Associazione Calcio Savoia 1908 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Savoia 1908
Stagione 2013-2014
AllenatoreItalia Vincenzo Feola
Allenatore in secondaItalia Pasquale Suppa
PresidenteItalia Lazzaro Luce
Direttore generale
Direttore sportivo
Italia Francesco Maglione[1]
Italia Antonio Simonetti[2]
Serie DVincitore
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Italia Serie DOttavi di finale
Poule ScudettoTriangolare
Maggiori presenzeCampionato: Maiellaro, Scarpa (32)
Totale: Maiellaro, Scarpa (38)
Miglior marcatoreCampionato: Scarpa (24)
Totale: Scarpa (24)
StadioAlfredo Giraud (10 750)
Abbonati600[3]
Maggior numero di spettatori7 000 vs Battipagliese
(22 marzo 2014)
Minor numero di spettatori1 900 vs Vibonese
(3 novembre 2013)
Media spettatori4 289¹
¹
considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Savoia 1908 nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013-2014 è stata la 91ª stagione sportiva del Savoia, la 30ª in un campionato di 5º livello, la 18ª in un campionato di Serie D. Il club in questa stagione ha partecipato per la 9ª volta alla Coppa Italia.
Il 21 novembre il club ha compiuto 105 anni di attività[4][5]. Si è concluso il ciclo della vecchia dirigenza che rifondò il club nel 2010, e della cordata avellinese, capeggiata da Contino, che nello scorso campionato possedeva il 70% del pacchetto azionario.
La presente stagione registra il rinnovo totale degli organici del club, a cominciare dal massimo dirigente. Il nuovo presidente è Lazzaro Luce[3], che possiede l'intero pacchetto azionario del club oplontino. Nuovo anche l'allenatore, Vincenzo Feola, il cui secondo è Pasquale Suppa che ha trascorsi in Serie A come calciatore. Il nuovo direttore sportivo è Antonio Simonetti[6], ex ds di Juve Stabia, Cavese e Gladiator. Il 22 gennaio Francesco Maglione riceve l'incarico di Direttore Generale[7]. Per il nuovo D.G., il quale è stato anche nei quadri dirigenziali del Bologna in serie A, si tratta di un ritorno al sodalizio oplontino, essendo tra gli artefici della promozione in Serie B del 1999-2000[8], in cui ebbe lo stesso incarico. Il 22 aprile, a promozione acquisita matematicamente, il D.S. Simonetti rescinde consensualmente il rapporto di lavoro con il club biancoscudato, in quanto il regolamento della lega Pro prevede che tali dirigenti siano iscritti all'albo di categoria[9][10], quindi l'amministratore unico Quirico Manca dà pieni poteri a Francesco Maglione.
Il ritiro precampionato è stato svolto a Fara San Martino in Provincia di Chieti, dal 29 luglio al 12 agosto. Durante questo periodo, il Savoia ha preso parte al primo turno di Coppa Italia, il 6 agosto ha infatti giocato contro il Gubbio perdendo per 3-0[11]. Incontri amichevoli sono stati disputati il 3 agosto contro il Guardiagrele, club di Eccellenza Abruzzese, il 10 agosto contro il Fara San Martino, club di Promozione Abruzzese e il 12 agosto contro l'Equipe Campania (7-1), team campano dei senza contratto. Il 18 agosto c'è stato l'esordio casalingo ufficiale, con un'amichevole disputata al Giraud contro il Sorrento (2-3), club di Lega Pro Seconda Divisione. Nel corso della stagione è stata disputata un'altra amichevole, il 29 marzo, contro il Gelbison di Vallo della Lucania, finita 5-2 per gli oplontini[12].
Il 22 agosto allo Stadio Giraud, alla presenza di 4000 spettatori c'è stata la presentazione ufficiale della squadra[13][14], durante la quale è stato ricordato Giovanni Giraud[15], ex biancoscudato scomparso nel mese di maggio[16].
La stagione ufficiale, iniziata il 6 agosto con la disputa del primo turno di Coppa Italia, vede, in campionato, l'esordio casalingo il 1º settembre contro il Torrecuso, in cui il Savoia vince per 5-0[17], un risultato che alla prima giornata non si vedeva da decenni[18].
Il 7 settembre, in occasione del 120º anniversario della fondazione del Genoa, il presidente Luce ha inviato un messaggio di auguri alla società ligure[19][20][21]. In occasione della trasferta del 24 febbraio dei grifoni in casa del Napoli, i rappresentanti dei due club si sono incontrati prima di tale gara. Per il Genoa erano presenti Alberto Gilardino e Gian Piero Gasperini, per il Savoia Francesco Scarpa e il dirigente Mario Luce. Ai liguri è stata donata una maglia del club che sarà esposta nel museo del Genoa, mentre Gilardino ha donato la sua maglia numero 11[22].
La gara casalinga disputata contro l'Akragas, vinta 3-0[23], fu trasmessa su Rai Sport 1[24]. L'11 settembre inizia l'avventura dei bianchi nella Coppa Italia di categoria, affrontando e battendo per due a zero il Matera[25]. Ai sedicesimi di finale, il Savoia ospita il Marcianise leader del girone H. La partita si svolge in serale e vede la vittoria dei bianchi dopo la lotteria dei rigori[26]. La vittoria casalinga sull'Hinterreggio per 1-0 del 20 ottobre 2013[27], rappresenta il nuovo record societario di otto vittorie iniziali consecutive[28][29]. La prima sconfitta in campionato arriva il 27 ottobre in casa del Noto[30], a cui fanno seguito altre tre vittorie.
Il 7 novembre un avvenimento sconquassa l'ambiente oplontino: viene arrestato il presidente Lazzaro Luce[31][32], con l'accusa di concussione e concorso esterno in associazione a delinquere[33][34][35].
La squadra continua a vincere (1-0 a Battipaglia[36] e 6-1 in casa col Ragusa[37]); tuttavia due sconfitte consecutive, 2-1 contro il Pomigliano in Coppa Italia[38] e l'1-0 rimediato in casa della Nuova Gioiese[39] sanciscono rispettivamente l'uscita dalla Coppa Italia di serie D e l'aggancio da parte dell'Akragas in testa alla classifica[40]. Ma già dalla giornata successiva, la 14ª, il Savoia stacca nuovamente i siciliani attestandosi solitario in vetta battendo per 4-1 il Montalto[41].
Il 10 dicembre, Filippo Tiscione si svincola dal club per problemi familiari[42] per poi essere reintegrato dalla società dopo la richiesta di quest'ultimo[43].
Il 15 dicembre, con la vittoria sul Due Torri per 4-1[44] e la concomitante sconfitta dell'Akragas[45], il Savoia si laurea campione d'inverno con una giornata d'anticipo[46]. I biancoscudati arrivano allo scontro diretto giocato all'Esseneto con tre punti di vantaggio, da cui esce con uno 0-0 che gli permette di tenere la vetta solitaria[47]. Fino alla 32ª giornata il Savoia vince in casa e pareggia in trasferta[48], eccezion fatta per la trasferta di Ragusa vinta a tavolino per la radiazione federale subita dai siciliani in gennaio[49].
Il vantaggio sull'Akragas arriva fino a +12 maturato alla 32ª giornata che sancisce, con la vittoria per 7-2 sul Licata[50][51], il ritorno dei biancoscudati nel calcio professionistico[52]. Nello stesso incontro la rete del temporaneo 6-2, segnata da Francesco Scarpa, rappresenta il nuovo record assoluto del club, per quanto concerne le reti segnate in un singolo campionato, che resisteva da 60 anni. Precedentemente infatti nella stagione 1953-1954 furono realizzate 81 segnature[53]. Il 4 maggio, con la vittoria per 1-0 sul Città di Messina[54], il Savoia stabilisce ed eguaglia diversi record: centra la diciassettesima vittoria in casa in campionato[55] su altrettanti incontri, piazzandosi al secondo posto in Europa[56] dietro la Juventus (18 vittorie)[57] e davanti al Bayern Monaco (14), il primato delle reti segnate (86), mentre eguaglia il record di punti in un singolo torneo (82) e il numero di vittorie (25) stabiliti appena tre anni prima e il minimo dei punti persi in casa (0) che risaliva al 1933[58]. Il Giraud si conferma una roccaforte, tant'è che in casa i biancoscudati non perdono mai e realizzano ben 54 reti, record condiviso con la Cavese[55].

La puole scudetto, che vede di fronte al Savoia il Matera e la Lupa Roma (rispettivamente campioni del girone H e G) non sorride ai biancoscudati che, dopo lo zero a zero casalingo contro i lucani[59] e la sconfitta per due a uno contro i capitolini[60], abbandonano anzitempo il torneo[61].

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Carotenuto con la 3ª divisa, autore di 7 gol stagionali.

Lo sponsor tecnico per la stagione 2013-2014 è HS Football[62], che sostituisce dopo 12 anni la Legea. In questa stagione sulla casacca non figura nessuno sponsor ufficiale[62].

Stendardo con la 2ª divisa.

La divisa principale è costituita dalla classica livrea completamente bianca, ma la novità della stagione è che nella metà destra della casacca, per l'intera lunghezza, è rappresentato l'emblema del club, lo scudo sabaudo rosso con la croce bianca[63]. La divisa da trasferta ha la casacca nera, su cui è rappresentata la sola croce di colore rosso, nella stessa identica posizione della prima divisa[64]. I calzoncini sono bianchi e i calzettoni neri[5]. La terza divisa, completamente gialla, compresi calzoncini e calzettoni, ha lo scudo sabaudo in azzurro e la croce bianca[65]. I colori della terza maglia, come spiegato dalla società, rappresentano il sole e il mare, entrambi elementi che contraddistinguono la città di Torre Annunziata[65]. I calzoncini neri sono stati usati sia con la prima[66] che con la seconda divisa[67], mentre i calzettoni neri sono stati usati anche con la prima[66] e la terza livrea[68].
Il portiere ha sfoggiato un po' tutte le casacche societarie, anche se per buona parte del campionato ha indossato i colori della terza divisa[66], indossata in alcune occasioni con calzettoni di colore bianco. In talune occasioni ha vestito sia la prima[69] che la quinta divisa[68], quest'ultima vestita anche con calzoncini e calzettoni gialli[70]. Se si esclude una livrea completamente rossa[63], le rimanenti combinazioni hanno visto il portiere vestire sia una maglia gialla[71] che una maglia grigia[72].

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Quarta divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Quinta divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa portiere
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa portiere
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa portiere
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
4ª divisa portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Italia Lazzaro Luce
  • Vice presidente: Gianluca Marciano, Orlando Santaniello
  • Amministratore: Quirico Manca
  • Direttore generale: Francesco Maglione

Area organizzativa

  • Segretario generale: Giuseppe Tammaro
  • Coordinamento Segreteria e Rapporti Lega: Dino Marciano
  • Team manager: Nicola Armonia[73]

Area comunicazione

  • Responsabile & Media Relations: Rodolfo Nastro
  • Web e New Media: Enzo Santoro
  • Web TV: Antonio Picco

Area marketing

  • Ufficio marketing:

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Antonio Simonetti
  • Allenatore: Vincenzo Feola
  • Allenatore in seconda: Pasquale Suppa[73]
  • Collaboratore tecnico:
  • Preparatore/i atletico/i: Prof. Armando Fucci[73]
  • Preparatore dei portieri: Roberto Ammendola[73]
  • Magazzinieri: Giuseppe Crisci, Lucio Crisci

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario:
  • Medici sociali:
  • Massaggiatori: Michele Caso

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luca Falco
Italia P Luigi Maiellaro
Italia P Vincenzo Mosca[74]
Italia P Francesco Rinaldi
Italia D Antonio Arpino[74]
Italia D Emilio Criscuolo
Italia D Luigi Manzo
Italia D Angelo Mocerino
Italia D Luigi Panariello
Italia D Simone Petricciuolo
Italia D Mariano Stendardo
Italia D Mario Terracciano
Italia D Luca Viglietti
Italia D Giovanni Viscovo
N. Ruolo Giocatore 1200px White with Savoy Coat of Arms.svg
Italia C Vincenzo De Liguori (Vice Capitano)
Italia C Andrea Di Pietro
Italia C Gianluca Esposito
Italia C Alessio Gargiulo
Ghana C David Johnson Yeboah[74]
Italia C Fabio Longo
Italia C Giovanni Ruscio
Italia C Francesco Scarpa (Capitano)
Italia A Giovanni Bizzarro
Italia A Pasquale Carotenuto
Italia A Antonio Del Sorbo
Italia A Francesco Guida
Italia A Giuseppe Meloni
Italia A Filippo Tiscione

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/07 al 02/09)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Luca Falco Formia definitivo[75]
P Luigi Maiellaro Gladiator definitivo[76]
P Francesco Rinaldi Flag green HEX-007500.svg Monteruscello definitivo[77]
D Emilio Criscuolo Gladiator definitivo[78]
D Luigi Manzo Gelbison definitivo[79]
D Angelo Mocerino Gladiator definitivo[76]
D Luigi Panariello Gladiator definitivo[76]
D Simone Petricciuolo Roma prestito[80][81]
D Mariano Stendardo Treviso definitivo[82]
D Mario Terracciano Gladiator definitivo[76]
D Luca Viglietti Gladiator definitivo[75]
D Giovanni Viscovo Flag maroon HEX-7B1C20.svg San Giorgio definitivo[75]
C Vincenzo De Liguori Nocerina definitivo[83]
C Andrea Di Pietro Gladiator definitivo[84]
C Gianluca Esposito Flag maroon HEX-7B1C20.svg San Giorgio definitivo[76]
C Alessio Gargiulo Juve Stabia definitivo[81]
C Fabio Longo Gladiator definitivo[76]
C Giovanni Ruscio Casertana definitivo[84]
C Francesco Scarpa Paganese definitivo[85]
A Giovanni Bizzarro Gladiator definitivo[76]
A Pasquale Carotenuto Torrecuso definitivo[86]
A Antonio Del Sorbo Gladiator definitivo[76]
A Giuseppe Meloni Torres definitivo[78]
A Filippo Tiscione Città di Messina definitivo[87]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Sabato Catalano Bellaria Igea Marina definitivo[88]
D Fabrizio Falanga Avellino fine prestito[89]
D Antonio Guarro Agropoli definitivo[90]
D Francesco Lettieri svincolato[91]
D Domenico Pallonetto Sarnese definitivo[92]
D Francesco Salvatore Angri definitivo[93]
D Pierluigi Scudieri Manfredonia definitivo[94]
C Filippo Viscido Licata definitivo[95]
A Ivan Arciello Avellino fine prestito[89]
A Antonio Malafronte Milazzo fine prestito[96]
A Salvatore Manfrellotti Cosenza definitivo[97]
A Fabio Padulano Chievo definitivo[98]
A Giuseppe Savarese Sarnese definitivo[92]
A Jesus Sebastian Vicentin Aversa Normanna definitivo[99]

Sessione invernale (dal 02/12 al 17/12)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Vincenzo Mosca Bastia definitivo[100]
D Antonio Arpino Juve Stabia prestito[101]
C David Johnson Yeboah svincolato definitivo[102]
Cessioni
R. Nome a Modalità

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie D[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie D 2013-2014 (gironi G-H-I).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Torre Annunziata
1º settembre 2013, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Savoia5 – 0
referto
TorrecusoStadio Alfredo Giraud (4 500 spett.)
Arbitro:  De Tullio (Bari)

Rende
8 settembre 2013, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Rende1 – 5
referto
SavoiaStadio Marco Lorenzon (1 200 spett.)
Arbitro:  Schirru (Nichelino)

Torre Annunziata
15 settembre 2013, ore 13:00 CEST
3ª giornata
Savoia3 – 0
referto
AkragasStadio Alfredo Giraud (5 070 spett.)
Arbitro:  D'Apice (Arezzo)

Pomigliano d'Arco
22 settembre 2013, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Pomigliano0 – 2
referto
SavoiaStadio Ugo Gobbato (800 spett.)
Arbitro:  Provesi (Treviglio)

Agropoli
29 settembre 2013, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Agropoli1 – 3
referto
SavoiaStadio Raffaele Guariglia (1 200 spett.)
Arbitro:  Di Stefano (Brindisi)

Torre Annunziata
6 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Savoia2 – 1
referto
CaveseStadio Alfredo Giraud (6 000[103][104] spett.)
Arbitro:  Fourneau (Roma)

Capo d'Orlando
13 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Orlandina1 – 2
referto
SavoiaStadio Ciccino Micale (600[104] spett.)
Arbitro:  Sprezzola (Mestre)

Torre Annunziata
20 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Savoia1 – 0
referto
HinterReggioStadio Alfredo Giraud (6 000 spett.)
Arbitro:  Colosimo (Torino)

Noto
27 ottobre 2013, ore 14:30 CET
9ª giornata
Noto2 – 1
referto
SavoiaStadio Polisportivo Palatucci (800[105] spett.)
Arbitro:  De Angelis (Abbiategrasso)

Torre Annunziata
3 novembre 2013, ore 14:30 CET
10ª giornata
Savoia2 – 0
referto
ViboneseStadio Alfredo Giraud (1 900[106] spett.)
Arbitro:  Paterna (Teramo)

Battipaglia
10 novembre 2013, ore 14:30 CET
11ª giornata
Battipagliese0 – 1
referto
SavoiaStadio Luigi Pastena (450[104][107] spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Torre Annunziata
17 novembre 2013, ore 14:30 CET
12ª giornata
Savoia6 – 1
referto
RagusaStadio Alfredo Giraud (5 000 spett.)
Arbitro:  Mantelli (Brescia)

Gioia Tauro
24 novembre 2013, ore 14:30 CET
13ª giornata
Nuova Gioiese1 – 0
referto
SavoiaStadio Polivalente (1 600 spett.)
Arbitro:  Mei (Pesaro)

Torre Annunziata
1º dicembre 2013, ore 14:30 CET
14ª giornata
Savoia4 – 1
referto
Comprensorio MontaltoStadio Alfredo Giraud (3 000 spett.)
Arbitro:  Andreini (Forlì)

Licata
8 dicembre 2013, ore 14:30 CET
15ª giornata
Licata0 – 2
referto
SavoiaStadio Dino Liotta (300 spett.)
Arbitro:  Minotti (Roma2)

Torre Annunziata
15 dicembre 2013, ore 14:30 CET
16ª giornata
Savoia4 – 1
referto
Due TorriStadio Alfredo Giraud (2 000[108] spett.)
Arbitro:  Vingo (Pisa)

Messina
22 dicembre 2013, ore 14:30 CET
17ª giornata
Città di Messina3 – 3
referto
SavoiaStadio Giovanni Celeste (500[109] spett.)
Arbitro:  Viotti (Tivoli)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Ponte
5 gennaio 2014, ore 14:30 CET
18ª giornata
Torrecuso1 – 2
referto
SavoiaStadio G. Ocone (500[110] spett.)
Arbitro:  Moraglia (Venosa)

Torre Annunziata
12 gennaio 2014, ore 14:30 CET
19ª giornata
Savoia1 – 0
referto
RendeStadio Alfredo Giraud (4 000 spett.)
Arbitro:  Fiorini (Frosinone)

Agrigento
19 gennaio 2014, ore 14:30 CET
20ª giornata
Akragas0 – 0
referto
SavoiaStadio Esseneto (5 000[104] spett.)
Arbitro:  Amabile (Vicenza)

Torre Annunziata
26 gennaio 2014, ore 14:30 CET
21ª giornata
Savoia4 – 0
referto
PomiglianoStadio Alfredo Giraud (5 000 spett.)
Arbitro:  Mazzei (Brindisi)

Torre Annunziata
9 febbraio 2014, ore 14:30 CET
22ª giornata
Savoia1 – 0
referto
AgropoliStadio Alfredo Giraud (4 000 spett.)
Arbitro:  Detta (Mantova)

Cava de' Tirreni
16 febbraio 2014, ore 14:30 CET
23ª giornata
Cavese3 – 3
referto
SavoiaStadio Simonetta Lamberti (2 000[104][111] spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Torre Annunziata
23 febbraio 2014, ore 14:30 CET
24ª giornata
Savoia3 – 1
referto
OrlandinaStadio Alfredo Giraud (5 000 spett.)
Arbitro:  Serani (Foligno)

Reggio Calabria
2 marzo 2014, ore 14:30 CET
25ª giornata
HinterReggio1 – 1
referto
SavoiaStadio Ravagnese (250[112] spett.)
Arbitro:  Maggioni[112] (Lecco)

Torre Annunziata
9 marzo 2014, ore 14:30 CET
26ª giornata
Savoia3 – 1
referto
NotoStadio Alfredo Giraud (2 000 spett.)
Arbitro:  Liguori (Bergamo)

Vibo Valentia
16 marzo 2014, ore 14:30 CET
27ª giornata
Vibonese1 – 1
referto
SavoiaStadio Luigi Razza (300[104] spett.)
Arbitro:  Pietropaolo (Modena)

Torre Annunziata
22 marzo 2014, ore 20:30 CET
28ª giornata
Savoia5 – 1
referto
BattipaglieseStadio Alfredo Giraud (7 000[104] spett.)
Arbitro:  Sassoli (Arezzo)

Ragusa
30 marzo 2014, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Ragusa0 – 3 a tavolino[113]SavoiaStadio Aldo Campo

Torre Annunziata
6 aprile 2014, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Savoia2 – 1
referto
Nuova GioieseStadio Alfredo Giraud (3 000 spett.)
Arbitro:  Zingarelli (Siena)

Montalto Uffugo
13 aprile 2014, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Comprensorio Montalto1 – 1
referto
SavoiaStadio Romolo Di Magro (300[104][114] spett.)
Arbitro:  Colosimo (Torino)

Torre Annunziata
17 aprile 2014, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Savoia7 – 2
referto
LicataStadio Alfredo Giraud (5 000 spett.)
Arbitro:  Marchetti (Ostia Lido)

Piraino
27 aprile 2014, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Due Torri2 – 2
referto
SavoiaStadio Vincenzo Vasi (600[104][115] spett.)
Arbitro:  Sozza (Seregno)

Torre Annunziata
4 maggio 2014, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Savoia1 – 0
referto
Città di MessinaStadio Alfredo Giraud (6 000 spett.)
Arbitro:  Scarpini (Arezzo)

Poule Scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie D 2013-2014 § Poule scudetto.
Torre Annunziata
11 maggio 2014, ore 16:00 CEST
Triangolare 3 - 1ª giornata
Savoia0 – 0
referto
MateraStadio Alfredo Giraud (4 000 spett.)
Arbitro:  Oggioni (Monza)

Fiumicino
18 maggio 2014, ore 16:00 CEST
Triangolare 3 - 2ª giornata
Lupa Roma2 – 1
referto
SavoiaStadio Pietro Desideri
Arbitro:  Vingo (Pisa)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.
Gubbio
6 agosto 2013, ore 17:30 CEST
Primo turno
Gubbio3 – 0
referto
SavoiaStadio Pietro Barbetti (992 spett.)
Arbitro:  Oliveri (Palermo)

Coppa Italia Serie D[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie D 2013-2014.
Torre Annunziata
11 settembre 2013, ore 15:00 CEST
Trentaduesimi di finale
Savoia2 – 0
referto
MateraStadio Alfredo Giraud (3 025 spett.)
Arbitro:  Palermo (Bari)

Torre Annunziata
16 ottobre 2013, ore 20:30 CEST
Sedicesimi di finale
Savoia2 – 2
referto
Progreditur MarcianiseStadio Alfredo Giraud (4 000[116] spett.)
Arbitro:  Volpi (Arezzo)

Pomigliano d'Arco
20 novembre 2013, ore 14:30 CET
Ottavi di finale
Pomigliano2 – 1
referto
SavoiaStadio Ugo Gobbato (300[104] spett.)
Arbitro:  Rossi (Novara)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie D 82 17 17 0 0 54 10 17 8 7 2 32 18 34 25 7 2 86 28 +58
Scudetto.svg Poule Scudetto[117] 1 1 0 1 0 0 0 1 0 0 1 1 2 2 0 1 1 1 2 -1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 3 1 0 0 1 0 3 -3
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie D - 2 1 1 0 4 2 1 0 0 1 1 2 3 1 1 1 5 4 +1
Totale 83 20 18 2 0 58 12 20 8 7 5 34 25 40 26 9 5 92 37 +55

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C
Risultato V V V V V V V V P V V V P V V V N V V N V V N V N V N V V V N V N V
Posizione 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie D Poule Scudetto Coppa Italia Coppa Italia Serie D Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
A. Arpino 10000000000000001000
G. Bizzarro 1011000001000301014120
Carotenuto, P. P. Carotenuto 20711[118]00000000100021711
E. Criscuolo 1600000001000200019000
V. De Liguori 2733020001000000030330
A. Del Sorbo 28930200010003210341140
A. Di Pietro 1812010000000301122131
G. Esposito 1320020000000210017300
L. Falco 00000000000000000000
A. Gargiulo 2905000001000200032050
F. Guida 00000000000000000000
D. Yeboah 30000000000000003000
F. Longo 1860020001000310024700
L. Maiellaro 32-26002-2001-3003-41038-3510
L. Manzo 1703011001000201021140
G. Meloni 311630200010101100351740
A. Mocerino 600010100000300010010
V. Mosca 00000000000000000000
L. Panariello 1302010000000201016030
S. Petricciuolo 2815020000000101031160
F. Rinaldi 1-2000000000000001-200
G. Ruscio 1103020101000100015040
Scarpa, F. F. Scarpa 322460201010103000382480
Stendardo, M. M. Stendardo 3123110000000200034231
M. Terracciano 21202[119]20001000101025212
F. Tiscione 3088020101000300036890
L. Viglietti 2114000001010000022150
G. Viscovo 00000000000010001000

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale[120]

Area direttiva

  • Responsabile: Gianni Macera[121]

Area tecnica

  • Allenatore Juniores: Rosario Chiaiese
  • Allenatore Allievi A: Antonio Barbera
  • Allenatore Allievi B: Giovanni Esposito
  • Allenatore Mini Allievi: Francesco Cuccia
  • Allenatore Giovanissimi A: Davide Catapano
  • Allenatore Giovanissimi B: Luigi Scarpa

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Juniores Nazionali:
  • Allievi Regionali:
  • Giovanissimi Regionali:
    • Giovanissimi "A": 4º[125]
    • Giovanissimi "B": 4º[126]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 22 gennaio 2014
  2. ^ Dimessosi il 22 aprile 2014
  3. ^ a b L'era Luce, in acsavoia1908.it. URL consultato il 27 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2014).
  4. ^ Catello Germano, Salvatore Piro, Gianluca Buonocore, Angelo Riso, 21 novembre 1908-2013. Auguri Savoia, 105 anni di passione infinita..., in lostrillone.tv, 21 novembre 2013. URL consultato il 21 novembre 2013.
  5. ^ a b Savoia Day. Presidente Luce showman: “Senza sogni non si va da nessuna parte”, sportcampania.it. URL consultato il 4 settembre 2013.
  6. ^ Simonetti:"Sarà un Savoia vincente, solosavoia.it. URL consultato il 4 settembre 2013.
  7. ^ Stefano Sica, UFFICIALE: Francesco Maglione nuovo dg del Savoia, tuttomercatoweb.com, 22 gennaio 2014. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  8. ^ Calvelli, Lucibelli, Schettino, pag. 616.
  9. ^ Simonetti non iscritto all´Albo, il Savoia gli dà il benservito, lostrillone.tv, 22 aprile 2014.
  10. ^ Raimondo De Magistris, UFFICIALE: Savoia, rescinde il ds Simonetti, in tuttomercatoweb.com, 22 aprile 2014. URL consultato il 27 aprile 2014.
  11. ^ GUBBIO-SAVOIA 3-0. Il tabellino del match, su resport.it. URL consultato il 19 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2013).
  12. ^ Savoia. Buon test amichevole al “Giraud”, cinque reti alla Gelbison, sportcampania.it. URL consultato il 30 marzo 2014.
  13. ^ La presentazione del Savoia, Lega Nazionale Dilettanti. URL consultato l'11 settembre 2013.
  14. ^ Gianfranco Collaro, Savoia. La presentazione al Giraud, in attesa delle sorprese di Luce, in sportcampania.it, 22 agosto 2013. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  15. ^ Giuseppe Sacco, Savoia, che festa per la squadra: 4mila al Giraud, in ilnapolionline.com, 24 agosto 2013. URL consultato il 10 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2014).
  16. ^ Torre Annunziata, è morto Giovannino Giraud. L'ultimo calciatore dell'era dei pionieri, metropolisweb.it, 3 maggio 2013. URL consultato il 10 maggio 2014.
  17. ^ Savoia-Torrecuso 5-0 Il tabellino della gara, su oplontini.com. URL consultato il 19 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2014).
  18. ^ SAVOIA. Miglior esordio negli ultimi 60 anni[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 4 settembre 2013.
  19. ^ Tanti auguri (d)ai più antichi [collegamento interrotto], su genoacfc.it. URL consultato il 7 settembre 2013.
  20. ^ Savoia. I convocati per Rende e gli auguri del club al Genoa, sportcampania.it. URL consultato il 7 settembre 2013.
  21. ^ Gli auguri al Genoa dello Sheffield, del sindaco Doria e del presidente Burlando, su pianetagenoa1893.net. URL consultato il 7 settembre 2013 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2013).
  22. ^ Savoia. Gli oplontini incontrano il Genoa: "Uniti nella storia dal 1924", sportcampania.it. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  23. ^ Savoia-Akragas 3-0: bianchi incontenibili, Akragas annientato. [collegamento interrotto], su oplontini.com. URL consultato il 19 aprile 2014.
  24. ^ Diretta tv per Savoia – Akragas[collegamento interrotto], Lega Nazionale Dilettanti. URL consultato l'8 settembre 2013.
  25. ^ SAVOIA-MATERA 2-0. Gli under regalano la qualificazione [collegamento interrotto], su resport.it, 11 settembre 2013.
  26. ^ SAVOIA-MARCIANISE 6-5 dcr. Decisivo il penalty di Scarpa, esplodono i 4mila del Giraud, su resport.it, 16 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2013).
  27. ^ Savoia-HinterReggio 1-0. Un Savoia da record. [collegamento interrotto], su oplontini.com. URL consultato il 19 aprile 2014.
  28. ^ Gianfranco Collaro, Savoia-Hinterreggio 1-0. Oplontini vincono ed entrano nella leggenda, in sportcampania.it, 20 ottobre 2013. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  29. ^ Gianfranco Collaro, Savoia. L’indomani del leggendario successo oplontino, in sportcampania.it, 21 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  30. ^ NOTO-SAVOIA 2-1. Crolla il Savoia dei record: primo ko stagionale [collegamento interrotto], su resport.it, 27 ottobre 2013.
  31. ^ Luigi Capasso, SAVOIA. Arrestato Lazzaro Luce, in resport.it, 7 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2013).
  32. ^ Stefano Sica, Savoia, arrestato il patron Lazzaro Luce, in tuttomercatoweb.com, 7 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013.
  33. ^ Davide La Rocca, CLAMOROSO! Arrestato Lazzaro Luce, presidente del Savoia, in notiziariocalcio.com, 7 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013.
  34. ^ Caserta, appalti truccati per ospedale 13 arresti: c'è anche consigliere regionale Pdl, repubblica.it, 7 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013.
  35. ^ Savoia. Arrestato patron Luce, sportcampania.it, 7 novembre 2013. URL consultato il 7 novembre 2013.
  36. ^ BATTIPAGLIESE-SAVOIA 0-1. Decide il giovane talento Esposito, gara tesa nel finale [collegamento interrotto], su resport.it, 10 novembre 2014.
  37. ^ Ac Savoia. Ragusa 6 – 1, su ilgazzettinovesuviano.com, 17 novembre 2014.
  38. ^ POMIGLIANO-SAVOIA 2-1. Impresa di Seno, un ex ribalta i bianchi. Granata ai quarti [collegamento interrotto], su resport.it, 20 novembre 2013.
  39. ^ Serie D, Nuova Gioiese – Savoia 1-0 finale, su gioiasport.com, 24 novembre 2014.
  40. ^ Serie D: l’Akragas non si ferma più, a Vibo vince e aggancia il Savoia, su agrigentooggi.it, 24 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2014).
  41. ^ SAVOIA-MONTALTO 4-1. Poker dei bianchi e primato solitario [collegamento interrotto], su resport.it, 1º dicembre 2013.
  42. ^ Gianluca Buonocore, Clamoroso: Tiscione ha deciso di lasciare il Savoia, in lostrillone.tv, 10 dicembre 2013. URL consultato il 10 dicembre 2013.
  43. ^ Comunicato stampa, Savoia. Ufficiale: reintegrato Tiscione, in sportcampania.it, 13 dicembre 2013. URL consultato il 13 dicembre 2013.
  44. ^ SAVOIA-DUE TORRI 4-1. Bianchi perfetti al Giraud: +5 sull'Akragas [collegamento interrotto], su resport.it, 15 dicembre 2013.
  45. ^ Agrigento sconfitto a Torrecuso 1 a 0. Non concesso rigore ai biancazzurri, su agrigentosport.com, 15 dicembre 2013.
  46. ^ Gianfranco Collaro, Savoia-Due Torri 4-1. Oplontini campioni d’inverno a +5 sull’Akragas, in sportcampania.it, 15 dicembre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  47. ^ AKRAGAS-SAVOIA 0-0. Bianchi indenni, super Maiellaro, primato salvo [collegamento interrotto], su resport.it, 19 gennaio 2014.
  48. ^ Montalto-Savoia: le interviste, su solosavoia.it. URL consultato il 19 aprile 2014.
  49. ^ ragusa savoia, su 247.libero.it, 30 marzo 2014.
  50. ^ Il Savoia in Lega Pro anche Immobile fa festa, corrieredellosport.it, 17 aprile 2014. URL consultato il 10 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2014).
  51. ^ SAVOIA-LICATA 7-2. Pro...messa mantenuta: la festa ha inizio, resport.it, 17 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2014).
  52. ^ Stefano Lanzo, Immobile tifa Savoia: «È ora di festeggiare», in tuttosport.com, 17 aprile 2014. URL consultato il 17 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2016).
  53. ^ Calvelli, Lucibelli, Schettino pag. 248.
  54. ^ Il Città di Messina sconfitto dal Savoia 1-0, su messina.sicilians.it, 4 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2014).
  55. ^ a b Statistiche Serie D, su calciogiocato.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  56. ^ Il Savoia dei record, diciassettesima vittoria al Giraud. E comincia la festa..., su torresette.it, 4 maggio 2014.
  57. ^ Juventus effetto Stadium: in casa la Signora è padrona, su Sky.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  58. ^ Calvelli, Lucibelli, Shettino, pag. da 98 a 103.
  59. ^ Il Matera fa tremare il Savoia: 0-0 nella prima sfida poule scudetto Serie D 2013-2014. Columella: siamo forti, potevamo vincere, ragazzi formidabili, su sassilive.it, 11 maggio 2014.
  60. ^ Serie D. Poule Scudetto: Lupa Roma - Savoia 2-1, su calciolaziale.com. URL consultato il 22 maggio 2014.
  61. ^ Poule Scudetto. Il punto sulla 2ª giornata, su solosavoia.it, 19 maggio 2014.
  62. ^ a b Foto del capitano Francesco Scarpa (JPG), scontent-b.xx.fbcdn.net.
  63. ^ a b Foto maglia bianca con scudo sabaudo (JPG), fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net.
  64. ^ Foto seconda livrea (JPG), fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net.
  65. ^ a b Gianluca Buonocore, Il Savoia contro la Vibonese in gialloblù: ecco il perché..., in lostrillone.tv, 4 novembre 2013. URL consultato il 19 aprile 2014.
  66. ^ a b c Foto della prima divisa con pantaloncino nero (JPG), fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net.
  67. ^ Foto della seconda divisa completamente nera (JPG), scontent-a.xx.fbcdn.net.
  68. ^ a b Foto terza divisa con calzettoni neri, portiere con maglia nera e calzettoni rossi (JPG), scontent-a.xx.fbcdn.net.
  69. ^ Foto portiere in maglia bianca (JPG), fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net.
  70. ^ Foto 1ª divisa con calzoncini neri e portiere nero con calzoncini gialli (JPG), fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net.
  71. ^ Foto del portiere in maglia gialla (JPG), fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net.
  72. ^ Foto portiere in maglia grigia in Rende-Savoia 1-5 (JPG), fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net.
  73. ^ a b c d Savoia, comunicato lo staff tecnico che affiancherà mister Feola[collegamento interrotto], vocesport.com. URL consultato l'8 agosto 2013.
  74. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  75. ^ a b c Savoia: conosciamo i volti meno noti, sportvesuviano.com. URL consultato il 3 settembre 2013.
  76. ^ a b c d e f g h Savoia scatenato, raffica di colpi: 10 nuovi acquisti[collegamento interrotto], vocesport.com. URL consultato il 3 settembre 2013.
  77. ^ Monteruscello calcio, mercato e nuovo staff tecnico, montediprocida.com. URL consultato il 3 settembre 2013.
  78. ^ a b Savoia: Tris di colpi: c’è anche bomber Meloni e un ex Gladiator, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  79. ^ Savoia. Ufficiale: in difesa arriva Manzo. Le dichiarazioni del nuovo acquisto, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  80. ^ Mercato Roma. Petricciuolo va al Savoia., su romanews.eu. URL consultato il 15 settembre 2013.
  81. ^ a b MERCATO SAVOIA. Che colpi! Presi Gargiulo e Petricciuolo, sgarbo di Feola alla Juve Stabia, resport.it. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2013).
  82. ^ Savoia. Ufficiale: acquistato Mariano Stendardo, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  83. ^ Savoia. Ufficiale: arriva De Liguori, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  84. ^ a b Savoia: presi Ruscio e Di Pietro. Le dichiarazioni dei nuovi acquisti, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  85. ^ MERCATO SAVOIA. Che colpaccio: è fatta per Scarpa!, resport.it. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2013).
  86. ^ MERCATO SAVOIA. Che colpaccio: Carotenuto!!, resport.it. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2013).
  87. ^ Savoia. Preso Tiscione, l’attaccante: “Questa è la scelta giusta”, sportcampania.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  88. ^ Calcio Lega Pro: Bellaria, arrivano i giovani Ferraioli e Catalano, altarimini.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  89. ^ a b Savoia, presentazione con...sorpresa, solosavoia.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  90. ^ MERCATO AGROPOLI. Botto di mercato: arriva Antonio Guarro![collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  91. ^ SORRENTO. Caccia agli svincolati.[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 15 settembre 2013.
  92. ^ a b SARNESE. Oltre a Vitter presentati 3 colpi[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  93. ^ U.S. Angri: Preso il difensore Francesco Salvatore, cuoregrigiorosso.it. URL consultato il 15 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2013).
  94. ^ UFFICIALE: Manfredonia, ecco Scudieri e Viscovo, notiziariocalcio.com. URL consultato il 3 settembre 2013.
  95. ^ Avellino, gli ex Dionisio e Viscido ripartono da Licata, irpiniaoggi.it. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  96. ^ Scheda di Antonio Malafronte, tuttocalciatori.net. URL consultato il 15 settembre 2013.
  97. ^ È partita la stagione 2013/2014 per il Cosenza Calcio: capitan Mosciaro si vede già in Lega Pro, ottoetrenta.it. URL consultato il 3 settembre 2013.
  98. ^ Savoia, Fabio Padulano firma per il Chievo Verona, lostrillone.tv. URL consultato il 3 settembre 2013.
  99. ^ Aversa Normanna, Vicentin a TLP: "Sono venuto per far bene. L'obiettivo? Portare la squadra nella Lega Pro unica", tuttolegapro.com. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2013).
  100. ^ Savoia. Ufficiale: ingaggiati Mosca e Yeboah, sportcampania.it. URL consultato il 30 gennaio 2014.
  101. ^ Gianfranco Collaro, Savoia. In arrivo Arpino dalla Juve Stabia, in sportcampania.it, 17 gennaio 2014. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  102. ^ Gianfranco Collaro, Savoia. Mercato: oplontini ufficializzano Yeboah, in sportcampania.it, 21 gennaio 2014. URL consultato il 21 gennaio 2014.
  103. ^ Savoia, la vittoria del cuore nel derby con la Cavese, su A.C. Savoia 1908, 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  104. ^ a b c d e f g h i j Trasferta vietata ai tifosi ospiti
  105. ^ Noto-Savoia 2-1. I bianchi fermati in Sicilia, in sportcampania.it. URL consultato il 27 ottobre 2013.
  106. ^ Luce: "Contro i portoghesi nessuna pietà. La nostra lotta continua", in lostrillone.tv. URL consultato il 3 novembre 2013.
  107. ^ Battipagliese-Savoia 0-1. I bianchi espugnano il Pastena. [collegamento interrotto], in Oplontini.com. URL consultato l'11 novembre 2013.
  108. ^ Savoia-Due Torri 4-1: i bianchi sono campioni d'inverno. [collegamento interrotto], su oplontini.com. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  109. ^ Città di Messina-Savoia: le ultime in casa campana, su golsicilia.it. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  110. ^ Presenze relative al solo settore ospiti
  111. ^ Cavese-Savoia 3-3: bianchi di rimonta. Invariato il distacco con l'Akragas [collegamento interrotto], su oplontini.com, 16 febbraio 2014.
  112. ^ a b Fabrizio Cantarella, Hinterreggio-Savoia 1-1, tabellino e commento [collegamento interrotto], in reggionelpallone.it, 2 marzo 2014. URL consultato il 24 aprile 2014.
  113. ^ Comunicato ufficiale Serie D n. 81 del 29/01/2014, su www.lnd.it (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  114. ^ C.Montalto - Savoia: 1-1, su montaltouffugocalcio.com. URL consultato il 18 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2014).
  115. ^ Calcio: Serie D (33a g.). Due Torri, prima della tragedia punto dell’orgoglio contro il promosso Savoia. Orlandina asfaltata dal C.Montalto, la salvezza passa dall’ultima giornata [collegamento interrotto], su glpress.it. URL consultato il 30 aprile 2014.
  116. ^ SAVOIA-MARCIANISE 6-5 dcr. Decisivo il penalty di Scarpa, esplodono i 4mila del Giraud, su resport.it. URL consultato il 20 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2013).
  117. ^ Per la poule scudetto vengono presi in considerazione solamente i punti riguardanti la fase a gironi
  118. ^ Espulso dalla panchina, in occasione di Cavese-Savoia
  119. ^ Espulso dalla panchina, in occasione di Savoia - Nuova Gioese
  120. ^ Organigramma giovanili, Sito ufficiale A.C. Savoia 1908. URL consultato il 10 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2014).
  121. ^ Settore giovanile Savoia, è Giovanni Macera il responsabile, lostrillone.tv, 30 giugno 2013. URL consultato il 10 maggio 2014.
  122. ^ Juniores Nazionale girone I, repubblica.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  123. ^ Allievi Regionali girone H, repubblica.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  124. ^ Allievi Regionali fascia B girone G, repubblica.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  125. ^ Giovanissimi Regionali girone C, repubblica.it. URL consultato il 10 maggio 2014.
  126. ^ Giovanissimi Regionali fascia B Girone H, repubblica.it. URL consultato il 10 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chrystian Calvelli, Giuseppe Lucibelli; Raffaele Schettino, Savoia storia e leggenda dall'Oncino al Giraud, Gragnano, Stampa Democratica '95, dicembre 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]