Emil Forsberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emil Forsberg
Forsberg 2018 (cropped) 2.jpg
Forsberg con la nazionale svedese ai Mondiali 2018
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 179[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra RB Lipsia
Carriera
Giovanili
????-2009GIF Sundsvall
Squadre di club1
2009-2013GIF Sundsvall97 (24)[2]
2013-2015Malmö FF57 (19)
2015-RB Lipsia142 (29)
Nazionale
2009Svezia Svezia U-182 (0)
2009-2010Svezia Svezia U-198 (0)
2014-Svezia Svezia52 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 ottobre 2020

Emil Peter Forsberg (Sundsvall, 23 ottobre 1991) è un calciatore svedese, centrocampista o ala del RB Lipsia e della nazionale svedese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca prevalentemente come esterno sinistro, possiede un'ottima velocità e grazie alla sua duttilità in campo può agire anche come ala sulla fascia opposta. Si dimostra molto abile tecnicamente, possiede un buon tiro dalla distanza, ma anche una notevole rapidità ed agilità nei dribbling. La sua dote migliore è fornire assist per i compagni.

Forsberg in azione con la maglia del GIF Sunsdvall nel 2011.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel GIF Sundsvall, società di seconda divisione, alla fine del 2011 conquista la promozione in prima divisione. Nel gennaio del 2013 viene acquistato per circa € 300.000 dal Malmö FF, con cui firma un contratto quadriennale. Nel 2014 ha segnato 14 gol in campionato ed esordito nella fase a gironi di Champions League.

Red Bull Lipsia[modifica | modifica wikitesto]

Forsberg in azione con la maglia del Malmö nel 2013.

Nel gennaio 2015 durante il mercato invernale, viene ufficialmente acquistato dall'RB Lipsia, squadra tedesca di seconda serie dove firma un contratto di tre anni e mezzo. Con i tedeschi ottiene a fine stagione la promozione al termine della 2. Bundesliga 2015-2016. In quell'occasione Forsberg viene nominato miglior centrocampista del campionato.[3] Nella stagione 2016-2017, sforna ben 22 assist in campionato risultato come migliore assist-man della Fußball-Bundesliga 2016-2017 ed anche tra i primi cinque in Europa. Il 13 settembre 2017 segna la sua prima rete in Champions League nella partita pareggia per 1-1 in casa contro il Monaco. Nella stagione successiva a causa di un infortunio all'inguine salta buona parte della stagione. Il 23 novembre 2019 realizza la sua prima doppietta in campionato con la maglia del Lipsia, nella partita vinta per 4-1 in casa contro il Colonia. Pochi giorni più tardi è decisiva la sua doppietta in Champions League nel pareggio interno dei biancorossi in rimonta per 2-2 nei minuti finali contro il Benfica, facendo qualificare per la prima volta, la squadra tedesca agli ottavi di finale.[4]

Forsberg con la maglia della Svezia nel settembre 2015.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nelle nazionali giovanili svedesi, Under-18 ed Under-19, il 17 gennaio 2014 ha debuttato con la nazionale svedese in un'amichevole contro la Moldavia. Ha segnato la sua prima rete internazionale il 14 novembre 2015 contro la Danimarca nella partita valida per i play-off del campionato d'Europa 2016.[5] Ha partecipato successivamente alla fase finale,[6] riportando 3 presenze.[7] Nel maggio 2018 viene convocato dal CT svedese Janne Andersson per i Mondiali 2018 in Russia, dove segna la marcatura decisiva, nella partita degli ottavi di finale vinta per 1-0 contro la Svizzera.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009 Svezia GIF Sundsvall S1 19 1 CS 1 0 - - - - - - 20 1
2010 S1 30+2[9] 6 CS 2 0 - - - - - - 34 6
2011 S1 27 11 CS 2 3 - - - - - - 29 14
2012 A 21+1[9] 6 CS 1 0 - - - - - - 23 6
Totale GIF Sundsvall 97+3 24 6 3 - - - - 106 27
2013 Svezia Malmö FF AS 28 5 SC 4 0 UEL 6 2 SS 1 2 39 9
2014 AS 29 14 SC 5 2 UCL 12 2 SS 1 1 47 19
Totale Malmö FF 57 19 9 2 18 4 2 3 86 28
gen.-giu. 2015 Germania Lipsia 2.BL 14 0 CG 1 0 - - - - - - 15 0
2015-2016 2.BL 32 8 CG 1 0 - - - - - - 33 8
2016-2017 BL 30 8 CG 1 0 - - - - - - 31 8
2017-2018 BL 21 2 CG 1 1 UCL+UEL 5+6 2+0 - - - 33 5
2018-2019 BL 20 4 CG 4 2 UEL 5[10] 1 - - - 29 7
2019-2020 BL 22 5 CG 1 1 UCL 9 4 - - - 32 10
Totale Lipsia 139 27 9 4 25 7 - - 173 38
Totale carriera 293+3 70 24 9 43 11 2 3 365 93

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-1-2014 Abu Dhabi Moldavia Moldavia 1 – 2 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 71’ 71’
4-9-2014 Solna Svezia Svezia 2 – 0 Estonia Estonia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-10-2014 Solna Svezia Svezia 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2016 - Uscita al 66’ 66’
15-11-2014 Podgorica Montenegro Montenegro 1 – 1 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 - Uscita al 63’ 63’
18-11-2014 Marsiglia Francia Francia 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
27-3-2015 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 80’ 80’
31-3-2015 Solna Svezia Svezia 3 – 1 Iran Iran Amichevole - Uscita al 43’ 43’
8-6-2015 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
14-6-2015 Solna Svezia Svezia 3 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2016 - Ingresso al 64’ 64’
5-9-2015 Mosca Russia Russia 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 -
8-9-2015 Solna Svezia Svezia 1 – 4 Austria Austria Qual. Euro 2016 -
14-11-2015 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 1 Ammonizione al 47’ 47’
17-11-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 -
24-3-2016 Adalia Turchia Turchia 2 – 1 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
29-3-2016 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
30-5-2016 Malmö Svezia Svezia 0 – 0 Slovenia Slovenia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
5-6-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Galles Galles Amichevole 1 Uscita al 61’ 61’
13-6-2016 Saint-Denis Irlanda Irlanda 1 – 1 Svezia Svezia Euro 2016 - 1º turno -
17-6-2016 Tolosa Italia Italia 1 – 0 Svezia Svezia Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 79’ 79’
22-6-2016 Nizza Svezia Svezia 0 – 1 Belgio Belgio Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 82’ 82’
6-9-2016 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 74’ 74’
11-11-2016 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 1
25-3-2017 Solna Svezia Svezia 4 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2018 2
9-6-2017 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2018 -
13-6-2017 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
31-8-2017 Sofia Bulgaria Bulgaria 3 – 2 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Barysaŭ Bielorussia Bielorussia 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 1
7-10-2017 Solna Svezia Svezia 8 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Solna Svezia Svezia 1 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2017 Milano Italia Italia 0 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 29’ 29’
24-3-2018 Solna Svezia Svezia 1 – 2 Cile Cile Amichevole - Uscita al 79’ 79’
2-6-2018 Solna Svezia Svezia 0 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole -
9-6-2018 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Perù Perù Amichevole - Uscita al 85’ 85’
18-6-2018 Nižnij Novgorod Svezia Svezia 1 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2018 - 1º turno -
23-6-2018 Soči Germania Germania 2 – 1 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -
27-6-2018 Ekaterinburg Messico Messico 0 – 3 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno -
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi di finale 1 Uscita al 82’ 82’
7-7-2018 Samara Svezia Svezia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale - Uscita al 65’ 65’
11-10-2018 Kaliningrad Russia Russia 0 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
23-3-2019 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2020 - Uscita al 67’ 67’
7-6-2019 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Madrid Spagna Spagna 3 – 0 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
8-9-2019 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 1
12-10-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
15-10-2019 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 -
15-11-2019 Bucarest Romania Romania 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
5-9-2020 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
8-9-2020 Solna Svezia Svezia 0 – 2 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1° turno - Uscita al 79’ 79’
11-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
Totale Presenze 52 Reti 8

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Malmö: 2013, 2014
Malmö: 2013, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b http://www.dierotenbullen.com/de/mannschaften/1.-mannschaft/team/Emil-Forsberg.html
  2. ^ 100 (24) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Forsbergs fina år prisas - utsedd till ligans bästa mittfältare, su fotbollskanalen.se, 22 giugno 2016. URL consultato il 22 giugno 2016.
  4. ^ (EN) Emil Forsberg double sends RB Leipzig into the UEFA Champions League round of 16 at Benfica's expense, su bundesliga.com, 27 novembre 2019.
  5. ^ Aldo Cangemi, Europeo, Svezia-Danimarca 2-1: Ibra domina, Jorgensen dà speranza, su gazzetta.it, 14 novembre 2015.
  6. ^ (EN) Euro 2016: Full squads for every country, in BBC Sport, 1º giugno 2016. URL consultato il 13 marzo 2020.
  7. ^ Andrea Ghislandi, Euro 2016: Svezia-Belgio 0-1, Ibra torna a casa, su sportmediaset.mediaset.it, 22 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2016).
  8. ^ Svezia-Svizzera 1-0, Forsberg manda gli scandinavi ai quarti, su gazzetta.it, 3 luglio 2018.
  9. ^ a b Nei play-off
  10. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]