Hellas Verona Football Club 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hellas Verona Football Club.

Hellas Verona Football Club
Stagione 2013-2014
Allenatore Italia Andrea Mandorlini
All. in seconda Italia Roberto Bordin
Presidente Italia Maurizio Setti
Serie A 10º posto
Coppa Italia Quarto turno
Maggiori presenze Campionato: Rafael (37)
Totale: Rafael (38)
Miglior marcatore Campionato: Toni (20)
Totale: Toni (21)
Stadio Marcantonio Bentegodi
Abbonati 16 129
Maggior numero di spettatori 25 164 vs. Milan (24 agosto 2013)
Minor numero di spettatori 17 729 vs. Livorno (29 settembre 2013)
Media spettatori 21 195

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Hellas Verona Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Luca Toni: il centravanti è all'ottava maglia in carriera.

L'Hellas Verona bagna il ritorno in A dopo 11 anni sconfiggendo il Milan al Bentegodi: all'iniziale vantaggio di Poli, risponde Toni con una doppietta.[1] Malgrado un calendario non facile, che la vede opposta a Roma e Juventus in settembre, la squadra ottiene 22 punti nelle prime 11 giornate: sono ben 6 le vittorie casalinghe di fila,[2] striscia interrotta dallo 0-1 nel derby del 23 novembre.[3] Il girone di andata viene chiuso a 32 punti, alla pari con l'Inter.[4]

Un calo nel ritorno non esclude i veneti dalla possibile qualificazione all'Europa League, che sfuma soltanto all'ultima giornata: il 5-1 subìto dal Napoli, unito al pareggio del Torino e alla vittoria del Parma, fa chiudere il campionato in decima posizione.[5]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo sponsor tecnico per la stagione è Nike, mentre i main sponsor sono Agsm, Leaderform, Manila Grace e Franklin and Marshall

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società:[6]

Area direttiva

Area sportiva

  • Direttore sportivo: Sean Sogliano
  • Responsabile Area Scouting: Roberto Gemmi
  • Segretario generale: Massimiliano Dibrogni

Organizzazione Esecutiva

  • Responsabile amministrativo: Pierluigi Marzola
  • Segretario amministrativo: Eugenio Spiazzi di Corte Regia
  • Responsabile comunicazione: Fabrizio Cometti
  • Responsabile marketing: Simone Salizzoni
  • Marketing operativo: Francesco Bovolenta

Area logistica

  • Responsabile informatico e biglietteria: Moris Rigodanze
  • Vice-responsabile biglietteria: Nicola Bertaiola
  • Segreteria: Elena Fraccaroli

Staff tecnico

  • Allenatore: Andrea Mandorlini
  • Allenatore in seconda: Roberto Bordin
  • Allenatore dei portieri: Ermes Morini
  • Preparatore atletico: Mauro Marini
  • Preparatore atletico: Giorgio Panzarasa
  • Preparatore atletico: Andrea Bellini
  • Collaboratore tecnico: Simone Baggio
  • Collaboratore tecnico: Enrico Nicolini

Staff prima squadra

  • Responsabile sanitario: Carlo Pasini
  • Medico addetto prima squadra: Emanuele Brotto
  • Medico sociale: Paolo Righi
  • Consulente ortopedico: Claudio Zorzi
  • Consulente ortopedico: Venanzio Iacono
  • Fisioterapista: Alberto Previdi
  • Fisioterapista: Robert Kindt
  • Fisioterapista: Simone Da Re

Dirigenti prima squadra

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società:[7]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Rafael
2 Italia C Rômulo
3 Italia D Michelangelo Albertazzi
4 Italia C Simon Laner [8]
4 Argentina D Iván Pillud [9]
5 Italia C Massimo Donati
6 Brasile C Raphael Martinho
7 Italia A Samuele Longo [8]
7 Brasile C Marquinho [9]
8 Italia A Daniele Cacia
9 Italia A Luca Toni
10 Islanda C Emil Hallfreðsson
11 Serbia C Boško Janković
12 Brasile P Nícolas
13 Italia D Matteo Bianchetti [8]
14 Argentina C Ezequiel Cirigliano
15 Paraguay A Juan Manuel Iturbe
16 Italia D Matteo Rubin [8]
N. Ruolo Giocatore
17 Ghana C Godfred Donsah
18 Grecia D Vaggelīs Moras
19 Brasile C Jorginho [8]
19 Rep. Ceca A Michael Rabušic [9]
21 Argentina A Juanito Gomez
22 Italia D Domenico Maietta (capitano)
23 Uruguay D Alejandro Damián González
25 Brasile D Rafael Marques
26 Italia C Jacopo Sala
27 Italia C Paolo Grossi [10]
29 Italia D Fabrizio Cacciatore
30 Italia C Marco Donadel
31 Bulgaria P Nikolaj Mihajlov
33 Italia D Alessandro Agostini
34 Algeria A Mohamed Fares
35 Italia C Mattia Zaccagni
80 Italia A Alessandro Sgrigna [10]
98 Italia P Daniele Borra

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 2 settembre)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Daniele Borra Entella prestito
P Nikolaj Mihajlov Twente definitivo
D Matteo Abbate Pro Vercelli fine prestito
D Ivano Baldanzeddu Juve Stabia definitivo
D Francesco Cangi Cremonese fine prestito
D Filippo De Col Entella comproprietà
D Alejandro Damián González Peñarol definitivo
D Rafael Marques Atlético Mineiro definitivo
D Francesco Migliore Crotone definitivo
C Matteo Rubin Siena prestito
D Francesco Zampano Entella definitivo
C Ezequiel Cirigliano River Plate prestito con diritto di riscatto
C Marco Donadel Napoli prestito
C Massimo Donati Palermo definitivo
C Gennaro Esposito Perugia fine prestito
C Paolo Grossi Pro Vercelli fine prestito
C Bosko Jankovic Genoa definitivo
C Kris Jogan Gorica fine prestito
C Manuel Mancini Salernitana fine prestito
C Rômulo Fiorentina prestito
C Giuseppe Russo Ascoli fine prestito
C Jacopo Sala Amburgo definitivo
C Mattia Spezzani Mantova fine prestito
A Juan Iturbe Porto prestito con diritto di riscatto
A Samuele Longo Inter prestito
A Dino Martinovic AlbinoLeffe fine prestito
A Daniele Ragatzu Pro Vercelli fine prestito
A Luca Toni svincolato definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Matteo Abbate Cremonese definitivo
D Ivano Baldanzeddu Spezia comproprietà
D Luca Ceccarelli Spezia definitivo
D José Ángel Crespo Bologna fine prestito
D Filippo De Col Lanciano prestito
D Tony Huston Pro Vercelli prestito
D Francesco Migliore Spezia comproprietà
D Giuseppe Pugliese svincolato
D Francesco Zampano Juve Stabia prestito
C Oscar Arzamendia Bellaria prestito
C Armin Bačinovič Palermo fine prestito
C Simone Calvano Lanciano prestito
C Carlo Alberto Calvetti Pavia prestito
D Francesco Cangi Castel Rigone definitivo
C Alessandro Carrozza Spezia prestito
C Gennaro Esposito Salernitana prestito
C Paolo Grossi Brescia prestito
C Kris Jogan Nocerina prestito
C Matti Lund Nielsen Pescara fine prestito
C Manuel Mancini svincolato
C Emanuel Rivas Spezia definitivo
C Giuseppe Russo Lumezzane definitivo
C Mattia Spezzani Pro Vercelli prestito
A Andrea Cocco Reggina prestito
A Nicola Ferrari Spezia prestito
A Dino Martinovic Paganese prestito
A Alessandro Sgrigna Carpi prestito
A Ernesto Torregrossa Lumezzane comproprietà
A David Speziale Pavia prestito

Sessione invernale (dal 2 al 31 gennaio)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Iván Pillud Racing Club prestito
D Alberto Tentardini Como prestito
C Simone Calvano Lanciano fine prestito
C Marquinho Roma prestito
C Dino Martinovic Paganese fine prestito
A Andrea Cocco Reggina fine prestito
A Kris Jogan Nocerina fine prestito
A Michael Rabusic Slovan Liberec definitivo
A Amadou Samb Chievo definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Matteo Bianchetti Spezia prestito
D Tony Huston U.R. La Louviere Centre prestito
C Simone Calvano AlbinoLeffe prestito
C Jorginho Napoli comproprietà
C Simon Laner Novara prestito
C Dino Martinovic Lugano prestito
C Matteo Rubin Siena fine prestito
A Andrea Cocco Beira-Mar prestito
A Kris Jogan Aversa Normanna prestito
A Samuele Longo Inter fine prestito
A Daniele Ragatzu Lanciano prestito
A Amadou Samb Teuta prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2013-2014.
Verona
24 agosto 2013, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Verona 2 – 1
(1–1)
referto
Milan Stadio Marcantonio Bentegodi (25.164 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Roma
1º settembre 2013, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Roma 3 – 0
(0 – 0)
referto
Verona Stadio Olimpico (25.000 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Verona
15 settembre 2013, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Verona 2 – 0
(1 – 0)
referto
Sassuolo Stadio Marcantonio Bentegodi (18.433 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Torino
22 settembre 2013, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Juventus 2 – 1
(2 – 1)
referto
Verona Juventus Stadium (38.789 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Torino
25 settembre 2013, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Torino 2 – 2
(1 – 1)
referto
Verona Stadio Olimpico (13.178 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Verona
29 settembre 2013, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Verona 2 – 1
(1 – 1)
referto
Livorno Stadio Marcantonio Bentegodi (17.729 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Bologna
6 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Bologna 1 – 4
(0 – 2)
referto
Verona Stadio Renato Dall'Ara (16.743 spett.)
Arbitro Valeri (Roma 2)

Verona
20 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Verona 3 – 2
(1 – 2)
referto
Parma Stadio Marcantonio Bentegodi (19.547 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Milano
26 ottobre 2013, ore 20:45 CET
9ª giornata
Inter 4 – 2
(3 – 1)
referto
Verona Stadio Giuseppe Meazza (44.097 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Verona
30 ottobre 2013, ore 20:45 CET
10ª giornata
Verona 2 – 0
(0 – 0)
referto
Sampdoria Stadio Marcantonio Bentegodi (19.371 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Verona
3 novembre 2013, ore 15:00 CET
11ª giornata
Verona 2 – 1
(1 – 0)
referto
Cagliari Stadio Marcantonio Bentegodi (18.606 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Genova
10 novembre 2013, ore 12:30 CET
12ª giornata
Genoa 2 – 0
(2 – 0)
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (19.715 spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Verona
23 novembre 2013, ore 18:00 CET
13ª giornata
Verona 0 – 1
(0 – 0)
referto
Chievo Stadio Marcantonio Bentegodi (24.200 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Firenze
2 dicembre 2013, ore 19:00 CET
14ª giornata
Fiorentina 4 – 3
(3 – 2)
referto
Verona Stadio Artemio Franchi (33.976 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Verona
8 dicembre 2013, ore 15:00 CET
15ª giornata
Verona 2 – 1
(0 – 1)
referto
Atalanta Stadio Marcantonio Bentegodi (17.801 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Catania
14 dicembre 2013, ore 20.45 CET
16ª giornata
Catania 0 – 0
(0 – 0)
referto
Verona Stadio Angelo Massimino
Arbitro Damato (Barletta)

Verona
22 dicembre 2013, ore 15:00 CET
17ª giornata
Verona 4 – 1
(2 – 1)
referto
Lazio Stadio Marcantonio Bentegodi (19.300 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Udine
6 gennaio 2014, ore 15:00 CET
18ª giornata
Udinese 1 – 3
(1 – 2)
referto
Verona Stadio Friuli (10.000 ca. spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Verona
12 gennaio 2014, ore 15:00 CET
19ª giornata
Verona 0 – 3
(0 – 1)
referto
Napoli Stadio Marcantonio Bentegodi (22.756 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
19 gennaio 2014, ore 20:45 CET
20ª giornata
Milan 1 – 0
(0 – 0)
referto
Verona Stadio Giuseppe Meazza (30 953 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Verona
26 gennaio 2014, ore 12:30 CET
21ª giornata
Verona 1 – 3
(0 – 1)
referto
Roma Stadio Marcantonio Bentegodi (23 356 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Reggio Emilia
2 febbraio 2014, ore 15:00 CET
22ª giornata
Sassuolo 1 – 2
(0 – 0)
referto
Verona Mapei Stadium-Città del Tricolore (9 914 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Verona
9 febbraio 2014, ore 15:00 CET
23ª giornata
Verona 2 – 2
(0 – 2)
referto
Juventus Stadio Marcantonio Bentegodi (25 140 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Verona
17 febbraio 2014, ore 20:45 CET
24ª giornata
Verona 1 – 3
(1 – 0)
referto
Torino Stadio Marcantonio Bentegodi (20.964 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Livorno
23 febbraio 2014, ore 12:30 CET
25ª giornata
Livorno 2 – 3
(0 – 3)
referto
Verona Stadio Armando Picchi (10 030 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Verona
2 marzo 2014, ore 15:00 CET
26ª giornata
Verona 0 – 0
(0 – 0)
referto
Bologna Stadio Marcantonio Bentegodi (20.476 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Parma
9 marzo 2014, ore 15:00 CET
27ª giornata
Parma 2 – 0
(1 – 0)
referto
Verona Stadio Ennio Tardini (14.258 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Verona
15 marzo 2014, ore 20:45 CET
28ª giornata
Verona 0 – 2
(0 – 1)
referto
Inter Stadio Marcantonio Bentegodi (23.973 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Genova
23 marzo 2014, ore 15:00 CET
29ª giornata
Sampdoria 5 – 0
(3 – 0)
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (20.949 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Cagliari
26 marzo 2014, ore 20:45 CET
30ª giornata
Cagliari 1 – 0
(1 – 0)
referto
Verona Stadio Sant'Elia (4.900 spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Verona
30 marzo 2014, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Verona 3 – 0
(1 – 0)
referto
Genoa Stadio Marcantonio Bentegodi (20.144 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Verona
5 aprile 2014, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Chievo 0 – 1
(0 – 0)
referto
Verona Stadio Marcantonio Bentegodi (10.000 ca. spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Verona
13 aprile 2014, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Verona 3 – 5
(1 – 2)
referto
Fiorentina Stadio Marcantonio Bentegodi (23.778 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Bergamo
19 aprile 2014, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Atalanta 1 – 2
(0 – 0)
referto
Verona Stadio Atleti Azzurri d'Italia (13.487 spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Roma
5 maggio 2014, ore 19:00 CEST
36ª giornata
Lazio 3 – 3
(1 – 1)
referto
Verona Stadio Olimpico
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Verona
27 aprile 2014, ore 12:30 CEST
35ª giornata
Verona 4 – 0
(3 – 0)
referto
Catania Stadio Marcantonio Bentegodi (19.856 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Verona
10 maggio 2014, ore 18:00 CEST
37ª giornata
Verona 2 – 2
(1 – 0)
referto
Udinese Stadio Marcantonio Bentegodi (22.115 spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Napoli
18 maggio 2014, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Napoli 5 – 1
(3 – 0)
referto
Verona Stadio San Paolo (10.000 spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.
Palermo
17 agosto 2013, ore 20.30 CEST
Terzo turno
Palermo 0 – 1
(0 – 1)
referto
Verona Stadio Renzo Barbera (14.387 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Genova
5 dicembre 2013, ore 21:00 CET
Quarto turno
Sampdoria 4 – 1
(2 – 0)
referto
Verona Stadio Luigi Ferraris (4.785 spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2014.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 54 19 10 3 6 35 28 19 6 3 10 27 40 38 16 6 16 62 68 −6
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 2 4 2 1 0 1 2 4 −2
Totale - 19 10 3 6 35 28 21 7 3 11 29 44 40 17 6 17 64 72 −8

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C T T C T C T C T T C T C T C T C T C T C T C T C T C T
Risultato V P V P N V V V P V V P P P V N V V P P P V N P V N P P P P V V P V V N N P
Posizione 7 13 8 9 10 7 5 4 6 5 5 6 6 6 6 6 6 5 6 6 8 5 6 8 6 7 7 8 9 10 9 9 11 8 6 9 9 10

