Jönköpings Södra Idrottsförening

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jönköpings Södra IF
Calcio Football pictogram.svg
J-Södra
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Verde bordato di Bianco e Giallo.png Verde, bianco, giallo
Dati societari
Città Jönköping
Nazione Svezia Svezia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Sweden.svg SvFF
Campionato Allsvenskan
Fondazione 1922
Presidente Sune Lantz
Allenatore Jimmy Thelin
Stadio Stadsparksvallen
(5.200 posti)
Sito web www.j-sodra.se
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Jönköpings Södra Idrottsförening, meglio noto come Jönköpings Södra o J-Södra, è una società calcistica svedese con sede nella città di Jönköping. Nella stagione 2016 torna a militare in Allsvenskan, la prima serie del calcio svedese, a 46 anni dall'ultima presenza[1].

Lo Stadsparksvallen, che ospiterà le partite interne anche in Allsvenskan grazie a una deroga triennale, ha una capacità di 5.200 spettatori.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Fondato il 9 dicembre del 1922, lo Jönköpings Södra ha disputato la sua prima partita in assoluto l'anno successivo, battendo 3-2 l'IF Hagapojkarna in 8 contro 8 poiché il campo da gioco non era abbastanza grande.

Nel 1933 la squadra si è qualificata per la prima volta al campionato di Division 3. Nel 1945 ha dominato il campionato di Division 2 con 18 vittorie su 18 partite giocate, salendo in Allsvenskan per la prima volta nella sua storia, ma retrocedendo subito. Anche il ritorno nella massima serie fu però immediato, e il J-Södra rimase in Allsvenskan dalla stagione 1947-1948 alla 1953-1954. In questo lasso di tempo la squadra mise a segno anche il miglior piazzamento della propria storia, ovvero il secondo posto nel campionato 1949-1950.

A partire dalla seconda metà degli anni '50, per lungo tempo il J-Södra riuscì a collezionare altre due sole presenze in Allsvenskan (nel 1960 e nel 1969). Seguirono alcuni decenni di non particolare prestigio, trascorsi tra seconda, terza e addirittura quarta serie nazionale. Nel 2006 il club risalì in Superettan, mentre al termine del campionato 2015 arrivò il ritorno in Allsvenskan dopo un'attesa durata ben 46 anni dall'ultima apparizione[1].

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

aggiornata all'8 gennaio 2016

N. Ruolo Giocatore
2 Svezia D Jonathan Tamimi
3 Svezia D Tom Siwe
4 Svezia D Max Watson
5 Svezia C Fredric Fendrich (vice capitano)
7 Svezia C Dženis Kozica
8 Svezia D Joakim Karlsson
9 Svezia A Tommy Thelin (capitano)
10 Nigeria C Moses Ogbu
11 Svezia C Simon Dimitrijević
12 Svezia D Jesper Svensson
14 Svezia C Tobias Nilsson
N. Ruolo Giocatore
15 Norvegia C Stian Aasmundsen
16 Svezia D Viktor Rönneklev
17 Irlanda del Nord C Daryl Smylie
18 Kosovo C Liridon Silka
20 Svezia A Markus Tegebäck
22 Polonia C Paweł Cibicki
23 Svezia P Anton Cajtoft
24 Svezia C Robert Gojani
25 Svezia P Damir Mehić
26 Svezia D André Calisir

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (SV) TV: Planstormning och glädjeintervjuer när J-Södra klev upp, fotbollskanalen.se, 17-10-2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN153019884
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio