Football League Championship

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Npower Football League Championship
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Regno Unito Regno Unito
Cadenza Annuale
Apertura Agosto
Partecipanti 24 squadre
Formula Girone all'italiana, play-off
Promozione in Premier League
Retrocessione in Football League One
Sito Internet football-league.co.uk
Storia
Fondazione 2004
Detentore Burnley
Edizione in corso Football League Championship 2016-2017

La Football League Championship (abbreviata in FLC), spesso chiamata The Championship o Sky Bet Championship per ragioni di sponsorizzazione, è la seconda serie del campionato di calcio inglese. Rappresenta il massimo campionato della Football League, dato che la Premier League non ne fa parte.

L'attuale denominazione venne introdotta nel 2004 per sostituire quella della vecchia First Division (Second Division fino al 1992).

Nel 2005 il Championship è risultato essere il campionato di seconda divisione più ricco d'Europa e, più in generale, al 6º posto tra tutti i tornei del vecchio continente in questa speciale classifica. Al 2016 mantiene il primato economico tra le serie cadette, ma è sceso al 7º posto tra tutti i campionati europei, superato dalla Primeira Liga portoghese.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Si gioca un campionato di 24 squadre, ognuna delle quali disputa 46 partite in totale. Le prime due squadre sono promosse direttamente in Premier League, insieme alla vincitrice dei play-off delle squadre dalla terza alla sesta posizione. Le ultime tre squadre sono invece retrocesse direttamente in Football League One (terza divisione inglese).

A parità di punteggio le squadre sono classificate secondo i seguenti criteri:

  1. Differenza reti
  2. Numero di reti segnate
  3. Scontri diretti o classifica avulsa (in caso di tre o più squadre in parità)
  4. Incontro di spareggio

Diritti televisivi[modifica | modifica wikitesto]

I diritti televisivi per la Football League Championship sono attualmente posseduti da Sky Sports. Gli highlights degli incontri del Championship ed i gol dei match di League One e League Two vengono mostrati da ITV. La BBC mostra dieci incontri live a stagione e gli highlights di tutti i match. In Australia, Fox Sports mostra in diretta tutti i match del Championship ogni fine settimana e gli highlights ogni martedì sera.

Le stazioni radio locali spesso offrono la copertura radiofonica delle squadre della loro zona in ogni incontro. La BBC Sports possiede diritti nazionali esclusivi per trasmettere gli incontri del Championship in diretta nell'intero Regno Unito; molti incontri sono commentati dalle radio locali della BBC nelle rispettive zone dei vari team, mentre alcuni titoli vengono trasmessi sulle stazioni radio nazionali. Molti incontri sono anche trasmessi on-line, sul sito della BBC. In Italia, il canale Sportitalia ha avuto l'esclusiva per trasmettere le partite e le sintesi della seconda divisione inglese tra il 2005 ed il 2012. Dalla stagione 2012-2013 l'emittente italiana ha sostituito il Championship con la Ligue 1, lasciando l'Italia senza copertura televisiva per questo campionato. Nella stagione 2015-2016 il Championship è tornato nuovamente in Italia, questa volta trasmesso da Gazzetta TV. Dopo la chiusura del canale della rosea, i diritti della competizione sono stati acquistati da Sky Sport.

Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

  • Australia – beIN Sports (Australia) trasmissioni in diretta delle partite ogni fine settimana
  • Belgium – Eleven Sports
  • Bosnia-Erzegovina – Sport Klub
  • Brasile – ESPN Brasil ha i diritti esclusivi per trasmettere in diretta due partite di campionato ogni settimana.
  • Bulgaria – Nova Sport trasmissioni in diretta due partite di campionato ogni settimana.
  • Canada – beIN Sports e Réseau des sports
  • Caraibi – ESPN Caribbean
  • Croazia – Sport Klub
  • Cechia – Slovak Sport
  • Germania – sportdigital.tv trasmissioni uno o due partita ogni settimana.
  • India e il subcontinente, Ten Action trasmette alcune delle partite , non-HD.
  • Indonesia – CPI TV ha i diritti esclusivi per trasmettere dal vivo un pacchetto di partite, BeIN Sports ottenere la partita per 100 trasmissioni in tutto il meno
  • Italia – Sportitalia aveva il diritto esclusivo di trasmettere una partita in diretta alla settimana mostrare gli highlights delle altre tra il 2005 e il 2012. Nel 2015 Gazzetta TV. Eurosport dal 2016.
  • Giappone - J Sports
  • Corea - SBS Sports
  • Macedonia – Sport Klub
  • Messico – Sky Sports Mexico ha i diritti esclusivi di trasmissione in diretta due partite, anche in America Centrale e Repubblica Dominicana.
  • Montenegro – Sport Klub
  • Nuova Zelanda – Sky Sport ha i diritti esclusivi per trasmettere tutte le partite in diretta o in differita.
  • Polonia - Eleven Sports
  • Portogallo - Eurosport
  • Russia - Eurosport
  • Sud America – ESPN Latin America ha i diritti esclusivi di trasmissione in diretta due partite di campionato della settimana.
  • Slovenia – Sport Klub
  • Spagna - Eurosport
  • Svezia – TV4 Sport mostra una o due partite a settimana di solito tra cui quella del Sabato alle 15:00.
  • Serbia – Sport Klub
  • Slovacchia – Slovak Sport
  • Francia – LequipeTV mostra una partita in una settimana.
  • Norvegia – Viasat Fotball mostra una o due partite a settimana.
  • Romania – ALEX SPORT mostra due partite in diretta a settimana..
  • Stati Uniti – beIN Sports trasmettere una o due partite a settimana.
  • Asia – (ad eccezione del Giappone, Indonesia e Corea) maggior parte delle partite vengono trasmesse da Goal
  • Streaming – Betfair e Bet365 entrambi trasmettono a livello internazionale. Betfair osserva che i territori ai quali sono in grado di streaming di eventi varia da uno sport all'altro.[1] Bet365 osserva che alcuni eventi non sono consentiti per lo streaming all'interno del paese ospitante.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2004-2005 del Championship, la prima nella storia della competizione, ebbe un afflusso di pubblico di 9,6 milioni, cosa che lo rese il quinto campionato al mondo per numero di spettatori, dopo la Premier League inglese, la Primera Division spagnola, la Bundesliga tedesca e la Serie A italiana; tuttavia superò quest'ultima se si contano anche i 200.000 spettatori dei play-off.

Stagione 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città Stadio Capacità Allenatore Stagione 2015-2016
Aston Villa Birmingham Villa Park 42 660 Italia Roberto Di Matteo 20° in Premier League
Barnsley Barnsley Oakwell 23 009 Inghilterra Paul Heckingbottom 6° in Football League One
Birmingham City Birmingham St Andrew's Stadium 30 079 Inghilterra Gary Rowett 10° in Football League Championship
Blackburn Blackburn Ewood Park 31 367 Irlanda Owen Coyle 15° in Football League Championship
Brentford Londra Griffin Park 12 763 Inghilterra Dean Smith 9° in Football League Championship
Brighton & Hove Brighton AMEX Community Stadium 27 350 Irlanda Chris Hughton 3° in Football League Championship
Bristol City Bristol Ashton Gate Stadium 21 804 Inghilterra Lee Johnson 18° in Football League Championship
Burton Albion Burton upon Trent Pirelli Stadium 6 912 Inghilterra Nigel Clough 2° in Football League One
Cardiff City Cardiff Cardiff City Stadium 33 000 Galles Paul Trollope 8° in Football League Championship
Derby County Derby Pride Park Stadium 33 502 Inghilterra Nigel Pearson 5° in Football League Championship
Fulham Londra Craven Cottage 25 700 Serbia Slaviša Jokanović 20° in Football League Championship
Huddersfield Town Huddersfield Galpharm Stadium 24 500 Stati Uniti David Wagner 19° in Football League Championship
Ipswich Town Ipswich Portman Road 30 311 Irlanda Mick McCarthy 7° in Football League Championship
Leeds Utd Leeds Elland Road 39 402 Inghilterra Garry Monk 13° in Football League Championship
Newcastle Utd Newcastle St James' Park 52 405 Spagna Rafa Benitez 18° in Premier League
Norwich City Norwich City Carrow Road 27 244 Scozia Alex Neil 19° in Premier League
Nottingham Forest Nottingham City Ground 30 576 Francia Philippe Montanier 16° in Football League Championship
Preston N.E. Preston Deepdale 23 408 Inghilterra Simon Grayson 11° in Football League Championship
QPR Londra Loftus Road 18 200 Paesi Bassi Jimmy Floyd Hasselbaink 12° in Football League Championship
Reading Reading Madejski Stadium 24 161 Paesi Bassi Jaap Stam 17° in Football League Championship
Rotherham Utd Rotherham New York Stadium 12 021 Inghilterra Alan Stubbs 21° in Football League Championship
Sheffield Weds Sheffield Hillsborough Stadium 39 812 Portogallo Carlos Carvalhal 6° in Football League Championship
Wigan Wigan DW Stadium 25 138 Scozia Gary Caldwell 1° in Football League One
Wolverhampton Wolverhampton Molineux Stadium 31 700 Italia Walter Zenga 14° in Football League Championship

Stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro della Football League Championship.
Stagione Vincitore 2º classificato Play-off Retrocesse in Football League One Capocannoniere
2004-2005 Sunderland Wigan West Ham Utd Gillingham, Nottingham Forest, Rotherham Utd Nathan Ellington (Wigan)
2005-2006 Reading Sheffield Utd Watford Crewe Alexandra, Millwall, Brighton & Hove Marlon King (Watford)
2006-2007 Sunderland Birmingham City Derby County Southend Utd, Luton Town, Leeds Utd Jamie Cureton (Colchester)
2007-2008 West Bromwich Stoke City Hull City Leicester City, Scunthorpe Utd, Colchester Utd Sylvan Ebanks-Blake (Wolverhampton)
2008-2009 Wolverhampton Birmingham City Burnley Norwich City, Southampton, Charlton Sylvan Ebanks-Blake (Wolverhampton)
2009-2010 Newcastle Utd West Bromwich Blackpool Sheffield Weds, Plymouth, Peterborough Utd Peter Whittingham (Cardiff City)
2010-2011 QPR Norwich City Swansea City Preston N.E., Sheffield Utd, Scunthorpe Utd Danny Graham (Watford)
2011-2012 Reading Southampton West Ham Utd Doncaster, Coventry City, Portsmouth Rickie Lambert (Southampton)
2012-2013 Cardiff City Hull City Crystal Palace Peterborough Utd, Wolverhampton, Bristol City Glenn Murray (Crystal Palace)
2013-2014 Leicester City Burnley QPR Doncaster, Barnsley, Yeovil Town Ross McCormack (Leeds United)
2014-2015 Bournemouth Watford Norwich City Millwall, Wigan, Blackpool Daryl Murphy (Ipswich Town)
2015-2016 Burnley Middlesbrough Hull City Charlton, MK Dons, Bolton Andre Gray (Burnley)

Risultati dei play-off[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Semifinali (andata) Semifinali (ritorno) Finale
2004-2005 Preston N.E. 2-0 Derby County

West Ham Utd 2-2 Ipswich Town

Derby County 0-0 Preston N.E.

Ipswich Town 0-2 West Ham Utd

West Ham Utd 1-0 Preston N.E.
2005-2006 Leeds Utd 1-1 Preston N.E.

Crystal Palace 0-3 Watford

Preston N.E. 0-2 Leeds Utd

Watford 0-0 Crystal Palace

Leeds Utd 0-3 Watford
2006-2007 Southampton 1-2 Derby County

Wolverhampton 2-3 West Bromwich

Derby County 4-3 (dcr) Southampton

West Bromwich 1-0 Wolverhampton

Derby County 1-0 West Bromwich
2007-2008 Crystal Palace 1-2 Bristol City

Watford 0-2 Hull City

Bristol City 2-1 Crystal Palace

Hull City 4-1 Watford

Bristol City 0-1 Hull City
2008-2009 Preston N.E. 1-1 Sheffield Utd

Burnley 1-0 Reading

Sheffield Utd 1-0 Preston N.E.

Reading 0-2 Burnley

Sheffield Utd 0-1 Burnley
2009-2010 Blackpool 2-1 Nottingham Forest

Leicester City 0-1 Cardiff City

Nottingham Forest 3-4 Blackpool

Cardiff City 4-3 (dcr) Leicester City

Blackpool 3-2 Cardiff City
2010-2011 Nottingham Forest 0-0 Swansea City

Reading 0-0 Cardiff City

Swansea City 3-0 Nottingham Forest

Cardiff City 0-3 Reading

Reading 2-4 Swansea City
2011-2012 Cardiff City 0-2 West Ham Utd

Blackpool 1-0 Birmingham City

West Ham Utd 3-0 Cardiff City

Birmingham City 2-2 Blackpool

West Ham Utd 2-1 Blackpool
2012-2013 Leicester City 1-0 Watford

Crystal Palace 0-0 Brighton & Hove

Watford 3-1 Leicester City

Brighton & Hove 0-2 Crystal Palace

Crystal Palace 1-0 Watford
2013-2014 Brighton & Hove 1-2 Derby County

Wigan 0-0 QPR

Derby County 4-1 Brighton & Hove

QPR 2-1 Wigan

Derby County 0-1 QPR
2014-2015 Ipswich Town 1-1 Norwich City

Brentford 1-2 Middlesbrough

Norwich City 3-1 Ipswich Town

Middlesbrough 3-0 Brentford

Norwich City 2-0 Middlesbrough
2015-2016 Sheffield Weds 2-0 Brighton & Hove

Derby County 0-3 Hull City

Brighton & Hove 1-1 Sheffield Weds

Hull City 0-2 Derby County

Sheffield Weds 0-1 Hull City

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ T&C's on the Betfair Live Video website
  2. ^ [The FAQ on the Bet365 streaming website]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio