Portale:Aviazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Long sky background + PAN.jpg

Portale Aviazione

Pagina principale

Categorie

Modifica   

Portale Aviazione

G.91 best fitting.png


Benvenuti al Portale aviazione. In questa pagina troverete una panoramica di tutte le voci che parlano di aviazione nel mondo. Su Wikipedia in italiano le attività del portale sono organizzate nel Progetto aviazione. Nuovi utenti interessati alla materia sono sempre benvenuti; saremo lieti di aiutare o dare consigli nel processo di creazione di nuove voci di aviazione.

L'aviazione è il complesso delle attività relative a qualsiasi tipo di aeromobile incluse le attività tecniche e scientifiche, il personale, le industrie, le organizzazioni e gli enti regolatori interessati. Nella definizione di aeromobile sono compresi i velivoli, gli aerogiri, gli alianti, gli aerostati e i dirigibili, così come i deltaplani e i paracadute. L'aviazione è nata nel XVIII secolo con l'invenzione del pallone ad aria calda. Alcuni degli sviluppi tecnologici più significativi si ebbero con i voli planati compiuti da Otto Lilienthal; in seguito, un ben più importante passo avanti venne compiuto con il primo volo di un aereo a motore compiuto dai fratelli Wright all'inizio del Novecento. A partire da questi primi traguardi, l'aviazione è stata rivoluzionata dal punto di vista tecnologico con l'introduzione del motore a reazione che permise una maggiore capacità di coprire distanze, fino a consentire viaggi in grado di raggiungere ogni parte del globo.


Aggiorna la pagina per vedere un aereo diverso sulla sinistra.

Mostra nuovi riquadri
Modifica   

Voce in evidenza

Emblema del Bomber Command
Il Bomber Command (comando bombardieri) della Royal Air Force (RAF - l'aeronautica militare britannica) fu formato nel 1936 per prendersi carico di tutte le attività di bombardamento della forza aerea di cui faceva parte. Acquistò particolare fama durante la seconda guerra mondiale, quando i suoi bombardieri colpirono in 389.809 voli totali, prevalentemente notturni, città, fabbriche e obiettivi militari della Germania, dell'Italia e dei territori occupati dalla Wehrmacht o dai suoi alleati.

Le missioni non si limitarono ai soli bombardamenti notturni: alcuni bombardieri leggeri combatterono in versione da caccia, subendo alte perdite, nella battaglia d'Inghilterra; i Bristol Blenheim compirono raid diurni a bassa quota; vennero sganciate migliaia di mine navali in mare e furono colate a picco centinaia di navi.

Nel 1968 in seguito ad una riforma delle forze della Royal Air Force, fu unito insieme al Fighter Command per formare lo Strike Command, in cui poco tempo dopo fu inglobato anche il Coastal Command.

[...] Leggi la voce

Clicca qui per proporre una voce!

Modifica   

Immagine in evidenza

USAF F-15C fires AIM-7 Sparrow 2.jpg
Autore: Master Sgt. Michael Ammons, USAF

Il McDonnell Douglas F-15 Eagle è un caccia per superiorità aerea statunitense. Entrato in servizio nel 1972, è tuttora utilizzato dall'aeronautica statunitense (USAF), da quella Israeliana, da quella Giapponese e da quella Saudita. Sono in corso trattative da parte della Corea del Sud e di Singapore. A tutto il 2005, l'F-15 vantava un record di 104 aerei abbattuti contro nessuna perdita in combattimenti aerei. Gli F-15 sinora abbattuti sono stati colpiti solo da missili terra-aria.

Clicca qui per proporre una voce Leggi la voce ...
Modifica   

Biografia in evidenza

Giulio Douhet

Giulio Douhet (Caserta, 30 maggio 1869 – Roma, 15 febbraio 1930) è stato un generale italiano, teorico della guerra aerea, contemporaneo degli altri sostenitori del bombardamento strategico Billy Mitchell e Sir Hugh Trenchard. Nel 1921 pubblicò il trattato Il dominio dell'aria che ebbe una grande influenza sui contemporanei ed ancora oggi è oggetto di studi di ambito aeronautico-militare. Allo scoppio della prima guerra mondiale, Douhet iniziò ad invocare un massiccio investimento nella costruzione di aerei da bombardamento, per ottenere il controllo dell'aria e privare il nemico delle difese. L'atteggiamento critico riguardo alla conduzione della guerra da parte del generale Cadorna, gli procurò l'ostilità delle alte gerarchie. Una lettera molto critica nel contenuto verso lo Stato Maggiore, venne intercettata e ne conseguì un processo militare con il quale Douhet venne condannato a un anno di carcere militare. Dopo la battaglia di Caporetto che screditò il suo avversario Cadorna, venne proposto da Armando Diaz per un incarico al commissariato generale per l’aeronautica del Ministero delle armi e munizioni. Sulla scorta di analoghe iniziative già attuate in altri paesi coinvolti nella "Grande Guerra", fu il primo a proporre di onorare i caduti italiani le cui salme non furono identificate con la creazione di un monumento al milite ignoto a Roma.

[...] Leggi la voce

Clicca qui per proporre una voce!

Modifica   

Lo sapevi che

Il Campini-Caproni C.C.2 durante il volo Milano-Roma del 30 novembre 1941
Il Campini-Caproni C.C.2 era un aereo sperimentale monoplano e monomotore; dotato di motore a getto, fu realizzato dall'azienda italiana Aeronautica Caproni alla fine degli anni trenta.

Caratterizzato dall'ala bassa a pianta ellittica, era un velivolo dalla struttura in duralluminio, con cabina di pilotaggio adatta al volo ad alta quota che ospitava i due membri dell'equipaggio disposti in tandem.

Fu uno dei primi velivoli dotati di propulsione a getto realizzati nel mondo, ma non ebbe seguito produttivo.

[...] Leggi la voce

Clicca qui per proporre una voce!


Modifica   

Notizie

Wikinews-logo.svg
Per un elenco di notizie recenti relative all'aviazione (in inglese), visita la pagina dedicata di selezione automatica da Wikinews in inglese.
Modifica   

Accadde in questo mese nell'aviazione

Il 18 giugno 1916 moriva in azione uno dei primi assi nati dall'esperienza della Grande Guerra: Max Immelmann, inventore della famosa manovra acrobatico-tattica conosciuta con il suo nome. Insieme ad Oswald Boelcke elaborò le prime tattiche di combattimento aereo. Clicca qui per proporre un anniversario!

Modifica   

Aeromobile in evidenza

Un B-29 in volo sul fiume Alabama
Il Boeing B-29 Superfortress (Boeing Model 341/345) era un bombardiere pesante quadrimotore a elica, famoso per aver preso parte alla campagna di bombardamento sul Giappone da parte dell'USAAF durante la seconda guerra mondiale, e per aver inaugurato l'era nucleare. Fu anche il più grande e pesante tra gli aerei ad aver prestato servizio operativo nel conflitto.

Nato come bombardiere diurno d'alta quota, venne invece spesso utilizzato per bombardamenti incendiari notturni a bassa e media quota sul Giappone, nonché per lo sgancio delle due bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. I due esemplari che operarono il bombardamento atomico erano chiamati Enola Gay e BOCKSCAR. Il B-29 fu il singolo progetto più costoso di tutta la seconda guerra mondiale: il suo sviluppo richiese investimenti per tre miliardi di dollari. È considerato il bombardiere più efficace della guerra sotto ogni aspetto nonché il più avanzato bombardiere Alleato.

[...] Leggi la voce

Clicca qui per proporre una voce!

Modifica   

Portali collegati

Modifica   

Altri progetti Wikimedia


 
 
Icona modificaPer contribuire
Vuoi contribuire? Fai un salto al Wikiwings2.png Progetto:aviazione
Il progetto nasce con lo scopo di coordinare la scrittura, la traduzione e l'ampliamento delle voci riguardanti le voci di aviazione del mondo.
Per qualsiasi informazione, chiarimento, proposta o richiesta di consulenza, visita l'
Aviobar.