Associazione Calcio Hellas Verona 1989-1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hellas Verona Football Club.

Associazione Calcio Hellas Verona
Associazione Calcio Hellas Verona 1989-1990.jpg
La rosa veronese durante il ritiro estivo
Stagione 1989-1990
AllenatoreItalia Osvaldo Bagnoli
PresidenteItalia Ferdinando Chiampan
Serie A16º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Favero (34)
Totale: Favero (35)
Miglior marcatoreCampionato: Pellegrini (6)
Totale: Pellegrini (6)
StadioMarcantonio Bentegodi
Abbonati8 967[1]
Maggior numero di spettatori42 838 vs Milan (22 aprile 1990)[1]
Minor numero di spettatori12 245 vs Bari (17 gennaio 1990)[1]
Media spettatori20 612[1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 29 aprile 1990

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Hellas Verona nelle competizioni ufficiali della stagione 1989-1990.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato vide un Verona in crisi sia tecnica sia finanziaria confinato per l'intero girone di andata all'ultimo posto,[2] con appena 10 punti racimolati in 17 giornate.[3]

Nella fase di ritorno, la compagine scaligera riuscì a migliorare leggermente il proprio rendimento e, complice il crollo verticale dell'Ascoli tornò a sperare nella salvezza.[4] Un'inaspettata vittoria sul Milan alla penultima giornata diede ossigeno agli scaligeri (e costò ai rossoneri lo scudetto), ma la sconfitta contro il Cesena nella domenica conclusiva — in un vero e proprio spareggio — vanificò tutto e spedì in Serie B i veneti, a cinque anni anni dallo storico tricolore.[5]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Angelo Peruzzi
Italia P Luciano Bodini
Italia P Marco Zuccher
Italia D Alfonso Bertozzi
Italia D Ernesto Calisti
Italia D Luciano Favero
Uruguay D Nelson Gutiérrez
Italia D Gianluca Lamacchi
Italia D Fabio Marangon
Italia D Vittorio Pusceddu
Argentina D Víctor Sotomayor
Italia C Antonio Elia Acerbis
Italia C Pietro Fanna (capitano)
N. Ruolo Giocatore
Italia C Matteo Fattori
Italia C Gianluca Gaudenzi
Italia C Domenico Giacomarro
Italia C Marino Magrin
Italia C Matteo Pagani
Italia C Paolo Piubelli
Svezia C Robert Prytz
Italia C Antonio Terracciano
Brasile C Minolta
Italia A Tullio Gritti
Italia A Maurizio Iorio
Italia A Vincenzo Mazzeo
Italia A Davide Pellegrini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1989-1990.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
27 agosto 1989
1ª giornata
Atalanta1 – 0
referto
VeronaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Verona
3 settembre 1989
2ª giornata
Verona1 – 4
referto
JuventusStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Lanese (Messina)

Bari
6 settembre 1989
3ª giornata
Bari2 – 1
referto
VeronaStadio della Vittoria
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Verona
10 settembre 1989
4ª giornata
Verona1 – 2
referto
NapoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Ascoli Piceno
17 settembre 1989
5ª giornata
Ascoli1 – 1
referto
VeronaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Verona
24 settembre 1989
6ª giornata
Verona1 – 1
referto
LazioStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Verona
1º ottobre 1989
7ª giornata
Verona0 – 0
referto
LecceStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Luci (Firenze)

Genova
8 ottobre 1989
8ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
VeronaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Verona
22 ottobre 1989
9ª giornata
Verona1 – 1
referto
CremoneseStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Udine
29 ottobre 1989
10ª giornata
Udinese2 – 1
referto
VeronaStadio Friuli
Arbitro:  Frigerio (Milano)

Verona
5 novembre 1989
11ª giornata
Verona0 – 3
referto
InterStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Bologna
19 novembre 1989
12ª giornata
Bologna1 – 0
referto
VeronaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Stafoggia (Pesaro)

Verona
26 novembre 1989
13ª giornata
Verona2 – 2
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Genova
3 dicembre 1989
14ª giornata
Genoa0 – 1
referto
VeronaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Verona
10 dicembre 1989
15ª giornata
Verona1 – 0
referto
FiorentinaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
7 febbraio 1990[6]
16ª giornata
Milan0 – 0
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Luci (Firenze)

Verona
30 dicembre 1989
17ª giornata
Verona0 – 2
referto
CesenaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Verona
7 gennaio 1990
18ª giornata
Verona1 – 1
referto
AtalantaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Torino
14 gennaio 1990
19ª giornata
Juventus2 – 1
referto
VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Cola (Avezzano)

Verona
17 gennaio 1990
20ª giornata
Verona1 – 1
referto
BariStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Napoli
21 gennaio 1990
21ª giornata
Napoli2 – 0
referto
VeronaStadio San Paolo
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Verona
28 gennaio 1990
22ª giornata
Verona0 – 0
referto
AscoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Roma
4 febbraio 1990
23ª giornata
Lazio0 – 0
referto
VeronaStadio Flaminio
Arbitro:  Dal Forno (Ivrea)

Lecce
11 febbraio 1990
24ª giornata
Lecce1 – 0
referto
VeronaStadio Via del Mare
Arbitro:  Frigerio (Milano)

Verona
18 febbraio 1990
25ª giornata
Verona1 – 0
referto
SampdoriaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Cremona
25 febbraio 1990
26ª giornata
Cremonese1 – 1
referto
VeronaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Verona
4 marzo 1990
27ª giornata
Verona2 – 0
referto
UdineseStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
11 marzo 1990
28ª giornata
Inter0 – 0
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Verona
18 marzo 1990
29ª giornata
Verona3 – 2
referto
BolognaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Roma
25 marzo 1990
30ª giornata
Roma5 – 2
referto
VeronaStadio Flaminio
Arbitro:  Frigerio (Milano)

Verona
8 aprile 1990
31ª giornata
Verona1 – 1
referto
GenoaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Firenze
14 aprile 1990
32ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Verona
22 aprile 1990
33ª giornata
Verona2 – 1
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Cesena
29 aprile 1990
34ª giornata
Cesena1 – 0
referto
VeronaStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Longhi (Roma)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1989-1990.
Barletta
23 agosto 1989, ore 20:30 CEST
Primo turno
Barletta1 – 0VeronaStadio Cosimo Puttilli
Arbitro:  Frigerio (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Andrea Bovone e Lorenzo Calvelli, Statistiche Spettatori Serie A 1989-1990, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Bruno Bernardi, Juve con lo Schillaci-export, in Stampa Sera, 4 settembre 1989, p. 3.
  3. ^ Giorgio Gandolfi, Klinsmann si mangia il Verona, in Stampa Sera, 6 novembre 1989, p. 5.
  4. ^ Primi verdetti: l'Ascoli in B, la Roma in Coppa UEFA, in la Repubblica, 15 aprile 1990, p. 35.
  5. ^ La salvezza è un giallo, in la Repubblica, 29 aprile 1990, p. 24.
  6. ^ La gara, inizialmente prevista il 17 dicembre 1989, fu rinviata al 3 gennaio 1990 per il concomitante impegno del Milan nella Coppa Intercontinentale, cfr. Carnevale, né Napoli né Italia, in la Repubblica, 17 dicembre 1989, p. 26.; nella seconda data, l'incontro fu sospeso per nebbia e posticipato nuovamente, cfr. A San Siro fa gol la nebbia, in la Repubblica, 4 gennaio 1990, p. 33.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio