Aeroporto di Crotone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Crotone
Aeroporto di Crotone 2.jpg
Codice IATACRV
Codice ICAOLIBC
Codice WMO16350
Nome commercialeAeroporto di Crotone-Sant'Anna "Pitagora"
Descrizione
Tipocivile
GestoreSocietà Aeroportuale Calabrese - S.A.CAL. S.p.A.
Gestore torre di controlloENAV
StatoItalia Italia
RegioneCalabria Calabria
CittàCrotone-Stemma.png Crotone
PosizioneIsola di Capo Rizzuto-Stemma.png Isola di Capo Rizzuto
(15 km a sud di Crotone)
Classe ICAO4C
Cat. antincendioICAO
Altitudine AMSL157 m
Coordinate38°59′48″N 17°04′45″E / 38.996667°N 17.079167°E38.996667; 17.079167Coordinate: 38°59′48″N 17°04′45″E / 38.996667°N 17.079167°E38.996667; 17.079167
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
LIBC
LIBC
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
17/352 000 x 45
PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito276.277 (2015)

Dati traffico - Assaeroporti

L’aeroporto di Crotone-Sant'Anna, noto anche come Aeroporto "Pitagora" (IATA: CRV, ICAO: LIBC) è un aeroporto italiano situato a 15 km a sud della città di Crotone, lungo la SS 106 in direzione di Catanzaro da cui dista circa 40 km, nel territorio comunale di Isola di Capo Rizzuto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Terzo aeroporto della Calabria, serve principalmente la provincia di Crotone, la fascia jonica del basso Ionio cosentino e parte della provincia di Catanzaro. La società di gestione “Aeroporto S. Anna S.p.A.”, fondata a novembre del 1993.

La struttura, la cui aerostazione è intitolata al filosofo Pitagora, è dotata di una pista in asfalto lunga 2.000 m e larga 45 m, posta all'altitudine di 158 m/520 ft con orientamento delle piste 17-35.

Nel 2012 l'ENAC e l'ENAV hanno dato in dotazione all'aeroporto di Crotone un impianto ILS per atterraggi anche in cattive condizioni climatiche e con scarsa visibilità. Il 15 aprile 2015 i giudici del Tribunale civile di Crotone hanno dichiarato fallita la società di gestione dell'aeroporto[1].

Dal 1º novembre 2016 l'aeroporto ha cessato l'attività[2].

La gestione dell'aeroporto di Crotone è passata alla Società Aeroportuale Calabrese - S.A.CAL. S.p.A. nell'estate del 2017.

L'aeroporto ha riaperto alle operazioni di volo il 30 novembre 2017; l'inaugurazione è avvenuta trasportando la squadra del Crotone in vista della partita di Coppa Italia contro il Genoa.

Compagnie aeree[modifica | modifica wikitesto]

Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere completa o aggiornata.
Compagnia Destinazione/i
FLY Servus operato da Common Sky Bologna, Londra-Luton, Milano-Malpensa, Roma-Fiumicino (dall'8 gennaio 2018)[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aeroporto Crotone, dichiarato fallimento società gestione, ilcirotano.it. URL consultato il 15 aprile 2015.
  2. ^ ENAC dispone la chiusura dell'aeroporto di Crotone. URL consultato il 1° novembre 2016.
  3. ^ RoutesOnline

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]