Coppa Italia Dilettanti 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia Dilettanti 2009-2010
Competizione Coppa Italia Dilettanti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 44ª
Organizzatore LND
Date dal 10 marzo 2010
al 12 maggio 2010
Luogo Italia Italia
Partecipanti 19 (764 alle qualificazioni)
Risultati
Vincitore Tuttocuoio
(1º titolo)
Secondo Capriatese
Statistiche
Incontri disputati 32
Gol segnati 72 (2,25 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-2009 2010-2011 Right arrow.svg

La Coppa Italia Dilettanti 2009-10 è un trofeo di calcio il cui vincitore accede direttamente alla Serie D. Nel caso in cui sia già stata promossa in D per la posizione in classifica nel suo campionato, accede alla Serie D la finalista perdente. Se anch'essa è stata già promossa in D, sarà promossa la migliore delle semifinaliste, e se anche la migliore semifinalista è già promossa, ha diritto alla Serie D l'altra semifinalista, e così via. Le squadre partecipanti sono le vincitrici delle fasi regionali dei campionati di Eccellenza e Promozione

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Regione Squadra Città (provincia)
Piemonte e Valle d'Aosta Santhià Santhià (VC)
Liguria Sanremese Sanremo (IM)
Lombardia Seregno Seregno (MB)
Trentino-Alto Adige Bolzano Bolzano
Veneto Miranese Mirano (VE)
Friuli-Venezia Giulia Monfalcone Monfalcone (GO)
Emilia-Romagna 600px Bianco e Celeste (Strisce).png Il Senio Alfonsine e Fusignano (RA)
Toscana Tuttocuoio Ponte a Egola (PI)
Umbria Voluntas Spoleto Spoleto (PG)
Marche Fermana Fermo
Lazio Vigor Cisterna Cisterna di Latina (LT)
Abruzzo 600px Bianco e Azzurro2.svg Spal Lanciano Lanciano (CH)
Molise Capriatese Capriati a Volturno (CE)
Campania Ebolitana Eboli (SA)
Puglia Nardò Nardò (LE)
Basilicata Fortis Murgia Irsina (MT)
Calabria Rende Rende (CS)
Sicilia Bianco e Celeste.svg Campobello di Licata Campobello di Licata (AG)
Sardegna Porto Torres Porto Torres (SS)

Le finali regionali[modifica | modifica wikitesto]

Regione Vincitrice Finalista Risultato Partecipanti
Piemonte e Valle d'Aosta Santhià Rosso e Blu Bordato.png Lucento 1 - 0 32[1] di Eccellenza
Liguria Sanremese Sestri Levante 2 - 0 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Lombardia Seregno Aurora Seriate 2 - 1 le 54 di Eccellenza
Trentino-Alto Adige Bolzano 600px Giallo e Azzurro.png Levico Terme[2] 2 - 1 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Veneto Vittorio Falmec[2] Miranese[3] 2 - 1 96[4] (32 di Eccellenza e 64 di Promozione)
Friuli-Venezia Giulia Monfalcone Torviscosa 1 - 0 dts 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Emilia-Romagna 600px Bianco e Celeste (Strisce).png Il Senio Fidenza 1 - 0 le 36 di Eccellenza
Toscana Tuttocuoio Pistoiese 2 - 1 e 3 - 2 le 34 di Eccellenza
Umbria Voluntas Spoleto Trestina 1 - 0 le 18 di Eccellenza
Marche Fermana Vis Pesaro 1 - 0 dts le 20 di Eccellenza
Lazio Vigor Cisterna Lupa Frascati 2 - 0 le 36 di Eccellenza
Abruzzo 600px Bianco e Azzurro2.svg Spal Lanciano Teramo 1 - 0 le 18 di Eccellenza
Molise Capriatese Venafro 3 - 0 32 (16 di Eccellenza e 16 di Promozione)
Campania Ebolitana Arzanese 2 - 2 dts (6-5 dcr) 96 (32 di Eccellenza e 64 di Promozione)
Puglia Nardò 600px Bianco e Rosso (strisce) bordato marrone.png Liberty Molfetta 4 - 2 le 18 di Eccellenza
Basilicata Fortis Murgia Giallo e Rosso.svg Real Tolve 3 - 1 32 (16 di Eccellenza e 16 di Promozione)
Calabria Rende Omega Bagaladi 3 - 1 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Sicilia Bianco e Celeste.svg Campobello di Licata Acireale 2 - 1 le 32 di Eccellenza
Sardegna Porto Torres Carbonia 1 - 1 dts (5-4 dcr) le 16 di Eccellenza
Totale 19 club ammessi - - 764 club partecipanti alle fasi regionali (476 di Eccellenza e 288 di Promozione)

Fase eliminatoria a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le 19 squadre partecipanti al primo turno (10-24 marzo) sono state divise in 8 gironi:

  • I gironi A, B e G sono composti da 3 squadre;
  • I gironi C, D, E, F e H sono composti da 2 squadre.

I giorni sono stati sorteggiati come segue:

Girone A Girone B Girone C Girone D Girone E Girone F Girone G Girone H
Sanremese Bolzano 600px Bianco e Celeste (Strisce).png Il Senio Fermana Porto Torres Capriatese Ebolitana Rende
Santhià Monfalcone Tuttocuoio Voluntas Spoleto Vigor Cisterna 600px Bianco e Azzurro2.svg Spal Lanciano Fortis Murgia Giallo e Blu.png Campobello di Licata
Seregno Miranese Nardò

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Sanremese 4 2 1 1 0 4 3 +1
2. Seregno 2 2 0 2 0 2 2 0
3. Santhià 1 2 0 1 1 1 2 -1
10 marzo 2010, ore 15:00 Santhià 0 – 0 Seregno

17 marzo 2010, ore 15:00 Sanremese 2 – 1 Santhià

24 marzo 2010, ore 15:00 Seregno 2 – 2 Sanremese

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bolzano 4 2 1 1 0 2 1 +1
2. Miranese 3 2 1 0 1 2 1 +1
3. Monfalcone 1 2 0 1 1 1 3 -2
17 marzo 2010, ore 15:00 Bolzano 1 – 0 Miranese

24 marzo 2010, ore 15:00 Miranese 2 – 0 Monfalcone

7 aprile 2010, ore 15:00 Monfalcone 1 – 1 Bolzano

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

17 marzo 2010, ore 15:00 Tuttocuoio 1 – 1 600px Bianco e Celeste (Strisce).png Il Senio

24 marzo 2010, ore 15:00 Il Senio 600px Bianco e Celeste (Strisce).png 0 – 1 Tuttocuoio

Qualificato: Tuttocuoio

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

17 marzo 2010, ore 15:00 Fermana 0 – 0 Voluntas Spoleto

24 marzo 2010, ore 15:00 Voluntas Spoleto 1 – 0 Fermana

Qualificato: Bianco e Rosso (Strisce).png Voluntas Spoleto

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

10 marzo 2010, ore 15:00 Vigor Cisterna 2 – 1 Porto Torres

17 marzo 2010, ore 15:00 Porto Torres 2 – 2 Vigor Cisterna

Qualificato: Vigor Cisterna

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

10 marzo 2010, ore 15:00 Spal Lanciano 600px Bianco e Azzurro2.svg 1 – 1 Capriatese

18 marzo 2010, ore 15:00 Capriatese 2 – 0 600px Bianco e Azzurro2.svg Spal Lanciano

Qualificato: Bianco e Rosso (Strisce).png Capriatese

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Nardò * 3 2 1 0 1 6 6 0
2. Ebolitana 3 2 1 0 1 6 6 0
3. Fortis Murgia 3 2 1 0 1 3 3 0

* Il Nardò vince il sorteggio ai danni dell'Ebolitana.

10 marzo 2010, ore 15:00 Fortis Murgia 2 – 1 Ebolitana

24 marzo 2010, ore 15:00 Ebolitana 5 – 4 Nardò

7 aprile 2010, ore 15:00 Nardò 2 – 1 Fortis Murgia

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

10 marzo 2010, ore 15:00 Rende 1 – 0 Bianco e Celeste.svg Campobello di Licata

17 marzo 2010, ore 15:00 Campobello di Licata Bianco e Celeste.svg 1 – 0 Rende

Qualificato: Rende

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
14.04.2010 21.04.2010
Sanremese 1 - 2 Bolzano 1 - 2 0 - 0
Voluntas Spoleto 1 - 1 Tuttocuoio 0 - 1 1 - 0 (6-7 dcr)
Capriatese 3 - 3 Vigor Cisterna 1 - 1 2 - 2
Nardò 2 - 2 Rende 2 - 1 0 - 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
28.04.2010 05.05.2010
Tuttocuoio 3 - 0 Bolzano 2 - 0 1 - 0
Rende 2 - 3 Capriatese 1 - 1 1 - 2

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Capriatese 1 - 3 Tuttocuoio
Roma
12 maggio 2010, ore 15:30 CEST
Capriatese 1 – 3
referto
Tuttocuoio Casal del Marmo (2.000 spett.)
Arbitro Francesco Guccini (Albano Laziale)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non ha partecipato la Biellese
  2. ^ a b milita in Promozione
  3. ^ Accede alla fase nazionale sebbene finalista perdente poiché la vincitrice milita in Promozione
  4. ^ Non ha partecipato il Treviso
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio