Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda
Aeroporto
DL2A Terminal Olbia Airport Sardaigne 2.jpg
Il Terminal Eccelsa (Aviazione Generale) dell'aeroporto di Olbia-Costa Smeralda
Codice IATAOLB
Codice ICAOLIEO
Codice WMO16531
Nome commercialeAeroporto di Olbia "Costa Smeralda"
Descrizione
TipoCivile
GestoreGEASAR S.p.A.
Gestore torre di controlloENAV
StatoItalia Italia
RegioneSardegna Sardegna
Posizionekm da Olbia
Costruzione1969-1974
Classe ICAO4D
Cat. antincendioICAO
Altitudine11 m s.l.m.
Coordinate40°53′55″N 9°31′03″E / 40.898611°N 9.5175°E40.898611; 9.5175Coordinate: 40°53′55″N 9°31′03″E / 40.898611°N 9.5175°E40.898611; 9.5175
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
LIEO
LIEO
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
05/232.445 m
PAPI
Statistiche (2017)
Passeggeri in transito2.811.378 Aumento 10,4%
Movimenti aeromobili34.041 Aumento 6,6%
Cargo (tonnellate)188,6Aumento 7,7%
Assaeroporti

L'Aeroporto Olbia Costa Smeralda (IATA: OLB, ICAO: LIEO) è uno dei tre scali aeronautici internazionali della Sardegna ed è situato a circa tre chilometri dal centro di Olbia, Provincia di Sassari. L'aeroporto di Olbia è lo scalo in Sardegna con il maggior numero di passeggeri internazionali[1].

L'Aeroporto di Olbia è gestito dalla GEASAR S.p.A. Fondata nel 1985, la società di gestione è operativa da marzo 1989 ed è parte del gruppo di Alisarda S.p.A., già proprietaria della struttura.

L'Aeroporto è sede della compagnia aerea italiana AIR ITALY S.p.A. e del suo azionista di maggioranza Alisarda S.p.A.

L'aerostazione[modifica | modifica wikitesto]

Area partenze
Aeroporto di Olbia: Zona commerciale tra area arrivi e quella partenze
Hangar della Meridiana
La torre di controllo
Esterno dell'aeroporto
La parte riservata ai voli privati

L'infrastruttura originaria era attiva dalla fine degli anni sessanta, a seguito della dismissione dello storico aeroporto di Olbia-Venafiorita, ed oggi totalmente integrata nella nuova aerostazione anche se alcune strutture abbandonate e in disuso, come la vecchia torre di controllo, sono ancora visibili.

La nuova aerostazione dell'Aeroporto di Olbia è stata inaugurata il 6 giugno 2004. I lavori di ampliamento e rifacimento dei vecchi locali, su progetto dell'architetto Willem Brower e dello studio tecnico Geogramma erano iniziati nel 2000.

L'aerostazione è stata ampliata fino a raggiungere 42.000 m², il triplo della superficie rispetto alla vecchia struttura. È dotata di 40 banchi check-in, 15 uscite, 5 pontili mobili (finger), un ampio centro commerciale di 2.200 m² con negozi e servizi ed è stata progettata per accogliere 4.500.000 di passeggeri all'anno.

La torre di controllo è alta circa 42 metri ed ospita, su una superficie di 120 m², la terza sala operativa più grande d'Italia, dopo quella di Malpensa e Bologna. Nella stessa sala vengono gestiti dai controllori di ENAV sia il servizio di Torre (TWR) per gli atterraggi ed i decolli, sia il servizio radar di Avvicinamento (APP, ovvero "approach") degli aerei da e per l'aeroporto. Le postazioni operative in servizio, corredate da schermi radar CDS-1000 e terminali multifunzione per meteo e informazioni aeronautiche, sono 3 (controllore torre, controllore radar/planner e controllore radar/executive) e diventano 4 durante il periodo estivo, quando si registra il maggior carico di lavoro.

L'Aeroporto di Olbia è dotato di un sistema radar dedicato che consente controllo radar di avvicinamento dei voli in arrivo e in partenza dallo scalo e dei sorvoli, grazie all'integrazione con il sistema radar controllato dal centro di controllo d'area ENAV di Roma-Ciampino. Sono state inoltre realizzate due nuove sale apparati nel sotto torre, della superficie complessiva di circa 270 m², che alloggiano tutti i sistemi utili al servizio di assistenza ai voli (ricetrasmittenti, apparati radar, ecc.).

Dal 2007 Geasar in accordo con la nuova società Eccelsa Aviation avviano un piano di nuova gestione dell'Aviazione civile. Essa viene totalmente destinata ad un nuovo terminal dedicato, costruito con un ampliamento dell'aeroporto e inaugurato per la stagione estiva nel giugno 2009. I servizi di Eccelsa, società del gruppo Geasar, sono nella loro quasi totalità destinati a voli di aviazione generale riconducibili al traffico turistico della Costa Smeralda.

Scheda di sintesi
Banchi check-in 40
Fingers 5
Gates 16
Superficie aerostazione 42.000 m²
Massima capacità passeggeri 4.500.000
Aree Commerciali 3.000 m²
Parcheggi Totale 1079 di cui 40 per disabili
Superficie totale dell'aeroporto 300 h
Parcheggi aeroplani (incl. aviazione generale) 75

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Rotte domestiche più trafficate da e per Olbia (2017)[2]
Posizione Variazione
16/17
Aeroporto Passeggeri Compagnia/e aerea/e
1 Stabile Lombardia Milano-Linate, Lombardia Diminuzione 330 921 Air Italy
2 Aumento 1 Lombardia Milano-Malpensa, Lombardia Aumento 314 193 easyJet, Air Italy
3 Diminuzione 1 Lazio Roma-Fiumicino, Lazio Aumento 303 775 Air Italy
4 Stabile Veneto Venezia-Tessera, Veneto Aumento 112 282 easyJet, Air Italy
Rotte UE più trafficate da e per Olbia (2017)[2]
Posizione Variazione
16/17
Aeroporto Passeggeri Compagnia/e aerea/e
1 Stabile Regno Unito Londra-Gatwick, Gran Bretagna Aumento 102 971 easyJet, Air Italy
2 Aumento Paesi Bassi Amsterdam, Paesi Bassi Aumento 71 664 easyJet, Transavia
3 Stabile Germania Düsseldorf, Germania Aumento 70 776 easyJet, Eurowings
4 Diminuzione 2 Francia Parigi-Charles de Gaulle, Francia Diminuzione 69 448 easyJet, Air Italy
5 Stabile Germania Monaco di Baviera, Germania Aumento 59 545 Lufthansa
6 Aumento Germania Berlino-Schönefeld, Germania Aumento 53 731 easyJet
7 Diminuzione 3 Germania Stoccarda, Germania Diminuzione 52 217 Eurowings

Dati di traffico[modifica | modifica wikitesto]

Dati sui movimenti dell'aeroporto[3]
Anno passeggeri % Movimenti aerei % Cargo (tons) %
2000 1.336.618 Aumento 14,5 23.418 Aumento 4,1 2.190 Diminuzione 11
2001 1.350.868 Aumento 1,1 23.971 Aumento 2,4 2.270 Aumento 3,7
2002 1.385.144 Aumento 2,5 23.118 Diminuzione 3,6 1.853 Diminuzione 18,4
2003 1.554.254 Aumento 12,2 26.089 Diminuzione 12,9 1.819 Diminuzione 1,8
2004 1.585.662 Aumento 2 28.923 Aumento 10,9 982 Diminuzione 46
2005 1.671.218 Aumento 4,7 31.138 Aumento 7,7 925 Diminuzione 5,8
2006 1.832.085 Aumento 9,6 32.942 Aumento 5,8 914 Diminuzione 1,2
2007 1.800.206 Diminuzione 1,7 34.013 Aumento 3,3 1.504 Aumento 64,6
2008 1.803.324 Aumento 0,2 32.420 Diminuzione 4,7 802 Diminuzione 46,7
2009 1.694.089 Diminuzione 6,1 29.997 Diminuzione 7,5 220 Diminuzione 72,6
2010 1.646.247 Diminuzione 2,8 29.508 Diminuzione 1,6 221 Aumento 0,5
2011 1.874.696 Aumento 13,9 30.346 Aumento 2,8 203 Diminuzione 8,1
2012 1.887.640 Aumento 0,7 27.932 Diminuzione 8 136 Diminuzione 33
2013 1.972.269 Aumento 4,5 27.576 Diminuzione 1,3 284 Aumento 105,3
2014 2.127.718 Aumento 7,9 28.548 Aumento 3,5 309,9 Aumento 9,1
2015 2.240.016 Aumento 5,3 28.272 Diminuzione 1 246,6 Diminuzione 20,4
2016 2.546.073 Aumento 13,7 31.929 Aumento 12,9 175 Diminuzione 29
2017 2.811.738 Aumento 10,4 34.041 Aumento 6,6 188,6 Aumento 7,7
Evoluzione del numero di passeggeri dall'anno 2002 in milioni. Fonte Assaeroporti[4]

Servizi aeroportuali[modifica | modifica wikitesto]

  • Auto Autonoleggi
  • Biglietteria Biglietteria aerea
  • Deposito bagagli Deposito bagagli
  • Punto informazioni Ufficio Informazioni e Promozione Turistica Ciaosardinia
  • Internet Internet point
  • Croce bianca e rossa.svg Pronto soccorso
  • Accessibile Sala amica PRM (Passeggeri a ridotta mobilità)
  • Sale riunioni Sale riunioni
  • Banca Bancomat
  • Bar Ristorante - Fast food Bar e fast food
  • Ristorante Ristoranti
  • Shopping Duty free Shopping e duty free
  • Wi-Fi Wi-Fi gratuito
  • Box tour operators
  • Fly: sistema valigia sicura
  • Ufficio Bagagli smarriti

Galleria d'immagini dell'aeroporto[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistiche | Assaeroporti, su www.assaeroporti.com. URL consultato il 1º gennaio 2017.
  2. ^ a b Dati di traffico 2017 (PDF), su enac.gov.it, ENAC, pp. 32-35. URL consultato il 15 marzo 2018.
  3. ^ Statistiche IV trimestre 2016 (PDF), su assaeroporti.com.
  4. ^ http://www.assaeroporti.com/statistiche_201712/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2008022407 · WorldCat Identities (ENno2008-022407