UEFA Champions League 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Champions League 2019-2020
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 65ª
Organizzatore UEFA
Date dal 25 giugno 2019
al 30 maggio 2020
Partecipanti 32 (79 alle qualificazioni)
Sede finale Stadio olimpico Atatürk (Istanbul)
Statistiche (al 27 novembre 2019)
Miglior marcatore Polonia Robert Lewandowski (10)
Incontri disputati 171
Gol segnati 499 (2,92 per incontro)
Istanbul Atatürk Olympic Stadium 1.jpg
Lo Stadio olimpico Atatürk che ospiterà la finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019

La UEFA Champions League 2019-2020 è la 65ª edizione (la 28ª con la formula attuale) della Champions League, organizzata dalla UEFA. Il torneo è iniziato il 25 giugno 2019 e la finale avrà luogo il 30 maggio 2020 allo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul.

I vincitori di questa edizione otterranno la possibilità di sfidare i vincitori dell'Europa League 2019-2020 nella Supercoppa UEFA 2020 e di partecipare alla Coppa del mondo per club FIFA 2020. Inoltre, si qualificheranno automaticamente per la fase a gironi dell'edizione successiva, ma, se ciò sarà già avvenuto tramite il proprio campionato nazionale, il posto loro riservato verrà assegnato alla squadra campione dell'undicesima federazione nel ranking UEFA a partire dalla prossima stagione.

Il Liverpool è campione in carica, dopo aver vinto per la sesta volta la competizione nella precedente edizione.

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 settembre 2018, l'UEFA ha annunciato l'introduzione del Video Assistant Referee (VAR) (impiegato per la prima volta dagli ottavi di finale della scorsa edizione) a partire dagli spareggi.[1]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

I posti verranno suddivisi tra 54 delle 55 associazioni affiliate all'UEFA,[2] secondo la seguente tabella:​

Posizione della federazione in base al coefficiente UEFA per nazioni Numero di squadre partecipanti
1-4 4
5-6 3
7-15 2
16-55 1

I vincitori della Champions League 2018-19 e dell'Europa League 2018-19 hanno un posto garantito per la fase a gironi. Tuttavia, dal momento che il Liverpool e il Chelsea si sono già qualificate tramite il rispettivo campionato nazionale a tale fase, vengono apportate le seguenti modifiche:[3]

  • i campioni della federazione 11 (Austria) accederanno alla fase a gironi, anziché agli spareggi.
  • i campioni della federazione 13 (Repubblica Ceca) accederanno agli spareggi, anziché al terzo turno.
  • i campioni della federazione 15 (Grecia) accederanno al terzo turno, anziché al secondo.
  • i campioni delle federazioni 18 e 19 (Israele e Cipro) accederanno al secondo turno, anziché al primo.
  • i terzi classificati della federazione 5 (Francia) accederanno alla fase a gironi, anziché al terzo turno.
  • le seconde classificate delle federazioni 10 e 11 (Turchia e Austria) accederanno al terzo turno, anziché al secondo.
Squadre che accedono nel turno Squadre provenienti dal turno precedente
Turno preliminare
  • 4 campioni dalle federazioni 52–55
Primo turno
  • 31 campioni dalle federazioni 20–51 (eccetto il Liechtenstein)
  • vincitore del turno preliminare
Secondo turno Campioni
  • 2 campioni dalle federazioni 16-17
  • promossi dal primo turno: 2 campioni dalle federazioni 18-19
  • 16 vincitori del primo turno
Piazzate
  • 4 seconde classificate dalle federazioni 12–15
Terzo turno Campioni
  • campione dalla federazione 14
  • promossa dal secondo turno (Campioni): campione dalla federazione 15
  • 10 vincitori del secondo turno Campioni
Piazzate
  • 3 seconde classificate dalle federazioni 7–9
  • terza classificata dalla federazione 6
  • promossa dal secondo turno (Piazzate): 2 seconde classificate dalle federazioni 10-11
  • 2 vincitori del secondo turno Piazzate
Spareggi Campioni
  • 1 campione dalla federazione 12
  • promossa dal terzo turno (Campioni): campione dalla federazione 13
  • 6 vincitori del terzo turno Campioni
Piazzate
  • 4 vincitori del terzo turno Piazzate
Fase a gironi
  • 10 campioni dalle federazioni 1–10
  • 6 seconde classificate dalle federazioni 1–6
  • 4 terze classificate dalle federazioni 1–4
  • 4 quarte classificate dalle federazioni 1–4
  • promossa dagli spareggi (Campioni): campione dalla federazione 11
  • promossa dal terzo turno (Piazzate): terza classificata dalla federazione 5
  • 4 vincitori degli spareggi Campioni
  • 2 vincitori degli spareggi Piazzate
Fase a eliminazione diretta
  • 8 vincitori dei gironi nella fase a gruppi
  • 8 seconde classificate dei gironi nella fase a gruppi

Ranking delle federazioni[modifica | modifica wikitesto]

Rank Federazione Coeff. Squadre
1 Spagna Spagna 106.998 4
2 Inghilterra Inghilterra 79.605
3 Italia Italia 76.249
4 Germania Germania 71.427
5 Francia Francia 56.415 3
6 Russia Russia 53.382 2 (+1)
7 Portogallo Portogallo 47.248 1 (+1)
8 Ucraina Ucraina 41.133
9 Belgio Belgio 38.500
10 Turchia Turchia 35.800
11 Austria Austria 32.850
12 Svizzera Svizzera 30.200 0 (+2)
13 Rep. Ceca Repubblica Ceca 30.175
14 Paesi Bassi Paesi Bassi 29.749
15 Grecia Grecia 28.600
16 Croazia Croazia 26.000 0 (+1)
17 Danimarca Danimarca 25.950
18 Israele Israele 21.750
19 Cipro Cipro 21.550
Rank Federazione Coeff. Squadre
20 Romania Romania 20.450 0 (+1)
21 Polonia Polonia 20.125
22 Svezia Svezia 19.975
23 Azerbaigian Azerbaigian 19.125
24 Bulgaria Bulgaria 19.125
25 Serbia Serbia 18.750
26 Scozia Scozia 18.625
27 Bielorussia Bielorussia 18.625
28 Kazakistan Kazakistan 18.125
29 Norvegia Norvegia 17.425
30 Slovenia Slovenia 14.000
31 Liechtenstein Liechtenstein 13.000 0
32 Slovacchia Slovacchia 12.125 0 (+1)
33 Moldavia Moldavia 10.000
34 Albania Albania 8.500
35 Islanda Islanda 8.250
36 Ungheria Ungheria 8.125
37 Macedonia del Nord Macedonia del Nord 7.500
Rank Federazione Coeff. Squadre
38 Finlandia Finlandia 6.900 0 (+1)
39 Irlanda Irlanda 6.700
40 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 6.625
41 Lettonia Lettonia 5.625
42 Estonia Estonia 5.500
43 Lituania Lituania 5.375
44 Montenegro Montenegro 5.000
45 Georgia Georgia 5.000
46 Armenia Armenia 4.875
47 Malta Malta 4.500
48 Lussemburgo Lussemburgo 4.375
49 Irlanda del Nord Irlanda del Nord 4.250
50 Galles Galles 3.875
51 Fær Øer Fær Øer 3.750
52 Gibilterra Gibilterra 3.000
53 Andorra Andorra 1.331
54 San Marino San Marino 0.499
55 Kosovo Kosovo 0.000

Lista[modifica | modifica wikitesto]

I club verranno ordinati in base al coefficiente UEFA della federazione di appartenenza. Accanto ad ogni club sarà indicata la posizione in classifica nei loro rispettivi campionati.

Fase a gironi
Inghilterra LiverpoolCL () Inghilterra Tottenham () Germania RB Lipsia () Portogallo Benfica ()
Inghilterra ChelseaEL () Italia Juventus () Germania Bayer Leverkusen () Ucraina Šachtar Donec'k ()
Spagna Barcellona () Italia Napoli () Francia Paris Saint-Germain () Belgio Genk ()
Spagna Atlético Madrid () Italia Atalanta () Francia Lilla () Turchia Galatasaray ()
Spagna Real Madrid () Italia Inter () Francia Olympique Lione () Austria Salisburgo ()
Spagna Valencia () Germania Bayern Monaco () Russia Zenit San Pietroburgo ()
Inghilterra Manchester City () Germania Borussia Dortmund () Russia Lokomotiv Mosca ()
Spareggi
Campioni Piazzate
Svizzera Young Boys () Rep. Ceca Slavia Praga ()
Terzo turno
Campioni Piazzate
Paesi Bassi Ajax () Grecia PAOK () Russia Krasnodar () Belgio Club Bruges ()
Portogallo Porto () Turchia İstanbul Başakşehir ()
Ucraina Dinamo Kiev () Austria LASK Linz ()
Secondo turno
Campioni Piazzate
Croazia Dinamo Zagabria () Israele Maccabi Tel Aviv () Svizzera Basilea () Paesi Bassi PSV ()
Danimarca Copenaghen () Cipro APOEL () Rep. Ceca Viktoria Plzeň () Grecia Olympiakos ()
Primo turno
Romania CFR Cluj () Kazakistan Astana () Macedonia del Nord Škendija () Georgia Saburtalo Tbilisi ()
Polonia Piast Gliwice () Norvegia Rosenborg () Finlandia HJK () Armenia Ararat-Armenia ()
Svezia AIK () Slovenia Maribor () Irlanda Dundalk () Malta Valletta ()
Azerbaigian Qarabağ () Slovacchia Slovan Bratislava () Bosnia ed Erzegovina Sarajevo () Lussemburgo F91 Dudelange ()
Bulgaria Ludogorec () Moldavia Sheriff Tiraspol () Lettonia Riga FC () Irlanda del Nord Linfield ()
Serbia Stella Rossa () Albania Partizani Tirana () Estonia Nõmme Kalju () Galles The New Saints ()
Scozia Celtic () Islanda Valur () Lituania Sūduva () Fær Øer HB Tórshavn ()
Bielorussia BATĖ Borisov () Ungheria Ferencváros () Montenegro Sutjeska Nikšić ()
Turno preliminare
Gibilterra Lincoln Red Imps () Andorra FC Santa Coloma () San Marino Tre Penne () Kosovo Feronikeli ()

Date[modifica | modifica wikitesto]

Il programma della competizione è il seguente (tutti i sorteggi si svolgeranno a Nyon, in Svizzera, a meno che non sia stato indicato diversamente).[4]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni Turno preliminare 11 giugno 2019
(Nyon)
25 giugno 2019 (semifinali) 28 giugno 2019 (finale)
Primo turno 18 giugno 2019
(Nyon)
9-10 luglio 2019 16-17 luglio 2019
Secondo turno 19 giugno 2019
(Nyon)
23-24 luglio 2019 30-31 luglio 2019
Terzo turno 22 luglio 2019
(Nyon)
6-7 agosto 2019 13 agosto 2019
Spareggi 5 agosto 2019
(Nyon)
20-21 agosto 2019 27-28 agosto 2019
Fase a gironi Prima giornata 29 agosto 2019
(Monaco)
17-18 settembre 2019
Seconda giornata 1-2 ottobre 2019
Terza giornata 22-23 ottobre 2019
Quarta giornata 5-6 novembre 2019
Quinta giornata 26-27 novembre 2019
Sesta giornata 10-11 dicembre 2019
Fase a eliminazione diretta Ottavi di finale 16 dicembre 2019
(Nyon)
18-19 e 25-26 febbraio 2020 10-11 e 17-18 marzo 2020
Quarti di finale 20 marzo 2020
(Nyon)
7-8 aprile 2020 14-15 aprile 2020
Semifinali 28-29 aprile 2020 5-6 maggio 2020
Finale 30 maggio 2020

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Fase di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2019-2020 (qualificazioni).

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Semifinali
Feronikeli Kosovo 1 - 0 Gibilterra Lincoln Red Imps
Tre Penne San Marino 0 - 1 Andorra FC Santa Coloma
Finale
Feronikeli Kosovo 2 - 1 Andorra FC Santa Coloma

Primo turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Nõmme Kalju Estonia 2 - 2 (gfc) Macedonia del Nord Škendija 0 - 1 2 - 1
Sūduva Lituania 1 - 2 Serbia Stella Rossa 0 - 0 1 - 2
Ararat-Armenia Armenia 3 - 4 Svezia AIK 2 - 1 1 - 3
Astana Kazakistan 2 - 3 Romania CFR Cluj 1 - 0 1 - 3
Ferencváros Ungheria 5 - 3 Bulgaria Ludogorec 2 - 1 3 - 2
Partizani Tirana Albania 0 - 2 Azerbaigian Qarabağ 0 - 0 0 - 2
Slovan Bratislava Slovacchia 2 - 2 (2-3 dcr) Montenegro Sutjeska Nikšić 1 - 1 1 - 1 (dts)
Sarajevo Bosnia ed Erzegovina 2 - 5 Scozia Celtic 1 - 3 1 - 2
Sheriff Tiraspol Moldavia 3 - 4 Georgia Saburtalo Tbilisi 0 - 3 3 - 1
F91 Dudelange Lussemburgo 3 - 3 (gfc) Malta Valletta 2 - 2 1 - 1
Linfield Irlanda del Nord 0 - 6 Norvegia Rosenborg 0 - 2 0 - 4
Valur Islanda 0 - 5 Slovenia Maribor 0 - 3 0 - 2
Dundalk Irlanda 0 - 0 (5-4 dcr) Lettonia Riga FC 0 - 0 0 - 0 (dts)
The New Saints Galles 3 - 2 Kosovo Feronikeli 2 - 2 1 - 0
HJK Finlandia 5 - 2 Fær Øer HB Tórshavn 3 - 0 2 - 2
BATĖ Borisov Bielorussia 3 - 2 Polonia Piast Gliwice 1 - 1 2 - 1

Secondo turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
CFR Cluj Romania 3 - 2 Israele Maccabi Tel Aviv 1 - 0 2 - 2
BATĖ Borisov Bielorussia 2 - 3 Norvegia Rosenborg 2 - 1 0 - 2
The New Saints Galles 0 - 3 Danimarca Copenaghen 0 - 2 0 - 1
Ferencváros Ungheria 4 - 2 Malta Valletta 3 - 1 1 - 1
Dundalk Irlanda 1 - 4 Azerbaigian Qarabağ 1 - 1 0 - 3
Saburtalo Tbilisi Georgia 0 - 5 Croazia Dinamo Zagabria 0 - 2 0 - 3
Celtic Scozia 7 - 0 Estonia Nõmme Kalju 5 - 0 2 - 0
Stella Rossa Serbia 3 - 2 Finlandia HJK 2 - 0 1 - 2
Sutjeska Nikšić Montenegro 0 - 4 Cipro APOEL 0 - 1 0 - 3
Maribor Slovenia 4 - 4 (gfc) Svezia AIK 2 - 1 2 - 3 (dts)
Piazzate
Viktoria Plzeň Rep. Ceca 0 - 4 Grecia Olympiakos 0 - 0 0 - 4
PSV Paesi Bassi 4 - 4 (gfc) Svizzera Basilea 3 - 2 1 - 2

Terzo turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
CFR Cluj Romania 5 - 4 Scozia Celtic 1 - 1 4 - 3
APOEL Cipro 3 - 2 Azerbaigian Qarabağ 1 - 2 2 - 0
PAOK Grecia 4 - 5 Paesi Bassi Ajax 2 - 2 2 - 3
Dinamo Zagabria Croazia 5 - 1 Ungheria Ferencváros 1 - 1 4 - 0
Stella Rossa Serbia 2 - 2 (7-6 dcr) Danimarca Copenaghen 1 - 1 1 - 1 (dts)
Maribor Slovenia 2 - 6 Norvegia Rosenborg 1 - 3 1 - 3
Piazzate
İstanbul Başakşehir Turchia 0 - 3 Grecia Olympiakos 0 - 1 0 - 2
Krasnodar Russia 3 - 3 (gfc) Portogallo Porto 0 - 1 3 - 2
Club Bruges Belgio 4 - 3 Ucraina Dinamo Kiev 1 - 0 3 - 3
Basilea Svizzera 2 - 5 Austria LASK Linz 1 - 2 1 - 3

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2019-2020 (spareggi).
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Dinamo Zagabria Croazia 3 - 1 Norvegia Rosenborg 2 - 0 1 - 1
CFR Cluj Romania 0 - 2 Rep. Ceca Slavia Praga 0 - 1 0 - 1
Young Boys Svizzera 3 - 3 (gfc) Serbia Stella Rossa 2 - 2 1 - 1
APOEL Cipro 0 - 2 Paesi Bassi Ajax 0 - 0 0 - 2
Piazzate
LASK Linz Austria 1 - 3 Belgio Club Bruges 0 - 1 1 - 2
Olympiakos Grecia 6 - 1 Russia Krasnodar 4 - 0 2 - 1

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2019-2020 (fase a gironi).
Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Francia Paris Saint-Germain 13 5 4 1 0 12 2 +10
Spagna Real Madrid 8 5 2 2 1 11 7 +4
Belgio Club Bruges 3 5 0 3 2 3 9 -6
Turchia Galatasaray 2 5 0 2 3 1 9 -8
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Club Bruges Belgio 0 - 0 Turchia Galatasaray
Paris Saint-Germain Francia 3 - 0 Spagna Real Madrid
2ª giornata
Real Madrid Spagna 2 - 2 Belgio Club Bruges
Galatasaray Turchia 0 - 1 Francia Paris Saint-Germain
3ª giornata
Galatasaray Turchia 0 - 1 Spagna Real Madrid
Club Bruges Belgio 0 - 5 Francia Paris Saint-Germain
4ª giornata
Real Madrid Spagna 6 - 0 Turchia Galatasaray
Paris Saint-Germain Francia 1 - 0 Belgio Club Bruges
5ª giornata
Galatasaray Turchia 1 - 1 Belgio Club Bruges
Real Madrid Spagna 2 - 2 Francia Paris Saint-Germain
6ª giornata
Club Bruges Belgio - Spagna Real Madrid
Paris Saint-Germain Francia - Turchia Galatasaray
Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Germania Bayern Monaco 15 5 5 0 0 21 4 +17
Inghilterra Tottenham 10 5 3 1 1 17 11 +6
Serbia Stella Rossa 3 5 1 0 4 3 19 -16
Grecia Olympiakos 1 5 0 1 4 7 14 -7
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Olympiakos Grecia 2 - 2 Inghilterra Tottenham
Bayern Monaco Germania 3 - 0 Serbia Stella Rossa
2ª giornata
Stella Rossa Serbia 3 - 1 Grecia Olympiakos
Tottenham Inghilterra 2 - 7 Germania Bayern Monaco
3ª giornata
Tottenham Inghilterra 5 - 0 Serbia Stella Rossa
Olympiakos Grecia 2 - 3 Germania Bayern Monaco
4ª giornata
Stella Rossa Serbia 0 - 4 Inghilterra Tottenham
Bayern Monaco Germania 2 - 0 Grecia Olympiakos
5ª giornata
Tottenham Inghilterra 4 - 2 Grecia Olympiakos
Stella Rossa Serbia 0 - 6 Germania Bayern Monaco
6ª giornata
Olympiakos Grecia - Serbia Stella Rossa
Bayern Monaco Germania - Inghilterra Tottenham
Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Inghilterra Manchester City 11 5 3 2 0 12 3 +9
Ucraina Šachtar Donec'k 6 5 1 3 1 8 10 -2
Croazia Dinamo Zagabria 5 5 1 2 2 9 9 0
Italia Atalanta 4 5 1 1 3 5 12 -7
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Šachtar Donec'k Ucraina 0 - 3 Inghilterra Manchester City
Dinamo Zagabria Croazia 4 - 0 Italia Atalanta
2ª giornata
Atalanta Italia 1 - 2 Ucraina Šachtar Donec'k
Manchester City Inghilterra 2 - 0 Croazia Dinamo Zagabria
3ª giornata
Manchester City Inghilterra 5 - 1 Italia Atalanta
Šachtar Donec'k Ucraina 2 - 2 Croazia Dinamo Zagabria
4ª giornata
Atalanta Italia 1 - 1 Inghilterra Manchester City
Dinamo Zagabria Croazia 3 - 3 Ucraina Šachtar Donec'k
5ª giornata
Manchester City Inghilterra 1 - 1 Ucraina Šachtar Donec'k
Atalanta Italia 2 - 0 Croazia Dinamo Zagabria
6ª giornata
Šachtar Donec'k Ucraina - Italia Atalanta
Dinamo Zagabria Croazia - Inghilterra Manchester City
Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Italia Juventus 13 5 4 1 0 10 4 +6
Spagna Atlético Madrid 7 5 2 1 2 6 5 +1
Germania Bayer Leverkusen 6 5 2 0 3 5 7 -2
Russia Lokomotiv Mosca 3 5 1 0 4 4 9 -5
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Atlético Madrid Spagna 2 - 2 Italia Juventus
Bayer Leverkusen Germania 1 - 2 Russia Lokomotiv Mosca
2ª giornata
Lokomotiv Mosca Russia 0 - 2 Spagna Atlético Madrid
Juventus Italia 3 - 0 Germania Bayer Leverkusen
3ª giornata
Juventus Italia 2 - 1 Russia Lokomotiv Mosca
Atlético Madrid Spagna 1 - 0 Germania Bayer Leverkusen
4ª giornata
Lokomotiv Mosca Russia 1 - 2 Italia Juventus
Bayer Leverkusen Germania 2 - 1 Spagna Atlético Madrid
5ª giornata
Juventus Italia 1 - 0 Spagna Atlético Madrid
Lokomotiv Mosca Russia 0 - 2 Germania Bayer Leverkusen
6ª giornata
Atlético Madrid Spagna - Russia Lokomotiv Mosca
Bayer Leverkusen Germania - Italia Juventus
Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Inghilterra Liverpool 10 5 3 1 1 11 8 +3
Italia Napoli 9 5 2 3 0 7 4 +3
Austria Salisburgo 7 5 2 1 2 16 11 +5
Belgio Genk 1 5 0 1 4 5 16 -11
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Salisburgo Austria 6 - 2 Belgio Genk
Napoli Italia 2 - 0 Inghilterra Liverpool
2ª giornata
Liverpool Inghilterra 4 - 3 Austria Salisburgo
Genk Belgio 0 - 0 Italia Napoli
3ª giornata
Genk Belgio 1 - 4 Inghilterra Liverpool
Salisburgo Austria 2 - 3 Italia Napoli
4ª giornata
Liverpool Inghilterra 2 - 1 Belgio Genk
Napoli Italia 1 - 1 Austria Salisburgo
5ª giornata
Genk Belgio 1 - 4 Austria Salisburgo
Liverpool Inghilterra 1 - 1 Italia Napoli
6ª giornata
Salisburgo Austria - Inghilterra Liverpool
Napoli Italia - Belgio Genk
Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Spagna Barcellona 11 5 3 2 0 7 3 +4
Italia Inter 7 5 2 1 2 9 7 +2
Germania Borussia Dortmund 7 5 2 1 2 6 7 -1
Rep. Ceca Slavia Praga 2 5 0 2 3 3 8 -5
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Inter Italia 1 - 1 Rep. Ceca Slavia Praga
Borussia Dortmund Germania 0 - 0 Spagna Barcellona
2ª giornata
Barcellona Spagna 2 - 1 Italia Inter
Slavia Praga Rep. Ceca 0 - 2 Germania Borussia Dortmund
3ª giornata
Slavia Praga Rep. Ceca 1 - 2 Spagna Barcellona
Inter Italia 2 - 0 Germania Borussia Dortmund
4ª giornata
Barcellona Spagna 0 - 0 Rep. Ceca Slavia Praga
Borussia Dortmund Germania 3 - 2 Italia Inter
5ª giornata
Slavia Praga Rep. Ceca 1 - 3 Italia Inter
Barcellona Spagna 3 - 1 Germania Borussia Dortmund
6ª giornata
Inter Italia - Spagna Barcellona
Borussia Dortmund Germania - Rep. Ceca Slavia Praga
Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Germania RB Lipsia 10 5 3 1 1 8 6 +2
Russia Zenit San Pietroburgo 7 5 2 1 2 7 6 +1
Francia Olympique Lione 7 5 2 1 2 7 6 +1
Portogallo Benfica 4 5 1 1 3 7 11 -4
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Benfica Portogallo 1 - 2 Germania RB Lipsia
Olympique Lione Francia 1 - 1 Russia Zenit San Pietroburgo
2ª giornata
Zenit San Pietroburgo Russia 3 - 1 Portogallo Benfica
RB Lipsia Germania 0 - 2 Francia Olympique Lione
3ª giornata
RB Lipsia Germania 2 - 1 Russia Zenit San Pietroburgo
Benfica Portogallo 2 - 1 Francia Olympique Lione
4ª giornata
Zenit San Pietroburgo Russia 0 - 2 Germania RB Lipsia
Olympique Lione Francia 3 - 1 Portogallo Benfica
5ª giornata
RB Lipsia Germania 2 - 2 Portogallo Benfica
Zenit San Pietroburgo Russia 2 - 0 Francia Olympique Lione
6ª giornata
Benfica Portogallo - Russia Zenit San Pietroburgo
Olympique Lione Francia - Germania RB Lipsia
Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Paesi Bassi Ajax 10 5 3 1 1 12 5 +7
Spagna Valencia 8 5 2 2 1 8 7 +1
Inghilterra Chelsea 8 5 2 2 1 9 8 +1
Francia Lilla 1 5 0 1 4 3 12 -9
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Ajax Paesi Bassi 3 - 0 Francia Lilla
Chelsea Inghilterra 0 - 1 Spagna Valencia
2ª giornata
Valencia Spagna 0 - 3 Paesi Bassi Ajax
Lilla Francia 1 - 2 Inghilterra Chelsea
3ª giornata
Lilla Francia 1 - 1 Spagna Valencia
Ajax Paesi Bassi 0 - 1 Inghilterra Chelsea
4ª giornata
Valencia Spagna 4 - 1 Francia Lilla
Chelsea Inghilterra 4 - 4 Paesi Bassi Ajax
5ª giornata
Lilla Francia 0 - 2 Paesi Bassi Ajax
Valencia Spagna 2 - 2 Inghilterra Chelsea
6ª giornata
Ajax Paesi Bassi - Spagna Valencia
Chelsea Inghilterra - Francia Lilla

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2019-2020 (fase a eliminazione diretta).
Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -
Sconosciuta non conosciuta - non conosciuta Sconosciuta - -

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Champions League 2019-2020.
Istanbul
30 maggio 2020, ore 21:00 CEST
 – Atatürk Olimpiyat Stadı

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 27 novembre 2019.

Gol Giocatore Squadra
10 Polonia Robert Lewandowski Bayern Monaco
8 Norvegia Erling Braut Håland Salisburgo
6 Inghilterra Harry Kane Tottenham
5 Corea del Sud Son Heung-min Tottenham
5 Inghilterra Raheem Sterling Manchester City
5 Argentina Lautaro Martínez Inter
4 Francia Kylian Mbappé Paris Saint-Germain
4 Germania Serge Gnabry Bayern Monaco
4 Paesi Bassi Memphis Depay Olympique Lione
4 Argentina Mauro Icardi Paris Saint-Germain
4 Belgio Dries Mertens Napoli
4 Croazia Mislav Oršić Dinamo Zagabria
4 Paesi Bassi Quincy Promes Ajax
4 Francia Karim Benzema Real Madrid
4 Marocco Achraf Hakimi Borussia Dortmund

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ VAR to be introduced in 2019/20 UEFA Champions League, su UEFA.com, Union of European Football Associations, 27 dicembre 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.
  2. ^ È esclusa la federazione del Liechtenstein poiché non organizza un campionato ufficiale, ma solo la Coppa nazionale
  3. ^ Football seeding, su footballseeding.com.
  4. ^ (EN) 2019/20 Champions League match and draw calendar, su uefa.com, 14 gennaio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]