Pablo Granoche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pablo Granoche
1pablogranoche2015.jpg
Granoche in azione con la maglia del Modena nel 2015
Nome Pablo Mariano Granoche Louro
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 182 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Spezia
Carriera
Giovanili
Tacuarembó
Squadre di club1
2001 Tacuarembó1 (0)
2001-2002 River Plate Mont.9 (0)
2002-2005 Miramar Misiones56 (38)
2005-2006 Toluca13 (2)
2006 Veracruz15 (1)
2006-2007 Coatzacoalcos27 (23)
2007-2009 Triestina62 (31)
2009-2011 Chievo48 (4)
2011-2012 Novara11 (0)
2012 Varese16 (6)[1]
2012-2013 Padova19 (2)
2013-2014 Cesena28 (5)
2014-2016 Modena83 (36)[2]
2016-Spezia44 (14)[3]
Nazionale
2005Uruguay Uruguay1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 ottobre 2017

Pablo Mariano Granoche Louro (Montevideo, 5 settembre 1983) è un calciatore uruguaiano, attaccante dello Spezia.

Possiede il passaporto italiano. È soprannominato El diablo (in lingua italiana il diavolo)[4] o Il Corsaro del Rio Plata.

Con 96 reti realizzate è il miglior marcatore straniero della storia della Serie B[5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Uruguay e Messico[modifica | modifica wikitesto]

Comincia la sua carriera in Uruguay nel Tacuarembó e poco dopo si trasferisce al River Plate de Uruguay per il torneo di clausura 2000-2001. Ma la sua esplosione avviene nelle file del Miramar Misiones, dove mette a segno ben 38 gol in 56 presenze e viene notato ed ingaggiato dai messicani del Toluca. Qui però non ha molta fortuna, segna solamente 2 gol e a metà stagione va in prestito al Veracruz dove segna un solo gol. Nella stagione successiva passa al Coatzacoalcos nella Primera División messicana, formazione in cui riesce a sbloccarsi segnando addirittura 23 gol in 27 partite.

Triestina e Chievo[modifica | modifica wikitesto]

L'ottima stagione disputata in Messico attira gli osservatori della Triestina, che con un'offerta di 1.000.000 riesce ad acquistarlo e portarlo in Italia.[6]

Sin dal suo arrivo in Serie B mantiene un alto rendimento confermando la propria fama di bomber. Alla prima giornata di campionato, il 25 agosto 2007, segna subito, realizzando la rete del pareggio contro il Messina. Il 20 aprile 2008, con la maglia della Triestina, realizza il 1000º gol del Campionato di Serie B 2007-2008.[7] Conclude la sua prima stagione in Italia arrivando secondo nella classifica marcatori, realizzando 24 reti (primo arrivò Denis Godeas con 28 marcature) e affermandosi come protagonista assoluto con i giuliani con 40 presenze complessive. Il 21 agosto 2008 viene acquistato in comproprietà dal Chievo Verona, tuttavia resta in maglia alabardata per tutta la stagione 2008-2009. La sua seconda stagione alla Triestina non è all'altezza della prima: realizza soltanto 7 gol in 24 presenze. Il 4 aprile 2009 segna i suoi ultimi due gol con la maglia alabarda, realizzando una doppietta al Rimini nella vittoria per 4-0.

Nella stagione 2009-2010 gioca con il Chievo in Serie A, facendo il suo esordio il 23 agosto 2009 contro la Juventus (partita persa 1-0). Realizza il suo primo gol in maglia giallo-blu nella sfida in Coppa Italia contro la Fiorentina, terminata (3-2) in favore dei viola. Il 28 febbraio 2010 segna il suo primo gol in Serie A nella partita contro il Cagliari (suo il gol vittoria). Realizza in quella stagione altri due gol

Il 24 giugno 2010 il Chievo lo riscatta completamente dalla Triestina. Il 30 novembre 2010 segna una doppietta in Coppa Italia contro il Novara contribuendo al passaggio del turno della sua squadra.

Nella stagione 2010-2011 segna soltanto 1 gol, contro la Roma, in 18 presenze complessive (4 dicembre 2010).

I prestiti a Novara, Varese e Padova[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 luglio 2011 viene acquistato dal Novara, in prestito con opzione di riscatto della metà del cartellino. Segna il suo primo e unico gol con i piemontesi nella partita valida per gli ottavi di Coppa Italia contro il Catania con una rovesciata. Il 31 gennaio 2012 passa in prestito al Varese ed esordisce quattro giorni più tardi realizzando una doppietta che deciderà la partita contro l'AlbinoLeffe.

Il 16 luglio 2012 passa al Padova con la formula del prestito con diritto di riscatto dell'intero cartellino.[8] Debutta con i biancoscudati il 25 agosto nella sfida contro la Virtus Lanciano terminata (1-1). Il 27 ottobre segna il suo primo goal in maglia biancoscudata contro il Bari su assist di Diego Farias.

Il 4 gennaio 2013 passa in compartecipazione al Cesena.[9] Ha segnato il suo primo goal nella partita contro il Vicenza nelle partita vinta per 3-1 e uno nella partita in trasferta persa per (3-2) contro il Varese. Il 23 marzo segna il goal dello (0-1) contro il Grosseto, nella partita poi vinta dei romagnoli per (1-2) proprio in casa del Grosseto realizzando fino a quel momento il suo quinto goal stagionale, il terzo con la maglia dei bianconeri.

Il 20 giugno 2013 il Chievo Verona annuncia di aver risolto a proprio favore la comproprietà del giocatore, che ritorna dunque a vestire la maglia clivense.

Cesena - Modena e Spezia[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2013 torna in prestito al Cesena, con cui segna soltanto un gol.

Il 31 gennaio 2014 viene ceduto in prestito fino a fine stagione al Modena.

Il primo goal con il Modena arriva contro il Latina su calcio di rigore segnando il secondo dei 4 goal con cui i canarini hanno battuto i laziali. La seconda e la terza rete vengono realizzate ai danni della Reggina allo stadio Granillo di Reggio Calabria. Il 7 aprile 2014 a Lanciano, il Modena festeggia i 102 anni di storia anche grazie al quarto goal del "Diablo" che realizza il gol dello 0-3, partita poi finita 1-3.

Nel luglio 2014 passa al Modena a titolo definitivo, con un contratto biennale. Durante la stagione 2014-2015, mette a segno 20 gol, 19 nella stagione regolare che gli permettono di vincere la classifica marcatori,seppur in ex aequo con altri due calciatori ed una ai Play-out, rete del momentaneo vantaggio su rigore,nella partita di ritorno con la Virtus Entella, che poi pareggierá con l'ex Andrea Mazzarani, ma inutilmente perché sarà il Modena a salvarsi,in virtù dei due pareggi e con la miglior classifica nella stagione regolare.

Il 31 agosto 2016 ha firmato un contratto fino al 2018 con lo Spezia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 ottobre 2005 con la Nazionale uruguaiana ha giocato una partita amichevole, contro il Messico.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Tra club e Nazionale maggiore, Granoche ha giocato globalmente 449 partite segnando 169 reti, alla media di 0,38 gol a partita.

Statistiche aggiornate al 22 ottobre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001 Uruguay Tacuarembó PD 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2001 Uruguay River Plate PD 7 0 - - - - - - - - - 7 0
2002 PD 2 0 - - - - - - - - - 2 0
Totale River Plate 9 0 - - - - - - 9 0
2003 Uruguay Miramar Misiones PD 25 12 - - - - - - - - - 25 12
2004 PD 14 10 - - - - - - - - - 14 10
2005 PD 17 16 - - - - - - - - - 17 16
Totale Miramar Misiones 56 38 - - - - - - 56 38
2005-2006 Messico Toluca PD 13 2 - - - - - - - - - 13 2
2006-gen. 2007 Messico Veracruz PD 15 1 - - - - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2007 Messico Coatzacoalcos SD 27 23 - - - - - - - - - 27 23
2007-2008 Italia Triestina B 38 24 CI 2 0 - - - - - - 40 24
2008-2009 B 24 7 CI 0 0 - - - - - - 24 7
Totale Triestina 62 31 2 0 - - - - 64 31
2009-2010 Italia Chievo A 30 3 CI 3 1 - - - - - - 33 4
2010-2011 A 18 1 CI 3 2 - - - - - - 21 3
Totale Chievo 48 4 6 3 - - - - 54 7
2011-gen. 2012 Italia Novara A 11 0 CI 3 1 - - - - - - 14 1
gen.-giu. 2012 Italia Varese B 16+3[10] 6 CI - - - - - - - - 19 6
2012-gen. 2013 Italia Padova B 19 2 CI 2 0 - - - - - - 21 2
gen.-giu. 2013 Italia Cesena B 19 4 CI - - - - - - - - 19 4
2013-gen. 2014 B 9 1 CI 1 0 - - - - - - 10 1
Totale Cesena 28 5 1 0 - - - - 29 5
gen.-giu. 2014 Italia Modena B 19+2[10] 10 CI - - - - - - - - 21 10
2014-2015 B 41+2[11] 19+1[11] CI 2 2 - - - - - - 45 22
2015-2016 B 23 6 CI 2 3 - - - - - - 25 9
Totale Modena 83+4 35+1 4 5 - - - - 91 41
2016-2017 Italia Spezia B 34+1[10] 12 CI 1 0 - - - - - - 36 12
2017-2018 B 10 2 CI 2 0 - - - - - - 12 2
Totale Spezia 44+1 14 3 0 - - - - 48 14
Totale carriera 442+8 164 21 9 - - - - 471 173

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-10-2005 Guadalajara Messico Messico 3 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 57’ 57’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Toluca: Apertura 2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2005 (16 gol)
2014-2015 (19 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 19 (6) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 87 (37) se si comprendono i play-off ed i play-out.
  3. ^ 45 (14) se si comprendono i play-off.
  4. ^ Varese, Esclusivo/ Pablo "El Diablo" Granoche: "A Varese per Maran. De Luca è un gioiello. Nazionale? Sono uruguaiano" Seriebnews.com
  5. ^ Modena, Granoche lo straniero più prolifico della Serie B Tuttomercatoweb.com
  6. ^ Fantinel: «Granoche è costato 1 milione di euro» Archiviato il 6 maggio 2008 in Internet Archive. - espresso.repubblica.it, 1º ottobre 2007
  7. ^ Granoche firma il 1000° gol della B - corrieredellosport.it, 20 aprile 2008
  8. ^ Pablo Granoche e Diego Farias in biancoscudato. I due giocatori già oggi a Bresseo Padovacalcio.it
  9. ^ Granoche in bianconero, Cesenacalcio.it, 4 gennaio 2013. URL consultato il 4 gennaio 2013.
  10. ^ a b c Play-off.
  11. ^ a b Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]