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Agostini, A. A. Agostini 25 0 1 0 1 0 0 0 26 0 1 0
Albertazzi, M. M. Albertazzi 15 0 5 2 2 0 0 0 17 0 5 2
Bianchetti, M. M. Bianchetti 3 0 0 0 - - - - 3 0 0 0
Borra, D. D. Borra 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Cacciatore, F. F. Cacciatore 32 3 6 0 0 0 0 0 32 3 6 0
Cacia, D. D. Cacia 13 0 0 0 2 0 0 0 15 0 0 0
Cirigliano, E. E. Cirigliano 13 0 2 0 1 0 0 0 14 0 2 0
Donadel, M. M. Donadel 23 1 7 1 1 0 0 0 24 1 7 1
Donati, M. M. Donati 20 1 2 0 2 0 2 0 22 1 4 0
Donsah, G. G. Donsah 1 0 1 0 0 0 0 0 1 0 1 0
Fares, M. M. Fares 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Gomez, J. J. Gomez 29 5 3 0 1 0 0 0 30 5 3 0
González, A. A. González 13 0 2 0 - - - - 13 0 2 0
Grossi, P. P. Grossi 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Hallfreðsson, E. E. Hallfreðsson 33 2 4 0 0 0 0 0 33 2 4 0
Iturbe, J. J. Iturbe 33 8 4 0 0 0 0 0 33 8 4 0
Janković, B. B. Janković 18 2 5 1 1 0 0 0 19 2 5 1
Jorginho, Jorginho 18 7 3 0 1 0 0 0 19 7 3 0
Laner, S. S. Laner 4 0 0 0 1 0 0 0 5 0 0 0
Longo, S. S. Longo 2 0 0 0 1 1 0 0 3 1 0 0
Maietta, D. D. Maietta 25 0 4 0 1 0 0 0 26 0 4 0
Marques, R. R. Marques 17 0 2 0 1 0 0 0 18 0 2 0
Marquinho, Marquinho 15 2 2 0 - - - - 15 2 2 0
Martinho, Martinho 20 2 0 0 2 0 0 0 22 2 0 0
Mihajlov, N. N. Mihajlov 0 0 0 0 1 -4 0 0 1 -4 0 0
Moras, V. V. Moras 30 0 2 1 2 0 0 0 32 0 2 1
Nícolas, Nícolas 1 -5 0 0 0 0 0 0 1 -5 0 0
Pillud, I. I. Pillud 6 0 0 0 - - - - 6 0 0 0
Rabušic, M. M. Rabušic 4 0 0 0 - - - - 4 0 0 0
Rafael, Rafael 37 -63 1 0 1 0 0 0 38 -63 1 0
Rômulo, Rômulo 32 6 4 0 1 0 1 0 33 6 5 0
Rubin, M. M. Rubin 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Sala, J. J. Sala 15 1 4 0 2 0 0 0 17 1 4 0
Sgrigna, A. A. Sgrigna 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0
Toni, L. L. Toni 34 20 4 0 2 1 0 0 36 21 4 0
Zaccagni, M. M. Zaccagni 0 0 0 0 - - - - 0 0 0 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sebastiano Vernazza, Fatal Toni Due gran zuccate, due gol Il Milan segna e sparisce Verona è sempre stregata, in La Gazzetta dello Sport, 25 agosto 2013.
  2. ^ Federico Sala, Verona-Cagliari 2-1: sei su sei al Bentegodi, Hellas in zona Europa. Lopez rischia, su repubblica.it, 3 novembre 2013.
  3. ^ Luca Bianchin, Serie A, Verona-Chievo 0-1: Lazarevic decide il derby nel recupero, su gazzetta.it, 23 novembre 2013.
  4. ^ Armando Ossorio, Verona-Napoli 0-3: Mertens non si ferma più, si sblocca Insigne, su repubblica.it, 12 gennaio 2014.
  5. ^ Mimmo Malfitano, Napoli, porte aperte Cinquina al Verona, in La Gazzetta dello Sport, 19 maggio 2014.
  6. ^ Organigramma, hellasverona.it. URL consultato il 5 settembre 2012.
  7. ^ Squadra, hellasverona.it. URL consultato il 15 agosto 2013.
  8. ^ a b c d e Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  9. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  10. ^ a b Ceduto ad agosto