Reggina Calcio 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Reggina Calcio.

Reggina Calcio
Stagione 2009-2010
AllenatoreItalia Walter Novellino (fino al 24-10-2009)
Ivo Iaconi (dal 24-10-2009 all'8-02-2010)
Roberto Breda (dall'8-02-2010)
PresidenteItalia Pasquale Foti
Serie B12º posto
Coppa ItaliaIV turno
Miglior marcatoreCampionato: Brienza, Pagano (11)
Totale: Brienza (13)
Abbonati5.184
Maggior numero di spettatori~12.000[1] vs. Empoli
(10 aprile 2010[2])
Minor numero di spettatori5.456 vs. Triestina
(14 dicembre 2009)
Media spettatori6.344

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Reggina Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'11 giugno 2009, dopo l'esonero di Nevio Orlandi, arriva come nuovo allenatore per gli amaranto Walter Novellino. Il 12 luglio la Reggina (tornata in Serie B dopo 7 anni) inizia il suo ritiro a Roccaporena, dove disputa le amichevoli estive.

La Reggina esordisce in trasferta il 24 agosto contro il Cesena: gli amaranto vincono all'87' grazie al gol di Nicolas Viola. Il 29 agosto la Reggina ospita il Padova, altra squadra neo-promossa dalla Lega Pro: termina 1-1 grazie alle marcature di Brienza e di Edgar Çani. Il 12 settembre la Reggina gioca in trasferta al Martelli contro il Mantova, squadra che nelle prime tre partite aveva guadagnato un punto: il vantaggio è della Reggina con Daniele Cacia, poco dopo arriva il raddoppio con Brienza. Tuttavia la doppietta di Maurizio Nassi regala ai padroni di casa il 2-2 finale.

Il 15 settembre[3] la Reggina perde in casa 0-2 contro il Vicenza, e nelle successive tre partite inanella un pareggio (in casa contro il Cittadella), una sconfitta (in trasferta, contro il Frosinone) e una vittoria (in casa contro il Piacenza). Dopo sette giornate la Reggina è all'undicesimo posto, a pari punti con il Grosseto.

L'esordio stagionale in gare ufficiali avviene al secondo turno di Coppa Italia. Al Granillo il 9 agosto gli amaranto ospitano l'Arezzo, vincendo 3-0. Al terzo turno della Tim Cup, disputatosi il 15 agosto, la Reggina che batte il Brescia in trasferta grazie al gol di Franco Brienza.

Il 24 ottobre 2009 Walter Novellino viene esonerato, e al suo posto ingaggiato Ivo Iaconi, mentre la Reggina si trova al quart'ultimo posto in classifica. L'8 febbraio 2010, con la squadra penultima in classifica, Iaconi viene a sua volta esonerato e sostituito da Roberto Breda; Breda ottiene la salvezza all'ultima giornata.

Gli abbonati furono 5.184 e la media spettatori di 6.327.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Lo sponsor tecnico per la stagione 2009-2010 è l'azienda Onze. Lo sponsor principale di maglia non è inizialmente presente; l'azienda Stocco&Stocco è invece il secondo sponsor di maglia, presente sulla maglia con un logo ridotto sul petto. Nella gara contro l'Ancona del 17 ottobre 2009 lo sponsor Stocco&Stocco è sponsor principale. Nella partita del 23 ottobre 2009 contro il Torino, lo sponsor principale è Guglielmo Caffè: l'azienda catanzarese è presente come sponsor principale anche in occasione della doppia sfida contro il Crotone[4]. Lo sponsor Ipac è lo sponsor principale in occasione delle gare d'andata contro il Lecce e la Salernitana[5]. Nelle gare del girone di andata contro Brescia, Ascoli e Sassuolo lo sponsor principale è Centro Commerciale "La Gru"[6].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario

  • Presidente: Pasquale Foti
  • Presidente: Giovanni Remo
  • Direttore Sportivo: Gianni Rosati
  • Ufficio amministrativo: Simona Gioé
  • Ufficio di segreteria: Consuelo Apa, Armando Calveri
  • Area comunicazione e marketing: Fabio Polimeno, Salvatore Conti

Staff tecnico-sanitario

  • Allenatore: Roberto Breda
  • Collaboratore Tecnico: Marco Carrara
  • Preparatore dei Portieri: Stefano Grilli
  • Preparatore Atletico: Marcattilio Marcattilii
  • Collaboratore Atletico: Antonio Nardi
  • Responsabile Sanitario: Pasquale Favasuli
  • Massofisioterapisti: Antonio Costa, Antonino Pezzimenti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Vincenzo Fiorillo
2 Nigeria D Daniel Adejo
3 Italia D Andrea Costa
4 Paraguay C José Montiel
5 Italia C Ivan Castiglia
6 Italia D Vincenzo Camilleri
7 Italia C Biagio Pagano
8 Italia C Luca Vigiani
9 Italia A Emiliano Bonazzoli
10 Italia A Daniele Cacia
14 Cile C Carlos Carmona
16 Uruguay D Carlos Adrián Valdez
N. Ruolo Giocatore
17 Italia C Antonino Barillà
19 Italia C Giacomo Tedesco
21 Italia C Nicolas Viola
22 Italia C Emmanuel Cascione
23 Italia D Simone Rizzato
26 Italia P Pietro Marino
33 Brasile D Santos
44 Ungheria P Ádám Kovácsik
55 Italia D Maurizio Lanzaro (capitano)
70 Italia C Simone Missiroli
91 Italia C Giuseppe Rizzo
99 Italia A Franco Brienza

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Trasferimenti della sessione estiva di calciomercato[7].

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Mario Cassano Piacenza prestito
D Antonio Buscè Empoli definitivo
D Daniele Capelli Atalanta prestito
D Simone Rizzato Ancona definitivo
C Piermario Morosini Udinese prestito
C Biagio Pagano Rimini compartecipazione
C Sergio Volpi Bologna definitivo
A Emiliano Bonazzoli Sampdoria definitivo
A Daniele Cacia Lecce prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Christian Puggioni Piacenza prestito
D Francesco Cosenza Ancona compartecipazione
D Antonio Giosa Vicenza definitivo
D Kris Thackray Ancona prestito
C Francesco Cozza Salernitana definitivo
C Leonardo Pettinari Cittadella compartecipazione
A Joelson Grosseto prestito
A José Montiel Tigre prestito

Sessione invernale (dal 2/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Trasferimenti della sessione invernale di calciomercato[7].

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Vincenzo Fiorillo Sampdoria prestito
C Giacomo Tedesco Bologna definitivo
C Luca Vigiani Bologna definitivo
C Ivan Castiglia Cittadella prestito
A José Montiel Tigre fine prestito (da marzo)
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Daniele Capelli Atalanta fine prestito
P Mario Cassano Sampdoria prestito
C Antonio Buscè Bologna definitivo
C Sergio Volpi Atalanta prestito
C Piermario Morosini Udinese fine prestito
A Alessio Viola Monza prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cesena
24 agosto 2009, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Cesena0 – 1
referto
RegginaStadio Dino Manuzzi (11.099 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
29 agosto 2009, ore 19:00 CEST
2ª giornata
Reggina1 – 1
referto
PadovaStadio Oreste Granillo (7.587 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Reggio Calabria
15 settembre 2009, ore 15,30 CEST
3ª giornata[3]
Reggina0 – 2
referto
VicenzaStadio Oreste Granillo (6.138 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Mantova
12 settembre 2009, ore 15:30 CEST
4ª giornata
Mantova2 – 2
referto
RegginaStadio Danilo Martelli (5.498 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Reggio Calabria
19 settembre 2009, ore 15:30 CEST
5ª giornata
Reggina1 – 1
referto
CittadellaStadio Oreste Granillo (6.015 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia)

