Serie B 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie B 2009-2010
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 78ª
Organizzatore Lega Calcio
Date dal 21 agosto 2009
al 30 maggio 2010
Luogo Italia Italia
Partecipanti 22
Risultati
Vincitore Lecce
(1º titolo)
Promozioni Lecce
Cesena
Brescia
Retrocessioni Ancona
Mantova
Gallipoli
Salernitana
Statistiche
Miglior marcatore Brasile Éder (27 gol)
Serie B 2009-2010.PNG
Distribuzione geografica delle squadre della Serie B 2009/2010
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-2009 2010-2011 Right arrow.svg

La Serie B 2009-2010 è stata la 78ª edizione del campionato italiano di calcio di Serie B.

Iniziò il 21 agosto 2009 e finì il 30 maggio 2010. La prima giornata (21 agosto) fu disputata il venerdì sera alle 20:45 con il posticipo al lunedì sera, mentre la seconda fu disputata sabato 29 agosto alle 19:00 con un posticipo sempre di lunedì alle 20:45. Dalla 3ª e fino alla 40ª giornata (ad eccezione dei turni infrasettimanali) le partite furono giocate di sabato alle ore 15:30, con un anticipo al venerdì e un posticipo il lunedì sera, in entrambi i casi alle ore 20:45. I turni infrasettimanali, disputati invece il martedì alle ore 20.45, sono stati quattro: il 22 settembre, il 5 gennaio, il 23 marzo e il 13 aprile. Le soste sono state solo tre: il 26 dicembre 2009 e il 2 gennaio 2010 per le feste di Natale e il 30 gennaio 2010 come sosta tecnica. Il turno del 3 aprile 2010 è stato disputato il giorno precedente (2 aprile) per le feste di Pasqua. Le giornate nella cui settimana non si terrano incontri di Serie A (tra cui le ultime due giornate le cui partite inizieranno in contemporanea) saranno disputate la domenica alle ore 15.00.

Delle 22 squadre che la composero, le sette nuove squadre rispetto all'edizione precedente furono le retrocesse dalla Serie A 2008-2009 (Lecce, Reggina e Torino, che hanno preso il posto delle promosse Bari, Parma e Livorno), e le promosse dalla Lega Pro Prima Divisione 2008-2009 (Cesena, Padova, Gallipoli e Crotone, rimpiazzano le retrocesse Rimini, Pisa, Avellino e il Treviso, delle quali solo il Rimini è riuscito a iscriversi in Lega Pro 2009-2010: i toscani e gli irpini sono iscritti in Serie D e i veneti sono iscritti in Eccellenza. Il Gallipoli è esordiente in Serie B.

La squadra detentrice del trofeo era il Bari, premiato con la Coppa Ali della Vittoria il 30 maggio 2009.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Capacità Sponsor tecnico Sponsor ufficiale Stagione 2008-2009
AlbinoLeffe dettagli Albino e Leffe Stadio Atleti Azzurri d'Italia (Bergamo) 24.726 Acerbis UBI Assicurazioni 9º posto in Serie B
Ancona dettagli Ancona Stadio Del Conero 26.000 Legea Twice 19º posto in Serie B
Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 20.550 Legea Carisap 16º posto in Serie B
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 27.592[1] Mass UBI Banco di Brescia 4º posto in Serie B
Cesena dettagli Cesena Stadio Dino Manuzzi 23.860 Lotto Eugeo Farmaceutica 1° in Prima Divisione girone A
Cittadella dettagli Cittadella Stadio Piercesare Tombolato 7.623 Garman Siderurgica Gabrielli
Elledì
17º posto in Serie B
Crotone dettagli Crotone Stadio Ezio Scida 9.631 Onze Città di Crotone 3° in Prima Divisione girone B (promosso ai playoff)
Empoli dettagli Empoli Stadio Carlo Castellani 19.795 Asics Limonta Sport
Computer Gross
5º posto in Serie B
Frosinone dettagli Frosinone Stadio Comunale Matusa 9.680 Legea Banca Popolare del Frusinate 11º posto in Serie B
Gallipoli dettagli Gallipoli Stadio Via del Mare[2] (Lecce) 33.876 Garman 1° in Prima Divisione girone B
Grosseto dettagli Grosseto Stadio Carlo Zecchini 10.200 Erreà ILCO
Banca di Credito Cooperativo
6º posto in Serie B
Lecce dettagli Lecce Stadio Via del Mare 33.876 Asics Lachifarma 20º posto in Serie A
Mantova dettagli Mantova Stadio Danilo Martelli 14.884 Joma Nuova Pansac 13º posto in Serie B
Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 21.151 Givova CPL concordia
Immergas
15º posto in Serie B
Padova dettagli Padova Stadio Euganeo 32.420 Lotto Famila
Cassa di Risparmio del Veneto
4° in Prima Divisione girone A (promosso ai playoff)
Piacenza dettagli Piacenza Stadio Leonardo Garilli 21.668 Macron Unicef
Banca di Piacenza
10º posto in Serie B
Reggina dettagli Reggio Calabria Stadio Oreste Granillo 27.454[3] Onze Stocco & Stocco
La Gru
Ipac
Caffè Guglielmo
19º posto in Serie A
Salernitana dettagli Salerno Stadio Arechi 37.500 Givova Lombardi Costruzioni
Cartiera Confalone VIT
14º posto in Serie B
Sassuolo dettagli Sassuolo Stadio Alberto Braglia (Modena) 21.151 Sportika Mapei 7º posto in Serie B
Torino dettagli Torino Stadio Olimpico di Torino 27.994 Kappa Dahlia TV 18º posto in Serie A
Triestina dettagli Trieste Stadio Nereo Rocco 28.565 Mass Testa & Molinaro 8º posto in Serie B
Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 12.400 Max Sport FIAMM
Banca Popolare di Vicenza
12º posto in Serie B

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
AlbinoLeffe[4] Italia Armando Madonna (1ª-7ª)
Italia Emiliano Mondonico (8ª-42ª)
Italia Francesco Ruopolo (39) Italia Marco Cellini (11)
Ancona Italia Sandro Salvioni Brasile Italia Angelo da Costa (42) Italia Salvatore Mastronunzio (21)
Ascoli[5] Italia Alessandro Pane (1ª-15ª)
Italia Giuseppe Pillon (16ª-42ª)
Italia Mirko Antenucci,
Italia Andrea Luci (40)
Italia Mirko Antenucci (24)
Brescia[6] Italia Alberto Cavasin (1ª-8ª)
Italia Giuseppe Iachini (9ª-42ª e play-off)
Italia Michele Arcari (42) Italia Andrea Caracciolo (24)
Cesena Italia Pierpaolo Bisoli Argentina Italia Ezequiel Schelotto (40) Brasile Guilherme Raymundo do Prado (9)
Cittadella Italia Claudio Foscarini Italia Matteo Ardemagni,
Italia Davide Carteri (38)
Italia Matteo Ardemagni (22)
Crotone Italia Franco Lerda Italia Antonio Galardo,
Italia Elia Legati (40)
Italia Antonino Bonvissuto,
Brasile Denilson Gabionetta (9)
Empoli Italia Salvatore Campilongo Brasile Italia Éder (40) Brasile Italia Éder (27)
Frosinone[7] Italia Francesco Moriero (1ª-37ª)
Italia Guido Carboni (38ª-42ª)
Italia Antonio Bocchetti (40) Italia Vincenzo Santoruvo (13)
Gallipoli[8][9] Italia Giuseppe Giannini (1ª-30ª)
Italia Giovanni De Pasquale (31ª-32ª)
Italia Ezio Rossi (33ª-42ª)
Italia Manuel Mancini (38) Italia Mario Artistico (6)
Grosseto[10][11] Italia Elio Gustinetti (1ª-31ª)
Italia Maurizio Sarri (32ª-42ª)
Camerun Thomas Job,
Italia Marco Turati (38)
Cile Mauricio Pinilla (24)
Lecce Italia Luigi De Canio Italia Antonio Rosati (41) Italia Daniele Corvia (17)
Mantova Italia Michele Serena Italia Manuel Spinale (40) Italia Gaetano Caridi,
Italia Maurizio Nassi (9)
Modena Italia Luigi Apolloni Italia Antonio Narciso,
Italia Juri Tamburini (36)
Italia Salvatore Bruno (11)
Padova[12][13][14] Italia Carlo Sabatini (1ª-24ª)
Italia Nello Di Costanzo (25ª-34ª)
Italia Carlo Sabatini (35ª-42ª e play-out)
Italia Andrea Bovo,
Italia Andrea Soncin (39)
Italia Antonio Di Nardo (11)
Piacenza[15] Italia Fabrizio Castori (1ª-13ª)
Italia Massimo Ficcadenti (14ª-42ª)
Italia Christian Puggioni (41) Italia Davide Moscardelli (14)
Reggina[16][17] Italia Walter Novellino (1ª-11ª)
Italia Ivo Iaconi (12ª-24ª)
Italia Roberto Breda (25ª-42ª)
Italia Simone Rizzato (40) Italia Franco Brienza,
Italia Biagio Pagano (11)
Salernitana[18][19][20][21] Italia Fabio Brini (1ª-5ª)
Italia Marco Cari (6ª-12ª)
Italia Gianluca Grassadonia (13ª-16ª)
Italia Gianluca Grassadonia & Italia Ersilio Cerone (17ª-29ª)
Italia Ersilio Cerone (30ª-42ª)
Italia Evans Soligo (41) Italia Federico Dionisi (10)
Sassuolo Italia Stefano Pioli Italia Mauro Minelli (40) Italia Alessandro Noselli (18)
Torino[22][23] Italia Stefano Colantuono (1ª-16ª)
Italia Mario Beretta (17ª-21ª)
Italia Stefano Colantuono (22ª-42ª e play-off)
Italia Rolando Bianchi (39) Italia Rolando Bianchi (24)
Triestina[24][25] Italia Luca Gotti (1ª-8ª)
Italia Mario Somma (9ª-24ª)
Italia Daniele Arrigoni (25ª-42ª e play-out)
Italia Marcello Cottafava (38) Italia Emiliano Testini (10)
Vicenza[26][27] Italia Rolando Maran (1ª-32ª)
Italia Nedo Sonetti (33ª-35ª)
Italia Rolando Maran (36ª-42ª)
Italia Stefano Botta (41) Italia Alessandro Sgrigna (12)

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La Serie B 2009-10, vede il ritorno dei sette volte campioni d'Italia del Torino, che erano retrocessi dalla Serie A. Altre squadre retrocesse dalla massima serie sono la Reggina (dopo sette stagioni consecutive in Serie A) e il Lecce (dopo una sola stagione nella massima serie).

Quattro squadre sono state promosse dalla Lega Pro Prima Divisione: Cesena, Crotone, Padova e Gallipoli quest'ultima esordiente assoluta in Serie B. A partire dal 10 agosto il Gallipoli non è riuscito a organizzare una squadra per il campionato e la squadra è rimasta anche senza un allenatore, a causa di problemi del club (il presidente del club Barba era in trattative con diversi terzi per quanto riguarda un eventuale acquisto), e questo ha anche costretto il club a far giocare la squadra Under 19 per il secondo turno del torneo di Coppa Italia, persa 6-0 a Lumezzane. Il giorno seguente, Giuseppe Giannini tornò ad allenare il Gallipoli dopo che un'azienda di Udine (D'Odorico Group) ha rilevato il club.

Il 23 settembre 2009, ci furono 2 penalizzazioni di rispettivamente due e un punto per le squadre del Crotone a causa di violazioni amministrative, e del Gallipoli per problemi finanziari. La detrazione di un punto per il Gallipoli è stata successivamente annullata dal Tribunale Federale il 22 ottobre, con la pena di due punti intatta per quanto riguarda il Crotone essendo invece confermata la penalizzazione.

Una sanzione analoga di un punto che coinvolge l'Ancona è stata ratificata dalla commissione di disciplina Comitato Nazionale 18 febbraio 2010 per non aver pagato un certo numero di stipendi arretrati di giugno e luglio 2009; tale sanzione è stata estesa poi a due punti di penalizzazione dalla Corte Federale di giustizia dopo il 12 marzo.

La stagione ha conosciuto una sospensione il 3 marzo nella partita Cesena-Sassuolo, a causa di forti nevicate al minuto 73, con il risultato di 0-0. Come da regolamento del campionato italiano, solo i restanti 17 minuti sono stati effettuati, durante il quale Sassuolo è riuscita a segnare un gol e ha portato a casa una vittoria per 1 a 0.

Più tardi, il 19 marzo, la Salernitana è stata penalizzata di 6 punti a causa dello scandalo calcioscommesse per quanto riguarda la partita di campionato di Serie C1 tenutasi nell'aprile 2008 contro il Potenza. La Salernitana sarebbe poi stata anche la prima squadra a retrocedere matematicamente, dopo la sconfitta 5-2 rimediata ad Empoli che ha lasciato il club campano con un gap di 23 punti tra loro e il 19º posto occupato dal Padova con sette partite ancora da giocare alla fine della stagione.

Oltre ai campani, retrocessero in Lega Pro Prima Divisione il Gallipoli dopo un campionato altalenante e pieno di problemi anche a livello societario e il Mantova dopo un campionato negativo. La Triestina, inizialmente retrocessa dopo la sconfitta ai play-out contro il Padova, viene ripescata in Serie B a causa del fallimento dell'Ancona.

Per quanto riguarda la lotta alla promozione, ci fu un'accesa lotta al vertice che vedeva impegnate Lecce, Cesena, Brescia, Torino e inizialmente anche l'Ancona poi crollata nella seconda parte di stagione, che ben presto venne scavalcata da squadre rivelazioni come il Cittadella (poi sconfitto ai play-off dal Brescia) e il Sassuolo (sconfitto ai play-off dal Torino) e dal Grosseto che non riuscì a qualificarsi per i play off.

Alla fine la spuntarono le prime 3 squadre con il Lecce vincitore del campionato, il Cesena secondo (doppio salto di categoria dalla Lega Pro alla Serie A in due anni) e infine i lombardi. Grande delusione invece per i granata del Torino, sconfitti nella finale dei play-off proprio dal Brescia, per la Reggina e per l'Empoli partito con l'obiettivo della promozione.

Il caso Gallipoli-Grosseto[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 febbraio 2010 la procura federale della FIGC ha aperto un fascicolo sulla partita Gallipoli-Grosseto, terminata 2-2, posticipo della 24ª giornata. Secondo i Monopoli di Stato c'è stato un anomalo flusso di giocate sul "risultato finale" e sul "risultato esatto" e quindi sul 2-2[28].

Il presidente del Gallipoli Daniele D'Odorico ha avuto un duro scontro verbale con l'allenatore Giuseppe Giannini per degli insulti rivolti da un collaboratore del presidente friulano all'allenatore, che ha poi rassegnato le immediate dimissioni durante il match[29] ritirate il 10 febbraio 2010 dopo un chiarimento con il presidente D'Odorico[30].

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg Coppa Ali della Vittoria.png 1. Lecce 75 42 20 15 7 66 47 +19
1uparrow green.svg 2. Cesena 74 42 20 14 8 55 29 +26
1uparrow green.svg 3. Brescia 72 42 21 9 12 60 44 +16
Noatunloopsong.png 4. Sassuolo 69 42 18 15 9 60 42 +18
Noatunloopsong.png 5. Torino 68 42 19 11 12 53 36 +17
Noatunloopsong.png 6. Cittadella 66 42 18 12 12 62 43 +19
7. Grosseto 61 42 14 19 9 66 63 +3
8. Crotone[31] 60 42 17 11 14 53 50 +3
9. Ascoli 57 42 15 12 15 57 57 0
10. Empoli 56 42 15 11 16 66 56 +10
11. AlbinoLeffe 55 42 14 13 15 59 56 +3
12. Modena 54 42 14 12 16 39 47 -8
13. Reggina 54 42 15 9 18 51 56 -5
14. Vicenza 53 42 12 17 13 40 41 -1
15. Piacenza 53 42 13 14 15 40 45 -5
16. Frosinone 53 42 15 8 19 50 67 -17
Nuvola actions cancel.png 17. Ancona[32] 52 42 15 9 18 55 56 -1
2rightarrow.png 18. Triestina 51 42 13 12 17 41 51 -10
Noatunloopsong.png 19. Padova 51 42 12 15 15 44 48 -4
Nuvola actions cancel.png 20. Mantova 48 42 10 18 14 46 58 -12
Nuvola actions cancel.png 21. Gallipoli 40 42 10 10 22 43 74 -31
1downarrow red.svg 22. Salernitana[33] 17 42 5 8 29 40 80 -40

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Unione Sportiva Lecce 2009-2010.

Altri: 25 Davide Petrachi, 13 Stefano Ferrario, 21 Emanuele Terranova, 19 Antonio Mazzotta, 3 Manuel Belleri, 40 Alberto Giuliatto, 3 Tiziano Polenghi, 2 Gianmarco Ingrosso, 4 Edinho, 32 Massimo Loviso, 5 David Di Michele, 34 Marino Defendi, 7 Bryan Bergougnoux, 17 Franco Lepore

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

ALB ANC ASC BRE CES CIT CRO EMP FRO GAL GRO LEC MAN MOD PAD PIA REG SAL SAS TOR TRI VIC
AlbinoLeffe 1-3 1-1 1-1 1-2 2-0 1-1 2-0 4-1 2-0 1-1 1-3 1-0 0-3 1-2 0-1 2-0 3-2 0-0 0-1 0-3 2-2
Ancona 2-1 1-2 2-0 0-0 2-3 0-1 2-0 3-1 3-1 1-1 1-1 2-2 2-0 2-2 2-1 1-2 2-0 2-2 2-1 2-1 2-0
Ascoli 1-1 1-3 2-0 1-1 1-1 3-1 2-1 1-2 1-1 1-1 1-2 2-1 2-0 1-0 1-1 1-3 4-2 1-5 1-2 1-0 1-1
Brescia 4-1 3-0 2-1 0-1 1-0 3-0 2-2 3-1 0-1 2-3 1-0 1-0 1-0 3-2 1-0 0-0 3-0 3-1 1-0 2-2 0-1
Cesena 0-0 0-2 1-0 2-0 1-0 0-2 2-3 4-0 0-0 2-2 3-1 3-1 2-1 2-0 3-0 0-1 3-0 0-1 1-1 4-1 3-1
Cittadella 2-1 1-0 2-0 1-1 1-1 3-0 2-1 0-1 1-2 1-1 3-0 6-0 1-1 1-1 1-1 1-0 1-0 0-0 2-0 2-0 2-1
Crotone 0-3 2-1 1-2 0-0 0-0 1-1 2-1 3-0 4-2 0-0 1-1 2-2 4-2 2-1 1-0 1-1 2-0 1-2 1-0 2-0 1-2
Empoli 1-3 3-0 4-2 1-2 2-0 4-3 3-1 2-0 2-2 2-2 2-2 4-0 3-0 4-0 2-0 2-0 5-2 1-1 0-0 1-1 1-0
Frosinone 2-2 1-1 1-5 1-0 0-2 2-1 1-1 3-1 2-0 1-0 0-4 1-0 0-0 2-2 2-3 2-0 1-0 0-3 2-2 2-2 0-1
Gallipoli 1-5 1-0 1-4 1-2 0-2 1-2 2-3 0-0 2-1 2-2 0-3 0-0 1-0 1-2 1-4 2-1 3-2 1-1 0-1 2-1 0-5
Grosseto 2-2 2-0 2-1 2-1 1-1 3-0 0-4 1-0 2-1 2-2 0-3 1-1 3-1 2-2 3-3 2-2 2-2 2-2 0-3 3-1 4-0
Lecce 2-1 3-0 0-0 2-2 1-2 1-5 0-0 1-0 1-3 1-0 3-2 2-1 0-0 2-1 1-0 3-2 1-0 0-0 2-1 1-1 1-0
Mantova 1-2 2-0 0-0 2-2 0-1 1-3 2-1 1-1 3-1 1-0 2-0 2-2 1-1 2-1 1-1 2-2 1-1 2-1 0-0 0-0 1-0
Modena 1-1 2-1 1-2 1-2 1-0 2-1 0-2 2-0 0-3 3-2 1-2 0-0 1-1 0-0 0-1 1-0 1-0 1-1 0-2 2-0 1-0
Padova 0-2 2-1 3-1 2-1 1-0 2-2 2-0 2-3 0-0 0-0 1-0 1-1 3-0 1-0 0-0 0-1 3-1 1-1 0-1 0-0 1-2
Piacenza 1-0 1-0 2-1 1-3 0-1 1-1 1-0 0-0 0-2 2-0 0-1 3-2 0-2 2-3 1-0 0-0 0-0 1-3 0-0 0-0 1-1
Reggina 3-1 0-3 1-2 4-0 1-3 1-1 1-0 1-1 1-0 2-1 1-1 2-4 3-1 0-1 1-1 2-1 3-1 0-2 1-2 3-1 0-2
Salernitana 1-1 3-0 0-0 1-3 0-0 1-2 4-1 1-0 1-2 1-3 3-4 1-2 1-3 1-2 0-0 1-0 0-2 1-4 0-3 1-2 0-1
Sassuolo 0-0 1-0 0-1 0-2 1-1 1-0 2-0 3-2 2-1 1-2 2-3 1-1 1-1 0-0 2-0 1-2 0-1 3-2 2-3 2-1 2-1
Torino 2-1 1-1 1-0 1-1 1-1 1-0 1-2 3-0 3-1 2-0 4-1 2-2 1-1 0-1 0-1 1-1 2-0 2-3 0-1 1-0 1-0
Triestina 2-3 2-1 2-0 0-1 0-0 2-0 0-0 1-0 0-3 1-0 1-0 1-4 2-1 1-1 2-1 1-3 2-1 2-0 0-1 2-0 0-0
Vicenza 1-2 2-2 2-2 1-0 0-0 0-2 0-2 2-1 2-0 2-2 0-0 0-0 1-1 1-1 0-0 0-0 3-1 0-0 1-1 1-0 0-0

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (22ª)
21 ago.
2009
2-2 AlbinoLeffe-Vicenza 2-1 16 gen.
2010
1-1 Ascoli-Gallipoli 4-1
1-0 Brescia-Cittadella 1-1
0-1 Cesena-Reggina 3-1
2-0 Empoli-Piacenza 0-0
0-3 Grosseto-Torino 1-4
3-0 Lecce-Ancona 1-1
0-0 Mantova-Triestina 1-2
1-0 Padova-Modena 0-0
1-2 Salernitana-Frosinone 0-1
2-0 Sassuolo-Crotone 2-1
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (23ª)
29 ago.
2009
2-0 Ancona-Salernitana 0-3 23 gen.
2010
2-1 Cittadella-AlbinoLeffe 0-2
0-0 Crotone-Brescia 0-3
1-0 Frosinone-Mantova 1-3
0-2 Gallipoli-Cesena 0-0
1-2 Modena-Ascoli 0-2
3-2 Piacenza-Lecce 0-1
1-1 Reggina-Padova 1-0
3-0 Torino-Empoli 0-0
1-0 Triestina-Grosseto 1-3
1-1 Vicenza-Sassuolo 1-2


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (24ª)
6 set.
2009
1-3 AlbinoLeffe-Ancona 1-2 6 feb.
2010
2-1 Ascoli-Mantova 0-0
1-0 Brescia-Torino 1-1
1-0 Cesena-Cittadella 1-1
3-1 Empoli-Crotone 1-2
2-2 Grosseto-Gallipoli 2-2
1-3 Lecce-Frosinone 4-0
0-0 Padova-Piacenza 0-1
0-2 Reggina-Vicenza 1-3
1-2 Salernitana-Modena 0-1
2-1 Sassuolo-Triestina 1-0
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (25ª)
12 set.
2009
2-0 Ancona-Empoli 0-3 13 feb.
2010
1-1 Cittadella-Grosseto 0-3
0-0 Crotone-Cesena 2-0
2-2 Frosinone-Padova 0-0
1-1 Gallipoli-Sassuolo 2-1
2-2 Mantova-Reggina 1-3
0-0 Modena-Lecce 0-0
1-3 Piacenza-Brescia 0-1
2-1 Torino-AlbinoLeffe 1-0
2-0 Triestina-Salernitana 2-1
2-2 Vicenza-Ascoli 1-1


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (26ª)
19 set.
2009
0-1 AlbinoLeffe-Piacenza 0-1 20 feb.
2010
2-0 Ascoli-Brescia 1-2
4-1 Cesena-Triestina 0-0
2-0 Empoli-Frosinone 1-3
3-1 Grosseto-Modena 2-1
0-0 Lecce-Crotone 1-1
2-1 Padova-Ancona 2-2
1-1 Reggina-Cittadella 0-1
0-3 Salernitana-Torino 3-2
1-1 Sassuolo-Mantova 1-2
2-2 Vicenza-Gallipoli 5-0
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (27ª)
22 set.
2009
1-1 Ascoli-Cesena 0-1 27 feb.
2010
3-1 Brescia-Sassuolo 2-0
2-1 Cittadella-Vicenza 2-0
0-0 Crotone-Grosseto 4-0
2-0 Frosinone-Reggina 0-1
1-0 Gallipoli-Ancona 1-3
1-2 Mantova-AlbinoLeffe 0-1
2-0 Modena-Empoli 0-3
0-0 Piacenza-Salernitana 0-1
0-1 Torino-Padova 1-0
1-4 Triestina-Lecce 1-1


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (28ª)
26 set.
2009
1-1 AlbinoLeffe-Crotone 3-0 6 mar.
2010
2-0 Ancona-Modena 1-2
4-3 Empoli-Cittadella 1-2
2-2 Frosinone-Torino 1-3
2-1 Grosseto-Brescia 3-2
2-1 Lecce-Mantova 2-2
0-0 Padova-Gallipoli 2-1
2-1 Reggina-Piacenza 0-0
0-0 Salernitana-Ascoli 2-4
1-1 Sassuolo-Cesena 1-0
0-0 Vicenza-Triestina 0-0
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (29ª)
3 ott.
2009
1-5 Ascoli-Sassuolo 1-0 13 mar.
2010
0-1 Brescia-Vicenza 0-1
3-0 Cesena-Salernitana 0-0
3-0 Cittadella-Lecce 5-1
2-1 Crotone-Padova 0-2
0-0 Gallipoli-Empoli 2-2
2-0 Mantova-Grosseto 1-1
1-0 Modena-Reggina 1-0
0-2 Piacenza-Frosinone 3-2
1-1 Torino-Ancona 1-2
2-3 Triestina-AlbinoLeffe 3-0


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (30ª)
11 ott.
2009
1-1 AlbinoLeffe-Ascoli 1-1 20 mar.
2010
2-1 Ancona-Piacenza 0-1
0-1 Brescia-Gallipoli 2-1
1-1 Empoli-Triestina 0-1
1-1 Frosinone-Crotone 0-3
3-2 Lecce-Reggina 4-2
3-0 Padova-Mantova 1-2
1-2 Salernitana-Cittadella 0-1
2-3 Sassuolo-Grosseto 2-2
0-1 Torino-Modena 2-0
0-0 Vicenza-Cesena 1-3
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (31ª)
17 ott.
2009
0-0 AlbinoLeffe-Sassuolo 0-0 23 mar.
2010
1-2 Ascoli-Torino 0-1
2-0 Cesena-Brescia 1-0
1-1 Cittadella-Piacenza 1-1
1-2 Crotone-Vicenza 2-0
2-2 Grosseto-Padova 0-1
1-0 Lecce-Salernitana 2-1
1-1 Mantova-Empoli 0-4
0-3 Modena-Frosinone 0-0
0-3 Reggina-Ancona 2-1
1-0 Triestina-Gallipoli 1-2


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (32ª)
24 ott.
2009
3-1 Ancona-Frosinone 1-1 27 mar.
2010
4-1 Brescia-AlbinoLeffe 1-1
2-2 Cesena-Grosseto 1-1
4-2 Empoli-Ascoli 1-2
0-3 Gallipoli-Lecce 0-1
0-0 Padova-Triestina 1-2
2-3 Piacenza-Modena 1-0
4-1 Salernitana-Crotone 0-2
1-0 Sassuolo-Cittadella 0-0
2-0 Torino-Reggina 2-1
1-1 Vicenza-Mantova 0-1
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (33ª)
31 ott.
2009
2-0 AlbinoLeffe-Gallipoli 5-1 2 apr.
2010
0-0 Ancona-Cesena 2-0
1-1 Cittadella-Padova 2-2
1-0 Crotone-Piacenza 0-1
0-3 Frosinone-Sassuolo 1-2
2-1 Grosseto-Ascoli 1-1
1-0 Lecce-Empoli 2-2
2-2 Mantova-Brescia 0-1
1-0 Modena-Vicenza 1-1
3-1 Reggina-Salernitana 2-0
2-0 Triestina-Torino 0-1


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (34ª)
7 nov.
2009
1-1 Ascoli-Cittadella 0-2 10 apr.
2010
2-2 Brescia-Triestina 1-0
0-0 Cesena-AlbinoLeffe 2-1
2-1 Crotone-Ancona 1-0
2-0 Empoli-Reggina 1-1
2-1 Gallipoli-Frosinone 0-2
3-1 Padova-Salernitana 0-0
0-2 Piacenza-Mantova 1-1
0-0 Sassuolo-Modena 1-1
2-2 Torino-Lecce 1-2
0-0 Vicenza-Grosseto 0-4
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (35ª)
15 nov.
2009
2-0 Ancona-Vicenza 2-2 13 apr.
2010
1-2 Cittadella-Gallipoli 2-1
1-0 Frosinone-Brescia 1-3
2-2 Grosseto-AlbinoLeffe 1-1
2-1 Lecce-Padova 1-1
0-1 Mantova-Cesena 1-3
0-2 Modena-Crotone 2-4
0-0 Piacenza-Torino 1-1
0-2 Reggina-Sassuolo 1-0
1-0 Salernitana-Empoli 2-5
2-0 Triestina-Ascoli 0-1


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (36ª)
21 nov.
2009
0-3 AlbinoLeffe-Modena 1-1 17 apr.
2010
1-3 Ascoli-Ancona 2-1
1-0 Brescia-Lecce 2-2
1-1 Cesena-Torino 1-1
1-1 Crotone-Reggina 0-1
0-0 Gallipoli-Mantova 0-1
2-2 Grosseto-Salernitana 4-3
2-3 Padova-Empoli 0-4
1-2 Sassuolo-Piacenza 3-1
2-0 Triestina-Cittadella 0-2
2-0 Vicenza-Frosinone 1-0
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (37ª)
28 nov.
2009
2-2 Ancona-Sassuolo 0-1 24 apr.
2010
2-0 Empoli-Cesena 3-2
2-2 Frosinone-AlbinoLeffe 1-4
3-2 Lecce-Grosseto 3-0
1-3 Mantova-Cittadella 0-6
2-0 Modena-Triestina 1-1
1-2 Padova-Vicenza 0-0
2-1 Piacenza-Ascoli 1-1
4-0 Reggina-Brescia 0-0
1-3 Salernitana-Gallipoli 2-3
1-2 Torino-Crotone 0-1


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (38ª)
5 dic.
2009
1-3 AlbinoLeffe-Lecce 1-2 1º mag.
2010
1-3 Ascoli-Reggina 2-1
2-2 Brescia-Empoli 2-1
4-0 Cesena-Frosinone 2-0
1-1 Cittadella-Modena 1-2
0-1 Gallipoli-Torino 0-2
2-0 Grosseto-Ancona 1-1
1-1 Mantova-Salernitana 3-1
2-0 Sassuolo-Padova 1-1
0-0 Triestina-Crotone 0-2
0-0 Vicenza-Piacenza 1-1
Andata (18ª) 18ª giornata Ritorno (39ª)
12 dic.
2009
2-0 Ancona-Brescia 0-3 8 mag.
2010
4-2 Crotone-Gallipoli 3-2
1-0 Empoli-Vicenza 1-2
2-1 Frosinone-Cittadella 1-0
0-0 Lecce-Ascoli 2-1
1-1 Modena-Mantova 1-1
1-0 Padova-Cesena 0-2
0-1 Piacenza-Grosseto 3-3
3-1 Reggina-Triestina 1-2
1-1 Salernitana-AlbinoLeffe 2-3
0-1 Torino-Sassuolo 3-2


Andata (19ª) 19ª giornata Ritorno (40ª)
19 dic.
2009
2-0 AlbinoLeffe-Empoli 3-1 15 mag.
2010
1-0 Ascoli-Padova 1-3
1-0 Brescia-Modena 2-1
3-1 Cesena-Lecce 2-1
1-0 Cittadella-Ancona 3-2
2-1 Gallipoli-Reggina 1-2
2-1 Grosseto-Frosinone 0-1
2-1 Mantova-Crotone 2-2
3-2 Sassuolo-Salernitana 4-1
1-3 Triestina-Piacenza 0-0
1-0 Vicenza-Torino 0-1
Andata (20ª) 20ª giornata Ritorno (41ª)
5 gen.
2010
2-1 Ancona-Triestina 1-2 23 mag.
2010
1-1 Crotone-Cittadella 0-3
1-1 Empoli-Sassuolo 2-3
1-5 Frosinone-Ascoli 2-1
1-0 Lecce-Vicenza 0-0
1-0 Modena-Cesena 1-2
0-2 Padova-AlbinoLeffe 2-1
2-0 Piacenza-Gallipoli 4-1
1-1 Reggina-Grosseto 2-2
1-3 Salernitana-Brescia 0-3
1-1 Torino-Mantova 0-0


Andata (21ª) 21ª giornata Ritorno (42ª)
9 gen.
2010
2-0 AlbinoLeffe-Reggina 1-3 30 mag.
2010
3-1 Ascoli-Crotone 2-1
3-2 Brescia-Padova 1-2
3-0 Cesena-Piacenza 1-0
2-0 Cittadella-Torino 0-1
1-0 Gallipoli-Modena 2-3
1-0 Grosseto-Empoli 2-2
2-0 Mantova-Ancona 2-2
1-1 Sassuolo-Lecce 0-0
0-3 Triestina-Frosinone 2-2
0-0 Vicenza-Salernitana 1-0

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Semifinali Finali
                         
  5  Torino 1 2 3  
4  Sassuolo 1 1 2  
  5  Torino 0 1 1
  3  Brescia 0 2 2
6  Cittadella 0 1 1
  3  Brescia 1 0 1  

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Cittadella 0 - 1 Brescia Cittadella, 2 giugno 2010
Torino 1 - 1 Sassuolo Torino, 2 giugno 2010
Brescia 0 - 1 Cittadella Brescia, 6 giugno 2010
Sassuolo 1 - 2 Torino Modena, 6 giugno 2010

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Torino 0 - 0 Brescia Torino, 9 giugno 2010
Brescia 2 - 1 Torino Brescia, 13 giugno 2010

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Padova 0 - 0 Triestina Padova, 4 giugno 2010
Triestina 0 - 3 Padova Trieste, 12 giugno 2010

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Brescia (21)
  • Minor numero di sconfitte: Lecce (7)
  • Miglior attacco: Lecce, Grosseto, Empoli (66 gol fatti)
  • Miglior difesa: Cesena (29 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Cesena (+26)
  • Maggior numero di pareggi: Grosseto (19)
  • Minor numero di pareggi: Frosinone e Salernitana (8)
  • Minor numero di vittorie: Salernitana (5)
  • Maggior numero di sconfitte: Salernitana (29)
  • Peggiore attacco: Modena (39 gol fatti)
  • Peggior difesa: Salernitana (80 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Salernitana (-40)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Cittadella - Mantova 6-0 (6)
  • Partita con più reti: Empoli - Cittadella 4-3 (7), Empoli - Salernitana 5-2 (7), Salernitana - Grosseto 3-4 (7)

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • 3ª giornata: Frosinone
  • 5ª giornata: Torino
  • Dalla 7ª alla 10ª giornata: Frosinone
  • 11ª giornata: Ancona
  • Dalla 13ª alla 14ª giornata: Lecce
  • 15ª giornata: Ancona
  • Dalla 17ª alla 18ª giornata: Lecce
  • Dalla 20ª alla 21ª giornata: Lecce (campione d'inverno)
  • Dalla 25ª alla 42ª giornata: Lecce

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
27 11 Brasile Éder Empoli
24 5 Italia Mirco Antenucci Ascoli
24 5 Italia Rolando Bianchi Torino
24 7 Italia Andrea Caracciolo Brescia
24 8 Cile Mauricio Pinilla Grosseto
22 5 Italia Matteo Ardemagni Cittadella
22 5 Italia Salvatore Mastronunzio Ancona
18 0 Italia Alessandro Noselli Sassuolo
17 4 Italia Daniele Corvia Lecce
16 2 Italia Claudio Coralli Empoli
14 1 Italia Vincenzo Santoruvo Frosinone
13 1 Italia Davide Moscardelli Piacenza
13 0 Italia Marco Bernacci Ascoli
13 0 Italia Guido Marilungo Lecce
12 4 Italia Antimo Iunco Cittadella
12 3 Italia Alessandro Sgrigna Vicenza
11 0 Italia Franco Brienza Reggina

Media spettatori[modifica | modifica wikitesto]

Media spettatori della Serie B 2009-10: 5.120[34].

Club Pos. Media Max. Totale Abbonamenti
Torino 1 13.584 18.606 285.272 9.434
Cesena 2 11.272 16.055 236.710 8.175
Lecce 3 7.842 27.601 164.688 2.503
Vicenza 4 7.322 10.576 153.769 5.932
Padova 5 6.987 13.733 146.737 4.038
Triestina 6 6.472 7.553 135.921 5.060
Reggina 7 6.327 12.000 132.876 5.184
Salernitana 8 6.199 11.993 123.977 3.850
Modena 9 5.785 8.691 121.486 3.796
Ancona 10 5.721 8.454 120.132 4.520
Mantova 11 5.377 7.500 112.920 4.075
Ascoli 12 4.942 12.883 103.785 2.688
Crotone 13 4.375 7.646 87.501 3.086
Frosinone 14 4.098 6.995 86.061 2.351
Brescia 15 3.937 10.751 82.672 1.602
Sassuolo 16 3.245 10.319 68.151 1.704
Piacenza 17 3.193 8.066 67.060 1.965
AlbinoLeffe 18 3.192 4.230 67.023 2.512
Empoli 19 3.063 3.880 64.332 2.238
Cittadella 20 2.944 6.082 61.834 1.718
Grosseto 21 2.798 5.049 58.757 1.602
Gallipoli 22 1.293 7.060 27.147 524

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Attualmente ridotto a 16.308
  2. ^ Calcio, ufficiale: il Gallipoli giocherà al Via del Mare, in il Gallo, 26 giugno 2009. URL consultato il 18-4-2010.
  3. ^ Impianti superiori a 7500 (PDF), Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. URL consultato il 18-4-2010. (PDF)
  4. ^ Emiliano Mondonico nuovo allenatore dell'AlbinoLeffe, albinoleffe.com, 28 settembre 2009.
  5. ^ L’Ascoli esonera Pane e torna Pillon, l’allenatore della promozione in B, ilmessaggero.it, 22 novembre 2009.
  6. ^ Brescia, via Cavasin. Al suo posto Iachini, repubblica.it, 4 ottobre 2010.
  7. ^ Esonerato Francesco Moriero, frosinonecalcio.com, 25 aprile 2010.
  8. ^ UFFICIALE: Gallipoli, panchina affidata a De Pasquale, tuttomercatoweb.com, 22 marzo 2010.
  9. ^ Il Gallipoli ha scelto: Ezio Rossi è il nuovo allenatore, corrieredellosport.it, 30 marzo 2010.
  10. ^ Stefano Sica, Ufficiale: Grosseto, via Gustinetti, in tuttomercatoweb.com, 24 marzo 2010. URL consultato il 24-4-2010.
  11. ^ Grosseto, nuovo tecnico è Sarri. Sostituisce Gustinetti, corrieredellosport.it, 24 marzo 2010.
  12. ^ Carlo Sabatini non è più l'allenatore del Calcio Padova, Sito dell'A.C. Padova, 8-2-2010. URL consultato il 18-4-2010.
  13. ^ Di Costanzo è il nuovo allenatore del Calcio Padova, Sito dell'A.C. Padova, 9-2-2010. URL consultato il 18-4-2010.
  14. ^ Esonerato Di Costanzo, Sabatini torna alla guida del Padova, Sito dell'A.C. Padova, 10-4-2010. URL consultato il 18-4-2010.
  15. ^ Piacenza, è Ficcadenti il sostituto di Castori, tuttosport.com, 11 novembre 2010.
  16. ^ Serie B: Reggina, esonerato Novellino. La panchina a Iaconi, sport.sky.it, 24 ottobre 2009.
  17. ^ Ufficiale: Reggina, esonerato Ivo Iaconi. In panchina va Breda, tuttomercatoweb.com, 8 febbraio 2010.
  18. ^ Salernitana: via Brini, ecco Cari, sportlive.it, 20 settembre 2009.
  19. ^ Salernitana da Cari a Grassadonia, ansa.it, 2 novembre 2009.
  20. ^ UFFICIALE: Salernitana, Cerone al fianco di Grassadonia, tuttomercatoweb.com, 1º dicembre 2009.
  21. ^ Ufficiale: esonerato Grassadonia. La Salernitana affidata a Cerone, golmania.it, 15 marzo 2010.
  22. ^ Esonerato Colantuono, Beretta nuovo tecnico, repubblica.it, 29 novembre 2009.
  23. ^ Via Beretta, torna Colantuono, corriere.it, 11 gennaio 2010. (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  24. ^ La Triestina esonera Gotti. Ecco Somma, tuttosport.it, 6 ottobre 2009.
  25. ^ Somma esonerato, Triestina ad Arrigoni, sportlive.it, 9 febbraio 2010.
  26. ^ Vicenza, via Maran: al suo posto Sonetti, corrieredellosport.it, 28 marzo 2010.
  27. ^ Vicenza, esonerato Sonetti. Torna Maran, corrieredellosport.it, 15 aprile 2010.
  28. ^ Anomalie in Gallipoli-Grosseto, la procura apre un fascicolo, in La Gazzetta dello Sport, 9 febbraio 2010. URL consultato il 2-5-2010.
  29. ^ Raimondo De Magistris, Gallipoli, è guerra aperta tra squadra e società, in Tutto Mercato Web, 9 febbraio 2010. URL consultato il 2-5-2010.
  30. ^ Clamoroso: Giannini torna al Gallipoli, in Tutto Mercato Web, 10 febbraio 2010. URL consultato il 2-5-2010.
  31. ^ Due punti di penalizzazione per irregolarità amministrative.
  32. ^ Due punti di penalizzazione per violazione delle norme Co.Vi.Soc.
  33. ^ Sei punti di penalizzazione per illecito sportivo (cfr. Il Potenza escluso dal campionato, sei punti di penalizzazione alla Salernitana, in Federazione Italiana Giuoco Calcio, 19 marzo 2010. URL consultato il 2-5-2010.).
  34. ^ Statistiche Spettatori Serie B 2009-2010, stadiapostcards.com. URL consultato il 26-6-2010.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Uomini e gol - Stagione 2009/2010 di Nicola Binda e Roberto Cominoli, supplemento al giornale Tribuna Sportiva di Novara. Risultati, presenze e reti di tutti i campionati italiani dalla Serie A alla Serie D e le classifiche finali dei campionati Berretti, Primavera, Eccellenza e Promozione.