Coppa dei Campioni 1989-1990

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima edizione per altri sport, vedi Coppa dei Campioni 1989-1990 (disambigua).
Coppa dei Campioni 1989-1990
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 35ª
Organizzatore UEFA
Date 13 settembre 1989 - 23 maggio 1990
Luogo Europa Europa
Partecipanti 32
Nazioni 31
Sede finale Prater, Vienna
Risultati
Vincitore Milan
(4º titolo)
Secondo Benfica
Semi-finalisti Bayern Monaco
Olympique Marsiglia
Statistiche
Miglior marcatore Francia Jean-Pierre Papin (6)
Brasile Romário (6)
Incontri disputati 61
Gol segnati 169 (2,77 per incontro)
Milan - Coppa Campioni 1989-90 - Malpensa.jpg
Il Milan atterra a Malpensa dopo la vittoria; con il trofeo il capitano Baresi, dietro di lui il tecnico Sacchi e, in alto, Massaro.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1988-1989 1990-1991 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1989-1990, trentacinquesima edizione del torneo, vede la partecipazione di 32 squadre. Il torneo fu vinto per la quarta volta dal Milan, che sconfisse in finale il Benfica per 1-0. Fu l’ultima volta che dei campioni in carica riuscirono a difendere il titolo fino al 2017.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Arsenal Inghilterra[1]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Malmö FF Svezia 2 - 1 Italia Inter 1 - 0 1 - 1
Rosenborg Norvegia 0 - 5 Belgio Mechelen 0 - 0 0 - 5
Milan Italia 5 - 0 Finlandia HJK Helsinki 4 - 0 1 - 0
Spora Luxembourg Lussemburgo 0 - 9 Spagna Real Madrid 0 - 3 0 - 6
Rangers Scozia 1 - 3 Germania Ovest Bayern Monaco 1 - 3 0 - 0
Sliema Wanderers Malta 1 - 5 Albania 17 Nëntori Tirana 1 - 0 0 - 5
Steaua Bucarest Romania 5 - 0 Islanda Fram 4 - 0 1 - 0
PSV Paesi Bassi 5 - 0 Svizzera Lucerna 3 - 0 2 - 0
Sparta Praga Rep. Ceca 5 - 2 Turchia Fenerbahçe 3 - 1 2 - 1
Ruch Chorzów Polonia 2 - 6 Bulgaria CSKA Sofia 1 - 1 1 - 5
Olympique Marsiglia Francia 4 - 1 Danimarca Brøndby 3 - 0 1 - 1
Dinamo Dresda Germania Est 4 - 5 Grecia AEK Atene 1 - 0 3 - 5
Honved Ungheria 2 - 2 (gfc) Jugoslavia Vojvodina 1 - 0 1 - 2
Derry City Irlanda 1 - 6 Portogallo Benfica 1 - 2 0 - 4
Linfield Irlanda del Nord 1 - 3 Unione Sovietica Dnepr 1 - 2 0 - 1
Swarovski Tirol Austria 9 - 2 Cipro Omonia 6 - 0 3 - 2

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Malmö FF Svezia 1 - 4 Belgio Mechelen 0 - 0 1 - 4
Milan Italia 2 - 1 Spagna Real Madrid 2 - 0 0 - 1
Bayern Monaco Germania Ovest 6 - 1 Albania 17 Nëntori Tirana 3 - 1 3 - 0
Steaua Bucarest Romania 2 - 5 Paesi Bassi PSV 1 - 0 1 - 5
Sparta Praga Rep. Ceca 2 - 5 Bulgaria CSKA Sofia 2 - 2 0 - 3
Olympique Marsiglia Francia 3 - 1 Grecia AEK Atene 2 - 0 1 - 1
Honved Ungheria 0 - 9 Portogallo Benfica 0 - 2 0 - 7
Dnepr Unione Sovietica 4 - 2 Austria Swarovski Tirol 2 - 0 2 - 2

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Mechelen Belgio 0 - 2 Italia Milan 0 - 0 0 - 2 (dts)
Bayern Monaco Germania 3 - 1 Paesi Bassi PSV Eindhoven 2 - 1 1 - 0
CSKA Sofia Bulgaria 1 - 4 Francia Olympique Marsiglia 0 - 1 1 - 3
Benfica Portogallo 4 - 0 Unione Sovietica Dnepr 1 - 0 3 - 0

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Milan Italia 2 - 2 (gfc) Germania Bayern Monaco 1 - 0 1 - 2 (dts)
Olympique Marsiglia Francia 2 - 2 (gfc) Portogallo Benfica 2 - 1 0 - 1

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa dei Campioni 1989-1990.
Vienna
23 maggio 1990, ore 20:15
Milan Flag of Italy.svg1 – 0
referto
Flag of Portugal.svg BenficaPrater (57.500 spett.)
Arbitro: Austria Helmut Kohl

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Milan
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Benfica
Milan
P 1 Italia Giovanni Galli
D 2 Italia Mauro Tassotti
D 3 Italia Paolo Maldini
C 4 Italia Angelo Colombo Uscita al 89’ 89’
D 5 Italia Alessandro Costacurta
D 6 Italia Franco Baresi (C)
C 7 Italia Carlo Ancelotti Uscita al 72’ 72’
C 8 Paesi Bassi Frank Rijkaard
A 9 Paesi Bassi Marco van Basten
A 10 Paesi Bassi Ruud Gullit
C 11 Italia Alberico Evani
Sostituzioni:
D 13 Italia Filippo Galli Ingresso al 89’ 89’
A 14 Italia Daniele Massaro Ingresso al 72’ 72’
Allenatore:
Italia Arrigo Sacchi
AC Milan-Benfica 1990-05-23.svg
Benfica
P 1 Portogallo Silvino Louro (C)
D 2 Portogallo José Carlos
D 3 Brasile Ricardo Gomes Ammonizione
D 4 Portogallo Samuel Quina
D 5 Brasile Aldair Ammonizione
C 6 Svezia Jonas Thern
C 7 Portogallo Vítor Paneira Uscita al 78’ 78’
C 8 Portogallo António Pacheco Uscita al 59’ 59’
A 9 Portogallo Hernâni Neves
C 10 Brasile Valdo Filho
A 11 Svezia Mats Magnusson
Sostituzioni:
A 15 Portogallo César Brito Ingresso al 59’ 59’
A 16 Angola Vata Ingresso al 78’ 78’
Allenatore:
Svezia Sven-Göran Eriksson

Classifica marcatori[2][modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
6 Francia Jean-Pierre Papin Olympique Marsiglia
6 Brasile Romário PSV
4 Svezia Mats Magnusson Benfica
4 Austria Peter Pacult Swarovski Tirol
4 Angola Vata Benfica
3 Cecoslovacchia Michal Bílek Sparta Praga
3 Paesi Bassi John Bosman Malines
3 Paesi Bassi Juul Ellerman PSV
3 Brasile Lima Benfica
3 Brasile Ricardo Gomes Benfica
3 Francia Franck Sauzée Olympique Marsiglia
3 Unione Sovietica Eduard Son Dnepr
3 Bulgaria Hristo Stoitchkov CSKA Sofia
3 Paesi Bassi Marco van Basten Milan
3 Austria Christoph Westerthaler Swarovski Tirol

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Arsenal non poté partecipare a causa della squalifica di 5 anni delle squadre inglesi nelle competizioni UEFA in seguito alla Strage dell'Heysel.
  2. ^ European Champions' Cup 1989-90 - Details su rsssf.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio