Coppa Italia Dilettanti 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia Dilettanti 2013-2014
Competizione Coppa Italia Dilettanti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 48ª
Organizzatore LND
Date dal 12 febbraio 2014
al 2 aprile 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 19 (622 alle qualificazioni)
Formula Torneo misto
Risultati
Vincitore Campobasso
(1º titolo)
Secondo Ponsacco
Statistiche (al 25 febbraio 2014)
Miglior marcatore Brega (Ponsacco) e Lazzarini (Campobasso)
5 gol
Incontri disputati 32
Gol segnati 74 (2,31 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La Coppa Italia Dilettanti 2013-14 è un trofeo di calcio il cui vincitore accede direttamente alla Serie D 2014-2015. Le squadre partecipanti sono le vincitrici delle fasi regionali dei campionati di Eccellenza 2013-2014 (e in alcuni casi anche di Promozione 2013-2014).

In questa edizione, la vincitrice Campobasso (Molise) e la finalista perdente Ponsacco (Toscana) hanno vinto il loro rispettivo campionato di Eccellenza. Pertanto, ad accedere direttamente alla Serie D 2014-2015, è stata la vincente dello spareggio-promozione fra le semifinaliste sconfitte, ovvero la Union ArzignanoChiampo che ha battuto il Catania San Pio X[1]

Riepilogo fase regionale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Dilettanti 2013-2014 (fase regionale).
Coppa Regionale Vincitrice Finalista Risultato Partecipanti
Coppa Abruzzo Avezzano San Nicolò 1 - 0 le 18 di Eccellenza
Coppa Basilicata AZ Picerno Giallo e Rosso (Strisce).png Real Tolve 4 - 4 (9-8 dcr) 32 (16 di Eccellenza e 16 di Promozione)
Coppa Calabria Isola Capo Rizzuto Palmese 0 - 0 (9-8 dcr) 46[2] (15 di Eccellenza e 31 di Promozione)
Coppa Campania Virtus Volla Virtus Scafatese 3 - 2 dts 96 (32 di Eccellenza e 64 di Promozione)
Coppa Emilia-Romagna Meldola Azzurro e Bianco.svg Rolo 0 - 0 (5-4 dcr) le 36 di Eccellenza
Coppa Friuli-Venezia Giulia Chions Kras 2 - 1 le 16 di Eccellenza
Coppa Lazio Empolitana Giovenzano Viterbese 3 - 1 le 36 di Eccellenza
Coppa Liguria Sammargheritese Sestrese 2 - 0 le 16 di Eccellenza
Coppa Lombardia Ciserano Trezzano 1 - 1 (7-6 dcr) le 49 di Eccellenza
Coppa Marche Montegiorgio 600px Bianco e Verde (Strisce).png Castelfidardo 1 - 0 le 18 di Eccellenza
Coppa Molise Campobasso Verde e Bianco (Strisce).png Fornelli 2 - 0 32 (16 di Eccellenza e 16 di Promozione)
Coppa Piemonte-Valle d'Aosta Pro Settimo & Eureka Saluzzo 2 - 1 le 36 di Eccellenza
Coppa Puglia Casarano Azzurro.png Atletico Vieste 3 - 3 (6-3 dcr) le 18 di Eccellenza
Coppa Sardegna Porto Corallo Nuorese 1 - 0 le 16 di Eccellenza
Coppa Sicilia Catania San Pio X Marsala 2 - 2 (6-5 dcr) 29[3] di Eccellenza
Coppa Toscana Ponsacco Verde e Arancione.png Bucinese 3 - 1 le 32 di Eccellenza
Coppa Trentino-Alto Adige Mori Santo Stefano Sankt Georgen 5 - 3 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Coppa Umbria Città di Castello Angelana 1 - 0 le 16 di Eccellenza
Coppa Veneto ArzignanoChiampo Liventina 1 - 0 le 32 di Eccellenza
Totale 19 club ammessi - - 622 (463 di Eccellenza e 159 di Promozione)

Fase eliminatoria a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le 19 squadre partecipanti al primo turno sono divise in 8 gironi:

