UEFA Europa League 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA Europa League 2013-2014
Competizione UEFA Europa League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 5ª (43ª complessiva)
Organizzatore UEFA
Date 2 luglio 2013 - 14 maggio 2014
Partecipanti 48 (276 alle qualificazioni)
Sede finale Juventus Stadium (Torino)
Risultati
Vincitore Siviglia
(3º titolo)
Secondo Benfica
Semi-finalisti Juventus
Valencia
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Jonathan Soriano (8)
Incontri disputati 205
Gol segnati 475 (2,32 per incontro)
14.05.16-Audiencia Copa UEFA-Sevilla FC.jpg
Gli andalusi in posa col trofeo conquistato
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

L'edizione 2013-2014 della UEFA Europa League è stata la quinta edizione del torneo, la 43ª edizione complessiva considerando anche quelle disputate con la precedente denominazione di Coppa UEFA.

A vincere il trofeo è stato il Siviglia, che nella finale dello Juventus Stadium di Torino ha sconfitto il Benfica ai tiri di rigore, conquistando il suo terzo titolo.

Sistema di qualificazione (secondo il coefficiente UEFA della nazione)[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di qualificazione secondo il coefficiente della UEFA è così composto:

  • Posizioni dal 1-6: avranno tre squadre qualificate.
  • Posizioni dal 7-9: avranno quattro squadre qualificate.
  • Posizioni da 10-53: avranno tre squadre qualificate ad eccezione di Liechtenstein, che avrà una sola squadra, e Andorra e San Marino che avranno due squadre rappresentatrici.
  • Tre posizioni aggiuntive per il fair-play.

Legenda[modifica | modifica wikitesto]

Le sigle tra parentesi mostrano come si sono qualificate le squadre.

  • (CV) = Finalista vincitrice della coppa nazionale
  • (CP) = Finalista perdente della coppa nazionale
  • (P-) = Posizione finale nella competizione dei play-off
  • (FP) = Fair-play

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno preliminare (76 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 19 club detentori della Coppa Nazionale (rank 35-53)
  • 25 club secondi (rank 28-53 escluso Liechtenstein)
  • 29 club terzi (rank 22-51 escluso Liechtenstein)
  • 3 club qualificati tramite il Fair Play Ranking

Secondo turno preliminare (80 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 38 club vincitori del primo turno preliminare
  • 15 club detentori della Coppa Nazionale (rank 20-34)
  • 12 club secondi (rank 16-27)
  • 6 club terzi (rank 16-21)
  • 6 club quarti (rank 10-15)
  • 3 club quinti (rank 7-9)

Terzo turno preliminare (58 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 40 club vincitori del secondo turno preliminare
  • 3 club vincitori della Coppa Nazionale (rank 17-19)
  • 6 club terzi (rank 10-15)
  • 3 club quarti (rank 7-9)
  • 3 club quinti (rank 4-6)
  • 3 club sesti (rank 1-3):

Turno di play-off (62 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 29 club vincitori del terzo turno preliminare
  • 9 club qualificati dalla Coppa Nazionale (rank 8-16)
  • 3 club quinti (rank 1-3)
  • 3 club quarti (rank 4-6)
  • 3 club terzi (rank 7-9)

Fase a gironi (48 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

  • 7 club aventi titolo per la Coppa Nazionale (rank 1-7)
  • 31 club vincitori del turno di play-off
  • 9 club eliminati al turno di play-off di UEFA Champions League 2013-2014 (5 dai play-off campioni e 4 dai play-off piazzati)[4]
  • 1 club sorteggiato tra le 30 perdenti del play-off.[5]

Da notare che sei squadre parteciperanno all'Europa League pur non disputando il campionato di Prima Divisione della loro rispettiva Federazione. Esse sono Hapoel Ramat Gan (2ª divisione israeliana), Hødd (2ª divisione norvegese), Pasching (3ª divisione austriaca), Teteks (2ª divisione macedone), Vaduz (2ª divisione svizzera, ma squadra del Liechtenstein) e Wigan Athletic (2ª divisione inglese).

Alcune squadre, pur non avendo ottenuto la qualificazione sul campo, si sono qualificate prendendo il posto di altre formazioni non iscritte per vari motivi:

  • Bosnia Erzegovina: Il Borac Banja Luka, terzo classificato, non ha ottenuto la licenza UEFA ed è stata sostituita dallo Zrinjski Mostar, giunto nono.
  • Bulgaria: Il CSKA Sofia, terza classificata, non ha ottenuto la licenza UEFA a causa dei debiti e del rischio di fallimento della società. È stato sostituito dal Botev Plovdiv, giunto quarto.
  • Inghilterra: Lo Swansea City è un club gallese, ma avendo vinto la Coppa di Lega Inglese, ha acquisito il diritto di partecipare come club inglese. Lo Swansea eredita il coefficiente inglese, e non gallese.
  • Grecia: Il PAS Giannina, giunto quinto, non ha ottenuto la licenza UEFA. Poiché anche la sesta classificata, il Panathinaikos, ha avuto lo stesso destino, si è qualificato lo Xhanti, giunto settimo in campionato.
  • Montenegro: Il Budućnost Podgorica e il Grbalj, rispettivamente vincitore della Coppa e quarto classificato del Campionato, non hanno ottenuto la licenza UEFA. Al loro posto si sono qualificate la quinta e la sesta del campionato, ovvero il Rudar Pljevlja e il Mladost Podgorica.
  • Repubblica d'Irlanda: Il Derry City è un club Nordirlandese, ma avendo vinto la FAI Cup, competizione organizzata dalla Federazione Irlandese ma aperta anche ai club Nordirlandesi, ha acquisito il diritto di partecipare. Eredita il coefficiente Irlandese, e non Nordirlandese.
  • Spagna: Il Málaga, sesto classificato nella Liga, è stato escluso per un anno da tutte le competizioni UEFA a causa dei dissesti finanziari del club. Poiché anche il Rayo Vallecano (ottavo) non ha ottenuto la licenza UEFA, al suo posto è stato iscritto il Siviglia, giunto nono. Il Malaga ha fatto appello all'Arbitrato dello Sport, ma l'appello è stato rigettato.[senza fonte]

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni 1º turno 24 giugno 2013
(Nyon)
4 luglio 2013 11 luglio 2013
2º turno 18 luglio 2013 25 luglio 2013
3º turno 19 luglio 2013
(Nyon)
1º agosto 2013 8 agosto 2013
Play-off 9 agosto 2013
(Nyon)
22 agosto 2013 29 agosto 2013
Fase a gironi 1ª giornata 30 agosto 2013
(Monaco)
19 settembre 2013
2ª giornata 3 ottobre 2013
3ª giornata 24 ottobre 2013
4ª giornata 7 novembre 2013
5ª giornata 28 novembre 2013
6ª giornata 12 dicembre 2013
Fase a eliminazione diretta Sedicesimi di finale 16 dicembre 2013
(Nyon)
20 febbraio 2014 27 febbraio 2014
Ottavi di finale 13 marzo 2014 20 marzo 2014
Quarti di finale 21 marzo 2014
(Nyon)
3 aprile 2014 10 aprile 2014
Semifinali 11 aprile 2014
(Nyon)
24 aprile 2014 1º maggio 2014
Finale 14 maggio 2014

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (qualificazioni).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

76 squadre entrate nel primo turno di qualificazione.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Víkingur Gøta Fær Øer 2 - 1 Finlandia Inter Turku 1 - 1 1 - 0
Žalgiris Vilnius Lituania 4 - 3 Irlanda St Patrick's 2 - 2 2 - 1
Airbus UK Broughton Galles 1 - 1 (gfc) Lettonia Ventspils 1 - 1 0 - 0
Trans Narva Estonia 1 - 8 Svezia Gefle 0 - 3 1 - 5
KR Reykjavík Islanda 3 - 0 Irlanda del Nord Glentoran 0 - 0 3 - 0
Chikhura Sachkhere Georgia 1 - 1 (gfc) Liechtenstein Vaduz 0 - 0 1 - 1
Milsami Orhei Moldavia 1 - 0 Lussemburgo F91 Dudelange 1 - 0 0 - 0
Metalurg Skopje Macedonia 0 - 2 Azerbaigian Qarabağ 0 - 1 0 - 1
Videoton Ungheria 2 - 2 (gfc) Montenegro Mladost Podgorica 2 - 1 0 - 1
Flora Tallinn Estonia 1 - 1 (gfc) Albania Kukësi 1 - 1 0 - 0
Teteks Macedonia 1 - 2 Armenia Pyunik 1 - 1 0 - 1
Teuta Albania 3 - 3 (gfc) Moldavia Dacia Chişinău 3 - 1 0 - 2
Sarajevo Bosnia ed Erzegovina 3 - 1 San Marino Libertas 1 - 0 2 - 1
Sliema Wanderers Malta 1 - 2 Azerbaigian Xəzər-Lənkəran 1 - 1 0 - 1
Levski Sofia Bulgaria 0 - 2 Kazakistan Irtysh Pavlodar 0 - 0 0 - 2
Hibernians Malta 3 - 7 Serbia Vojvodina 1 - 4 2 - 3
Astana Kazakistan 0 - 6 Bulgaria Botev Plovdiv 0 - 1 0 - 5
UE Santa Coloma Andorra 1 - 4 Bosnia ed Erzegovina Zrinjski Mostar 1 - 3 0 - 1
Domžale Slovenia 0 - 3 Romania Astra Giurgiu 0 - 1 0 - 2
Rudar Pljevlja Montenegro 2 - 1 Armenia Mika Yerevan 1 - 0 1 - 1
Breiðablik Islanda 4 - 0 Andorra FC Santa Coloma 4 - 0 0 - 0
Drogheda United Irlanda 0 - 2 Svezia Malmö 0 - 0 0 - 2
İnter Baku Azerbaigian 3 - 1 Finlandia Mariehamn 1 - 1 2 - 0
ÍF Fuglafjørður Fær Øer 0 - 5 Irlanda del Nord Linfield 0 - 2 0 - 3
Prestatyn Town Galles 3 - 3 (4-3 dcr) Lettonia Metalurgs Liepāja 1 - 2 2 - 1 (dts)
Tromsø Norvegia 3 - 2 Slovenia Celje 1 - 2 2 - 0
Tiraspol Moldavia 1 - 1 (2-4 dcr) Lettonia Skonto 0 - 1 1 - 0 (dts)
Crusaders Irlanda del Nord 3 - 9 Norvegia Rosenborg 1 - 2 2 - 7
ÍBV Vestmannæyja Islanda 2 - 1 Fær Øer HB Tórshavn 1 - 1 1 - 0
Jeunesse Esch Lussemburgo 3 - 2 Finlandia TPS 2 - 0 1 - 2
Bala Town Galles 2 - 3 Estonia Levadia Tallinn 1 - 0 1 - 3
Kruoja Lituania 0 - 8 Bielorussia Dinamo Minsk 0 - 3 0 - 5
La Fiorita San Marino 0 - 4 Malta Valletta 0 - 3 0 - 1
Laçi Albania 1 - 3 Lussemburgo Differdange 03 0 - 1 1 - 2
Ganjasar Armenia 2 - 4 Kazakistan Aqtöbe 1 - 2 1 - 2
Čelik Nikšić Montenegro 1 - 13 Ungheria Honvéd 1 - 4 0 - 9
Torpedo Kutaisi Georgia 3 - 6 Slovacchia Žilina 0 - 3 3 - 3
Sūduva Lituania 4 - 4 (4-5 dcr) Macedonia Turnovo 2 - 2 2 - 2 (dts)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

80 squadre giocano nel secondo turno di qualificazione: 42 squadre che entrano in questo turno e i 38 vincitori dal primo turno di qualificazione.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Sparta Praga Rep. Ceca 2 - 3 Svezia Häcken 2 - 2 0 - 1
Kukësi Albania 3 - 2 Bosnia ed Erzegovina Sarajevo 3 - 2 0 - 0
Thun Svizzera 5 - 1 Georgia Chikhura Sachkhere 2 - 0 3 - 1
Skoda Xanthi Grecia 2 - 2 (gfc) Irlanda del Nord Linfield 0 - 1 2 - 1 (dts)
Hødd Norvegia 1 - 2 Kazakistan Aqtöbe 1 - 0 0 - 2
Dila Gori Georgia 3 - 0 Danimarca Aalborg 3 - 0 0 - 0
Maccabi Haifa Israele 10 - 0 Azerbaigian Xəzər-Lənkəran 2 - 0 8 - 0
Hajduk Spalato Croazia 3 - 2 Macedonia Turnovo 2 - 1 1 - 1
Ventspils Lettonia 5 - 1 Lussemburgo Jeunesse Esch 1 - 0 4 - 1
Astra Giurgiu Romania 3 - 2 Cipro Omonia 1 - 1 2 - 1
Skonto Lettonia 2 - 2 (gfc) Rep. Ceca Slovan Liberec 2 - 1 0 - 1
Levadia Tallinn Estonia 0 - 4 Romania Pandurii 0 - 0 0 - 4
Śląsk Wrocław Polonia 6 - 2 Montenegro Rudar Pljevlja 4 - 0 2 - 2
Malmö Svezia 9 - 0 Scozia Hibernian 2 - 0 7 - 0
Jagodina Serbia 2 - 4 Russia Rubin Kazan' 2 - 3 0 - 1
Strømsgodset Norvegia 5 - 2 Ungheria Debrecen 2 - 2 3 - 0
Petrolul Ploiești Romania 7 - 0 Fær Øer Víkingur Gøta 3 - 0 4 - 0
Rijeka Croazia 8 - 0 Galles Prestatyn Town 5 - 0 3 - 0
Žalgiris Vilnius Lituania 3 - 1 Armenia Pyunik 2 - 0 1 - 1
Beroe Bulgaria 3 - 6 Israele Hapoel Tel Aviv 1 - 4 2 - 2
Honka Finlandia 2 - 5 Polonia Lech Poznań 1 - 3 1 - 2
Stella Rossa Serbia 2 - 0 Islanda ÍBV Vestmannæyja 2 - 0 0 - 0
Shakhtyor Soligorsk Bielorussia 2 - 2 (2-4 dcr) Moldavia Milsami Orhei 1 - 1 1 - 1 (dts)
Vojvodina Serbia 5 - 1 Ungheria Honvéd 2 - 0 3 - 1
Olimpia Lubiana Slovenia 3 - 3 (gfc) Slovacchia Žilina 3 - 1 0 - 2
Tromsø Norvegia 2 - 1 Azerbaigian İnter Baku 2 - 0 0 - 1
Čornomorec' Ucraina 3 - 2 Moldavia Dacia Chişinău 2 - 0 1 - 2
IFK Göteborg Svezia 1 - 2 Slovacchia AS Trenčín 0 - 0 1 - 2
Dinamo Minsk Bielorussia 4 - 4 (gfc) Croazia Lokomotiva Zagabria 1 - 2 3 - 2
KR Reykjavík Islanda 2 - 6 Belgio Standard Liegi 1 - 3 1 - 3
Zrinjski Mostar Bosnia ed Erzegovina 1 - 3 Bulgaria Botev Plovdiv 1 - 1 0 - 2
Qarabağ Azerbaigian 4 - 3 Polonia Piast Gliwice 2 - 1 2 - 2 (dts)
Rosenborg Norvegia 1 - 2 Scozia St. Johnstone 0 - 1 1 - 1
Trabzonspor Turchia 7 - 2 Irlanda Derry City 4 - 2 3 - 0
Valletta Malta 1 - 3 Bielorussia Minsk 1 - 1 0 - 2
Mladost Podgorica Montenegro 3 - 2 Slovacchia Senica 2 - 2 1 - 0
Anorthosis Cipro 3 - 4 Svezia Gefle 3 - 0 0 - 4
Breiðablik Islanda 1 - 0 Austria Sturm Graz 0 - 0 1 - 0
Irtysh Pavlodar Kazakistan 3 - 4 Bosnia ed Erzegovina Široki Brijeg 3 - 2 0 - 2
Differdange 03 Lussemburgo 5 - 4 Paesi Bassi Utrecht 2 - 1 3 - 3

