Finale della Coppa dei Campioni 1980-1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa dei Campioni 1980-1981.

Finale della Coppa dei Campioni 1980-1981
Liverpool 4 European Cups.jpg
Replica del trofeo vinto dai Reds
Dettagli evento
Competizione Coppa dei Campioni 1980-1981
Data 27 maggio 1981
Città Parigi
Impianto di gioco Parco dei Principi
Spettatori 48 360
Risultato
Liverpool
1
Real Madrid
0
Arbitro Ungheria Károly Palotai
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 26ª edizione di Coppa dei Campioni si disputò il 27 maggio 1981 presso lo Parco dei Principi di Parigi tra gli inglesi del Liverpool e gli spagnoli del Real Madrid. All'incontro assistettero circa 48 360 spettatori. Il match, arbitrato dall'ungherese Károly Palotai, vide la vittoria per 1-0 della squadra britannica.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Liverpool di Bob Paisley, debuttò ai sedicesimi contro i finlandesi dell'Oulun Palloseura che, dopo un inaspettato pari in terra finnica, batté ad Anfield per 10-1. Agli ottavi di finale incontrò gli scozzesi dell'Aberdeen, facilmente superati con un 5-0 totale. Ai quarti, i bulgari del CSKA Sofia, che avevano eliminato i campioni uscenti del Nottingham Forest, furono sconfitti con un risultato aggregato di 6-1. In semifinale i tedeschi occidentali del Bayern Monaco misero in difficoltà i Reds, che passarono il turno grazie alla regola dei gol fuori casa pareggiando 0-0 a Liverpool e 1-1 a Monaco di Baviera.

Il Real Madrid di Vujadin Boškov, iniziò il cammino europeo contro gli irlandesi del Limerick battendoli con un goleada totale di 7-2. Agli ottavi di finale incontrò i campioni d'Ungheria dell'Honvéd, ex squadra della stella madridista Ferenc Puskás, battendoli con un risultato complessivo di 3-0. Ai quarti, toccò ai sovietici dello Spartak Mosca essere eliminati dai campioni di Spagna, per 2-0 al Bernabéu. In semifinale l'Inter diede filo da torcere ai Blancos che vinsero l'andata 2-0, ma persero la gara di ritorno a Milano per 1-0.

La partita[modifica | modifica wikitesto]

A Parigi ritorna la finale di Coppa dei Campioni dopo 25 anni dalla prima edizione (la prima in assoluto) e anche questa volta va in scena il Real Madrid. Della squadra plurivincitrice negli anni '50 non è rimasto nulla e il Liverpool parte come favorita per la vittoria finale. Il match in sé non è bello, molto combattuto sul piano tattico e con i giocatori piuttosto nervosi. È il Real che si rende per primo pericoloso, dapprima con Uli Stielike e poi con Juanito che colpisce la traversa. Il Liverpool non sta a guardare e attacca spesso in area merengues con Terry McDermott e Alan Kennedy, che chiamano in causa il portiere Agustín.

La ripresa si apre con il Liverpool riversato in avanti alla ricerca del vantaggio, che arriva però solo a nove minuti dal termine con la rete di A. Kennedy. Per il Real è una doccia fredda e i giocatori si spingono in attacco permettendo ai Reds di infilarli in contropiede. Il risultato non cambia fino al fischio finale, grazie anche agli ottimi interventi di Agustín, e il Liverpool vince così la sua terza Coppa dei Campioni.[1]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Parigi
27 maggio 1981, ore 20:15
Liverpool 1 – 0
referto
Real Madrid Parco dei Principi (48 360 spett.)
Arbitro Ungheria Károly Palotai

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Liverpool
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Real Madrid

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool
P 1 Inghilterra Ray Clemence
D 2 Inghilterra Phil Neal
D 3 Inghilterra Alan Kennedy
C 4 Inghilterra Phil Thompson (C)
D 5 Inghilterra Ray Kennedy Ammonizione al 24’ 24’
D 6 Scozia Alan Hansen
A 7 Scozia Kenny Dalglish Uscita al 87’ 87’
C 8 Inghilterra Sammy Lee
A 9 Inghilterra David Johnson
C 10 Inghilterra Terry McDermott
C 11 Scozia Graeme Souness
In panchina:
C 12 Inghilterra Jimmy Case Ingresso al 87’ 87’
P 13 Inghilterra Steve Ogrizovic
D 14 Inghilterra Colin Irwin
D 15 Inghilterra Richard Money
A 16 Inghilterra Howard Gayle
Allenatore:
Inghilterra Bob Paisley
Liverpool vs Real Madrid 1981-05-27.svg
Real Madrid
P 1 Spagna Agustín Rodríguez
D 2 Spagna Rafael García Cortés Uscita al 87’ 87’
D 3 Spagna José Antonio Camacho
C 4 Germania Uli Stielike Ammonizione al 58’ 58’
D 5 Spagna Andrés Sabido
C 6 Spagna Vicente del Bosque
A 7 Spagna Juanito
C 8 Spagna Ángel de los Santos
A 9 Spagna Santillana (C)
C 10 Spagna Antonio García Navajas
A 11 Inghilterra Laurie Cunningham
In panchina:
P - Spagna Miguel Ángel González
D - Spagna Isidoro San José
C - Spagna Miguel Ángel González
C - Spagna García Hernández
C 16 Spagna Francisco Pineda Ingresso al 87’ 87’
Allenatore:
Jugoslavia Vujadin Boškov

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Season 1980-81, su europeancuphistory.com. URL consultato il 15 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio