Simone Basso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simone Basso
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Template:Lavagnese
Carriera
Giovanili
19??-1998Entella
1998-2001Parma
Squadre di club1
2001-2002Livorno9 (0)
2002-2003Prato25 (0)
2003-2004Aglianese21 (1)
2004-2005Prato16 (1)
2005-2006Lavagnese14 (4)
2006-2007Sangiovannese31 (4)[1]
2007-2009Crotone60 (15)[2]
2009-2011Frosinone50 (5)
2011Spezia13 (1)
2011-2012Sorrento24 (2)[3]
2012-2016Trapani81 (18)
2016Venezia0 (0)
2016-2017Modena31 (2)
2017-2018Lavagnese24 (8)
Carriera da allenatore
2005-2006LavagneseGiovanili
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 maggio 2018

Simone Basso (Chiavari, 25 luglio 1982) è un calciatore e allenatore di calcio italiano, centrocampista giocatore della Lavagnese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista dinamico, esterno sinistro(adattabile a destra) o centrale. Le sue qualità sono la tecnica la velocità e la capacità di tirare bene in porta con entrambi i piedi. Partendo da sinistra rientra spesso sul destro per calciare a rete.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato dal 2001 al 2002 nel Livorno, successivamente nel Prato, nell'Aglianese, nella Lavagnese, nel Sangiovannese, nel Crotone mettendo a segno 15 gol in 60 presenze, nel Frosinone mettendo a segno 5 gol in 50 partite di Serie B, nello Spezia e nel Sorrento.

Nell'agosto 2012 firma con il Trapani, società di Lega Pro Prima Divisione. Il 30 settembre firma il suo primo gol in maglia granata con un tiro al volo su cross di Rizzi nel 3-0 al Provinciale contro il Cuneo. Il 16 aprile in occasione della trasferta di Bolzano contro il SudTirol si infortuna al Tendine di Achille concludendo anzitempo la sua stagione con 26 presenze e 7 gol. Per il recupero è tornato a Chiavari, sua città natale, cogliendo l'occasione per seguire Entella-Lecce, semifinale play-off del girone del Trapani.[4] Il 9 novembre dello stesso anno, a quasi sette mesi dal grave infortunio, torna in campo in occasione di Palermo-Trapani subentrando al compagno Priola al minuto 65.[5] Torna al gol la settimana seguente in Trapani-Novara 2-1 al minuto 83 a distanza di 7 mesi dal suo ultimo gol (Trapani-Como 1-0 al 94' del 24 marzo). Si ripete il 30 novembre nella partita vinta contro il Lanciano.
Il 27 ottobre 2015 durante Trapani-Vicenza si procura la lesione del collaterale esterno e del crociato anteriore del ginocchio destro.[6]

Il 21 giugno 2016, in scadenza di contratto, comunica l'addio al Trapani dopo 4 anni con una lettera sul sito della società siciliana.[7] Cinque giorni dopo firma con il Venezia, squadra neopromossa in Lega Pro.[8] Resta in Veneto solo due mesi, perché il 31 agosto viene ceduto a titolo definitivo al Modena[9] dove mette insieme 31 presenze e 2 gol in Lega Pro.

Rimasto svincolato, il 1º settembre 2017 a distanza di 11 anni torna alla Lavagnese in Serie D.[10] Per via degli infortuni gioca solo 24 partite segnando 8 gol.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Livorno: 2001-2002
Trapani: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 33 (4) se si contano i play-out della Serie C1 2006-2007.
  2. ^ 66 (16) se si contano i play-out della Serie C1 2007-2008 e della Lega Pro Prima Divisione 2008-2009.
  3. ^ 26 (2) se si contano i play-off di Lega Pro Prima Divisione 2011-2012.
  4. ^ Domenico Marchigiani, Ballardini: "I Chiavaresi? Meritavano più dei salentini", in Il Secolo XIX, 27 maggio 2013, p. 26.
  5. ^ Serie B, il ritorno in campo di Simone Basso
  6. ^ #forzasimo, Trapani e il mondo del calcio per Basso
  7. ^ I saluti di Simone Basso: "Qui ho passato un periodo meraviglioso della mia vita" trapanicalcio.it
  8. ^ UFFICIALE: due nuovi volti in casa Venezia Archiviato il 17 luglio 2016 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  9. ^ UFFICIALE: Venezia, un centrocampista passa al Modena Archiviato il 14 settembre 2016 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  10. ^ Il calciomercato della Lavagnese chiude con due botti

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]