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

58 squadre giocano nel terzo turno di qualificazione: 18 squadre che entrano in questo turno e i 40 vincitori dal secondo turno di qualificazione.

Teste di serie
Non teste di serie

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Čornomorec' Odessa Ucraina 3 - 1 Serbia Stella Rossa 3 - 1 0 - 0
Široki Brijeg Bosnia ed Erzegovina 1 - 7 Italia Udinese 1 - 3 0 - 4
Ventspils Lettonia 0 - 3 Israele Maccabi Haifa 0 - 0 0 - 3
Dinamo Minsk Bielorussia 0 - 1 Turchia Trabzonspor 0 - 1 0 - 0
Śląsk Wrocław Polonia 4 - 3 Belgio Club Brugge 1 - 0 3 - 3
AS Trenčín Slovacchia 3 - 5 Romania Astra Giurgiu 1 - 3 2 - 2
Swansea Inghilterra 4 - 0 Svezia Malmö 4 - 0 0 - 0
Petrolul Ploiești Romania 3 - 2 Paesi Bassi Vitesse 1 - 1 2 - 1
Slovan Liberec Rep. Ceca 4 - 2 Svizzera Zurigo 2 - 1 2 - 1
Aqtöbe Kazakistan 1 - 1 (2-1 dcr) Islanda Breiðablik 1 - 0 0 - 1 (dts)
Randers Danimarca 1 - 4 Russia Rubin Kazan' 1 - 2 0 - 2
Žalgiris Vilnius Lituania 2 - 2 (gfc) Polonia Lech Poznań 1 - 0 1 - 2
Siviglia Spagna 9 - 1 Montenegro Mladost Podgorica 3 - 0 6 - 1
Hajduk Spalato Croazia 0 - 2 Georgia Dila Gori 0 - 1 0 - 1
Kukësi Albania 2 - 1 Ucraina Metalurh Donetsk 2 - 0 0 - 1
Pandurii Romania 3 - 2 Israele Hapoel Tel Aviv 1 - 1 2 - 1
Tromsø Norvegia 1 - 1 (4-3 dcr) Lussemburgo Differdange 03 1 - 0 0 - 1 (dts)
Motherwell Scozia 0 - 3 Russia Kuban Krasnodar 0 - 2 0 - 1
Saint-Étienne Francia 6 - 0 Moldavia Milsami Orhei 3 - 0 3 - 0
Jablonec Rep. Ceca 5 - 2 Norvegia Strømsgodset 2 - 1 3 - 1
Qarabağ Azerbaigian 3 - 0 Svezia Gefle 1 - 0 2 - 0
Rijeka Croazia 3 - 2 Slovacchia Žilina 2 - 1 1 - 1
Asteras Tripolis Grecia 2 - 4 Austria Rapid Vienna 1 - 1 1 - 3
Botev Plovdiv Bulgaria 1 - 1 (gfc) Germania Stoccarda 1 - 1 0 - 0
Estoril Portogallo 1 - 0 Israele Hapoel Ramat Gan 0 - 0 1 - 0
Vojvodina Serbia 5 - 2 Turchia Bursaspor 2 - 2 3 - 0
Skoda Xanthi Grecia 2 - 4 Belgio Standard Liegi 1 - 2 1 - 2
Häcken Svezia 1 - 3 Svizzera Thun 0 - 1 1 - 2
Minsk Bielorussia 1 - 1 (3-2 dcr) Scozia St. Johnstone 0 - 1 1 - 0 (dts)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (play-off).

62 squadre giocano i Playoff: 18 squadre che entrano in questo turno, i 29 vincitori dalle qualificazioni terzo turno, e i 15 perdenti dal terzo preliminare di UEFA Champions League 2013–14.

Squadre qualificate
Squadre teste di serie
Non teste di serie

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Kuban Russia 3 - 1 Paesi Bassi Feyenoord 1 - 0 2 - 1
Zulte Waregem Belgio 3 - 2[6] Cipro APOEL Nicosia 1 - 1 2 - 1
Rapid Vienna Austria 4 - 0 Georgia Dila Gori 1 - 0 3 - 0
Tromsø Norvegia 2 - 3[7][8] Turchia Beşiktaş 2 - 1 0 - 2
Pandurii Romania 2 - 1 Portogallo Braga 0 - 1 2 - 0 (dts)
Apollon Limassol Cipro 2 - 1 Francia Nizza 2 - 0 0 - 1
Aqtöbe Kazakistan 3 - 8 Ucraina Dinamo Kiev 2 - 3 1 - 5
Swansea Inghilterra 6 - 3 Romania Petrolul Ploiesti 5 - 1 1 - 2
Atromitos Grecia 3 - 3 (gfc) Paesi Bassi AZ Alkmaar 1 - 3 2 - 0
Hafnarfjörður Islanda 2 - 7 Belgio Genk 0 - 2 2 - 5
Elfsborg Svezia 2 - 1 Danimarca Nordsjælland 1 - 1 1 - 0
Siviglia Spagna 9 - 1 Polonia Śląsk Wrocław 4 - 1 5 - 0
Red Bull Salisburgo Austria 7 - 0 Lituania Žalgiris Vilnius 5 - 0 2 - 0
Qarabağ Azerbaigian 1 - 4 Germania Eintracht Francoforte 0 - 2 1 - 2
Minsk Bielorussia 1 - 5 Belgio Standard Liegi 0 - 2 1 - 3
Jablonec Rep. Ceca 1 - 8 Spagna Betis 1 - 2 0 - 6
Rijeka Croazia 4 - 3 Germania Stoccarda 2 - 1 2 - 2
Čornomorec' Odessa Ucraina 1 - 1 (7-6 dcr) Albania Skënderbeu Korçë 1 - 0 0 - 1 (dts)
Maccabi Tel Aviv Israele -[9][10] Grecia PAOK Cancellata Cancellata
San Gallo Svizzera 5 - 3 Russia Spartak Mosca 1 - 1 4 - 2
Molde Norvegia 0 - 5 Russia Rubin Kazan 0 - 2 0 - 3
Vojvodina Serbia 2 - 3 Moldavia Sheriff Tiraspol 1 - 1 1 - 2
Kukësi Albania 1 - 5 Turchia Trabzonspor 0 - 2 1 - 3
Esbjerg Danimarca 5 - 3 Francia Saint-Étienne 4 - 3 1 - 0
Grasshopper Svizzera 2 - 2 (gfc) Italia Fiorentina 1 - 2 1 - 0
Maccabi Haifa Israele 3 - 1 Romania Astra Giurgiu 2 - 0 1 - 1
Udinese Italia 2 - 4 Rep. Ceca Slovan Liberec 1 - 3 1 - 1
Dinamo Tbilisi Georgia 0 - 8 Inghilterra Tottenham 0 - 5 0 - 3
Estoril Portogallo 4 - 1 Austria Pasching 2 - 0 2 - 1
Kalju Nõmme Estonia 1 - 5 Ucraina Dnipro 1 - 3 0 - 2
Partizan Serbia 1 - 3 Svizzera Thun 1 - 0 0 - 3

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a gironi).

48 squadre. 7 vincitori delle coppe nazionali (paesi dal 1º al 7º posto), 30 squadre vincitrici del turno di playoff, più il Maccabi Tel Aviv che ha automaticamente passato il turno, 9 club eliminati dal turno di play-off di Champions League più una squadra sorteggiata tra le 30 perdenti dei play-off per sostituire il Fenerbahçe, squalificato.

Il Metalist Kharkiv è stato squalificato dalla UEFA dai play-off di Champions League, è stato stabilito che il PAOK Salonicco, perdente nell'ultimo preliminare di Champions League con il Metalist, è qualificato ai play-off di Champions League, mentre il Maccabi Tel Aviv è qualificato direttamente alla fase a gironi dell'Europa League[10].

Il Fenerbahçe, eliminato al turno di playoff della Champions League, è stato squalificato dalla UEFA per combine[8][11] ed è stato sostituito per sorteggio tra tutte le squadre eliminate ai play-off di Europa League dall'Apoel Nicosia[12]; per lo stesso motivo, anche il Beşiktaş, vincitore del turno di playoff, è stato squalificato[8][11] e sostituito dal Tromsø, squadra che aveva sconfitto sul campo nel turno di playoff.

Le 48 squadre saranno inserite nelle quattro urne del Sorteggio in base al loro ranking 2013. La squadra detentrice (Chelsea) non sarà inserita poiché parteciperà alla fase a gironi di Champions League. Le squadre saranno inserite in 12 gruppi di quattro squadre e squadre della stessa Federazione non potranno incontrarsi. Il Siviglia ha sostituito il Malaga, che è stato escluso dalle Coppe europee per un anno per il fair play finanziario.

Gruppo Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4
A Spagna Valencia Inghilterra Swansea City Russia Kuban' Svizzera San Gallo
B Paesi Bassi PSV Croazia Dinamo Zagabria Ucraina Čornomorec' Bulgaria Ludogorec
C Belgio Standard Liegi Austria Salisburgo Svezia Elfsborg Danimarca Esbjerg
D Russia Rubin Kazan' Inghilterra Wigan Slovenia Maribor Belgio Zulte Waregem
E Italia Fiorentina Ucraina Dnipro Portogallo Paços de Ferreira Romania Pandurii
F Francia Bordeaux Cipro APOEL Germania E. Francoforte Israele Maccabi Tel Aviv
G Ucraina Dinamo Kiev Belgio Genk Austria Rapid Vienna Svizzera Thun
H Spagna Siviglia Germania Friburgo Portogallo Estoril Praia Rep. Ceca Slovan Liberec
I Francia O. Lione Spagna Betis Portogallo Vitória Guimarães Croazia Rijeka
J Italia Lazio Turchia Trabzonspor Polonia Legia Varsavia Cipro Apollōn Lemesou
K Inghilterra Tottenham Hotspur Russia Anži Moldavia Sheriff Tiraspol Norvegia Tromsø
L Paesi Bassi AZ Alkmaar Grecia PAOK Salonicco Israele Maccabi Haifa Kazakistan Şaxter Qarağandı

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Valencia 13 6 4 1 1 12 7 +5
Inghilterra Swansea City 8 6 2 2 2 6 4 +2
Russia Kuban' 6 6 1 3 2 7 7 0
Svizzera San Gallo 6 6 2 0 4 6 13 -7
1ª giornata
San Gallo 2 - 0 Kuban'
Valencia 0 - 3 Swansea City
2ª giornata
Kuban' 0 - 2 Valencia
Swansea City 1 - 0 San Gallo
3ª giornata
Swansea City 1 - 1 Kuban'
Valencia 5 - 1 San Gallo
4ª giornata
Kuban' 1 - 1 Swansea City
San Gallo 2 - 3 Valencia
5ª giornata
Kuban' 4 - 0 San Gallo
Swansea City 0 - 1 Valencia
6ª giornata
San Gallo 1 - 0 Swansea City
Valencia 1 - 1 Kuban'

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Bulgaria Ludogorec 16 6 5 1 0 11 2 +9
Ucraina Čornomorec' 10 6 3 1 2 6 6 0
Paesi Bassi PSV 7 6 2 1 3 4 5 -1
Croazia Dinamo Zagabria 1 6 0 1 5 3 11 -8
1ª giornata
Dinamo Zagabria 1 - 2 Čornomorec'
PSV 0 - 2 Ludogorec
2ª giornata
Čornomorec' 0 - 2 PSV
Ludogorec 3 - 0 Dinamo Zagabria
3ª giornata
Čornomorec' 0 - 1 Ludogorec
Dinamo Zagabria 0 - 0 PSV
4ª giornata
Ludogorec 1 - 1 Čornomorec'
PSV 2 - 0 Dinamo Zagabria
5ª giornata
Čornomorec' 2 - 1 Dinamo Zagabria
Ludogorec 2 - 0 PSV
6ª giornata
Dinamo Zagabria 1 - 2 Ludogorec
PSV 0 - 1 Čornomorec'

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Austria Salisburgo 18 6 6 0 0 15 3 +12
Danimarca Esbjerg 12 6 4 0 2 8 8 0
Svezia Elfsborg 4 6 1 1 4 5 10 -5
Belgio Standard Liegi 1 6 0 1 5 6 13 -7
1ª giornata
Salisburgo 4 - 0 Elfsborg
Standard Liegi 1 - 2 Esbjerg
2ª giornata
Elfsborg 1 - 1 Standard Liegi
Esbjerg 1 - 2 Salisburgo
3ª giornata
Elfsborg 1 - 2 Esbjerg
Salisburgo 2 - 1 Standard Liegi
4ª giornata
Esbjerg 1 - 0 Elfsborg
Standard Liegi 1 - 3 Salisburgo
5ª giornata
Elfsborg 0 - 1 Salisburgo
Esbjerg 2 - 1 Standard Liegi
6ª giornata
Salisburgo 3 - 0 Esbjerg
Standard Liegi 1 - 3 Elfsborg

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Russia Rubin Kazan' 14 6 4 2 0 14 4 +10
Slovenia Maribor 7 6 2 1 3 9 12 -3
Belgio Zulte Waregem 7 6 2 1 3 4 10 -6
Inghilterra Wigan 5 6 1 2 3 6 7 -1
1ª giornata
Maribor 2 - 5 Rubin Kazan'
Zulte Waregem 0 - 0 Wigan
2ª giornata
Rubin Kazan' 4 - 0 Zulte Waregem
Wigan 3 - 1 Maribor
3ª giornata
Wigan 1 - 1 Rubin Kazan'
Zulte Waregem 1 - 3 Maribor
4ª giornata
Maribor 0 - 1 Zulte Waregem
Rubin Kazan' 1 - 0 Wigan
5ª giornata
Rubin Kazan' 1 - 1 Maribor
Wigan 1 - 2 Zulte Waregem
6ª giornata
Maribor 2 - 1 Wigan
Zulte Waregem 0 - 2 Rubin Kazan'

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Italia Fiorentina 16 6 5 1 0 12 3 +9
Ucraina Dnipro 12 6 4 0 2 11 5 +6
Portogallo Paços de Ferreira 3 6 0 3 3 1 8 -7
Romania Pandurii 2 6 0 2 4 3 11 -8
1ª giornata
Fiorentina 3 - 0 Paços de Ferreira
Pandurii 0 - 1 Dnipro
2ª giornata
Dnipro 1 - 2 Fiorentina
Paços de Ferreira 1 - 1 Pandurii
3ª giornata
Fiorentina 3 - 0 Pandurii
Paços de Ferreira 0 - 2 Dnipro
4ª giornata
Dnipro 2 - 0 Paços de Ferreira
Pandurii 1 - 2 Fiorentina
5ª giornata
Dnipro 4 - 1 Pandurii
Paços de Ferreira 0 - 0 Fiorentina
6ª giornata
Fiorentina 2 - 1 Dnipro
Pandurii 0 - 0 Paços de Ferreira

