António Pacheco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore uruguaiano, vedi Antonio Pacheco.
António Pacheco
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club1
1985-1986Torralta? (?)
1986-1987Portimonense23 (0)
1987-1993Benfica142 (30)
1993-1995Sporting Lisbona22 (2)
1995-1996Belenenses6 (0)
1996-1997Reggiana14 (1)
1997-1998Santa Clara8 (0)
1998-1999Atlético CP 16 (5)
1999-2000Estoril Praia ? (?)
2000-2001Atlético CP ? (?)
Nazionale
1989-1991Portogallo Portogallo6 (0)
Carriera da allenatore
2001Atlético CP
2004-2005Portimonense
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

António Pacheco (Portimão, 1º dicembre 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la propria carriera nel 1985 nel Torralta.

Nel 1986 è passato Portimonense.

Successivamente vinto per due volte la Superliga portoghese, nel 1988-1989 e nel 1990-1991 con il Benfica, con cui ha giocato dal 1987 al 1993. Con il club biancorosso ha giocato anche nella Coppa dei Campioni, disputando da titolare le 2 finali perse dai lusitani in Coppa nel 1988[1] e nel 1990.[2]

Ha lasciato il Benfica nel 1993 per poi trasferirsi ai rivali dello Sporting Lisbona (insieme a Paulo Sousa),[3] dove in 2 stagioni ha giocato poche partite a causa degli infortuni.

Gioca poi una stagione al Belenenses (anch'essa costellata dai problemi fisici), per poi trasferirsi in Italia alla Reggiana, dove si è presentato dichiarando che "era in cerca di rivincite e di avere l'ultima occasione di dimostrare di essere un grande giocatore";[4] tuttavia la sua esperienza in Emilia-Romagna non è delle migliori, e si ricorda solo per il 22 dicembre 1996, data in cui ha segnato il goal del provvisorio 1-0 nel pareggio per 1-1 contro l'Inter.[5][6] A fine anno la squadra retrocede da ultima in classifica e Pacheco lascia il club per tornare in patria al Santa Clara.

Tra il 1998 ha militato nell'Atlético CP, nell'Estoril e nuovamente nell'Atlético CP, con cui si è ritirato nel 2001.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '80 ha giocato con le selezioni Under-18 e Under-21 del Portogallo.

Poi ha giocato 6 partite con la Nazionale maggiore portoghese tra il 1989 e il 1991, debuttando il 15 febbraio 1989 in una sfida di qualificazione a Italia '90 contro il Belgio,[7] e chiudendo la propria carriera con la selezione lusitana il 4 settembre 1991 in amichevole contro l'Austria.[8]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato l'Atlético CP nel 2001 e la Portimonense nel 2004.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-2-1989 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Belgio Belgio Qual. Mondiali 1990 - Ingresso al 61’ 61’
29-3-1989 Lisbona Portogallo Portogallo 6 – 0 Angola Angola Amichevole - Uscita al 76’ 76’
15-11-1989 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Cecoslovacchia Cecoslovacchia Qual. Mondiali 1990 -
29-8-1990 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Germania Ovest Germania Ovest Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
12-9-1990 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Euro 1992 - Ingresso al 64’ 64’
4-9-1991 Porto Portogallo Portogallo 1 – 1 Austria Austria Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Benfica: 1986-1987, 1990-1991
Benfica: 1992-1993

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PSV Eindhoven - Benfica Lisbona, 25/mag/1988 - Coppa dei Campioni d'Europa - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  2. ^ European Competitions 1989-90, su www.rsssf.com. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  3. ^ (PT) Quando Sousa Cintra levou Paulo Sousa e Pacheco, su www.record.pt. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  4. ^ Roberto Giampietri, “Figli” di Bosman. Con la testa quadra, su apcEdintorni, 12 maggio 2013. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  5. ^ Reggiana - Inter 1:1 (Serie A 1996/1997, 14. Giornata), su calcio.com. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  6. ^ Reggio Audace FC - FC Internazionale, 22/dic/1996 - Serie A - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  7. ^ (EN) Portugal and Belgium football teams played to a 1:1 draw, 15 February 1989, su eu-football.info. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  8. ^ (EN) Portugal and Austria football teams played to a 1:1 draw, 4 September 1991, su eu-football.info. URL consultato il 6 gennaio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]