  • I gironi A, B e G sono composti da 3 squadre con gare di sola andata;
  • I gironi C, D, E, F e H sono composti da 2 squadre con gare di andata e ritorno.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Pro Settimo & Eureka 4 2 1 1 0 4 2 +2
2. Ciserano 2 2 0 2 0 2 2 0
3. Sammargheritese 1 2 0 1 1 0 2 -2
Santa Margherita Ligure
12 febbraio 2014, ore 14:30
Sammargheritese 0 – 0 Ciserano Stadio Eugenio Broccardi
Arbitro Federico Antonio Melillo (Pontedera)

19 febbraio 2014, ore 14:30 Pro Settimo & Eureka 2 – 0
referto
Sammargheritese  (500 spett.)
Arbitro Mattia Dal Pan (Belluno)

26 febbraio 2014, ore 14:30 Ciserano 2 – 2 Pro Settimo & Eureka
Arbitro Gabriele Nube (Mestre)

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. ArzignanoChiampo 6 2 2 0 0 6 3 +3
2. Mori Santo Stefano 1 2 0 1 1 2 3 -1
3. Chions 1 2 0 1 1 3 5 -2
Chions
12 febbraio 2014, ore 15:00
Chions 1 – 1 Mori Santo Stefano Campo Via Garibaldi (300 spett.)
Arbitro Ludwig Raus (Brescia)

Arzignano
19 febbraio 2014, ore 14:30
ArzignanoChiampo 4 – 2 Chions Stadio Tommaso Dal Molin
Arbitro Alessio D'Amato (Siena)

Mori
26 febbraio 2014, ore 15:30
Mori Santo Stefano 1 – 2 ArzignanoChiampo Stadio Comunale
Arbitro Giorgio Lazzaroni (Udine)

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Ponsacco 6 2 2 0 0 3 1 +2
2. Meldola 0 2 0 0 2 1 3 -2
Ponsacco
12 febbraio 2014, ore 14:30
Ponsacco 2 – 1 Meldola Stadio Comunale (300 spett.)
Arbitro Antonio Fabiano (Catanzaro)

Meldola
19 febbraio 2014, ore 14:30
Meldola 0 – 1 Ponsacco
Arbitro Filippo Bonassoli (Bergamo)

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Montegiorgio 4 2 1 1 0 4 0 +4
2. Città di Castello 1 2 0 1 1 0 4 -4
Città di Castello
12 febbraio 2014, ore 14:30
Città di Castello 0 – 4 Montegiorgio Stadio Comunale Bernicchi (500 spett.)
Arbitro Ragone (Ciampino)

Montegiorgio
19 febbraio 2014, ore 14:30
Montegiorgio 0 – 0 Città di Castello  (250 spett.)
Arbitro De Tommaso (Rieti)

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Porto Corallo 3 2 1 0 1 2 2 0
2. Empolitana Giovenzano 3 2 1 0 1 2 2 0
Villaputzu
12 febbraio 2014, ore 14:30
Porto Corallo 1 – 0 Empolitana Giovenzano Campo Comunale
Arbitro Di Paolo (Chieti)

19 febbraio 2014, ore 15:00 Empolitana Giovenzano 2 – 1 Porto Corallo
Arbitro Monaco (Termoli)

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Campobasso 4 2 1 1 0 1 0 +1
2. Avezzano 1 2 0 1 1 0 1 -1
Campobasso
12 febbraio 2014, ore 14:30
Campobasso 1 – 0 Avezzano Stadio Nuovo Romagnoli (500 spett.)
Arbitro Matteo Politi (Lecce)

Avezzano
19 febbraio 2014, ore 14:30
Avezzano 0 – 0 Campobasso Stadio dei Marsi
Arbitro Davide Moriconi (Roma)

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Casarano 6 2 2 0 0 6 3 +3
2. Virtus Volla 3 2 1 0 1 6 7 -1
3. AZ Picerno 0 2 0 0 2 4 6 -2
Picerno
12 febbraio 2014, ore 14:30
AZ Picerno 1 – 2 Casarano Stadio Comunale D. Curcio
Arbitro Marco Dente (Roma)

Volla
19 febbraio 2014, ore 14:30
Virtus Volla 4 – 3 AZ Picerno  (500 spett.)
Arbitro Andrea Maraniello (Paola)

Casarano
26 febbraio 2014, ore 14:30
Casarano 4 – 2 Virtus Volla Stadio Giuseppe Capozza
Arbitro Ermanno Feliciani (Teramo)

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Catania San Pio X 6 2 2 0 0 4 1 +3
2. Isola Capo Rizzuto 0 2 0 0 2 1 4 -3
12 febbraio 2014 Isola Capo Rizzuto 0 – 2 Catania San Pio X  (600 spett.)
Arbitro Montaruli (Molfetta)

19 febbraio 2014 Catania San Pio X 2 – 1 Isola Capo Rizzuto
Arbitro Civico (Vasto)

Fase a eliminazione[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Pro Settimo & Eureka 0 - 2 ArzignanoChiampo 0 - 0 0 - 2
Montegiorgio 1 - 5 Ponsacco 0 - 1 1 - 4
Campobasso 3 - 0 Porto Corallo 2 - 0 1 - 0
Catania San Pio X 1 - 0 Casarano 1 - 0 0 - 0
andata[modifica | modifica wikitesto]
Settimo Torinese
5 marzo 2014, ore 15:30
Pro Settimo & Eureka 0 – 0
referto
ArzignanoChiampo Stadio comunale Renzo Valla (300 spett.)
Arbitro Gianpiero Miele (Nola)

Montegiorgio
5 marzo 2014, ore 14:30
Montegiorgio 0 – 1
referto
Ponsacco Stadio comunale Tamburrini (200 spett.)
Arbitro Matteo Scordo (Novara)

Campobasso
5 marzo 2014, ore 14:30
Campobasso 2 – 0
referto
Porto Corallo Stadio Nuovo Romagnoli
Arbitro Daniele Rutella (Enna)

Mascalucia
5 marzo 2014, ore 14:30
Catania San Pio X 1 – 0 Casarano Campo Bonaiuto Somma (0[4] spett.)
Arbitro Ricci (Firenze)

ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Arzignano
12 marzo 2014, ore 16:00
ArzignanoChiampo 2 – 0
referto
Pro Settimo & Eureka Stadio Dal Molin
Arbitro Stampatori (Macerata)

Ponsacco
12 marzo 2014, ore 14:30
Ponsacco 4 – 1 Montegiorgio Stadio comunale
Arbitro Fabio Cassella (Bra)

12 marzo 2014, ore 14:00 Porto Corallo 0 – 1 Campobasso  (300 spett.)
Arbitro Luca Testi (Livorno)

Casarano
12 marzo 2014, ore 14:30
Casarano 0 – 0
referto
Catania San Pio X
Arbitro Copat (Pordenone)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Ponsacco 2 - 1 ArzignanoChiampo 1 - 0 1 - 1
Catania San Pio X 0 - 3 Campobasso 0 - 3 0 - 0
andata[modifica | modifica wikitesto]
Ponsacco
19 marzo 2014, ore 16:00
Ponsacco 1 – 0
referto
ArzignanoChiampo Stadio Comunale
Arbitro Matteo Gualtieri (Asti)

Mascalucia
19 marzo 2013, ore 15:00
Catania San Pio X 0 – 3
referto
Campobasso Campo Somma
Arbitro Giacomo Vimercati (Cosenza)

ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Arzignano
26 marzo 2014, ore 15:00
ArzignanoChiampo 1 – 1 Ponsacco Stadio Dal Molin
Arbitro Mario Cascone (Nocera Inferiore)

Campobasso
26 marzo 2014, ore 15:00
Campobasso 0 – 0 Catania San Pio X Stadio Nuovo Romagnoli
Arbitro Riccardo Pelagatti (Livorno)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Ponsacco 2 - 3 Campobasso
Firenze
2 aprile 2014, ore 15:00
Ponsacco 2 – 3
referto
Campobasso Stadio Comunale delle Due Strade (2.000 spett.)
Arbitro Nicola Donda (Cormons)

Spareggio-promozione[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
7 maggio 2014, ore 15:30
Catania San Pio X 1 – 2
referto
ArzignanoChiampo Stadio Comunale delle Due Strade
Arbitro Feliciani (Teramo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ S.Pio X: sfuma il primo match-ball per la Serie D
  2. ^ Non hanno partecipato il Corigliano Schiavonea e la Silana.
  3. ^ Non hanno partecipato l'Acireale, il Mazzarrà e il San Gregorio.
  4. ^ A porte chiuse. L’inagibilità delle tribune dello stadio nel quale la compagine catanese gioca regolarmente non consente l’accesso da parte del pubblico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]