Formuladeildin 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Formuladeildin 2019
Betri Deildin 2019
Competizione Formuladeildin
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 77ª
Organizzatore FSF
Date dal 10 marzo 2019
al 26 ottobre 2019
Luogo Fær Øer Fær Øer
Partecipanti 10
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018 2020 Right arrow.svg
Ubicazione delle squadre della Formuladeildin 2019

La Formuladeildin 2019 (detta anche Betri Deildin 2019 per motivi di sponsorizzazione) è la 77ª edizione del campionato faroese di calcio. La stagione è iniziata il 10 marzo e si concluderà il 26 ottobre 2019. L'HB Tórshavn è la squadra detentrice del trofeo.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la stagione 2018 è stato retrocesso in 1. deild lo 07 Vestur. Dalla 1. deild 2018 è stato promosso il ÍF Fuglafjørður.
Il TB Tvøroyri, il Suðuroy e il Royn Hvalba hanno terminato la loro collaborazione e il TB Tvøroyri ha rimpiazzato il TB/FCS/Royn

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre partecipanti si affrontano tre volte, per un totale di 27 giornate.
La squadra campione delle Isole Fær Øer ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2020-2021 partendo dal primo turno preliminare.
La vincitrice della Coppa nazionale è ammessa alla UEFA Europa League 2020-2021 partendo dal turno preliminare, assieme alle squadre classificate al secondo e terzo posto.
Le ultime due classificate retrocedono direttamente in 1. deild 2020.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione precedente
AB Argir Argir Skansi Arena 1º posto in Formuladeildin
B36 Tórshavn Tórshavn Stadio Gundadalur 3º posto in Formuladeildin
EB/Streymur Eiði Við Margáir 8º posto in Formuladeildin
HB Tórshavn Tórshavn Stadio Gundadalur Campione faroese
ÍF Fuglafjørður Fuglafjørður Í Fløtugerði 1º posto in 1. deild
KÍ Klaksvík Klaksvík Við Djúpumýrar 4º posto in Formuladeildin
NSÍ Runavík Runavík Við Løkin 2º posto in Formuladeildin
Skála ÍF Skáli Undir Mýruhjalla 6º posto in Formuladeildin
TB Tvøroyri Tvøroyri Við Stórá 7º posto in Formuladeildin
Víkingur Gøta Norðragøta Serpugerði 5º posto in Formuladeildin

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata all'11 settembre 2019

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Fær Øer 1. B36 Tórshavn 50 21 16 2 3 36 16 +20
2. NSÍ Runavík 48 20 15 3 2 54 20 +34
3. KÍ Klaksvík 45 20 14 3 3 44 16 +28
4. HB Tórshavn 41 21 12 5 4 52 22 +30
5. Víkingur Gøta 41 21 13 2 6 44 30 +14
6. Skála ÍF 25 21 8 1 12 23 26 -3
7. TB Tvøroyri 19 21 5 4 12 17 38 -21
8. AB Argir 14 21 4 2 15 22 54 -32
1downarrow red.svg 9. EB/Streymur 9 21 2 3 16 18 49 -31
1downarrow red.svg 10. ÍF Fuglafjørður 6 21 1 3 17 15 56 -41

Legenda:

      Campione delle Isole Fær Øer e ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021
      Ammesse alla UEFA Europa League 2020-2021
      Retrocessa in 1. deild 2020

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Partite (1-18)[modifica | modifica wikitesto]

AB B36 EBS HB ÍF NSÍ Ská TB Vík
AB Argir –––– 1-2 1-1 2-1 0-4 0-1 2-2 1-3
B36 Tórshavn 4-1 –––– 3-0 2-1 3-0 0-3 1-1 1-0 1-0 2-1
EB/Streymur 5-1 1-2 ––––- 0-3 0-2 0-1 1-8 0-1 0-2 1-4
HB Tórshavn 4-3 6-4 ––––- 6-0 4-1 1-1 0-2 3-0 3-1
ÍF Fuglafjørður 1-3 0-2 ––––- 2-3 0-3 2-2 0-4
KÍ Klaksvík 2-1 2-1 0-0 ––––- 2-0 2-2 7-0 2-0
NSÍ Runavík 5-1 2-1 1-0 1-1 3-1 ––––- 3-0 3-1 4-2
Skála ÍF 0-1 1-2 1-2 0-3 2-1 0-1 2-0 ––––- 2-0 2-3
TB Tvøroyri 2-1 0-1 1-0 1-1 1-0 1-0 0-3 0-2 ––––- 1-2
Víkingur Gøta 1-0 1-1 1-0 3-0 2-2 2-3 2-1 3-1 ––––

Partite (19-27)[modifica | modifica wikitesto]

AB B36 EBS HB ÍF NSÍ Ská TB Vík
AB Argir –––– 0-3
B36 Tórshavn –––– 1-0 3-1
EB/Streymur ––––- 0-0
HB Tórshavn 5-0 ––––- - 3-1
ÍF Fuglafjørður 1-5 ––––- 1-1
KÍ Klaksvík 4-0 3-1 ––––-
NSÍ Runavík 2-0 3-1 ––––-
Skála ÍF - 0-2 1-2 ––––-
TB Tvøroyri 0-1 1-2 3-1 1-5 ––––-
Víkingur Gøta 2-1 3-2 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]