B Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia B Italia
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione Lega B
Soprannome Azzurrini
Selezionatore Italia Massimo Piscedda
Record presenze Alberto Brignoli, Raffaele Maiello, Niccolò Belloni e Daniel Cappelletti (5)
Capocannoniere Riccardo Improta (4)
Esordio internazionale
Italia Italia 0 - 0 Francia D2 Francia
Bari, 6 dicembre 1962
Migliore vittoria
Malta Malta 0 - 5 Italia Italia
Paola, 23 ottobre 2012
Peggiore sconfitta
Italia Italia 2 - 6 Iran Iran
Coverciano, 13 giugno 2012

La B Italia è la rappresentativa calcistica Under-21 dei giocatori italiani in squadre di Serie B ed è posta sotto l'egida della Lega Nazionale Professionisti B.[1][2] Precedentemente nota come Rappresentativa della Lega Nazionale Professionisti B, ha adottato la nuova denominazione nel 2011.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nascita[modifica | modifica wikitesto]

La rappresentativa della Serie B fece il suo esordio il 6 dicembre 1962, allo Stadio della Vittoria di Bari, contro la rappresentativa francese di Seconda Divisione. La gara terminò sul risultato di 0-0. Il selezionatore della rappresentativa italiana era Annibale Frossi.[3][4] La squadra, all'epoca, però non seguiva limite di età per la convocazione dei calciatori, tanto che nella prima gara furono schierati giocatori di una certa esperienza come Guglielmo Burelli o Idilio Cei.

La rappresentativa affrontò sempre, e solo, la selezione francese in altre quattro occasioni tra il 1963 e il 1965, ottenendo due vittorie e due pareggi. In questo periodo la selezione non indossava il tradizionale azzurro ma una divisa di colore rosso con risvolti verdi.[5]

La prima vittoria venne ottenuta il 30 marzo 1963, a Nantes, nella seconda uscita della rappresentativa, sempre contro la selezione francese per 1-0, con un gol di Nicola Ciccolo al 34' del secondo tempo. In questa occasione il selezionatore fu Roberto Lerici.[6][7] La guida della selezione passò poi a Dino Achilli[8] e, dopo solo un incontro a Piero Magni.[9] Nel 1965 il selezionatore fu Paolo Mazza.[10]

La rappresentativa Under[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 la selezione pose un limite all'età dei selezionati, 23 anni. A capo della selezione venne posto Paolo Tabanelli. Venne organizzato un triangolare a gennaio e così vennero affrontate, per la prima volta, avversari diversi dalla selezione della D2 francese. Prima la Romania Under 23, sconfitta a Verona per 2-1, poi, il 31 gennaio, la selezione subì la prima sconfitta, contro l'Austria Under 23, per 2-1, a Modena. La selezione italiana schierava in porta Dino Zoff.[11] Grazie a questa vittoria e al pareggio 2-2 del 26 gennaio con la Romania, l'Austria si aggiudicò il triangolare, ma non ritirò la Coppa in quanto sette suoi giocatori superavano il limite d'età imposto.[12]

Dopo una pausa di oltre tre anni la selezione fece la sua riapparizione il 15 aprile 1969, quando, a Bari, sconfisse la Svizzera B per 3-0. Da questa stagione la selezione pose quale limite di età agli under 21.

Nel 1970, contro la Svizzera B, la selezione venne guidata da Ferruccio Valcareggi, e fra i convocati vi erano anche Giuseppe Savoldi e Roberto Bettega.[13] Nel 1971, sempre con Valcareggi in panchina,[14] passò nuovamente agli under 23 (incontro perso contro la Bulgaria B per 0-3), mentre, sporadicamente, vi furono delle selezioni anche Under 25, tra il 1972 e il 1974.

Il limite dei 23 anni venne mantenuto fino al 1981, quando fu nuovamente selezionata una rappresentativa under 21. Vi fu un ultimo incontro, nel 1982, come under 23 (vittoria contro la Grecia Under 21 per 1-0 a Calcide. Si tornò nel 1983, per soli due incontri, nuovamente a una selezione senza limiti d'età. Il primo dei due match venne disputato il 5 febbraio a Nairobi, contro i Leopards, squadra campione in carica del Kenya per la prima trasferta extraeuropea della selezione.[15] L'altro venne giocato il 4 maggio a Campobasso contro lo Zagreb.

Dal 1985 Sergio Brighenti sostituì Valcareggi alla guida della rappresentativa. L'esordio avvenne il 9 febbraio a Bologna, in un match contro la Cecoslovacchia A,[16] terminato 0-0. Dalla seconda metà degli anni ottanta gli incontri della rappresentativa divennero più frequenti, con una media di 2-3 gare stagione.

Nel 1989 vi fu la prima tournée in Nord America, con le vittorie contro il Canada A per 3-1 a Toronto, e per 6-1 contro i Boston Bolts.

Brighenti rimase il selezionatore fino al 1991.[17] La selezione passò poi a Marco Tardelli e, in seguito, a Renato Zaccarelli.

Nel 2001 la selezione venne affidata a Gianpiero Marini, ex allenatore dell'Inter.[18]

B Italia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcune stagioni senza incontri ufficiali e a seguito della nascita della Lega Nazionale Professionisti B, resasi autonoma da quella di A, la rappresentativa è stata rilanciata col nome di B Italia. L'idea nasce per continuare il progetto già avviato dal 2006 al 2007 di una rappresentativa di Serie B[2][19] e realizzabile dopo la separazione tra A e B; progetto fortemente voluto dal presidente della Lega di B Andrea Abodi con l'intento di valorizzare i giovani militanti nella serie cadetta e di dare visibilità internazionale a tali ragazzi, organizzando competizioni con squadre dello stesso livello.[20]

La B Italia esordisce il 30 marzo 2011 imponendosi per 2-0 sulla selezione del campionato serbo di secondo livello.[2][21]

Dopo aver rassegnato le dimissioni dal ruolo di commissario tecnico della Nazionale Under-19, Massimo Piscedda diventa il primo e attuale selezionatore per la B Italia.

B Italia[modifica | modifica wikitesto]

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio di appartenenza si riferisce a quella attuale.

Reti
vd4vd
Riccardo Improta (Bologna)
3
Massimiliano Busellato (Ternana)
Leonardo Gatto (Vicenza)
2
1
Niccolò Belloni (Ternana)
Giacomo Bonaventura (Milan)
Giuseppe De Luca (Bari)
Raffaele Maiello (Crotone)
Riccardo Martignago (Catanzaro)
Nicola Bellomo (Chievo)
Alessio Viola (Foggia)
Karim Laribi (Bologna)
Simone Zaza (Valencia)
Riccardo Brosco (Latina)
Pietro Iemmello (Foggia)
Manuel Giandonato (Salernitana)
Stefano Pettinari (Vicenza)
Francesco Fedato (Livorno)
Michele Camporese (Benevento)
Simone Emmanuello (Pro Vercelli)
Stefano Moreo (Virtus Entella)
Stefano Beltrame (Modena)
Marco Valoti (Brescia)
Antonio Rozzi (Virtus Entella)
Federico Di Francesco (Virtus Lanciano)
Andrea Petagna (Atalanta)
Dario Del Fabro (Pisa)
Accursio Bentivegna (Como)
Leonardo Morosini (Brescia)
Mattia Aramu (Livorno)
Giovanni Sbrissa (Vicenza)

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Sassuolo
30 marzo 2011, ore 18:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 2 – 0 Flag of Serbia.svg B Serbia Stadio Enzo Ricci
Arbitro Italia Emilio Ostinelli

Belgrado
25 ottobre 2011, ore 18:00 CET
B Serbia Flag of Serbia.svg 0 – 1
referto
Flag of Italy.svg B Italia Omladinski Stadium
Arbitro Serbia Milan Jeremić

Astrachan'
15 novembre 2011, ore 18:00 UTC+2
PFN Russia Flag of Russia.svg 1 – 2
[http://www.legaserieb.it/c/document_library/get_file?uuid=effd4a93-c442-44e5-a7ae-bfc2318129fc&groupId=115051[collegamento interrotto] referto]
Flag of Italy.svg B Italia Centralnyj
Arbitro Russia Vladislav Bezborodov

Nocera Inferiore
14 dicembre 2011, ore 15:00 CET
B Italia Flag of Italy.svg 0 – 1
[http://www.legaserieb.it/c/document_library/get_file?uuid=74bba39b-b1a6-44f8-8f1d-e2c6164fcff4&groupId=115051[collegamento interrotto] referto]
Flag of Italy.svg Italia Under-20 Stadio San Francesco d'Assisi (517 spett.)
Arbitro Italia Fabio Maresca

Coverciano
13 giugno 2012, ore 17:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 2 – 6
referto
Flag of Iran.svg Iran Under-22 Centro tecnico federale
Arbitro Italia Riccardo Pinzani

Paola (Malta)
23 ottobre 2012, ore 19:00 CEST
Malta Under-21 Flag of Malta.svg 0 – 5
referto
Flag of Italy.svg B Italia Hibernians Ground
Arbitro Cipro Christos Nicolaides

Crotone
28 novembre 2012, ore 12:00 CET
B Italia Flag of Italy.svg 0 – 0
referto
Flag of Russia.svg PFN Russia Stadio Ezio Scida (10.000 spett.)
Arbitro Italia Angelo Cervellera

Terni
18 dicembre 2012, ore 15:00 CET
B Italia Flag of Italy.svg 4 – 2
referto
Flag of Italy.svg Italia Under-21 Stadio Libero Liberati (4.000 spett.)
Arbitro Italia Fabrizio Pasqua

Coverciano
7 agosto 2013, ore 18:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 3 – 2
referto
Flag of Italy.svg Rappresentativa AIC Centro tecnico federale
Arbitro Italia Francesco Meraviglia

Tula (Russia)
26 novembre 2013, ore 18:30 UTC+2
PFN Russia Flag of Russia.svg 0 – 1
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadion Arsenal
Arbitro Russia Maxim Layushkin

Avellino
17 dicembre 2013, ore 12:30 CET
Italia Under-21 Flag of Italy.svg 3 – 0
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadio Partenio (2.500 spett.)
Arbitro Italia Carmine Russo

Carpi
6 maggio 2014, ore 13:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 1 – 0
referto
Flag of Albania.svg Albania Under-21 Stadio Sandro Cabassi (800 circa spett.)
Arbitro Italia Borriello

Coverciano
6 agosto 2014, ore 18:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 3 – 3
referto
Flag of Italy.svg Rappresentativa AIC Centro tecnico federale
Arbitro Italia Russo

Vercelli
26 novembre 2014, ore 12:00 CET
B Italia Flag of Italy.svg 3 – 3
referto
Flag of Russia.svg PFN Russia Stadio Silvio Piola (2.000 ca. spett.)
Arbitro Italia Luca Pairetto

Trapani
16 dicembre 2014, ore 15:00 CET
Italia Under-21 Flag of Italy.svg 4 – 1
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadio Polisportivo Provinciale
Arbitro Italia Abisso

Kostrena
24 febbraio 2015
Croazia Under-21 Flag of Croatia.svg 0 – 0
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadio Žuknica
Arbitro Croazia Vuckov

La Spezia
15 aprile 2015, ore 13:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 1 – 1
referto
Flag of Croatia.svg Croazia Under-21 Stadio Alberto Picco
Arbitro Italia Ghersini

Coverciano
5 agosto 2015, ore 18:00 CEST
B Italia Flag of Italy.svg 0 – 0
referto
Flag of Italy.svg Rappresentativa AIC Centro tecnico federale
Arbitro Italia Baronti

San Pietroburgo
1º dicembre 2015, ore 19:00 UTC+2
PFN Russia Flag of Russia.svg 2 – 3
referto
Flag of Italy.svg B Italia Petrovskiy stadium
Arbitro Russia Lapochkin

Birmingham
19 gennaio 2016, ore 13:00 UTC-1
Aston Villa 1 – 2
referto
Flag of Italy.svg B Italia Bodymoor Heath Training Ground
Arbitro Inghilterra Cooke

Chiavari
10 febbraio 2016, ore 11:45 CET
Italia Under-21 Flag of Italy.svg 5 – 2
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadio comunale (Chiavari) (3 000 ca. spett.)
Arbitro Italia Ghersini

Parma
13 aprile 2016, ore 15:00 CEST
Parma 4 – 1
referto
Flag of Italy.svg B Italia Stadio Ennio Tardini (199 spett.)
Arbitro Italia Minelli

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei 20 convocati per l'amichevole del 13 febbraio 2018 contro la Nazionale Under-20 italiana.[22]

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Victor De Lucia 28 maggio 1996 (21 anni) Italia Bari
P Guglielmo Vicario 7 ottobre 1996 (21 anni) Italia Venezia
D Armando Anastasio 24 luglio 1996 (21 anni) Italia Parma
D Giacomo Caccin 21 marzo 1997 (21 anni) Italia Cittadella
D Ivan De Santis 21 maggio 1997 (21 anni) Italia Ascoli
D Lorenzo Grossi 25 marzo 1998 (20 anni) Italia Pro Vercelli
D Sebastiano Luperto 6 settembre 1996 (21 anni) Italia Empoli
D Federico Mazzarani 1º luglio 2000 (17 anni) Italia Ternana
D Matteo Procopio 4 luglio 1996 (21 anni) Italia Cremonese
C Marco Carraro 9 gennaio 1998 (20 anni) Italia Pescara
C Manuel Di Paola 6 ottobre 1997 (20 anni) Italia Virtus Entella
C Christian D'Urso 26 luglio 1997 (20 anni) Italia Ascoli
C Giovanni Sbrissa 25 settembre 1996 (21 anni) Italia Cremonese
C Sandro Tonali 8 maggio 2000 (18 anni) Italia Brescia
C Luca Valzania 5 marzo 1996 (22 anni) Italia Pescara
A Alfredo Bifulco 19 gennaio 1997 (21 anni) Italia Pro Vercelli
A Francesco Di Mariano 20 aprile 1996 (22 anni) Italia Novara
A Gabriele Moncini 26 aprile 1996 (22 anni) Italia Cesena
A Simone Palombi 23 aprile 1996 (22 anni) Italia Salernitana
A Michele Volpe 16 settembre 1997 (20 anni) Italia Frosinone

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • Commissario tecnico: Massimo Piscedda
  • Allenatore in seconda: Adriano Pisano
  • Preparatore atletico: Mario Lodi
  • Preparatore portiere: Paolo Onorati
  • Medico: dott. Francesco Braconaro
  • Fisioterapisti: Riccardo Da Re e Umberto Improta
  • Team Manager: Federico Smanio ed Enrico Franchi
  • Addetto stampa: Alberto Monguidi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ B-Italia, ecco la nuova nazionale della Serie B, sportlive.it, 23 marzo 2011.
  2. ^ a b c INIZIA L'AVVENTURA DELLA B ITALIA, Sport Mediaset, 30 marzo 2011.
  3. ^ Non tutti d'accordo sulla tattica Frossi?, in Stampa Sera, 6 dicembre 1962, p. 9.
  4. ^ A Bari il portiere francese blocca la Nazionale B: 0-0, in La Stampa, 7 dicembre 1962, p. 8.
  5. ^ Ugo Irace, Italia 4 Francia 2, in Stampa Sera, 4 gennaio 1965, p. 10.
  6. ^ Azzurri di "B" contro la Francia, in Stampa Sera, 30 marzo 1963, p. 8.
  7. ^ Notizie in breve, in La Stampa, 31 marzo 1963, p. 8.
  8. ^ A Nizza la rappresentativa della B affronta la Francia, in Stampa Sera, 16 ottobre 1963, p. 11.
  9. ^ La Fiorentina oggi a Torino, in La Stampa, 19 aprile 1964, p. 8.
  10. ^ La selezione di B contro i Francesi a Metz, in Stampa Sera, 3 aprile 1965, p. 12.
  11. ^ Giuliano Marchesini, Di scena a Verona le "under 23", in Stampa Sera, 22 gennaio 1966, p. 18.
  12. ^ Giuliano Marchesini, L'Austria batte l'Italia (2-1) e vince il torneo degli "Under 23", in La Stampa, 1º febbraio 1966, p. 8.
  13. ^ Maurizio Caravella, I giovani a Chiasso, in Stampa Sera, 21 aprile 1970, p. 9.
  14. ^ Maurizio Caravella, Il gioco duro dei bulgari blocca i giovani della selezione di "B", in La Stampa, 8 aprile 1971, p. 19.
  15. ^ La nazionale B fa pari in Kenya, in La Stampa, 6 febbraio 1983, p. 20.
  16. ^ Debutta Brighenti alla guida della "B", in La Stampa, 9 febbraio 1985, p. 20.
  17. ^ Marco Ansaldo, Matarasse a Vicini: ora dimettiti, in La Stampa, 7 giugno 1991, p. 33.
  18. ^ CALCIO: TORNA LA NAZIONALE UNDER 18 DELLA SERIE B, in adnkronos.com, 7 novembre 2001. URL consultato il 19 febbraio 2013.
  19. ^ COMUNICATO UFFICIALE N. 97[collegamento interrotto], Lega Nazionale Professionisti, 27 ottobre 2006.
  20. ^ Elena Rossin, Abodi: "L'autonomia un bene per la Lega di B", tuttomercatoweb.it, 26 marzo 2011.
  21. ^ Amichevole: Italia B-Serbia B 2-0, Rai Sport, 30 marzo 2011.
  22. ^ Domani a Frosinone l'amichevole con la B Italia: indisponibili Baroni, Castrovilli e Ravasio, su figc.it, 12 febbraio 2018. URL consultato il 24 febbraio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (1990) Almanacco illustrato '90 del calcio Ed. Panini, Modena

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]