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Germania E. Francoforte 15 6 5 0 1 13 4 +9
Israele Maccabi Tel Aviv 11 6 3 2 1 7 5 +2
Cipro APOEL 5 6 1 2 3 3 8 -5
Francia Bordeaux 3 6 1 0 5 4 10 -6
1ª giornata
E. Francoforte 3 - 0 Bordeaux
Maccabi Tel Aviv 0 - 0 APOEL
2ª giornata
APOEL 0 - 3 E. Francoforte
Bordeaux 1 - 2 Maccabi Tel Aviv
3ª giornata
Bordeaux 2 - 1 APOEL
E. Francoforte 2 - 0 Maccabi Tel Aviv
4ª giornata
APOEL 2 - 1 Bordeaux
Maccabi Tel Aviv 4 - 2 E. Francoforte
5ª giornata
APOEL 0 - 0 Maccabi Tel Aviv
Bordeaux 0 - 1 E. Francoforte
6ª giornata
E. Francoforte 2 - 0 APOEL
Maccabi Tel Aviv 1 - 0 Bordeaux

Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Belgio Genk 14 6 4 2 0 10 5 +5
Ucraina Dinamo Kiev 10 6 3 1 2 11 7 +4
Austria Rapid Vienna 6 6 1 3 2 8 10 -2
Svizzera Thun 3 6 1 0 5 3 10 -7
1ª giornata
Dinamo Kiev 0 - 1 Genk
Thun 1 - 0 Rapid Vienna
2ª giornata
Genk 2 - 1 Thun
Rapid Vienna 2 - 2 Dinamo Kiev
3ª giornata
Dinamo Kiev 3 - 0 Thun
Genk 1 - 1 Rapid Vienna
4ª giornata
Rapid Vienna 2 - 2 Genk
Thun 0 - 2 Dinamo Kiev
5ª giornata
Genk 3 - 1 Dinamo Kiev
Rapid Vienna 2 - 1 Thun
6ª giornata
Dinamo Kiev 3 - 1 Rapid Vienna
Thun 0 - 1 Genk

Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Spagna Siviglia 12 6 3 3 0 9 4 +5
Rep. Ceca Slovan Liberec 9 6 2 3 1 9 8 +1
Germania Friburgo 6 6 1 3 2 5 8 -3
Portogallo Estoril Praia 3 6 0 3 3 5 8 -3
1ª giornata
Estoril Praia 1 - 2 Siviglia
Friburgo 2 - 2 Slovan Liberec
2ª giornata
Siviglia 2 - 0 Friburgo
Slovan Liberec 2 - 1 Estoril Praia
3ª giornata
Friburgo 1 - 1 Estoril Praia
Slovan Liberec 1 - 1 Siviglia
4ª giornata
Estoril Praia 0 - 0 Friburgo
Siviglia 1 - 1 Slovan Liberec
5ª giornata
Siviglia 1 - 1 Estoril Praia
Slovan Liberec 1 - 2 Friburgo
6ª giornata
Estoril Praia 1 - 2 Slovan Liberec
Friburgo 0 - 2 Siviglia

Gruppo I[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Francia O. Lione 12 6 3 3 0 6 3 +3
Spagna Betis 9 6 2 3 1 3 2 +1
Portogallo Vitória Guimarães 5 6 1 2 3 6 5 +1
Croazia Rijeka 4 6 0 4 2 2 7 -5
1ª giornata
Betis 0 - 0 O. Lione
Vitória Guimarães 4 - 0 Rijeka
2ª giornata
O. Lione 1 - 1 Vitória Guimarães
Rijeka 1 - 1 Betis
3ª giornata
Betis 1 - 0 Vitória Guimarães
O. Lione 1 - 0 Rijeka
4ª giornata
Rijeka 1 - 1 O. Lione
Vitória Guimarães 0 - 1 Betis
5ª giornata
O. Lione 1 - 0 Betis
Rijeka 0 - 0 Vitória Guimarães
6ª giornata
Betis 0 - 0 Rijeka
Vitória Guimarães 1 - 2 O. Lione

Gruppo J[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Turchia Trabzonspor 14 6 4 2 0 13 6 +7
Italia Lazio 12 6 3 3 0 8 4 +4
Cipro Apollōn Lemesou 4 6 1 1 4 5 10 -5
Polonia Legia Varsavia 3 6 1 0 5 2 8 -6
1ª giornata
Apollōn Lemesou 1 - 2 Trabzonspor
Lazio 1 - 0 Legia Varsavia
2ª giornata
Legia Varsavia 0 - 1 Apollōn Lemesou
Trabzonspor 3 - 3 Lazio
3ª giornata
Apollōn Lemesou 0 - 0 Lazio
Trabzonspor 2 - 0 Legia Varsavia
4ª giornata
Lazio 2 - 1 Apollōn Lemesou
Legia Varsavia 0 - 2 Trabzonspor
5ª giornata
Legia Varsavia 0 - 2 Lazio
Trabzonspor 4 - 2 Apollōn Lemesou
6ª giornata
Apollōn Lemesou 0 - 2 Legia Varsavia
Lazio 0 - 0 Trabzonspor

Gruppo K[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Inghilterra Tottenham Hotspur 18 6 6 0 0 15 2 +14
Russia Anži 8 6 2 2 2 4 7 -3
Moldavia Sheriff Tiraspol 6 6 1 3 2 5 6 -1
Norvegia Tromsø 1 6 0 1 5 1 10 -9
1ª giornata
Sheriff Tiraspol 0 - 0 Anži
Tottenham Hotspur 3 - 0 Tromsø
2ª giornata
Anži 0 - 2 Tottenham Hotspur
Tromsø 1 - 1 Sheriff Tiraspol
3ª giornata
Anži 1 - 0 Tromsø
Sheriff Tiraspol 0 - 2 Tottenham Hotspur
4ª giornata
Tottenham Hotspur 2 - 1 Sheriff Tiraspol
Tromsø 0 - 1 Anži
5ª giornata
Anži 1 - 1 Sheriff Tiraspol
Tromsø 0 - 2 Tottenham Hotspur
6ª giornata
Sheriff Tiraspol 2 - 0 Tromsø
Tottenham Hotspur 4 - 1 Anži

Gruppo L[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Paesi Bassi AZ Alkmaar 12 6 3 3 0 10 6 +4
Grecia PAOK Salonicco 12 6 3 3 0 8 4 +4
Israele Maccabi Haifa 5 6 1 2 3 6 9 -3
Kazakistan Şaxter Qarağandı 2 6 0 2 4 5 10 -5
1ª giornata
Maccabi Haifa 0 - 1 AZ Alkmaar
PAOK Salonicco 2 - 1 Şaxter Qarağandı
2ª giornata
AZ Alkmaar 1 - 1 PAOK Salonicco
Şaxter Qarağandı 2 - 2 Maccabi Haifa
3ª giornata
PAOK Salonicco 3 - 2 Maccabi Haifa
Şaxter Qarağandı 1 - 1 AZ Alkmaar
4ª giornata
AZ Alkmaar 1 - 0 Şaxter Qarağandı
Maccabi Haifa 0 - 0 PAOK Salonicco
5ª giornata
AZ Alkmaar 2 - 0 Maccabi Haifa
Şaxter Qarağandı 0 - 2 PAOK Salonicco
6ª giornata
Maccabi Haifa 2 - 1 Şaxter Qarağandı
PAOK Salonicco 2 - 2 AZ Alkmaar

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Le prime due squadre di ogni girone eliminatorio accedono alla fase ad eliminazione diretta, insieme alle 8 squadre classificatesi al terzo posto nei gironi di UEFA Champions League 2013-2014. Ai fini dell'effettuazione del sorteggio, le squadre in oggetto vengono divise tra "Teste di Serie" (vi rientrano le 12 squadre vincitrici dei gironi di UEFA Europa League e le quattro migliori terze provenienti dai gironi di UEFA Champions League) e "Non Teste di Serie" (in quest'urna trovano spazio le 12 squadre classificatesi al secondo posto nei gironi di UEFA Europa League e le restanti quattro squadre provenienti dai gironi di UEFA Champions League).

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a eliminazione diretta).

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale   Ottavi di finale   Quarti di finale   Semifinali   Finale
 Portogallo Porto (gfc) 2 3 5  
 Germania E. Francoforte 2 3 5      Portogallo Porto 1 2 3  
 Inghilterra Swansea City 0 1 1    Italia Napoli 0 2 2  
 Italia Napoli 0 3 3        Portogallo Porto 1 1 2  
 Slovenia Maribor 2 1 3        Spagna Siviglia 0 4 4  
 Spagna Siviglia 2 2 4      Spagna Siviglia (dcr) 0 2 2(4)
 Spagna Betis 1 2 3    Spagna Betis 2 0 2(3)  
 Russia Rubin Kazan' 1 0 1        Spagna Siviglia (gfc) 2 1 3  
 Israele Maccabi Tel Aviv 0 0 0        Spagna Valencia 0 3 3  
 Svizzera Basilea 0 3 3      Svizzera Basilea 0 2 2  
 Paesi Bassi Ajax 0 1 1    Austria Salisburgo 0 1 1  
 Austria Salisburgo 3 3 6        Svizzera Basilea 3 0 3
 Italia Lazio 0 3 3        Spagna Valencia (dts) 0 5 5  
 Bulgaria Ludogorec 1 3 4      Bulgaria Ludogorec 0 0 0
 Ucraina Dinamo Kiev 0 0 0    Spagna Valencia 3 1 4  
 Spagna Valencia 2 0 2        Spagna Siviglia (dcr) 0(4)
 Rep. Ceca Slovan Liberec 0 1 1        Portogallo Benfica 0(2)
 Paesi Bassi AZ Alkmaar 1 1 2      Paesi Bassi AZ Alkmaar 1 0 1  
 Russia Anži 0 2 2    Russia Anži 0 0 0  
 Belgio Genk 0 0 0        Paesi Bassi AZ Alkmaar 0