Società Sportiva Juve Stabia 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Juve Stabia.

Società Sportiva Juve Stabia
Stagione 2013-2014
Allenatore Italia Piero Braglia (esonerato il 23 novembre 2013 e subentrato il 24 febbraio 2014),
Italia Fulvio Pea (subentrato il 23 novembre 2013 ed esonerato il 24 febbraio 2014)
All. in seconda Italia Mauro Isetto, poi
Italia Andrea Tarozzi
Presidente Italia Francesco Manniello
Serie B 22º posto (retrocessa in Serie C)
Coppa Italia Terzo turno
Maggiori presenze Campionato: Sowe (35)
Totale: Sowe (37)
Miglior marcatore Campionato: Di Carmine (6)
Totale: Di Carmine (7)
Stadio Romeo Menti (13.000)
Maggior numero di spettatori 3.328
Minor numero di spettatori 2.488
Media spettatori 2.719

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Juve Stabia nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013-2014 vede la Juve Stabia impegnata nel campionato italiano di Serie B e nella Coppa Italia.

In estate il presidente Francesco Giglio decide di lasciare la Juve Stabia e l'amico Maniello, per dedicarsi meglio alle sue attività lavorative. Così la nuova Juve Stabia continua e in panchina viene riconfermato Piero Braglia, con una rivoluzione totale della squadra. Infatti restano soltanto pochi calciatori della passata stagione, tra cui capitan Caserta, mentre Dicuonzo, Scognamiglio, Mbakogu, Zito, lasciano la Juve Stabia per fare posto a nuovi calciatori importanti come Samuel Di Carmine in arrivo dal Cittadella e lo stabiese Gigi Vitale in arrivo dal Napoli.

Intanto il 21 luglio 2013 inizia il ritiro a Cascia e poco dopo l'11 agosto, c'è la prima uscita stagionale. In occasione dalla Coppa Italia, si gioca Juve Stabia-Gubbio, che termina 3-0 per le vespe stabiesi, che però il 17 agosto vengono eliminate dal Varese ai rigori, dopo che il match era terminato 1-1.

Nel girone d'andata i campani si rivelano la peggior squadra del campionato,con 1 vittoria,6 pareggi,15 sconfitte, peggior difesa con 37 gol subiti e peggior differenza reti. -19. Questi risultati relegano gli stabiesi all'ultimo posto con appena 9 punti, a 12 punti di distanza dalla zona salvezza. L'unica vittoria del girone d'andata arriva alla quinta giornata in casa del Cittadella (0-2), grazie alle reti di Maurizio Lanzaro e Ali Sowe. Esattamente due mesi dopo l'allenatore Piero Braglia viene esonerato, per far posto a Fulvio Pea. Il 25 gennaio 2014 gli stabiesi tornano alla vittoria dopo 16 giornate di digiuno, vincendo in casa contro il Pescara (2-1), che occupa il quinto posto in classifica. Grazie a questa vittoria i campani ritornano al successo in casa a distanza di 8 mesi dall'ultima volta, che fu il 13 aprile 2013 contro lo Spezia per 2-1. Il 24 febbraio 2014 visti i cattivi risultati della gestione Pea (ultimo posto con 14 punti), quest'ultimo viene esonerato e al suo posto ritorna Piero Braglia. Nonostante il ritorno di Braglia la situazione rimane invariata, infatti nelle 11 partite che seguono l'esonero di Pea arriveranno solo 3 pareggi, 8 sconfitte e nessuna vittoria. Tali risultati costeranno la retrocessione alla squadra campana, che retrocede in Serie C con 6 turni d'anticipo, dopo la sconfitta fuori casa contro il Trapani per 3-0. Gli stabiesi salutano la Serie B dopo tre anni consecutivi di militanza, terminando il campionato all'ultimo posto con 19 punti. Da quando un campionato di Serie B è a 22 squadre solo la Salernitana del 2009-2010 riuscì a far peggio degli stabiesi, con 17 punti in classifica.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2013-2014, Flyline Sport si conferma sponsor tecnico della Juve Stabia. Il main-sponsor in questa stagione è Abarth Tales, azienda specializzata nel settore dell'abbigliamento sportivo. La nuova maglia presentata il 9 agosto, mostra alcune novità. Le strisce verticali giallo e blu sono leggermente più larghe, mentre ha un cerchio che racchiude il nome del calciatore e il numero. Infine, sempre sul retro, compare la scritta NGM, che in questa stagione di Serie B è presente su tutte le maglie delle squadre partecipanti. Per quanto riguarda la terza maglia, è interamente di colore blu con bordi gialli.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società[1].

Area direttiva

  • Presidente: Francesco Manniello
  • Vicepresidente: Mario Mirko Manniello
  • Consigliere del presidente: Giovanni Improta
  • Direttore generale: Clemente Filippi
  • Delegato sicurezza stadio: Costantino Peccerillo
  • Team manager: Alfredo Buonomo
  • Segretario generale: Raffaele Persico
  • Accoglienza squadre ospiti: Giovanni Savastano
  • Ufficio stampa e marketing: Angelo Mirante, Umberto Naclerio, Giuseppe Sicignano, Gianclaudio Romeo, Mattia Giachello
  • Addetto agli arbitri: Giulio Vuolo Zurlo
  • Fotografo ufficiale: Antonio Gargiulo
  • Collaboratori: Salvatore Avallone, Ciro Bergamasco, Rosario Imparato

Area comunicazione

  • Direttore delle relazioni istituzionali: Giuseppe Mari

Area marketing

  • Consulente esclusivo pubblicità: Ernesto Caccavale
  • Responsabile biglietteria: Giuseppe Di Maio

Area tecnica

  • Direttore sportivo della sezione calcistica: Fabio Lupo
  • Allenatore: Piero Braglia, poi Fulvio Pea
  • Allenatore in seconda: Mauro Isetto, poi Andrea Tarozzi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Romania P Laurenţiu Brănescu
2 Italia D Simone Ciancio
3 Italia C Luigi Vitale
4 Italia C Guido Davì
5 Italia C Andrea Doninelli
6 Italia D Michele Murolo
7 Romania C Sergiu Suciu
8 Brasile C Adriano Mezavilla
9 Italia A Samuel Di Carmine
10 Italia C Fabio Caserta (capitano)
11 Senegal A Abou Diop
13 Italia D Luca Martinelli
14 Senegal C N'Diaye Djiby
15 Italia D Luca Ghiringhelli
N. Ruolo Giocatore
16 Gambia A Ali Sowe
17 Italia D Francesco Zampano
18 Italia C William Jidayi
19 Italia D Francesco Di Nunzio
20 Senegal C Yves Baraye
21 Francia A Souleymane Doukara
22 Italia P Antonio Capuano
23 Italia D Maurizio Lanzaro
24 Camerun D Sem Ogolong
27 Italia C Vittorio Parigini
28 Italia D Matteo Contini
29 Italia C Matteo Scozzarella
33 Italia P Sergio Viotti
44 Italia P Alex Calderoni

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/07 al 2/09)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Laurenţiu Brănescu Juventus prestito con diritto di riscatto
P Alex Calderoni svincolato parametro zero
P Sergio Viotti Chievo prestito temporaneo
D Marco Ciampi Sorrento fine prestito
D Simone Ciancio Cittadella titolo definitivo
D Matteo Contini Atalanta prestito temporaneo
D Francesco Di Nunzio svincolato parametro zero
D Giuseppe Figliomeni Varese riscatto alle buste
D Luca Ghiringhelli Milan titolo definitivo
D Maurizio Lanzaro svincolato parametro zero
D Alessandro Vinci Pro Vercelli fine prestito
D Francesco Zampano Verona prestito temporaneo
C Yves Baraye Chievo trasf. in compartecipazione
C Guido Davì Benevento fine prestito
C N'Diaye Djiby Chievo prestito temporaneo
C Francesco Marano Aversa Normanna fine prestito
C Luigi Vitale Napoli prestito con diritto di riscatto
C Matteo Scozzarella Atalanta prestito temporaneo
C Sergiu Suciu Torino rinnovo prestito
A Samuel Di Carmine Cittadella titolo definitivo
A Abou Diop Torino prestito temporaneo
A Souleymane Doukara Catania prestito con diritto di riscato
A Vittorio Parigini Torino prestito temporaneo
A Ali Sowe Chievo prestito temporaneo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Timothy Nocchi Juventus fine prestito
P Andrea Seculin Fiorentina fine prestito
P Alessandro Vitiello svincolato fine contratto
D Ivano Baldanzeddu svincolato fine contratto
D Stefano Dicuonzo svincolato fine contratto
D Giuseppe Figliomeni Parma titolo definitivo
D Marco Gorzegno svincolato rescissione del contratto
D Gennaro Scognamiglio svincolato fine contratto
D Giuseppe Scurto svincolato ritirato
D Alessandro Vinci Vicenza titolo definitivo
C Boadu Maxwell Acosty Fiorentina fine prestito
C Daniel Kofi Agyei Fiorentina fine prestito
C Francesco Marano Casertana titolo definitivo
C Sergiu Suciu Torino fine prestito
C Simone Verdi Torino fine prestito
C Antonio Zito Ternana titolo definitivo
A Salvatore Bruno Parma titolo definitivo
A Marco Cellini Carrarese titolo definitivo
A Riccardo Improta Genoa fine prestito
A Jerry Mbakogu Padova risol. compartecipazione
A Luca Pompilio svincolato rescissione del contratto
A Givestin N'Suki Zantu svincolato rescissione del contratto

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
24 agosto 2013, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Pescara 3 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Adriatico (12 445 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Castellammare di Stabia
31 agosto 2013, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Juve Stabia 1 – 2
referto
Spezia Stadio Romeo Menti (2.657 spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Reggio Calabria
8 settembre 2013, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Reggina 3 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Oreste Granillo (4.667 spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Castellammare di Stabia
14 settembre 2013, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Juve Stabia 2 – 2
referto
Siena Stadio Romeo Menti(2.488 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Cittadella
21 settembre 2013, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Cittadella 0 – 2
referto
Juve Stabia Stadio Piercesare Tombolato (2.100 spett.)
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Castellammare di Stabia
24 settembre 2013, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Juve Stabia 0 – 1
referto
Virtus Lanciano Stadio Romeo Menti (2.540 spett.)
Arbitro Bruno (Torino)

Palermo
28 settembre 2013, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Palermo 3 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Renzo Barbera (7.844 spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Terni
5 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Ternana 1 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Libero Liberati (4.364 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Castellammare di Stabia
13 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Juve Stabia 0 – 2
referto
Cesena Stadio Romeo Menti (2.581 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Padova
19 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Padova 2 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Euganeo (4.996 spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Castellammare di Stabia
26 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
11ª giornata
Juve Stabia 0 – 2
referto
Empoli Stadio Romeo Menti (3.328 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Varese
1º novembre 2013, ore 15:00 CET
12ª giornata
Varese 2 – 2
referto
Juve Stabia Stadio Franco Ossola (6.200 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Castellammare di Stabia
9 novembre 2013, ore 15:00 CET
13ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Modena Stadio Romeo Menti
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Avellino
17 novembre 2013, ore 20:30 CET
14ª giornata
Avellino 2 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Partenio-Adriano Lombardi
Arbitro Baracani (Firenze)

Castellammare di Stabia
23 novembre 2013
15ª giornata
Juve Stabia 2 – 3
referto
Trapani Stadio Romeo Menti
Arbitro Gavillucci (Latina)

Latina
30 novembre 2013
16ª giornata
Latina 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Domenico Francioni
Arbitro Borriello (Mantova)

Castellammare di Stabia
7 dicembre 2013
17ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Bari Stadio Romeo Menti
Arbitro Ciampi (Roma)

Castellammare di Stabia
14 dicembre 2013
18ª giornata
Juve Stabia 1 – 2
referto
Novara Stadio Romeo Menti
Arbitro Nasca (Bari)

Crotone
21 dicembre 2013
19ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Ezio Scida
Arbitro Saia (Palermo)

Castellammare di Stabia
26 dicembre 2013
20ª giornata
Juve Stabia 1 – 2
referto
Brescia Stadio Romeo Menti
Arbitro Ostinelli (Como)

Carpi
29 dicembre 2013
21ª giornata
Carpi 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Sandro Cabassi
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Castellammare di Stabia
25 gennaio 2014
22ª giornata
Juve Stabia 2 – 1
referto
Pescara Stadio Romeo Menti
Arbitro Merchiori (Ferrara)

La Spezia
1º febbraio 2014
23ª giornata
Spezia 1 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Alberto Picco
Arbitro Chiffi (Padova)

Castellammare di Stabia
8 febbraio 2014, ore 15:00 CET
24ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Reggina Stadio Romeo Menti (2 609 spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Siena
15 febbraio 2014, ore 15:00
25ª giornata
Siena 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Artemio Franchi-Montepaschi Arena
Arbitro La Penna (Savona)

Castellammare di Stabia
8 febbraio 2014
26ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Cittadella Stadio Romeo Menti
Arbitro Baracani (Firenze)

Lanciano
1º marzo 2014
27ª giornata
Virtus Lanciano 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Guido Biondi
Arbitro Roca (Foggia)

Castellammare di Stabia
8 marzo 2014
28ª giornata
Juve Stabia 0 – 3
referto
Palermo Stadio Romeo Menti (3.100 ca. spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Castellammare di Stabia
15 marzo 2014
29ª giornata
Juve Stabia 2 – 3
referto
Ternana Stadio Romeo Menti (2.822 spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Cesena
22 marzo 2014
30ª giornata
Cesena 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Dino Manuzzi
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Castellammare di Stabia
25 marzo 2014
31ª giornata
Juve Stabia Giallo e Blu (Strisce).png 1 – 1
referto
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova Stadio Romeo Menti
Arbitro Borriello (Mantova)

Empoli
29 marzo 2014, ore 15:00 CET
32ª giornata
Empoli 600px Azzurro con Bande Bianche.png 2 – 1
referto
Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia Stadio Carlo Castellani
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Castellammare di Stabia
5 aprile 2014, ore 15:00 CET
33ª giornata
Juve Stabia Giallo e Blu (Strisce).png 2 – 4
referto
600px Rosso con V Bianca.png Varese Stadio Romeo Menti (2 090 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Modena
12 aprile 2014
34ª giornata
Modena 4 – 2
referto
Juve Stabia Stadio Alberto Braglia
Arbitro Aureliano (Bologna)

Castellammare di Stabia
17 aprile 2014
35ª giornata
Juve Stabia 2 – 2
referto
Avellino Stadio Romeo Menti
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Erice
26 aprile 2014, ore 15.00 CEST
36ª giornata
Trapani Granata.png 3 – 0
referto
Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia Stadio Polisportivo Provinciale (4 609 spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Castellammare di Stabia
3 maggio 2014
37ª giornata
Juve Stabia 1 – 1 Latina Stadio Romeo Menti
Arbitro Roca (Foggia)

Bari
10 maggio 2014, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Bari 3 – 0
referto
Juve Stabia Stadio San Nicola (26.215 spett.)
Arbitro Borriello (Mantova)

Novara
13 maggio 2014, ore 20:30 CEST
39ª giornata
Novara 600px Azzurro con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png 2 – 0
referto
Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia Stadio Silvio Piola
Arbitro Ostinelli (Como)

Castellammare di Stabia
17 maggio 2014, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Juve Stabia Giallo e Blu (Strisce).png 2 – 2
referto
Blu e Rosso (Strisce).png Crotone Stadio Romeo Menti (1 861 spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Brescia
25 maggio 2014
41ª giornata
Brescia 4 – 1
referto
Juve Stabia Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Ghersini (Genova)

Castellammare di Stabia
31 maggio 2014, ore 20:30 CEST
42ª giornata
Juve Stabia 0 – 2
referto
Carpi Stadio Romeo Menti (2.083 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.
Castellammare di Stabia
11 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Juve Stabia 3 – 0 Gubbio Stadio Romeo Menti (2.839 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Castellammare di Stabia
17 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Juve Stabia 1 – 1
(d.t.s.)
Varese Stadio Romeo Menti (2.828 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Coppa Ali della Vittoria.svg Serie B 19 21 1 9 11 23 39 21 1 4 16 14 41 42 2 13 27 37 80 -43
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia / 2 1 1 0 4 1 0 0 0 0 0 0 2 1 1 0 4 1 /
Totale - 23 2 10 11 27 40 21 1 4 16 14 41 44 3 14 27 41 81 -40

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Organigramma, ssjuvestabia.it.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio