Allsvenskan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Allsvenskan
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Svezia Svezia
Titolo Campione di Svezia
Cadenza annuale
Apertura fine marzo/inizio aprile
Chiusura inizio novembre
Partecipanti 16 squadre
Formula Girone all'italiana A/R con play-out
Retrocessione in Superettan
Sito Internet allsvenskan.se
Storia
Fondazione 1924
Detentore Malmö FF
Record vittorie Malmö FF (19)
Edizione in corso Allsvenskan 2016

L'Allsvenskan (conosciuta anche come Fotbollsallsvenskan) è il massimo livello professionistico[1] del campionato svedese di calcio.

Istituita nel 1924 in sostituzione dello Svenska Mästerskapet e riconosciuta ufficialmente a partire dal 1931[2], è basata su un sistema a promozione e retrocessione dalla Superettan. La stagione in genere si apre a fine marzo o al massimo ai primi di aprile per concludersi in novembre. Secondo la classifica stilata dalla UEFA in base al coefficiente occupa nel 2014 la ventiquattresima posizione, preceduta dalla Scottish Premiership (Scozia) e seguita dall'A Profesionalna Futbolna Grupa (Bulgaria)[3].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Vi partecipano 16 squadre che si affrontano a turno nel girone di andata (generalmente disputato tra marzo e luglio) e nel girone di ritorno (tra luglio e ottobre), per un totale di 30 partite. L'attuale sistema di assegnazione dei punti, introdotto a partire dal 1990[4], prevede l'attribuzione di tre punti alla squadra vincitrice e zero a quella sconfitta, mentre in caso di pareggio viene assegnato un punto a ciascuna squadra.

In base al coefficiente stilato annualmente dalla UEFA, che nel 2014 vede la Svezia al ventiquattresimo posto[3] viene stabilito il numero delle posizioni di classifica disponibili per l'accesso alle competizioni europee: l'accesso alla UEFA Champions League è riservato alla vincitrice della manifestazione, che ha accesso al secondo turno preliminare riservato alle squadre vincitrici di tornei che occupano la zona che va dalla diciassettesima alla quarantottesima posizione nella classifica del ranking UEFA.

Per quanto riguarda la UEFA Europa League, vi hanno accesso le squadre classificatesi al secondo (che guardagna la qualificazione per il secondo turno preliminare) e al terzo posto (primo turno), più la vincitrice della coppa nazionale (terzo turno).

Retrocedono direttamente in seconda divisione (Superettan) le squadre classificatesi agli ultimi due posti della graduatoria, mentre la terzultima deve disputare un play-off promozione/salvezza con la terza classificata della Superettan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sin dalla sua istituzione, nel 1924, la Allsvenskan ha visto alcuni cambiamenti nel suo formato, mantenendo tuttavia la struttura di torneo disputato con la formula del girone all'italiana. Il numero delle squadre partecipanti alla manifestazione è stato variato poche volte nel corso degli anni:

  • 1924-1972: 12 squadre
  • 1973-1981: 14 squadre
  • 1982-1990: 12 squadre
  • 1990-1993: 10 squadre
  • 1993-2007: 14 squadre
  • 2008-oggi: 16 squadre

Nel 1959 è stato inoltre modificato il periodo di svolgimento, passando dalla formula con inizio in autunno e fine in primavera a quella più simile agli altri campionati dei paesi nordici, con inizio a marzo e fine ad ottobre.

I cambiamenti più significativi nel formato della Allsvenskan sono però avvenuti tra gli anni ottanta e i primi anni novanta: nel 1982 fu infatti introdotto un nuovo sistema che prevedeva, al termine del campionato, la disputa di un torneo ad eliminazione diretta (intitolato SM-slutspel[5]) a cui avrebbero partecipato le squadre piazzatesi nelle prime otto (dal 1985 quattro) posizioni di classifica e la cui vincitrice avrebbe vinto il titolo di Campione di Svezia[5].

Nel 1991 la Allsvenskan fu oggetto di un'ulteriore modifica che vide la divisione della classifica in due zone: le prime cinque si sarebbero affrontate in un girone (denominato Mästerskapsserien[5]) la cui vincitrice avrebbe ottenuto il titolo di Campione di Svezia, mentre le ultime cinque si sarebbero affrontate in un girone in cui le ultime tre sarebbero retrocesse in seconda divisione. Questo formato fu mantenuto fino al 1993, quando fu ripristinato il semplice girone all'italiana con 14 squadre all'avvio (portate a 16 dal 2008).

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato svedese di calcio.

Vittorie del campionato[modifica | modifica wikitesto]

Club Titoli Stagioni vittorie
Malmö FF
19
15
1944, 1949, 1950, 1951, 1953, 1965, 1967, 1970, 1971, 1974, 1975, 1977, 1986, 1988, 2004, 2010, 2013, 2014, 2016
IFK Göteborg
18
9
1908, 1910, 1918, 1935, 1942, 1958, 1969, 1982, 1983, 1984, 1987, 1990, 1991, 1993, 1994, 1995, 1996, 2007
Örgryte
14
6
1896, 1897, 1898, 1899, 1902, 1904, 1905, 1906, 1907, 1909, 1913, 1926, 1928, 1985
IFK Norrköping
13
11
1943, 1945, 1946, 1947, 1948, 1952, 1956, 1957, 1960, 1962, 1963, 1989, 2015
AIK
11
14
1900, 1901, 1911, 1914, 1916, 1923, 1932, 1937, 1992, 1998, 2009
Djurgården
11
11
1912, 1915, 1917, 1920, 1955, 1959, 1964, 1966, 2002, 2003, 2005
Helsingborg
7
8
1929, 1930, 1933, 1934, 1941, 1999, 2011
Elfsborg
6
5
1936, 1939, 1940, 1961, 2006, 2012.
GAIS
6
3
1919, 1922, 1925-b, 1927, 1931, 1954
Öster
4
3
1968, 1978, 1980, 1981
Halmstad
4
2
1976, 1979, 1997, 2000
Åtvidaberg
2
2
1972, 1973
Sleipner
1
3
1938
Hammarby
1
3
2001
IFK Eskilstuna
1
1
1921
Kalmar
1
1
2008
Göteborgs IF
1
1903
Fässberg
1
1924
Brynäs
1
1925

Partecipazioni al campionato[modifica | modifica wikitesto]

Sono 63 le squadre che hanno preso parte alle 86 stagioni della Allsvenskan dal 1924-1925 al 2016:

Record del massimo campionato svedese[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

I primi dieci giocatori per numero di presenze[6]

Pos. Giocatore Presenze Squadre
1 Svezia Thomas Ravelli 430 Öster, IFK Göteborg
2 Svezia Sven Andersson 416 Örgryte, Helsingborg
3 Svezia Sven Jonasson 410 Elfsborg
4 Svezia Björn Nordqvist 365 IFK Norrköping, IFK Göteborg, Örgryte
5 Svezia Sulo Vaattovaara 364 Hammarby, IFK Norrköping
6 Svezia Kalle Svensson 349 Helsingborg
6 Svezia Bengt Berndtsson 349 IFK Göteborg
6 Svezia Sven Dahlkvist 349 AIK, Örebro
9 Svezia Krister Kristensson 348 Malmö FF
10 Svezia Karl-Erik Grahn 346 Elfsborg

Reti[modifica | modifica wikitesto]

I primi dieci giocatori per numero di reti[7]

Pos. Giocatore Reti Squadre
1 Svezia Sven Jonasson 252 Elfsborg
2 Svezia Carl-Erik Holmberg 194 Örgryte
3 Svezia Filip Johansson 182 IFK Göteborg, Gårda
4 Svezia Harry Lundahl 179 Helsingborg
5 Svezia Bertil Johansson 163 IFK Göteborg
5 Svezia Harry Bild 163 IFK Norrköping, Öster
7 Svezia Sven Rydell 156 Örgryte
8 Svezia Gunnar Nordahl 151 Degerfors, IFK Norrköping
9 Svezia Tore Keller 150 Sleipner
10 Svezia Knut Kroon 140 Helsingborg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Föreningen Svensk Elitfotboll, epfl-europeanleagues.com. URL consultato il 18 novembre 2014.
  2. ^ Il sito ufficiale elenca le squadre Campioni di Svezia a partire dalla stagione 1931-1932 senza specificare nessun motivo sul non riconoscimento ufficiale dei titoli vinti durante le precedenti stagioni.
  3. ^ a b UEFA Country Rankings 2013/14
  4. ^ Allsvenskan 1989 e Allsvenskan 1990 su Wikipedia
  5. ^ a b c (SV) Svenska mästare 1896-1925, 1931- su svenskfotboll.se/allsvenskan
  6. ^ All-time appearances, in rsssf.com. URL consultato il 03 giugno 2016.
  7. ^ Flest allsvenska mål totalt - Topp 10, in bornyellow.com. URL consultato il 04 giugno 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tomas Glanell, Göran Havik, Thomas Lindberg, Gunnar Persson, Bengt Ågren. 100 år: Svenska fotbollförbundets jubileumsbok 1904-2004, del 1. Stroemberg Media Group (Vällingby, 2004). ISBN 91-86184-59-8.
  • Martin Alsiöm, Alf Frantz, Jimmy Lindhalm, Gunnar Persson. Svenska fotbollförbundets jubileumsbok 1904-2004, del 2: statistiken. Stroemberg Media Group (Vällingby, 2004). ISBN 91-86184-59-8.
  • Lars Nylin. Den nödvändiga boken om Allsvenskan: svensk fotboll från 1896 till idag, statistik, höjdpunkter lag för lag, klassiska bilder. Semic (Sundbyberg, 2004). ISBN 91-552-3168-3.
  • Gunnar Persson. Allsvenskan genom tiderna Strömbergs idrottsböcker (Stoccolma, 1988). ISBN 91-86184-35-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]