Superettan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Superettan
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Federazione Sweden national football team logo.png SvFF
Paese Svezia Svezia
Apertura fine marzo/inizio aprile
Chiusura inizio novembre
Partecipanti 16 squadre
Formula Girone all'italiana con play-off e play-out
Promozione in Allsvenskan
Retrocessione in Division 1
Sito Internet Superettan
Storia
Fondazione 2000
Detentore Brommapojkarna
Edizione in corso Superettan 2018

Superettan è il secondo livello professionistico[1] del campionato svedese di calcio. Comprende 16 squadre.

Storia recente[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale format venne creato nel 2000. In precedenza la seconda divisione svedese era chiamata Division 1, nome attualmente assunto dalla terza divisione, e, almeno negli ultimi anni, era articolato su due gironi con le vincenti promosse, mentre le seconde accedevano ad un playoff-playout con due squadre della divisione superiore.

Format[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato, che generalmente inizia in aprile e si conclude in ottobre, prevede un girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 30 giornate. Al termine della stagione le prime due classificate vengono promosse direttamente in Allsvenskan, e le due ultime classificate retrocedono direttamente in Division 1. Inoltre la terza classificata disputa uno spareggio promozione-retrocessione con la terzultima classificata in Allsvenskan, mentre la terzultima e la quartultima disputano gli spareggi promozione-retrocessione con le seconde classificate dei due gironi di Division 1.

Squadre partecipanti 2018[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Division 1[modifica | modifica wikitesto]

Superettan: 2000 - presente[modifica | modifica wikitesto]

[4]

Stagione Vincitore Altre promozioni
2000 Djurgården Malmö FF
2001 Kalmar Landskrona BoIS
2002 Öster Enköping
2003 Kalmar Trelleborg
2004 Häcken Gefle
2005 AIK Öster
GAIS
2006 Trelleborg Örebro
Brommapojkarna
2007 Norrköping Ljungskile
GIF Sundsvall
2008 Örgryte Häcken
Brommapojkarna
2009 Mjällby Åtvidaberg
2010 Syrianska Norrköping
2011 Åtvidaberg GIF Sundsvall
2012 Öster Brommapojkarna
Halmstad
2013 Falkenberg Örebro
2014 Hammarby GIF Sundsvall
2015 Jönköpings Södra Östersund
2016 Sirius AFC United
Halmstad
2017 Brommapojkarna Dalkurd
Trelleborg
2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Föreningen Svensk Elitfotboll, su epfl-europeanleagues.com. URL consultato il 18 novembre 2014.
  2. ^ a b Promosso dalla Division 1 2017
  3. ^ a b c Retrocesso dalla Allsvenskan 2017
  4. ^ Sweden - List of Champions, su www.rsssf.com. URL consultato il 31 ottobre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]