Finale della Coppa dei Campioni 1977-1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa dei Campioni 1977-1978.

Finale della Coppa dei Campioni 1977-1978
Liverpool 4 European Cups.jpg
Replica del trofeo vinto dai Reds
Dettagli evento
Competizione Coppa dei Campioni 1977-1978
Data 10 maggio 1978
Città Londra
Impianto di gioco Wembley Stadium
Spettatori 92 500
Risultato
Liverpool
1
Club Bruges
0
Arbitro Paesi Bassi Charles Corver
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 23ª edizione di Coppa dei Campioni si disputò il 10 maggio 1978 presso lo Stadio Wembley di Londra tra gli inglesi del Liverpool e i belgi del Club Bruges. All'incontro assistettero circa 92 500 spettatori. Il match, arbitrato dall'olandese Charles Corver, vide la vittoria per 1-0 della squadra britannica.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Liverpool di Bob Paisley, in qualità di campione in carica, ricevette un bye per giocare direttamente a partire dagli ottavi di finale, dove affrontò la Dinamo Dresda superata con un risultato aggregato di 6-3. Ai quarti, i portoghesi del Benfica furono sconfitti con un risultato totale di 6-2. In semifinale il Liverpool affrontò i tedeschi occidentali del Borussia Moenchengladbach, in una riedizione della passata finale; Die Fohlen misero in difficoltà i Reds, che nella gara d'andata persero 2-1, ma poi si rifecero ad Anfield dove vinsero 3-0.

Il Club Bruges di Ernst Happel, iniziò il cammino europeo contro i finlandesi del KuPS battendoli con un goleada totale di 9-2. Agli ottavi di finale incontrò i campioni di Grecia del Panathīnaïkos vincendo 2-0 l'andata in Belgio e perdendo 1-0 il ritorno ad Atene. Ai quarti, toccò all'Atletico Madrid essere eliminati dai campioni di Belgio con un risultato aggregato di 4-3. In semifinale la Juventus diede filo da torcere ai Blauw en Zwart che persero all'andata 1-0, e con il medesimo risultato vinsero la gara di ritorno a Bruges, portando la partita ai supplementari e segnando il gol vittoria a quattro minuti dal termine con René Vandereycken.

La partita[modifica | modifica wikitesto]

Il Liverpool, campione in carica, affronta nuovamente il Bruges dopo due anni dalla vittoriosa finale di Coppa UEFA. Così come allora la differenza di valori in campo è percepibile e i belgi cercano di difendersi dagli attacchi dei Reds, apparendo piuttosto rinunciatari. Il primo tempo si chiude a reti inviolate, con un Liverpool decisamente deludente che non sa sfruttare la supremazia territoriale. La ripresa segue la trama del primo tempo, ma dopo meno di venti minuti lo scozzese Kenny Dalglish, imbeccato dal connazionale Graeme Souness, trova il gol con un bel colpo sotto diagonale che trafigge il portiere danese Birger Jensen. Il Bruges tenta di avventurarsi all'attacco ma lo fa con scarsa convinzione e il Liverpool conduce tranquillamente in porto la partita. È la prima volta che una squadra inglese solleva al cielo la Coppa per due anni consecutivi.[1]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Londra
10 maggio 1978, ore 19:15
Liverpool 1 – 0
referto
Club Bruges Wembley Stadium (92 500 spett.)
Arbitro Paesi Bassi Charles Corver

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Liverpool
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Club Bruges

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool
P 1 Inghilterra Ray Clemence
D 2 Inghilterra Phil Neal
D 3 Inghilterra Phil Thompson
D 4 Scozia Alan Hansen
C 5 Inghilterra Ray Kennedy
D 6 Inghilterra Emlyn Hughes (C)
A 7 Scozia Kenny Dalglish
C 8 Inghilterra Jimmy Case Ammonizione al 30’ 30’ Uscita al 63’ 63’
A 9 Inghilterra David Fairclough
C 10 Inghilterra Terry McDermott
C 11 Scozia Graeme Souness
Sostituzioni:
C 12 Irlanda Steve Heighway Ingresso al 63’ 63’
P 13 Inghilterra Steve Ogrizovic
D 14 Galles Joey Jones
D 15 Inghilterra Colin Irwin
C 16 Inghilterra Ian Callaghan
Allenatore:
Inghilterra Bob Paisley
Liverpool vs Club Brugge 1978-05-10.svg
Club Bruges
P 1 Danimarca Birger Jensen
D 2 Belgio Fons Bastijns (C)
D 3 Belgio Gino Maes Uscita al 70’ 70’
D 4 Austria Edi Krieger
D 5 Belgio Georges Leekens
C 6 Belgio Julien Cools
C 7 Belgio Dany De Cubber
C 8 Belgio René Vandereycken Ammonizione al 34’ 34’
A 9 Belgio Jan Simoen
C 10 Ungheria Lajos Kü Uscita al 58’ 58’
A 11 Danimarca Jan Sørensen
Sostituzioni:
C 12 Belgio Dirk Sanders Ingresso al 58’ 58’
D 13 Belgio Jos Volders Ingresso al 70’ 70’
Allenatore:
Austria Ernst Happel

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bis dei ragazzi di Paisley alle spese di un Bruges-rivelazione, storiedicalcio.altervista.org. URL consultato il 27 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio