Stadio Ezio Scida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 39°04′45″N 17°07′00″E / 39.079167°N 17.116667°E39.079167; 17.116667

Ezio Scida
Scida
Stadio Ezio Scida.jpg
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione Via Giovanni Paolo II
88900 Crotone
Inizio lavori 1935[1]
Inaugurazione 1946
Copertura Assente
Pista d'atletica Assente
Costo  
Ristrutturazione 2000, 2016
Costi di ricostr.  
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 105 x 68 m
Proprietario Comune di Crotone
Progetto  
Uso e beneficiari
Calcio Crotone
Football americano Achei Crotone
Capienza
Posti a sedere 16 640

Lo stadio Ezio Scida è un impianto sportivo di Crotone ed è sede degli incontri casalinghi del Crotone Calcio e della squadra di football americano degli Achei Crotone. Il nome dello stadio è legato alla memoria di Ezio Scida, calciatore crotonese morto durante una trasferta con la squadra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori di costruzione dell'impianto sportivo, sono iniziati nel 1935 con l'inaugurazione nel 1946[1].

Negli anni, lo stadio ha cambiato molte volte il suo aspetto; fino al 1999 quando esso non conteneva più di 5.000 persone, constando principalmente di un settore laterale, una tribuna e una curva.

Nel 1999 venne edificata la curva Nord (980 posti) e successivamente vennero ingrandite la tribuna scoperta (2.500 posti), la tribuna coperta (2.329 posti) e il settore ospiti (834 posti) grazie al lavoro dell'allora sindaco Pasquale Senatore.

Un anno dopo, con la promozione in Serie B della squadra, venne riedificata la curva Sud (2.940 posti), cuore del tifo rossoblù portando così la capienza a 9.400 spettatori, poi, nel campionato successivo, essa venne intitolata al tifoso Giorgio Manzulli.[2]

Nel febbraio del 2014, il comune di Crotone ha finanziato la riverniciatura della tribuna scoperta con i colori sociali del Football Club Crotone e dopo la promozione in Serie A, quest'ultimo ha deliberato i lavori di ristrutturazione che hanno ampliato lo stadio a 16.500 posti con strutture rimovibili e la modernizzazione delle curve per oltre 6000 posti, oltre a migliorare spogliatoi, accessi e videosorveglianza[3].

Il debutto nel rinnovato stadio c'è stato il 23 ottobre 2016 contro il Napoli a causa di ritardi dovuti a polemiche con la Soprintendenza comunale.

Amichevoli internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 novembre 2012 lo Scida ha ospitato una partita amichevole tra la B Italia e la PFN Russia (nazionale di seconda divisione), terminata 0-0. La partita è iniziata in orario scolastico, intorno alle 12:00. L'ingresso è stato libero per tutti.

Crotone
28 novembre 2012, ore 12:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 0 – 0
referto
Flag of Russia.svg PFN Russia Stadio Ezio Scida (10.000 spett.)
Arbitro Italia Cervellera

Eventi extrasportivi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

  • Orientamento: 30° n-n/e
  • Altezza s.l.m.: 9 m.
  • Dimensioni del campo: 105 x 68 m.
  • Copertura:
  • Sala stampa:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Massimo Castoldi e Ugo Salvi, Parole per ricordare. Dizionario della memoria collettiva, usi evocativi, allusivi, metonimici e antonomastici della lingua italiana, Bologna, Zanichelli, 2003, p. 140
  2. ^ Stadio “Ezio Scida” Fccrotone.it
  3. ^ https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=stadio+ezio+scida+lavori+capienza

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]