Luciano Favero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luciano Favero
Luciano Favero - Juventus FC.jpg
Favero alla Juventus negli anni 1980
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 1996
Carriera
Giovanili
1970-1973Mestre
1973-1975Varese
Squadre di club1
1975-1976Milanese31 (0)
1976-1977Messina37 (1)
1977-1978Salernitana17 (0)
1978-1980Siracusa67 (3)
1980-1981Rimini38 (0)
1981-1984Avellino78 (0)
1984-1989Juventus133 (2)
1989-1991Verona65 (0)
1991-1996Miranese104 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luciano Favero (Santa Maria di Sala, 11 ottobre 1957) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua carriera ha giocato con Milanese, Messina, Salernitana, Siracusa, Rimini, Avellino, Verona e Juventus (che lo acquistò per sostituire Claudio Gentile), con cui ha giocato dal 1984 al 1989, vincendo uno scudetto, una Coppa dei Campioni, una Coppa Intercontinentale e una Supercoppa UEFA.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Amico dai tempi dell'Unione Sportiva Avellino 1912 di Stefano Tacconi, anche allora compagno di squadra, Favero lo cita in Tribunale nel 2003 con l'accusa di truffa ed appropriazione indebita, per compensi mai ricevuti in occasione di gare evento, organizzate dall'ex portiere, che verrà in seguito assolto. Successivamente apre una rivendita di automobili, che fallisce. Lavora in un Golf Club vicino casa[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Siracusa: 1978-1979
Juventus: 1985-1986

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 1984
Juventus: 1984-1985
Juventus: 1985

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Panini, p. 39.
  2. ^ Che fine ha fatto Favero, l’operaio che fermò Maradona, su Virgilio Sport. URL consultato il 21 aprile 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 4 (1987-1988), Modena, Panini, 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]