Enrico Cucchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Cucchi
Enrico Cucchi.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1994
Carriera
Giovanili
Savona
Squadre di club1
1981-1982 Savona 25 (1)
1982-1987 Inter 42 (1)
1987-1988 Empoli 26 (8)
1988-1989 Fiorentina 32 (4)
1989-1990 Inter 19 (0)
1990-1993 Bari 67 (6)
1993-1994 Ravenna 5 (0)
Nazionale
1985-1988 Italia Italia U-21 11 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Enrico Cucchi (Savona, 2 agosto 1965Tortona, 4 marzo 1996[2]) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Cucchi esordì nel calcio nel 1981 con la maglia del Savona, allora allenato dal padre Piero. Nel 1982 venne acquistato dall'Inter nella quale esordì in Serie A tre anni dopo, il 13 gennaio 1985 nella partita Ascoli-Inter (1-1). Nella stagione successiva entrò stabilmente in prima squadra, disputando 22 partite in campionato e segnando una rete contro il Lecce. Dopo due stagioni in prestito nell'Empoli e nella Fiorentina, nella stagione 1989-1990 tornò all'Inter, dove segnò una rete nella partita di Supercoppa italiana contro la Sampdoria, che l'Inter vincerà per 2-0.

L'anno successivo venne ceduto al Bari prima di chiudere la carriera col Ravenna nel 1993-94. Morì prematuramente il 4 marzo 1996, all'età di 30 anni, a causa di un melanoma.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 1989

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 4 (1987-1988), Panini, 28 maggio 2012, p. 33.
  2. ^ La Stampa edizione Alessandria e provincia, 5 marzo 1996, pagina 1 archiviolastampa.it