 15 mar.
1-0 Melfi-Martina Franca 2-0 16 mar.
0-2 Poggibonsi-Cosenza 0-1
2-3 Sorrento-Teramo 1-0
4-1 Vigor Lamezia-Aprilia 2-1
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (29ª)
17 nov. 2-2 Arzanese-Casertana 1-1 23 mar.
2-0 Aversa Normanna-Vigor Lamezia 1-1
0-0 Castel Rigone-Gavorrano 1-2
0-0 Cosenza-Chieti 1-1
3-2 Foggia-Sorrento 0-1
1-1 Martina Franca-Ischia Isolaverde 0-0
2-2 Messina-Melfi 0-1
3-1 Teramo-Aprilia 1-3
1-0 Tuttocuoio-Poggibonsi 1-1


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (30ª)
24 nov. 3-1 Aprilia-Aversa Normanna 0-0 30 mar.
1-1 Casertana-Messina 1-2
2-1 Foggia-Castel Rigone 6-1 29 mar.
0-3 Gavorrano-Cosenza 0-1 30 mar.
2-0 Ischia Isolaverde-Tuttocuoio 0-1
3-3 Melfi-Arzanese 1-1
1-0 Poggibonsi-Chieti 0-0
0-1 Sorrento-Martina Franca 1-3
11 dic. 0-2 Vigor Lamezia-Teramo 0-3
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (31ª)
1º dic. 1-0 Arzanese-Teramo 2-1 6 apr.
0-0 Aversa Normanna-Martina Franca 2-2
4-1 Castel Rigone-Aprilia 1-3
2-0 Chieti-Gavorrano 2-2
1-1 Cosenza-Ischia Isolaverde 0-2
11 dic. 0-1 Melfi-Casertana 0-0
1º dic. 1-4 Messina-Vigor Lamezia 2-1
0-1 Poggibonsi-Foggia 0-1
0-2 Tuttocuoio-Sorrento 0-2


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (32ª)
8 dic. 1-0 Aprilia-Cosenza 1-0 13 apr.
1-0 Casertana-Aversa Normanna 2-1
2-0 Foggia-Arzanese 2-3
3-2 Gavorrano-Tuttocuoio 1-1
1-2 Ischia Isolaverde-Melfi 0-1
0-1 Martina Franca-Chieti 1-1
1-3 Sorrento-Messina 0-1
3-4 Teramo-Castel Rigone 2-1
2-1 Vigor Lamezia-Poggibonsi 2-0
Andata (16ª) Sedicesima giornata Ritorno (33ª)
15 dic. 1-1 Arzanese-Ischia Isolaverde 1-0 27 apr.
3-1 Aversa Normanna-Foggia 4-3
2-0 Castel Rigone-Vigor Lamezia 1-2
1-1 Chieti-Casertana 0-4
1-0 Cosenza-Martina Franca 1-2
0-0 Melfi-Sorrento 1-3
1-1 Messina-Teramo 1-0
1-0 Poggibonsi-Gavorrano 1-0
1-1 Tuttocuoio-Aprilia 0-0


Andata (17ª) Diciassettesima giornata Ritorno (34ª)
22 dic. 1-1 Aprilia-Arzanese 0-3 4 mag.
1-0 Casertana-Tuttocuoio 0-3
1-0 Foggia-Chieti 4-4
0-0 Gavorrano-Aversa Normanna 1-4
0-0 Ischia Isolaverde-Poggibonsi 5-5
2-1 Martina Franca-Messina 2-3
0-1 Sorrento-Castel Rigone 3-1
3-0 Teramo-Cosenza 1-1
0-1 Vigor Lamezia-Melfi 0-3

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

  Semifinali Finali
                         
  12ª  Arzanese 4 0 4  
 Sorrento 0 3 3  
   Arzanese[9] 0 1 1
   Tuttocuoio 0 1 1
11ª  Aversa Normanna 1 0 1
  10ª  Tuttocuoio 1 2 3  
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Arzanese 4 - 3 Sorrento 4 - 0 0 - 3
Aversa Normanna 1 - 3 Tuttocuoio 1 - 1 0 - 2
Andata[modifica | modifica wikitesto]
Arzano
18 maggio 2014, ore 16:00
Arzanese 4 – 0
referto
Sorrento Stadio Sabatino De Rosa (1.500 spett.)
Arbitro Claudio Lanza (Nichelino)

Aversa
18 maggio 2014, ore 16:00
Aversa Normanna 1 – 1 Tuttocuoio Stadio Augusto Bisceglia (1.200 spett.)
Arbitro Alessandro Caso (Verona)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Sorrento
25 maggio 2014, ore 16:00
Sorrento 3 – 0
referto
Arzanese Stadio Italia (circa 700 spett.)
Arbitro Mirko Mangialardi (Pistoia)

Pontedera
25 maggio 2014, ore 16:00
Tuttocuoio 2 – 0
referto
Aversa Normanna Stadio Ettore Mannucci (800 spett.)
Arbitro Manuele Verdenelli (Foligno)

Finali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Arzanese 1 - 1 Tuttocuoio 0 - 0 1 - 1
Andata[modifica | modifica wikitesto]
Arzano
1º giugno 2014, ore 16:00
Arzanese 0 – 0
referto
Tuttocuoio Stadio Sabatino De Rosa (1.500 spett.)
Arbitro Giuseppe Cifelli (Campobasso)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Pontedera
8 giugno 2014, ore 16:00
Tuttocuoio 1 – 1
referto
Arzanese Stadio Ettore Mannucci (circa 800 spett.)
Arbitro Juan Luca Sacchi (Macerata)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]
  • Dalla 3ª giornata alla 6ª giornata: Vigor Lamezia
  • Dalla 7ª giornata all'11ª giornata: Cosenza
  • 12ª giornata: Teramo
  • Dalla 13ª giornata alla 14ª giornata: Cosenza
  • 16ª giornata: Cosenza
  • Dalla 17ª giornata alla 20ª giornata: Teramo
  • 21ª giornata: Cosenza
  • Dalla 23ª giornata alla 24ª giornata: Casertana
  • Dalla 28ª giornata alla 31ª giornata: Cosenza
  • 33ª giornata: Casertana
Casertana Calcio Nuova Cosenza Calcio Casertana Calcio Nuova Cosenza Calcio Teramo Calcio Nuova Cosenza Calcio Nuova Cosenza Calcio Teramo Calcio Nuova Cosenza Calcio Vigor Lamezia Calcio
Record[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornati al 4 maggio 2014.

  • Maggior numero di vittorie: Messina, Casertana, Teramo e Cosenza (15)
  • Maggior numero di vittorie in casa: Aprilia, Foggia e Teramo (9)
  • Maggior numero di vittorie in trasferta: Cosenza e Vigor Lamezia (7)
  • Minor numero di vittorie: Gavorrano (6)
  • Minor numero di vittorie in casa: Chieti e Vigor Lamezia (4)
  • Minor numero di vittorie in trasferta: Gavorrano (0)
  • Maggior numero di pareggi: Melfi e Ischia (15)
  • Maggior numero di pareggi in casa: Chieti (8)
  • Maggior numero di pareggi in trasferta: Arzanese e Melfi (8)
  • Minor numero di pareggi: Castel Rigone (4)
  • Minor numero di pareggi in casa: Sorrento (1)
  • Minor numero di pareggi in trasferta: Castel Rigone, Chieti e Cosenza (2)
  • Maggior numero di sconfitte: Castel Rigone (20)
  • Maggior numero di sconfitte in casa: Sorrento (9)
  • Maggior numero di sconfitte in trasferta: Castel Rigone (11)
  • Minor numero di sconfitte: Messina, Casertana e Melfi (7)
  • Minor numero di sconfitte in casa: Cosenza (1)
  • Minor numero di sconfitte in trasferta: Melfi (2)
  • Miglior attacco: Foggia (50 gol fatti)
  • Peggior attacco: Gavorrano (24 gol fatti)
  • Miglior difesa: Casertana (28 gol subiti)
  • Peggior difesa: Castel Rigone (56 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Teramo (+14)
  • Peggior differenza reti: Gavorrano (-24)
  • Miglior serie positiva: Casertana (19 dalla 6ª alla 24ª)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornati al 25 maggio 2014. [10]

Gol Rigori Giocatore Squadra
22 6 Italia Francesco Ripa Arzanese
17 5 Italia Dario Pietro Tranchitella Castel Rigone
15 7 Italia Giovanni Cavallaro Foggia
15 4 Italia Pasquale Maiorino Sorrento
14 0 Portogallo Pedro Costa Ferreira Messina
13 4 Italia Marco Guidone Chieti
12 1 Italia Luca Orlando Aversa Normanna
12 0 Italia Giuseppe Giglio Foggia
12 2 Brasile Goncalves de Oliveira Dimas Teramo
12 1 Italia Domenico Zampaglione Vigor Lamezia

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 9 agosto 2013: nasce la nuova stagione della Lega Pro, lega-pro.com.
  2. ^ Campionati di Prima e Seconda Divisione 2013-2014 (PDF), lega-pro.com.
  3. ^ Lega Pro, composti i gironi: squadre e regolamento
  4. ^ a b c 1 punto di penalizzazione
  5. ^ Retrocesso per la peggiore posizione in classifica
  6. ^ Retrocesso per il peggior piazzamento in classifica
  7. ^ Classifica assist Lega Pro 2, lega-pro.com. URL consultato il 19 febbraio 2014.
  8. ^ a b http://www.lega-pro.com/sito/images/stories/com1213/1314-c2stampa.pdf
  9. ^ Retrocessa per il peggior piazzamento in classifica
  10. ^ Classifica assist Lega Pro 2, lega-pro.com. URL consultato il 19 febbraio 2014.
  11. ^ Calcio, Cucinelli non iscrive il Castel Rigone e lancia il nuovo progetto «oratorio laico contemporaneo»

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]