Football Club Internazionale Milano 1989-1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Football Club Internazionale Milano
Rosa Inter 1989-1990.jpg
La rosa nerazzurra della stagione 1989-90
Stagione 1989-1990
AllenatoreItalia Giovanni Trapattoni
All. in secondaItalia Arcadio Venturi
PresidenteItalia Ernesto Pellegrini
Serie A3º posto (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaFase a gironi
Coppa CampioniSedicesimi di finale
Supercoppa ItalianaVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Bergomi, Matteoli (33)[1]
Totale: Bergomi (39)
Miglior marcatoreCampionato: Klinsmann (13)[1]
Totale: Klinsmann (15)
StadioGiuseppe Meazza
Abbonati32 920[2]
Maggior numero di spettatori66 309 vs. Milan (19 novembre 1989)[2]
Minor numero di spettatori40 017 vs. Ascoli (4 febbraio 1990)[2]
Media spettatori50 298[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 29 aprile 1990

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1989-1990.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il neoacquisto Jürgen Klinsmann, miglior marcatore stagionale della squadra, in un momento di relax.

L'estate 1989, che fece seguito allo Scudetto dei record, vide l'ingaggio del tedesco Jürgen Klinsmann[3]: per acquistare il centravanti, proveniente da un'ottima esperienza nel campionato locale, la società fu obbligata alla cessione di Ramón Díaz (stante il regolamento che individuava un tetto massimo di 3 stranieri).[4] La coesistenza del nuovo attaccante — da subito decisivo in Coppa Italia[5][6] con Aldo Serena si dimostrò tuttavia complicata[7], a causa della somiglianza tattica tra le due punte.[8]

I nerazzurri tornarono a disputare, dopo nove anni d'assenza, la Coppa Campioni[9]: già al primo turno furono però eliminati dallo svedese Malmoe, capace di imporsi in casa per poi strappare un pareggio a Milano.[10][11]

Il capitano Baresi solleva la Supercoppa nazionale, trofeo vinto per la prima volta dal club meneghino.

In campionato l'Inter non riuscì a replicare il cammino della passata stagione[12], tenendo un ritmo inferiore alle protagoniste Napoli e Milan.[13][14] Conquistata a fine novembre la Supercoppa italiana contro la Sampdoria (sconfitta dai gol di Serena e Cucchi[15]), la squadra lombarda terminò il girone di andata con due punti dalla capolista partenopea.[16][17][18][19] Il percorso in Coppa Italia si arrestò invece nella fase a gruppi, quando il knock-out di Ascoli e la vittoria contro la Roma portarono al sorteggio[20]: la monetina premiò gli stessi giallorossi.[21] La successiva frenata in campionato lasciò strada ad azzurri e rossoneri, malgrado l'undici di Trapattoni colse una doppia soddisfazione battendo entrambe le rivali per 3-1.[22][23] Il torneo si concluse con un terzo posto[24], sopravanzando per differenza-gol la Juventus ed ottenendo la qualificazione in Coppa UEFA.[25][26]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore tecnico per la stagione 1989-1990 fu Uhlsport, mentre lo sponsor ufficiale fu Misura.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretario generale: Ileana Aimonti e Carla Malinverni
  • General manager: Paolo Giuliani

Area comunicazione

  • Capo ufficio stampa: Valberto Milani

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medici sociali: dott. Pasquale Bergamo
  • Massaggiatori: Giancarlo Della Casa e Massimo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la rosa.[1]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Astutillo Malgioglio
Italia P Walter Zenga
Italia D Giuseppe Bergomi
Germania D Andreas Brehme
Italia D Riccardo Ferri
Italia D Andrea Mandorlini
Italia D Alberto Rivolta
Italia D Stefano Rossini
Italia D Corrado Verdelli
Italia C Giuseppe Baresi (Capitano)
N. Ruolo Giocatore
Italia C Nicola Berti
Italia C Alessandro Bianchi
Italia C Enrico Cucchi
Italia C Pierluigi Di Già
Italia C Gianfranco Matteoli
Germania C Lothar Matthäus
Italia C Dario Morello
Italia C Cristiano Scapolo
Germania A Jürgen Klinsmann
Italia A Aldo Serena

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti[27]
R. Nome da Modalità
D Stefano Rossini Parma riscatto
D Stefano Bettarini Staggia Senese definitivo
C Marco Barollo Villa Calcio definitivo
C Giacomo Biagi Staggia Senese definitivo
C Pierluigi Di Già Parma riscatto
C Enrico Cucchi Fiorentina fine prestito
C Fausto Pizzi Vicenza riscatto
C Vincenzo Scifo Bordeaux riscatto
A Jürgen Klinsmann Stoccarda definitivo (3.2 miliardi £)
A Massimo Ciocci Padova fine prestito
Cessioni[27]
R. Nome a Modalità
C Pietro Fanna Verona definitivo
C Fausto Pizzi Parma compartecipazione
C Vincenzo Scifo Auxerre compartecipazione
A Ramón Díaz Fiorentina fine prestito

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni[27]
R. Nome a Modalità
D Paolo Tramezzani Prato prestito a ottobre
C Fabio Tricarico Castel di Sangro prestito a ottobre
C Alberto Rivolta Livorno ceduto a novembre

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1989-1990.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
27 agosto 1989
1ª giornata
Inter2 – 1CremoneseStadio Giuseppe Meazza (50 701[2] spett.)
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Bologna
3 settembre 1989
2ª giornata
Bologna2 – 2InterStadio Dall'Ara (36 568[2] spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
6 settembre 1989
3ª giornata
Inter2 – 1LecceStadio Giuseppe Meazza (56 583[2] spett.)
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Genova
10 settembre 1989
4ª giornata
Sampdoria2 – 0InterStadio Luigi Ferraris (25 128[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
17 settembre 1989
5ª giornata
Inter2 – 1JuventusStadio Giuseppe Meazza (64 131[2] spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Ascoli Piceno
24 settembre 1989
6ª giornata
Ascoli0 – 1InterStadio Cino e Lillo Del Duca (19 579[2] spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Milano
1º ottobre 1989
7ª giornata
Inter3 – 0RomaStadio Giuseppe Meazza (48 399[2] spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
8 ottobre 1989
8ª giornata
Inter1 – 1BariStadio Giuseppe Meazza (48 728[2] spett.)
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Napoli
22 ottobre 1989
9ª giornata
Napoli2 – 0InterStadio San Paolo (73 641[2] spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
29 ottobre 1989
10ª giornata
Inter3 – 0LazioStadio Giuseppe Meazza (42 823[2] spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Verona
5 novembre 1989
11ª giornata
Verona0 – 3InterStadio Marcantonio Bentegodi (26 530[2] spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
19 novembre 1989
12ª giornata
Inter0 – 3MilanStadio Giuseppe Meazza (66 309[2] spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Bergamo
26 novembre 1989
13ª giornata
Atalanta2 – 1InterStadio Atleti Azzurri d'Italia (29 680[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Cesena
3 dicembre 1989
14ª giornata
Cesena2 – 3InterStadio Dino Manuzzi (23 231[2] spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
10 dicembre 1989
15ª giornata
Inter1 – 0GenoaStadio Giuseppe Meazza (45 273[2] spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Firenze
17 dicembre 1989
16ª giornata
Fiorentina2 – 2InterStadio Artemio Franchi (24 538[2] spett.)
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
30 dicembre 1989
17ª giornata
Inter2 – 0UdineseStadio Giuseppe Meazza (44 075[2] spett.)
Arbitro:  Stafoggia (Pesaro)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
7 gennaio 1990
18ª giornata
Cremonese0 – 1InterStadio Giovanni Zini (17 973[2] spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
14 gennaio 1990
19ª giornata
Inter3 – 0BolognaStadio Giuseppe Meazza (48 151[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Lecce
17 gennaio 1990
20ª giornata
Lecce0 – 0InterStadio Via del Mare (34 860[2] spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
21 gennaio 1990
21ª giornata
Inter2 – 0SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (52 777[2] spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Torino
28 gennaio 1990
22ª giornata
Juventus1 – 0InterStadio Comunale (47 402[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
4 febbraio 1990
23ª giornata
Inter0 – 0AscoliStadio Giuseppe Meazza (40 017[2] spett.)
Arbitro:  Dal Forno (Ivrea)

Roma
11 febbraio 1990
24ª giornata
Roma1 – 1InterStadio Flaminio (24 701[2] spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Bari
18 febbraio 1990
25ª giornata
Bari0 – 0InterStadio della Vittoria (31 051[2] spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
25 febbraio 1990
26ª giornata
Inter3 – 1NapoliStadio Giuseppe Meazza (60 652[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Roma
4 marzo 1990
27ª giornata
Lazio2 – 1InterStadio Flaminio (23 142[2] spett.)
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
11 marzo 1990
28ª giornata
Inter0 – 0VeronaStadio Giuseppe Meazza (46 291[2] spett.)
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Milano
18 marzo 1990
29ª giornata
Milan1 – 3InterStadio Giuseppe Meazza (62 447[2] spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Milano
25 marzo 1990
30ª giornata
Inter7 – 2AtalantaStadio Giuseppe Meazza (50 393[2] spett.)
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Milano
8 aprile 1990
31ª giornata
Inter1 – 1CesenaStadio Giuseppe Meazza (45 071[2] spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Genova
25 aprile 1990, ore 20:30
32ª giornata[28]
Genoa0 – 0InterStadio Luigi Ferraris (25 300[2] spett.)
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Milano
22 aprile 1990
33ª giornata
Inter2 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (45 195[2] spett.)
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Udine
29 aprile 1990
34ª giornata
Udinese4 – 3InterStadio Friuli (28 862[2] spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1989-1990.

Eliminatorie[modifica | modifica wikitesto]

Monza
23 agosto 1989
Sedicesimi di finale
Inter1 – 0SpeziaStadio Brianteo
Arbitro:  Dal Forno (Ivrea)

Cosenza
30 agosto 1989
Ottavi di finale
Cosenza0 – 2
(d.t.s.)
InterStadio San Vito
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
10 gennaio 1990
Girone B - 2ª giornata
Ascoli2 – 1InterStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Milano
24 gennaio 1990
Girone B - 3ª giornata
Inter3 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Coppa dei Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa dei Campioni 1989-1990.
Malmö
13 settembre 1989
Sedicesimi di finale - Andata
Malmö FF1 – 0InterMalmö Stadion
Arbitro: Francia Bouillet

Milano
27 settembre 1989
Sedicesimi di finale - Ritorno
Inter1 – 1Malmö FFStadio Giuseppe Meazza
Arbitro: Germania Kirschen

Supercoppa Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 1989.
Milano
29 novembre 1989
Finale
Inter2 – 0SampdoriaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Longhi (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 aprile 1990.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 44 17 12 4 1 34 11 17 5 6 6 21 21 34 17 10 7 55 32 23
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 2 0 0 4 1 2 1 0 1 3 2 4 3 0 1 7 3 4
Supercoppa Italiana.svg Supercoppa italiana - 1 1 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 2 0 2
Coppa Campioni.svg Coppa dei Campioni - 1 0 1 0 1 1 1 0 0 1 0 1 2 0 1 1 1 2 −1
Totale - 21 15 5 1 41 13 20 6 6 8 24 24 41 21 11 9 65 37 28

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le statistiche relative ai giocatori.[1][29]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa dei Campioni Supercoppa italiana Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Baresi, G. G. Baresi 171??30??000010002110+0+
Battistini, S. S. Battistini 11??000000000000110+0+
Bergomi, G. G. Bergomi 332??40??20??10004020+0+
Berti, N. N. Berti 295??40??10??10003550+0+
Bianchi, A. A. Bianchi 301??30??20??10003610+0+
Brehme, A. A. Brehme 326??40??201?10003961+0+
Cucchi, E. E. Cucchi 190??20??10??11002310+0+
Di Già, P. P. Di Già 110??0000000000001100+0+
Ferri, R. R. Ferri 200?120??20??00002400+1+
Klinsmann, J. J. Klinsmann 3113??42??201?000037151+0+
Malgioglio, A. A. Malgioglio 4−6??000000000000400+0+
Mandorlini, A. A. Mandorlini 243??30??201?00002931+0+
Matteoli, G. G. Matteoli 331??30??20??10003910+0+
Matthäus, L. L. Matthäus 2511??32??20??000030130+0+
Morello, D. D. Morello 211??51??10??10002820+0+
Rossini, S. S. Rossini 140??20??000000001600+0+
Scapolo, C. C. Scapolo 11??000000000000110+0+
Serena, A. A. Serena 309??32??21??110036130+0+
Verdelli, C. C. Verdelli 270?130??10??10003200+1+
Zenga, W. W. Zenga 31−26??4−3??2−2??10003800+0+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Panini, p. 181.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al (EN) Andrea Bovone e Lorenzo Calvelli, Statistiche Spettatori Serie A 1990-1991, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Gianni Brera, Adesso vi annuncio, in la Repubblica, 16 luglio 1989, p. 34.
  4. ^ Massimo Sandrelli, Arrivederci Ramon, in la Repubblica, 28 luglio 1989, p. 25.
  5. ^ Licia Granello, L'Inter impara a soffrire, in la Repubblica, 24 agosto 1989, p. 35.
  6. ^ L'Inter si sveglia ai supplementari, in la Repubblica, 31 agosto 1989, p. 26.
  7. ^ Bruno Perucca, Klinsmann, come ti salvo l'Inter, in Stampa Sera, 4 settembre 1989, p. 4.
  8. ^ Tre in testa dopo la notte-gol, in la Repubblica, 7 settembre 1989, p. 37.
  9. ^ Gianni Mura, Tanta voglia di contropiede, in la Repubblica, 13 settembre 1989, p. 37.
  10. ^ Bruno Perucca, L'Inter sbatte il muso in Coppa Campioni, in La Stampa, 14 settembre 1989, p. 15.
  11. ^ Bruno Perucca, L'Inter cade nella trappola svedese, in La Stampa, 28 settembre 1989, p. 19.
  12. ^ Antonio Dipollina, L'Inter ammalata, in la Repubblica, 29 settembre 1989, p. 25.
  13. ^ Bruno Perucca, L'Inter stravince la sfida tedesca, in Stampa Sera, 2 ottobre 1989, p. 3.
  14. ^ Giorgio Gandolfi, Klinsmann si mangia il Verona, in Stampa Sera, 6 novembre 1989, p. 5.
  15. ^ Gianni Piva, L'Inter fa festa davanti a nessuno, in la Repubblica, 30 novembre 1989, p. 37.
  16. ^ Bruno Bernardi, Matteoli toglie le paure all'Inter, in Stampa Sera, 4 dicembre 1989, p. 6.
  17. ^ Giorgio Gandolfi, Serena respinge l'arremBaggio, in Stampa Sera, 18 dicembre 1989, p. 5.
  18. ^ Giorgio Gandolfi, È domenica, l'Inter non perdona, in Stampa Sera, 15 gennaio 1990, p. 4.
  19. ^ Gian Paolo Ormezzano, Samp ai piedi di Matthaeus e Zoff sappia come regolarsi, in Stampa Sera, 22 gennaio 1990, p. 24.
  20. ^ Curzio Maltese, Ci vuole la monetina fra Inter e Roma, in La Stampa, 25 gennaio 1990, p. 18.
  21. ^ Antonio Dipollina, Il Milan chiede scusa, in la Repubblica, 26 gennaio 1990, p. 37.
  22. ^ Gianni Brera, Saggia umiltà è il gol dell'Inter, in la Repubblica, 27 febbraio 1990, p. 24.
  23. ^ Bruno Perucca, È tornata l'Inter dello scudetto, in Stampa Sera, 19 marzo 1990, p. 3.
  24. ^ Nino Sormani, L'Inter dei rimpianti, in Stampa Sera, 26 marzo 1990, p. 24.
  25. ^ Giorgio Barberis, La vittoria più amara, in Stampa Sera, 30 aprile 1990, p. 6.
  26. ^ Sempre più italiane in Europa, in la Repubblica, 11 maggio 1990, p. 26.
  27. ^ a b c Acquisti e cessioni dell'Inter 1989/90, su storiainter.com. URL consultato il 5 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2013).
  28. ^ Recupero della gara iniziata il 14 aprile 1990 (alle 15:30) ma sospesa al 10' per impraticabilità di campo, dovuta alla pioggia, sul punteggio di 1-0 per il Genoa; cfr. Licia Granello, Un lago a Marassi, in la Repubblica, 15 aprile 1990, p. 38.
  29. ^ Panini, p. 178.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1991, Modena, Panini Editore, 1990, p. 675.
  • Calciatori 1989-90, Modena – Milano, Panini – l'Unità, 1994.
  • Sandro Sabatini, Almanacco agenda Inter 2000, supplemento a Inter Football Club, nº 11, novembre 1999.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio