Coppa dei Campioni 1958-1959

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Coppa dei Campioni 1958-1959 (disambigua).
Coppa dei Campioni 1958-1959
Competizione Coppa dei Campioni
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date 26 agosto 1958 - 3 giugno 1959
Partecipanti 28
Nazioni 26
Sede finale Neckarstadion
(Stoccarda)
Risultati
Vincitore Real Madrid
(4º titolo)
Secondo Stade Reims
Semi-finalisti Atlético Madrid
Young Boys
Statistiche
Miglior marcatore Francia Just Fontaine (10)
Incontri disputati 45
Gol segnati 199 (4,42 per incontro)
Pubblico 1 987 818
(44 174 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1957-1958 1959-1960 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1958-1959 fu la quarta edizione del massimo torneo continentale di calcio per club. Il Real Madrid vinse per la quarta volta il trofeo battendo nella finale, tenutasi al Neckarstadion di Stoccarda, lo Stade Reims per 2-0.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo secondo triennio, la UEFA non apportò cambiamenti alla sua ormai lanciata manifestazione. L'edizione vide la partecipazione di 28 squadre, tra cui 25 campioni nazionali compreso il Real Madrid detentore della coppa, e gli spagnoli dell'Atlético Madrid ammessi come secondi classificati nella Primera División; gli inglesi del Manchester Utd, noni in First Division e inizialmente invitati a titolo risarcitorio dopo il disastro aereo di Monaco di Baviera, dovettero in seguito rinunciare per l'opposizione della federazione inglese. Essendo già stato effettuato il sorteggio per il primo turno, lo Young Boys, che era stato accoppiato ai mancuniani, si ritrovò quindi qualificato direttamente agli ottavi di finale della competizione: le due squadre giocarono comunque le due gare in tabellone, giocoforza trasformate in delle amichevoli.[1]

Fu ritiro anche per l'Olympiakos, primo rappresentante della Grecia nella competizione, che era stato abbinato da un infelice sorteggio al Beşiktaş campione di Turchia, nazione che nel frattempo aveva provveduto a organizzare un proprio campionato: era infatti in atto una grave tensione fra i due paesi, con velate minacce di guerra, che portò alla rinuncia degli ellenici. Quest'annata fu inoltre quella del debutto per la Finlandia, con l'HPS, nonché per gli italiani della Juventus i quali tuttavia incapparono in un effimero cammino conclusosi già al primo turno, causa il severo rovescio esterno 0-7 subìto per mano del Wiener SK che, seppure a posteriori molto discusso,[2] rappresenta tuttora la peggiore sconfitta per un club italiano nelle competizioni confederali.[3]

La finale, tra il Real Madrid e i francesi dello Stade Reims, fu di fatto la riproposizione, con gli stessi esiti, dell'epilogo della prima edizione. Più faticoso per i madrileni risultò il passaggio del turno in semifinale, allorquando dovettero affrontare uno spareggio per aver la meglio, in un derby cittadino, dei rivali dell'Atlético.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                          
Italia Juventus 3 0 3
Austria Wiener SK 1 7 8
Austria Wiener SK 3 0 3
Rep. Ceca Dukla Praga 1 1 2
Jugoslavia Dinamo Zagabria 2 1 3
Rep. Ceca Dukla Praga 2 2 4
Austria Wiener SK 0 1 1
Spagna Real Madrid 0 7 7
Spagna Real Madrid 2 1 3
Turchia Beşiktaş 0 1 1
Turchia Beşiktaş -
Grecia Olympiakos -
Spagna Real Madrid[9] 2 0 2
Spagna Atlético Madrid 1 1 2
Spagna Atlético Madrid 8 5 13
Irlanda Drumcondra 0 1 1
Spagna Atlético Madrid[7] 2 0 2
Bulgaria CDNA Sofia 1 1 2
Spagna Atlético Madrid 3 1 4
Germania Schalke 04 0 1 1
Inghilterra Wolverhampton 2 1 3
Germania Schalke 04 2 2 4
Danimarca KB 3 2 5
Germania Schalke 04[4] 0 5 5
Spagna Real Madrid 2
Francia Stade Reims 0
Polonia Polonia Bytom 0 0 0
Ungheria MTK Budapest 3 3 6
Ungheria MTK Budapest 1 1 2
Svizzera Young Boys 2 4 6
Svizzera Young Boys -
Inghilterra Manchester Utd -
Svizzera Young Boys[8] 2 0 2
Germania Karl-Marx-Stadt 2 0 2
Lussemburgo Jeunesse Esch 1 1 2
Svezia IFK Göteborg[5] 2 0 2
Svezia IFK Göteborg 2 0 2
Germania Karl-Marx-Stadt 2 4 6
Germania Karl-Marx-Stadt[6] 4 0 4
Romania Petrolul Ploiești 2 2 4
Svizzera Young Boys 1 0 1
Francia Stade Reims 0 3 3
Paesi Bassi DOS 3 1 4
Portogallo Sporting Lisbona 4 2 6
Portogallo Sporting Lisbona 2 0 2
Belgio Standard Liegi 3 3 6
Belgio Standard Liegi 5 1 6
Scozia Hearts 1 2 3
Belgio Standard Liegi 2 0 2
Francia Stade Reims 0 3 3
Irlanda del Nord Ards 1 2 3
Francia Stade Reims 4 6 10
Francia Stade Reims 4 3 7
Finlandia HPS 0 0 0

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti squadre furono esentate dal primo turno nelle risultanze del sorteggio effettuato a Cannes il 2 luglio 1958 e basato su criteri geografici.[10]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3
Juventus Italia 3 - 8 Austria Wiener Sport-Club 3 - 1 0 - 7
Dinamo Zagabria Jugoslavia 3 - 4 Cecoslovacchia Dukla Praga 2 - 2 1 - 2
Kjøbenhavns Boldklub [11] Danimarca 5 - 5 Germania Ovest Schalke 04 3 - 0 2 - 5 1 - 3
Atlético Madrid Spagna 13 - 1 Irlanda Drumcondra 8 - 0 5 - 1
Karl-Marx-Stadt Germania Est 4 - 4 Romania Petrolul Ploiești 4 - 2 0 - 2 4 - 0
Jeunesse Esch Lussemburgo 2 - 2 Svezia IFK Göteborg 1 - 2 1 - 0 1 - 5
Polonia Bytom [12] Polonia 0 - 6 Ungheria Magyar Testgyakorlók Köre Budapest Futball Club 0 - 3 0 - 3
DOS Paesi Bassi 4 - 6 Portogallo Sporting Lisbona 3 - 4 1 - 2
Standard Liegi Belgio 6 - 3 Scozia Heart of Midlothian 5 - 1 1 - 2
Ards Irlanda del Nord 3 - 10 Francia Stade Reims 1 - 4 2 - 6
Beşiktaş Turchia 0 - 0 Grecia Olympiakos rinuncia - -
Young Boys Berna Svizzera 0 - 0 Inghilterra Manchester Utd rinuncia[13] - -

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3
Wiener Sport-Club Austria 3 - 2 Cecoslovacchia Dukla Praga 3 - 1 0 - 1
Real Madrid Spagna 3 - 1 Turchia Beşiktaş 2 - 0 1 - 1
Atlético Madrid Spagna 2 - 2 Bulgaria CDNA Sofia 2 - 1 0 - 1 3 - 1
Wolverhampton Inghilterra 3 - 4 Germania Ovest Schalke 04 2 - 2 1 - 2
MTK Hungária Ungheria 2 - 6 Svizzera Young Boys Berna 1 - 2 1 - 4
IFK Göteborg Svezia 2 - 6 Germania Est Karl-Marx-Stadt 2 - 2 0 - 4
Sporting Lisbona Portogallo 2 - 6 Belgio Standard Liegi 2 - 3 0 - 3
Stade Reims Francia 7 - 0 Finlandia HPS 4 - 0 3 - 0

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Lisbona
29 ottobre 1958, ore 21:00 WET
Sporting Lisbona2 – 3Standard LiegiStadio José Alvalade

Vienna
5 novembre 1958, ore 19:00 CET
Wiener Sport-Club3 – 1Dukla PragaStadio Ernst Happel

Budapest
5 novembre 1958, ore 20:00 CET
MTK Budapest1 – 2Young BoysStadio Ferenc Puskás

Madrid
5 novembre 1958, ore 20:15 CET
Atlético Madrid2 – 1CSKA SofiaStadio metropolitano di Madrid

Gothenburg
9 novembre 1958, ore 20:00 CET
IFK Göteborg2 – 2Wismut Karl-Marx-StadtUllevi

Wolverhampton
12 novembre 1958, ore 21:00 WET
Wolverhampton2 – 2Schalke 04Molineux Stadium

Madrid
13 novembre 1958, ore 20:30 CET
Real Madrid2 – 0BeşiktaşEstadio Santiago Bernabéu

Reims
26 novembre 1958, ore 20:00 CET
Stade Reims4 – 0HPSStadio Auguste Delaune

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Liegi
12 novembre 1958, ore 20:00 CET
Standard Liegi3 – 0Sporting LisbonaStadio Maurice Dufrasne

Aue
15 novembre 1958, ore 20:00 CET
Wismut Karl-Marx-Stadt4 – 0IFK GöteborgSparkassen-Erzgebirgsstadion

Gelsenkirchen
18 novembre 1958, ore 20:00 CET
Schalke 042 – 1WolverhamptonGlückauf-Kampfbahn

Praga
26 novembre 1958, ore 13:45 CET
Dukla Praga1 – 0Wiener Sport-ClubStadion Juliska

Sofia
26 novembre 1958, ore 18:30 EET
CSKA Sofia1 – 0Atlético MadridStadion Narodna Armija

Berna
26 novembre 1958, ore 20:00 CET
Young Boys4 – 1MTK BudapestStadio Wankdorf

Istanbul
27 novembre 1958, ore 13:00 MSK
Beşiktaş1 – 1Real MadridStadio BJK İnönü

Rouen
3 dicembre 1958, ore 20:00 CET
HPS0 – 3Stade ReimsStade Robert Diochon

Ripetizione[modifica | modifica wikitesto]

Ginevra
18 dicembre 1958, ore 20:30 CET
Atlético Madrid3 – 1
(d.t.s.)
CSKA SofiaLes Charmilles

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3
Wiener Sport-Club Austria 1 - 7 Spagna Real Madrid 0 - 0 1 - 7
Atlético Madrid Spagna 4 - 1 Germania Ovest Schalke 04 3 - 0 1 - 1
Young Boys Berna Svizzera 2 - 2 Germania Est Karl-Marx-Stadt 2 - 2 0 - 0 2 - 1
Standard Liegi Belgio 2 - 3 Francia Stade Reims 2 - 0 0 - 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Liegi
4 febbraio 1959, ore 20:00 CET
Standard Liegi2 – 0Stade ReimsStadio Maurice Dufrasne

Vienna
4 marzo 1959, ore 19:30 CET
Wiener Sport-Club0 – 0Real MadridStadio Ernst Happel

Madrid
4 marzo 1959, ore 20:15 CET
Atlético Madrid3 – 0Schalke 04Stadio metropolitano di Madrid

Berna
11 marzo 1959, ore 20:00 CET
Young Boys2 – 2Wismut Karl-Marx-StadtStadio Wankdorf

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reims
18 febbraio 1959, ore 20:00 CET
Stade Reims3 – 0Standard LiegiStadio Auguste Delaune

Gelsenkirchen
18 marzo 1959, ore 19:30 CET
Schalke 041 – 1Atlético MadridGlückauf-Kampfbahn

Aue
18 marzo 1959, ore 20:00 CET
Wismut Karl-Marx-Stadt0 – 0Young BoysSparkassen-Erzgebirgsstadion

Madrid
18 marzo 1959, ore 20:30 CET
Real Madrid7 – 1Wiener Sport-ClubEstadio Santiago Bernabéu

Ripetizione[modifica | modifica wikitesto]

Amsterdam
1 aprile 1959, ore 20:00 CET
Young Boys2 – 1Wismut Karl-Marx-StadtOlympisch Stadion

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3
Real Madrid Spagna 2 - 2 Spagna Atlético Madrid 2 - 1 0 - 1 2 - 1
Young Boys Berna Svizzera 1 - 3 Francia Stade Reims 1 - 0 0 - 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Berna
15 aprile 1959, ore 20:00 CET
Young Boys1 – 0Stade ReimsStadio Wankdorf

Madrid
23 aprile 1959, ore 20:30 CET
Real Madrid2 – 1Atlético MadridEstadio Santiago Bernabéu

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
7 maggio 1959, ore 17:00 CET
Atlético Madrid1 – 0Real MadridStadio metropolitano di Madrid

Reims
13 maggio 1959, ore 20:00 CET
Stade Reims3 – 0Young BoysStadio Auguste Delaune

Ripetizione[modifica | modifica wikitesto]

Saragozza
13 maggio 1959, ore 17:00 CET
Real Madrid2 – 1Atlético MadridStadio de La Romareda

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa dei Campioni 1958-1959.
Stoccarda
3 giugno 1959
Real Madrid2 – 0
referto
Stade ReimsNeckarstadion (80.000 spett.)
Arbitro: Germania Ovest Albert Dusch

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Real Madrid
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Stade Reims
Real Madrid
P 1 Argentina Rogelio Domínguez
D 2 Spagna Marquitos
D 3 SpagnaUruguay José Santamaría
D 4 Spagna José María Zárraga (c)
D 5 Spagna Juan Santisteban
C 6 Spagna Antonio Ruiz
C 7 Francia Raymond Kopa
C 8 Spagna Enrique Mateos
A 9 SpagnaArgentina Alfredo Di Stéfano
C 10 SpagnaArgentina Héctor Rial
A 11 Spagna Francisco Gento
Allenatore:
Argentina Luis Carniglia
Stade Reims
P 1 Francia Dominique Colonna
D 2 Francia Bruno Rodzik
D 3 Francia Robert Jonquet (c)
D 4 Francia Raoul Giraudo
D 5 Francia Armand Penverne
C 6 Francia Michel Leblond
C 7 Francia Robert Lamartine
C 8 Francia René Bliard
A 9 Francia Just Fontaine
A 10 Francia Roger Piantoni
A 11 Francia Jean Vincent
Allenatore:
Francia Albert Batteux

Classifica marcatori [14][modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
10 Francia Just Fontaine Stade Reims
8 Brasile Vavá Atlético Madrid
6 ArgentinaSpagna Alfredo Di Stéfano Real Madrid
6 Spagna Joaquín Peiró Atlético Madrid
5 Spagna Enrique Collar Atlético Madrid
5 Austria Josef Hamerl Wiener SK
5 Francia Roger Piantoni Stade Reims
5 Germania Est Klaus Zink Wismut Karl-Marx-Stadt
4 Brasile Ivson Sporting Lisbona
4 Ungheria Péter Palotás MTK Budapest
4 Belgio Jean Jadot Standard Liegi
4 Svizzera Eugen Meier Young Boys
4 Germania Ovest Ernst Wechselberger Young Boys
4 Germania Est Willy Tröger Wismut Karl-Marx-Stadt
3 Germania Ovest Bernhard Klodt Schalke 04
3 Germania Ovest Günter Siebert Schalke 04
3 Argentina Omar Sívori Juventus
3 Ungheria János Molnár MTK Budapest
3 Francia Jean Vincent Stade Reims
3 Austria Erich Hof Wiener SK
3 Germania Est Siegfried Kaiser Wismut Karl-Marx-Stadt
3 Germania Ovest Hans Nowak Schalke 04

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stewart Gardner, United's lost 'European Cup' tie with Young Boys, su manutd.com, 18 settembre 2018.
  2. ^ La débacle avvenne al termine di un incontro discusso in virtù del permissivo arbitraggio, favorevole al duro atteggiamento espresso dai padroni di casa del Wiener SK nei confronti della Juventus, esemplificato dalla marcatura tenuta dal difensore Leopold Barschandt sull'attaccante John Charles durante tutta la partita, cfr. (EN) Mario Risoli, Chapter Eight – La Fine, in John Charles: Gentle Giant, New York, Random House, 2012, ISBN 1-78057-701-X.
  3. ^ Annuario del calcio mondiale 2001-2002, Torino, S.E.T., 2002, p. 83.
  4. ^ spareggio vinto dallo Schalke per 3-1
  5. ^ spareggio vinto dal Göteborg per 5-1
  6. ^ spareggio vinto dal Karl-Marx-Stadt per 4-0
  7. ^ spareggio vinto dall'Atletico Madrid per 3-1
  8. ^ spareggio vinto dallo Young Boys per 2-1
  9. ^ spareggio vinto dal Real Madrid per 2-1
  10. ^ Juventus-Wiener nel primo turno della Coppa dei Campioni, in Corriere dello Sport, 3 luglio 1958, p. 5 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2013).
  11. ^ Danimarca 1956-1957
  12. ^ Polonia 1957
  13. ^ Al Manchester Utd era stata offerta dalla UEFA una partecipazione straordinaria come contributo dopo la tragedia aerea di Monaco di Baviera, ma alla fine gli inglesi decisero per pudore di non accettare, cfr. Il Manchester United annuncia il ritiro dalla Coppa Europa, in Corriere dello Sport, 26 agosto 1958, p. 5 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2013).
  14. ^ (EN) Antonio Zea e Marcel Haisma, Champions' Cup 1958-59, su rsssf.com, The Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 18 maggio 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio