Girone all'italiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il girone all'italiana è una formula propria degli sport di squadra.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

La composizione di un girone prevede la presenza minima di tre squadre: un confronto tra due rientra infatti nel formato dell'eliminazione diretta.[1]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il calendario[modifica | modifica wikitesto]

Schema di un girone all'italiana con 14 partecipanti.

L'algoritmo di Berger programma il calendario degli incontri (giornate-turni), determinando l'ordine in cui le squadre si affrontano.

  • Turno unico: ogni squadra affronta le altre per una sola volta;
  • Doppio turno: le squadre disputano gare di andata e ritorno, invertendo l'ordine dei rispettivi campi. In tal modo, ciascuna usufruisce del fattore campo lo stesso numero di volte.

È anche possibile una ripetizione del girone, così che le squadre si affrontino in tre o quattro occasioni. L'ordine cronologico del calendario può non coincidere con quello effettivo, ad esempio per il rinvio di una gara.

La classifica[modifica | modifica wikitesto]

Per ogni turno, vengono assegnati dei punti in base al risultato. È solitamente assegnato lo stesso punteggio a testa in caso di parità, mentre di norma la sconfitta non comporta l'assegnazione di alcun punto.

La classifica finale viene determinata dal numero di punti totale, ottenuto con la somma dei punti conseguiti nelle singole giornate. Criteri per le situazioni di parità in classifica sono:

  • Classifica avulsa: viene redatta una classifica che considera i risultati degli scontri diretti tra le squadre interessate.
  • Differenza-punti: viene calcolata la differenza tra i punti all'attivo e i punti al passivo.
  • Quoziente-punti: viene calcolato il quoziente tra i punti realizzati e i punti subìti.
  • Spareggio: si disputa un confronto tra le squadre interessate, estraneo al girone.[2]

Esempio[modifica | modifica wikitesto]

Il seguente esempio è di un girone a doppio turno con 4 squadre di calcio.

1ª giornata:

C 0 – 0 D

B 0 – 1 A

2ª giornata:

D 0 – 0 B

A 2 – 0 C

3ª giornata:

A 0 – 0 D

B 0 – 1 C

4ª giornata:

C 1 – 2 B

D 1 – 1 A

5ª giornata:

A 2 – 1 B

D 1 – 1 C

6ª giornata:

B 1 – 0 D

C 0 – 0 A

Classifica finale:

Posizione Squadra Pt. G V P S Gf Gs DR
1. A 12 6 3 3 0 6 2 +4
2. B 7 6 2 1 3 4 5 −1
3. C 6 6 1 3 2 3 5 −2
4. D 5 6 0 5 1 2 3 −1

Legenda:

Promozione
Retrocessione

Pt.: Punti
G: Gare giocate
V: Vittorie
P: Pareggi
S: Sconfitte
Gf: Gol fatti
Gs: Gol subiti
DR: Differenza reti

Uso[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che in sport collettivi (calcio, football americano, hockey, pallacanestro, pallanuoto, pallavolo, rugby), è presente anche in discipline individuali come badminton e tennis.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sistema di svolgimento dei tornei all'italiana (PDF), iuav.it.
  2. ^ La classifica, parziale o finale, tiene conto esclusivamente dei punti relativi ai turni del girone: non sono quindi computate le statistiche di spareggi, play-off e play-out.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport