Eerste Divisie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eerste Divisie
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Paesi Bassi Paesi Bassi
Cadenza Annuale
Apertura agosto
Partecipanti 20 squadre
Formula Girone all'italiana A/R
Promozione in Eredivisie
Retrocessione in Topklasse
Sito Internet jupilerleague.nl
Storia
Fondazione 1956
Detentore N.E.C.
Edizione in corso Eerste Divisie 2015-2016

La Eerste Divisie (Prima Divisione) è la seconda divisione del campionato di calcio olandese. È collegato alla massima serie, e, dal 2009-2010, alla terza serie tramite un sistema di promozioni e retrocessioni. È anche conosciuto come Jupiler League, nome dovuto allo sponsor della lega, la birra Jupiler, sebbene questa denominazione sia impiegata anche per indicare la massima serie del campionato di calcio belga.

La Eerste Divisie è composta da 20 club che si affrontano ciascuno due volte a stagione, una volta in casa e una in trasferta. La pausa invernale è compresa tra le vacanze di Natale e la festa di Capodanno.

Sistema di promozione e di retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Per definire le promozioni nella Eerste Divisie (oltre al club primo classificato nella classifica finale, promosso direttamente) viene adottato un sistema chiamato Nacompetitie. Il campionato viene suddiviso in 4 periodi, ognuno formato da 8 giornate. Al Nacompetitie accedono le 8 migliori squadre dei 4 periodi, le 2 migliori classificate nella classifica finale fra le squadre che non sono risultate campioni di un periodo, la 16ª e la 17ª classificata dell'Eredivisie. Se un club diventa per due volte il migliore di un periodo, oppure conquista la promozione diretta conquistando il primo posto nella classifica finale accede ai play-off la squadra che lo segue nella classifica.

Nella stagione 2009-2010, dopo 38 anni di blocco delle retrocessioni, le ultime due classificate retrocedono nella Topklasse, la nuova terza serie (prima semiprofessionistica) del calcio olandese, suddivisa in 2 gironi da 16 squadre ognuno, mentre non essendo state previste, promozioni in Eerste Divisie dall' Hoofdklasse, l'organico della Eerste Divisie viene ridotto a 18 squadre. A partire dalla stagione 2010-2011 l'ultima classificata della Eerste Divisie retrocede in Topklasse, e la vincitrice della finale fra le vincitrici dei due gironi di Topklasse (o, nel caso di rinuncia, la perdente) viene promossa in Eerste Divisie (anche se nella stagione 2011-2012 non ci furono promozioni e retrocessioni in quanto entrambe le finaliste rinunciarono a salire di categoria).

Nella stagione 2012-2013 a causa del fallimento dell'AGOVV Apeldoorn (a gennaio) e del Veendam (a marzo), il campionato si è concluso con sole 16 squadre e senza retrocessioni. Nella stagione successiva si è ritornati al format a 20 squadre con la promozione dell'Achilles '29 (finalista della Topklasse 2012-2103, a seguito della rinuncia dei vincitori del Katwijk) e l'ammissione delle seconde squadre di Ajax, PSV Eindhoven e Twente (le quali non possono essere promosse né partecipare ai play-off).

Classificata Periodkampionen[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincitore primo periodo (1ª-8ª giornata)
  • Vincitore secondo periodo (9ª-16ª giornata)
  • Vincitore terzo periodo (17ª-24ª giornata)
  • Vincitore quarto periodo (25ª-32ª giornata)

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

  • Partita A: Vincente 3° periodo - Vincente 6° periodo
  • Partita B: Vincente 4° periodo - Vincente 5° periodo

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

  • Partita C: Vincente A - 17ª classificata Eredivisie
  • Partita D: 2ª classificata - Vincente 2° periodo
  • Partita E: 3ª classificata - Vincente 1° periodo
  • Partita F: Vincente B - 16ª classificata Eredivisie

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

  • Partita G: Vincente C - Vincente D
  • Partita H: Vincente E - Vincente F

Le vincitrici delle partite G e H accedono all'Eredivisie, insieme alla prima classificata.

Squadre della Eerste Divisie 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campioni Secondo posto
1956–1957 ADO Den Haag / Blauw-Wit AZ Alkmaar / Telstar
1957–1958 Willem II / S.H.S. Dordrecht / Telstar
1958–1959 Volendam / Fortuna Sittard Cambuur / Telstar
1959–1960 GVAV / AZ Alkmaar Vitesse / Dordrecht
1960–1961 Volendam / Blauw-Wit De Volewijckers / Xerxes
1961–1962 Heracles Almelo / Fortuna Vlaardingen Excelsior / Xerxes
1962–1963 DWS Go Ahead Eagles
1963–1964 Fortuna Sittard Telstar
1964–1965 Willem II Elinkwijk
1965–1966 Fortuna Sittard Xerxes
1966–1967 Volendam N.E.C.
1967–1968 Holland Sport AZ Alkmaar
1968–1969 SVV Haarlem
1969–1970 Volendam Excelsior
1970–1971 Den Bosch GVAV
1971–1972 Haarlem AZ Alkmaar
1972–1973 Roda JC PEC Zwolle
1973–1974 Excelsior Vitesse
1974–1975 N.E.C. Groningen
1975–1976 Haarlem VVV-Venlo
1976–1977 Vitesse PEC Zwolle
1977–1978 PEC Zwolle MVV
1978–1979 Excelsior Groningen
1979–1980 Groningen Volendam
1980–1981 Haarlem Heerenveen
1981–1982 Helmond Sport Fortuna Sittard
1982–1983 Dordrecht Volendam
1983–1984 MVV Twente
1984–1985 Heracles Almelo VVV-Venlo
1985–1986 ADO Den Haag PEC Zwolle
1986–1987 Volendam Willem II
1987–1988 RKC Waalwijk Veendam
1988–1989 Vitesse ADO Den Haag
1989–1990 SVV NAC Breda
1990–1991 De Graafschap NAC Breda
1991–1992 Cambuur B.V.V.
1992–1993 VVV-Venlo Heerenveen
1993–1994 Dordrecht N.E.C.
1994–1995 Fortuna Sittard De Graafschap
1995–1996 AZ Alkmaar Emmen
1996–1997 MVV Cambuur
1997–1998 AZ Alkmaar Cambuur
1998–1999 Den Bosch Groningen
1999–2000 NAC Breda Zwolle
2000–2001 Den Bosch Excelsior
2001–2002 Zwolle Excelsior
2002–2003 ADO Den Haag Emmen
2003–2004 Den Bosch Excelsior
2004–2005 Heracles Almelo Sparta Rotterdam
2005–2006 Excelsior VVV-Venlo
2006–2007 De Graafschap VVV-Venlo
2007–2008 Volendam RKC Waalwijk
2008–2009 VVV-Venlo RKC Waalwijk
2009–2010 De Graafschap Cambuur
2010–2011 RKC Waalwijk Zwolle
2011–2012 Zwolle Sparta Rotterdam
2012–2013 Cambuur Volendam
2013–2014 Willem II Dordrecht
2014–2015 N.E.C. Eindhoven

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio