Pervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi
SportFootball pictogram.svg Calcio
PaeseRussia Russia
OrganizzatoreRussian Football National League e Russian Professional Football League
TitoloCampione della FNL
Cadenzaannuale
Aperturaluglio
Partecipanti22
FormulaGirone all'italiana A/R
Promozione inPrem'er-Liga
Retrocessione inPervenstvo Professional'noj Futbol'noj Ligi
Sito Internethttp://www.1fnl.ru/
Storia
Fondazione2011
DetentoreRotor
Edizione in corsoPervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi 2020-2021

Il Pervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi (in russo: Первенство Футбольной Национальной Лиги, it. campionato della lega calcistica nazionale, noto fino al 2011 come Pervyj divizion), abbreviato in PFN Ligi è il campionato di calcio organizzato dalla Futbol'noj Nacional'noj Ligi, la seconda divisione professionistica del campionato russo di calcio. Al torneo partecipano 22 squadre.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Al torneo partecipano venti compagini. Dalla stagione 2015-2016 le prime due classificate vengono promosse in Prem'er-Liga, mentre le ultime cinque retrocedono in Pervenstvo Professional'noj Futbol'noj Ligi. La terza e la quarta classificata spareggiano con la tredicesima e la quattordicesima classificata in Prem'er-Liga per due altri posti in massima serie. Le squadre riserve dei club di massima divisione non possono essere promossi in massima serie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prime due stagioni dopo il crollo del sistema calcistico sovietico, nel 1992, il campionato cadetto russo continuò la tradizione della vecchia terza serie sovietica, formata da più di cinquanta squadre divise in tre gironi. Fu nel 1994 che il campionato fu riorganizzato, con l'istituzione di una seconda categoria a girone unico, a cui furono iscritte 22 società.

Inizialmente il campionato si chiamò Pervaja liga, in continuità con il nome storico della seconda serie del calcio sovietico. Nel 1998 assunse il nome di Pervyj divizion.

Il numero di squadre rimase fermo a 22 fino al 2008, quando si scese a venti squadre.

L'odierna struttura organizzativa risale al 2011, quando le società della categoria decisero di riunirsi in una propria lega esclusiva: già dal 2001 le squadre erano divise dalle consorelle della massima serie e dieci anni dopo deliberarono di liberarsi a loro volta del vincolo con i club della categoria inferiore. I punti di riferimento furono il modello inglese ed italiano: al primo ci si ispirò per il nuovo nome del campionato, al secondo per creare una lega cadetta indipendente dalla terza serie.

A seguito di rinunce di varie squadre, il numero di squadre è passato da 20 a 17 nella stagione 2012-2013, per poi passare a 18 squadre nella stagione 2014-2015. Nella stagione 2015-2016 si è tornati a 20 squadre.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2020-2021.

Squadra Città Stadio Stagione precedente
Akron Togliatti Togliatti Kristall Stadium 1º posto nel girone Volga-Urali di Vtoroj divizion
Alanija Vladikavkaz Vladikavkaz Respublikanskij stadion Spartak 2º posto nel girone sud di Vtoroj divizion
Baltika Kaliningrad Arena Baltika 7º posto in PFN Ligi
Čajka Pesčanokopskoe Stadio Centrale 10º posto in PFN Ligi
Čertanovo Mosca Arena Čertanovo 3º posto in PFN Ligi
Dinamo Brjansk Brjansk Stadio Dinamo 1º posto nel girone centro di Vtoroj divizion
Enisej Krasnojarsk Stadio Centrale 14º posto in PFN Ligi
Fakel Voronež Voronež Tsentralnyi Profsoyuz 19º posto in PFN Ligi
Irtyš Omsk Omsk Stadio Krasnaja Zvezda di Omsk 1º posto nel girone est di Vtoroj divizion
Krasnodar-2 Krasnodar Stadio Kuban' 15º posto in PFN Ligi
Kryl'ja Sovetov Samara Samara Samara Arena 15º posto in Prem'er-Liga
Neftechimik Nižnekamsk Stadio Neftechimik 5º posto in PFN Ligi
Nižnij Novgorod Nižnij Novgorod Stadio Nižnij Novgorod 11º posto in PFN Ligi
Orenburg Orenburg Stadio Gazovik 16º posto in Prem'er-Liga
Šinnik Jaroslavl' Stadio Šinnik 8º posto in PFN Ligi
SKA-Chabarovsk Chabarovsk Stadio Lenin 6º posto in PFN Ligi
Spartak-2 Mosca Mosca Accademia Spartak 16º posto in PFN Ligi
Tekstilščik Ivanovo Ivanovo Stadio Tekstilščik 18º posto in PFN Ligi
Tom' Tomsk Tomsk Stadio Trud 9º posto in PFN Ligi
Torpedo Mosca Mosca Stadio Ėduard Strel'cov 4º posto in PFN Ligi
Veles Mosca Domodedovo Avangard Stadium 1º posto nel girone ovest di Vtoroj divizion
Volgar' Astrachan' Astrachan' Central'nyj 1º posto nel girone sud di Vtoroj divizion

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Stagione Vincitore Altre promozioni
1992 Žemčužina-Soči
KAMAZ
Luč-Ėnergija
1993 Čern. Novorossijsk[2]
Lada-Togliatti
Dinamo-Gazovik
1994 Čern. Novorossijsk Rostsel'maš
1995 Baltika Lada-Togliatti
Zenit San Pietroburgo
1996 Dinamo-Gazovik Šinnik
Fakel Voronež
1997 Uralan
1998 Saturn Lok. Nižnij Novg.
1999 Anži Fakel Voronež
2000 Sokol Saratov Torpedo-ZIL
2001 Šinnik Uralan
2002 Rubin Kazan' Čern. Novorossijsk
2003 Amkar Perm' Kuban'
2004 Terek Groznyj Tom' Tomsk
2005 Luč-Ėnergija Spartak-Nal'čik
2006 Chimki Kuban'
2007 Šinnik Terek Groznyj
2008 Rostov Kuban'
2009 Anži Sibir'
2010 Kuban' Volga N.N.
2011-2012 Mordovija Alanija Vladikavkaz
2012-2013 Ural Tom' Tomsk
2013-2014 Mordovija Arsenal Tula
Torpedo Mosca
Ufa
2014-2015 Kryl'ja Sovetov Samara Anži
2015-2016 Gazovik Orenburg Arsenal Tula
Tom' Tomsk
2016-2017 Dinamo Mosca Tosno
SKA-Chabarovsk
2017-2018 Orenburg Kryl'ja Sovetov Samara
Enisej
2018-2019 Tambov Soči
2019-2020 Rotor Chimki

Vittorie per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Vittorie Stagioni
Mordovija 2 2011-2012, 2013-2014
Anži 2 1999, 2009
Šinnik 2 2001, 2007
Luč-Ėnergija 2 1992, 2005
Dinamo-Gazovik 2 1993, 1996
Čern. Novorossijsk 2 1993, 1994
Gazovik Orenburg 2 2015-2016, 2017-2018
Tambov 1 2018-2019
Kryl'ja Sovetov Samara 1 2014-2015
Ural 1 2012-2013
Kuban' 1 2010
Rostov 1 2008
Chimki 1 2006
Rotor 1 2019-2020
Terek Groznyj 1 2004
Amkar Perm' 1 2003
Rubin Kazan' 1 2002
Sokol Saratov 1 2000
Saturn 1 1998
Uralan 1 1997
Baltika 1 1995
Lada-Togliatti 1 1993
Žemčužina-Soči 1 1992
KAMAZ 1 1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]