Stadio Danilo Martelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°08′46.68″N 10°47′38.76″E / 45.1463°N 10.7941°E45.1463; 10.7941

Danilo Martelli
Stadion der AC Mantova.JPG
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione Viale Te 7/9
46100 Mantova (MN)
Tel. +39 0376 324110
Inizio lavori 1947
Inaugurazione 1949
Ristrutturazione 1993, 2005
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 105 x 68 m
Proprietario Comune di Mantova
Uso e beneficiari
Calcio Mantova
Capienza
Posti a sedere 7 487[1]

Lo stadio Danilo Martelli è un impianto sportivo di Mantova che ospita le partite interne dell'omonimo club cittadino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La capienza iniziale dello stadio era di 15.000 posti ed aumentò fino a 21.000 circa quando, negli anni '60, il Mantova approdò in Serie A.

Successivamente, durante la gestione Grigolo, il Martelli fu oggetto di una ristrutturazione che comportò una riduzione della capienza a 12.000 posti a sedere che, nel 2005 con il Mantova nella cadetteria, aumentò nuovamente (14.884 posti) quando il Comune antepose alla storica Curva Te un'impalcatura metallica e costruì una gradinata scoperta sotto (dove c'era la pista di atletica, tra la vecchia gradinata e il campo) la storica Curva Te.

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

  • Distinti: 5.075 (2.158)
  • Curva Te: 3.849 (2.552)
  • Curva Cisa: 2.401 (1.250)
  • Tribuna Laterale: 1.963 (1.636)
  • Tribuna Scoperta: 792 (chiusa)
  • Tribuna Centrale: 644
  • Poltronissime: 130
  • Disabili: 30
  • Totale: 14.884 (7.500)

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Dimensione campo: metri 105 x 68
  • Altezza s.l.m.: metri 64
  • Campo per destinazione, distanza minima ostacoli fissi: metri 2,50
  • Separazione interna: recinzione
  • Tabellone elettronico: sì
  • Amplificazione sonora: sì
  • Campo preriscaldato: no
  • Copertura: si (2767)
  • Telone protezione campo: sì
  • Impianto TV circuito chiuso: sì
  • Parcheggio pubblico: sì
  • Parcheggio atleti: sì
  • Distanza max spettatori dal campo: metri 183

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stadi di calcio (PDF), osservatoriosport.interno.gov.it. URL consultato l'11 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]