Frosinone
22 settembre 2009, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Frosinone2 – 0
referto
RegginaStadio Comunale Matusa (5.342 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Reggio Calabria
28 settembre 2009, ore 21:00 CEST
7ª giornata
Reggina2 – 1
referto
PiacenzaStadio Oreste Granillo (6.102 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Modena
3 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
8ª giornata
Modena1 – 0
referto
RegginaStadio Alberto Braglia (5.817 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Lecce
27 ottobre 2009, ore 20:45 CEST
9ª giornata[8]
Lecce3 – 2
referto
RegginaStadio Via del Mare (4.935 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Reggio Calabria
17 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
10ª giornata
Reggina0 – 3
referto
AnconaStadio Oreste Granillo (5.736 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Torino
23 ottobre 2009, ore 20:45 CEST
11ª giornata
Torino2 – 0
referto
RegginaStadio Olimpico (13.650 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
31 ottobre 2009, ore 15:30 CET
12ª giornata
Reggina3 – 1
referto
SalernitanaStadio Oreste Granillo (6.237 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Empoli
6 novembre 2009, ore 20:45 CET
13ª giornata
Empoli2 – 0
referto
RegginaStadio Carlo Castellani (3.102 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Reggio Calabria
8 dicembre 2009, ore 15:00 CET
14ª giornata[9]
Reggina0 – 2
referto
SassuoloStadio Oreste Granillo (6.053 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Crotone
21 novembre 2009, ore 15:30 CET
15ª giornata
Crotone1 – 1
referto
RegginaStadio Ezio Scida (5.207 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Reggio Calabria
29 novembre 2009, ore 15:00CET
16ª giornata
Reggina4 – 0
referto
BresciaStadio Oreste Granillo (5.824 spett.)
Arbitro:  Celi (Campobasso)

Ascoli Piceno
5 dicembre 2009, ore 15:30 CET
17ª giornata
Ascoli1 – 3
referto
RegginaStadio Cino e Lillo Del Duca (3.508 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Reggio Calabria
14 dicembre 2009, ore 20:45 CET
18ª giornata
Reggina3 – 1
referto
TriestinaStadio Oreste Granillo (5.456 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Lecce
19 dicembre 2009, ore 15:30 CET
19ª giornata
Gallipoli2 – 1
referto
RegginaStadio Via del Mare (934 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
5 gennaio 2010, ore 18:00 CET
20ª giornata
Reggina1 – 1
referto
GrossetoStadio Oreste Granillo (5.862 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Bergamo
9 gennaio 2010, ore 15:30 CET
21ª giornata
AlbinoLeffe2 – 0
referto
RegginaStadio Atleti Azzurri d'Italia (2.916 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Calabria
16 gennaio 2010, ore 15:30 CET
22ª giornata
Reggina1 – 3
referto
CesenaStadio Oreste Granillo (5.599 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Padova
23 gennaio 2010, ore 15:30 CET
23ª giornata
Padova0 – 1
referto
RegginaStadio Euganeo (5.992 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Vicenza
6 febbraio 2010, ore 15:30 CET
24ª giornata
Vicenza3 – 1
referto
RegginaStadio Romeo Menti (6.671 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Reggio Calabria
13 febbraio 2010, ore 14:00 CET
25ª giornata
Reggina3 – 1
referto
MantovaStadio Oreste Granillo (5.553 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Cittadella
20 febbraio 2010, ore 14:00 CET
26ª giornata
Cittadella1 – 0
referto
RegginaStadio Piercesare Tombolato (2.156 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Reggio Calabria
28 febbraio 2010, ore 12:00 CET
27ª giornata
Reggina1 – 0
referto
FrosinoneStadio Oreste Granillo (5.501 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Piacenza
8 marzo 2010, ore 20:45 CET
28ª giornata
Piacenza0 – 0
referto
RegginaStadio Leonardo Garilli (3.045 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Reggio Calabria
13 marzo 2010, ore 15:30 CET
29ª giornata
Reggina0 – 1
referto
ModenaStadio Oreste Granillo (5.696 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Reggio Calabria
19 marzo 2010, ore 21:00 CET
30ª giornata
Reggina2 – 4
referto
LecceStadio Oreste Granillo (5.813 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Ancona
23 marzo 2010, ore 20:45 CET
31ª giornata
Ancona1 – 2
referto
RegginaStadio del Conero (5.371 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Reggio Calabria
28 marzo 2010, ore 12:30 CET
32ª giornata
Reggina1 – 2
referto
TorinoStadio Oreste Granillo (5.910 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Salerno
2 aprile 2010, ore 19:00 CEST
33ª giornata
Salernitana0 – 2
referto
RegginaStadio Arechi (4.207 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Reggio Calabria
10 aprile 2010, ore 15:30 CEST
34ª giornata
Reggina1 – 1
referto
EmpoliStadio Oreste Granillo (12.000[2] spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Modena
13 aprile 2010, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Sassuolo0 – 1
referto
RegginaStadio Alberto Braglia (2.704 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Reggio Calabria
19 aprile 2010, ore 21:00 CEST
36ª giornata
Reggina1 – 0
referto
CrotoneStadio Oreste Granillo (6.704 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni

Brescia
24 aprile 2010, ore 15:30 CEST
37ª giornata
Brescia0 – 0
referto
RegginaStadio Oreste Granillo (5.391 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Reggio Calabria
1º maggio 2010, ore 15:30 CEST
38ª giornata
Reggina1 – 2
referto
AscoliStadio Oreste Granillo (7.199 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Trieste
7 maggio 2010, ore 20:45 CEST
39ª giornata
Triestina2 – 1
referto
RegginaStadio Nereo Rocco (7.483 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Reggio Calabria
15 maggio 2010, ore 15:30 CEST
40ª giornata
Reggina2 – 1
referto
GallipoliStadio Oreste Granillo (5.893 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Grosseto
23 maggio 2010, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Grosseto2 – 2
referto
RegginaStadio Carlo Zecchini (2.266 spett.)
Arbitro:  Gava (Conegliano Veneto)

Reggio Calabria
30 maggio 2010, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Reggina3 – 1
referto
AlbinoLeffeStadio Oreste Granillo (5.998 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Calabria
9 agosto 2009, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Reggina3 – 0
referto
ArezzoStadio Oreste Granillo (4.602 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Brescia
15 agosto 2009, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Brescia0 – 1
referto
RegginaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Palermo
26 novembre 2009, ore 20:30 CET
Quarto turno
Palermo4 – 1
referto
RegginaStadio Renzo Barbera
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 maggio 2010

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 54 21 9 4 8 31 29 21 6 5 10 20 27 42 15 9 18 51 56 -5
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 3 0 2 1 0 1 2 4 3 2 0 1 5 4 +1
Totale - 22 10 4 8 34 29 23 7 5 11 22 31 45 17 9 19 56 60 -4

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 2009-2010 Pti G V N P GF GS DR
12. Reggina 54 42 15 9 18 51 56 -5

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Primavera

  • Allenatore: Maurizio Trombetta[10]
  • Preparatore portieri: Giuseppe Benatelli
  • Preparatore atletico: Antonio Nardi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il numero degli spettatori tiene conto, come base, del numero degli abbonati più il numero dei biglietti venduti. Non è quindi da considerare del tutto fedele all'effettiva presenza allo stadio. Per tutte le statistiche sugli spettatori, consultare: Statistiche Spettatori Serie B 2009-2010, su stadiapostcards.com. URL consultato il 30-09-2009.
  2. ^ a b In occasione di Reggina-Empoli, la società di casa ha messo a disposizione gratuitamente 15.000 biglietti. Gli spettatori totali della gara ammontano a circa 12.000.
  3. ^ a b La partita contro il Vicenza era in programma per il 6 settembre 2009, ma le assenze di diversi calciatori impegnati con squadre Nazionali hanno causato lo slittamento della partita al 15 settembre 2009.
  4. ^ Regginacalcio.com - «"Guglielmo": il caffe' dei tifosi» [collegamento interrotto], su regginacalcio.com. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  5. ^ Regginacalcio.com - «Ipac Sponsor di maglia» [collegamento interrotto], su regginacalcio.com. URL consultato il 26 ottobre 2009.
  6. ^ Regginacalcio.com - «La Gru e Reggina Calcio: la FORZA del territorio» [collegamento interrotto], su regginacalcio.com. URL consultato il 29 novembre 2009.
  7. ^ a b Tutti i trasferimenti, Lega Calcio. URL consultato il 17 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2010).
  8. ^ Reggina-Lecce, 9ª giornata di andata, è stata rinviata dall'11 ottobre al 27 ottobre a causa della convocazione di due giocatori amaranto con le proprie nazionali (vedi: sito ufficiale Regginacalcio.com[collegamento interrotto])
  9. ^ Reggina-Sassuolo, 14ª giornata di andata, è stata rinviata dal 15 novembre all'8 dicembre a causa della convocazione di due giocatori amaranto con le proprie nazionali (vedi: sito ufficiale Regginacalcio.com[collegamento interrotto])
  10. ^ Trombetta è subentrato a Roberto Breda, dopo il passaggio di quest'ultimo in prima squadra.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio