Marcus Berg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcus Berg
Marcus Berg 2018.jpg
Berg con la maglia della nazionale svedese nel 2018
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 184 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra IFK Göteborg
Carriera
Giovanili
Blu e Bianco (Strisce).png IFK Velen
2002600px blu con bretelle bianche.png Torsby IF
2003-2004IFK Göteborg
Squadre di club1
2005-2007IFK Göteborg53 (21)
2007-2009Groningen56 (32)[1]
2009-2010Amburgo30 (4)
2010-2011PSV25 (8)
2011-2013Amburgo24 (1)
2013-2017Panathīnaïkos98 (65)[2]
2017-2019Al-Ain40 (35)
2019-2021Krasnodar45 (18)
2021-IFK Göteborg28 (15)
Nazionale
2004Svezia Svezia U-198 (3)
2006-2009Svezia Svezia U-2119 (8)
2008-2021Svezia Svezia90 (24)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Svezia 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2022

Marcus Berg (Torsby, 17 agosto 1986) è un calciatore svedese, attaccante dell'IFK Göteborg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Black Marcus (Svarte-Marcus) in onore di Filip "Svarte-Filip" Johansson, Marcus è fratello minore dell'ex centrocampista Jonatan Berg.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

IFK Göteborg[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due anni passati nelle giovanili dell'IFK Göteborg, in occasione dell'annata 2005 viene promosso in prima squadra nella massima serie svedese, l'Allsvenskan. Inizia il campionato 2007 realizzando 14 reti nelle prime 17 giornate, prima di essere ceduto. Queste realizzazioni gli sono sufficienti per laurearsi capocannoniere del torneo – nonostante la sua partenza a stagione in corso – e per contribuire alla conquista del titolo nazionale che l'IFK Göteborg non vinceva da 11 anni.

Groningen[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 agosto 2007, viste le ottime prestazioni ottenute con la maglia dell'IFK Göteborg, viene acquistato dal Groningen per una somma riportata di 2,5 milioni di sterline. La squadra era in cerca di un nuovo attaccante dopo aver ceduto Luis Suárez all'Ajax. Nella sua prima stagione nella Eredivisie olandese, Berg realizza 18 gol e porta la squadra al settimo posto in campionato. La stagione 2008-2009 inizia alla grande per Berg e l'Groningen, la squadra resta prima in classifica per le prime 5 giornate di campionato e lo svedese mette a segno 5 gol in altrettante partite. Dopo due anni, conclude la sua esperienza in biancoverde con uno score di 56 presenze e 33 reti.

Berg nel 2012 all'Amburgo

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2009 il Groningen cede ufficialmente Berg alla formazione tedesca dell'Amburgo.[3] Non vengono resi noti i termini del trasferimento. Esordisce il 15 agosto 2009 con un gol alla prima giornata di campionato contro il Borussia Dortmund, siglando la rete del definitivo 4-1 per l'Amburgo al 72' minuto, appena 182 secondi dopo il suo ingresso in campo, facendo registrare un record nella storia del club. Nell'arco di quell'edizione della Bundesliga, segna complessivamente 4 marcature nelle 30 presenze messe a referto.

Prestito al PSV e ritorno all'Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2010 torna nei Paesi Bassi, questa volta in prestito al PSV.[4] Il 22 agosto realizza una doppietta che permette al PSV di vincere 3-1 contro l'AZ Alkmaar. Dopo 25 presenze e 8 gol in Eredivisie, a fine prestito torna all'Amburgo.

Torna a giocare in Germania il 17 settembre nella sconfitta per 0-1 contro il Borussia Möenchedgladbach. Il 25 ottobre ritorna a segnare con la maglia dell'Amburgo, in occasione della vittoria esterna per 1-2 contro l'Eintracht Trier 05, gara valida per la Coppa di Germania. In campionato colleziona solo un gol in 13 presenze stagionali, complici alcuni problemi fisici. L'anno successivo il bilancio è di 0 gol in 11 presenze.

Panathinaikos[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio del 2013 viene acquistato dalla squadra greca del Panathīnaïkos, con cui firma un accordo quadriennale.[5] Il 26 aprile 2014, durante la finale di Coppa di Grecia contro il PAOK Salonicco, sigla una tripletta che fissa il punteggio sul definitivo 4-1 per i verdi, che si aggiudicano così il trofeo. A fine stagione 2013-2014 Berg viene nominato calciatore straniero dell'anno del campionato greco, riconoscimento poi ottenuto anche nelle stagioni 2015-2016 e 2016-2017 (in quest'ultima annata vince anche la classifica marcatori con 22 gol segnati).

Al-Ain[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 giugno 2017 ottiene la cessione a titolo definitivo alla squadra degli Emirati Arabi Uniti dell'Al-Ain, che acquista il suo cartellino pagando circa 3,3 milioni di euro ai greci.[6] Al suo primo anno di permanenza, Berg contribuisce alla conquista del titolo nazionale con 25 gol che lo rendono capocannoniere del campionato. Il 18 dicembre 2018 Berg apre le marcature nella semifinale del Mondiale per club contro gli argentini del River Plate, partita che vede gli emiratini prevalere ai calci di rigore dopo il 2-2 dei tempi supplementari.[7] Quattro giorni dopo, i viola vengono sconfitti 4-1 in finale contro il Real Madrid.

Krasnodar[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 luglio 2019 viene annunciato l'ingaggio annuale (poi prorogato di una seconda stagione) di Berg ai russi del Krasnodar.[8] Le sue 9 reti nella Prem'er-Liga 2019-2020 contribuiscono al raggiungimento del terzo posto e della conseguente qualificazione della squadra alla Champions League dell'anno seguente; in questa competizione segna 2 gol che lo fanno diventare il migliore marcatore della squadra in Champions League. Sul finale di stagione rinnova il suo contratto annuale per un'ulteriore annata. Il 2 dicembre 2020 decide l'incontro casalingo di Champions League contro il Rennes, facendo conquistare al club la prima vittoria nella competizione e anche il terzo posto nel girone, con l'accesso all'Europa League di quello stesso anno.[9]

Ritorno all'IFK Göteborg[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 marzo 2021 viene reso noto il ritorno di Berg all'IFK Göteborg, la squadra svedese in cui anni prima era esploso a livello nazionale. L'accordo, che prevede un arrivo a parametro zero e una durata di due anni e mezzo, è valido dal successivo 15 luglio, alla riapertura della finestra svedese di calciomercato.[10] Chiude la stagione 2021 con 10 reti in 18 partite.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Berg disputa 19 partite con la Svezia Under-21, aggiudicandosi anche il titolo di capocannoniere degli Europeo Under-21 2009 grazie alle 7 reti all'attivo.

Nel frattempo, aveva già debuttato in nazionale maggiore nel 2008. Segna il primo gol in nazionale maggiore il 10 giugno 2009 nella partita di qualificazione ai Mondiali 2010 contro Malta, vinta per 4-0.

Convocato per gli Europei 2016[11], disputa i tre match di prima fase giocati dalla Svezia. Nel corso delle eliminatorie dei Mondiali 2018 in Russia, il 7 ottobre 2017 firma una quaterna nella gara che la Svezia ha vinto per 8-0 contro il Lussemburgo.[12] Dopo aver ottenuto con la Svezia la qualificazione alla fase finale del Mondiale a spese dell'Italia,[13] scende in campo in tutte le partite giocate dalla Svezia nel girone e nelle partite a eliminazione diretta, poi negli ottavi e nei quarti di finale.

Convocato pure per Euro 2020, al termine della manifestazione (in cui gioca tutte le gare degli svedesi eliminati agli ottavi dall'Ucraina) lascia la nazionale.[14]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 maggio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005 Svezia Göteborg A 13 3 CS 1 0 UIc 6 4 RL 6 1 26 8
2006 A 22 5 CS 2 1 CU 2[15] 0[15] - - 26 6
2007 A 17 14 CS 3 4 - - - - - 20 18
2007-2008 Paesi Bassi Groningen ED 25+4[16] 15+2[16] CO 1 0 CU 1 0 - - - 31 17
2008-2009 ED 31+4[17] 17+5[17] CO 3 4 - - - - - - 38 26
Totale Groningen 56+8 32+7 4 4 1 0 69 43
2009-2010 Germania Amburgo BL 30 4 CG 1 0 UEL 13 6 - - - 44 10
2010-2011 Paesi Bassi PSV Eindhoven ED 25 8 CO 3 1 UEL 13[18] 2[19] - - - 41 11
2011-2012 Germania Amburgo BL 13 1 CG 1 1 - - - - - - 14 2
2012-2013 BL 11 0 CG 1 1 - - - - - - 12 1
Totale Amburgo 54 5 3 2 13 6 70 13
2013-2014 Grecia Panathīnaïkos SL 29+6[20] 15+1[20] CG 5 7 - - - - - - 40 23
2014-2015 SL 19+5[20] 13+3[20] CG 3 1 UCL+UEL 2[21]+4[22] 0[21]+5[23] - - - 33 22
2015-2016 SL 22+4[20] 15+2[20] CG 4 0 UCL+UEL 2[15]+2[15] 1[15]+1[15] - - - 34 19
2016-2017 SL 28+2[20] 22+2[20] CG 7 3 UEL 7[24] 4[25] - - - 43 30
Totale Panathinaikos 115 73 19 11 17 11 - - 151 95
2017-2018 Emirati Arabi Uniti Al-Ain PL 21 25 AGC 2 1 ACL+ACL 2+8[26] 0+7[27] CdPEau 3 3 36 36
2018-2019 PL 20 10 AGC 1 0 ACL 6 2 CdPEau+UAESC+Cmc 1+1+4 0+1+2 33 15
Totale Al-Ain 41 35 3 1 16 9 9 6 69 51
2019-2020 Russia Krasnodar PL 23 9 KR 1 0 UCL+UEL 4[28]+4 0[28]+1 - - - 32 10
2020-2021 PL 22 9 KR 1 0 UCL+UEL 8[29]+1 2+1 - - - 32 12
Totale Krasnodar 45 18 2 0 17 4 - - 64 22
2021 Svezia IFK Göteborg A 18 10 SC - - - - - - - - 21 11
2022 A 10 5 SC 4 1 - - - - - - 14 6
Totale Göteborg 80 37 10 6 8 4 6 1 104 48
Totale carriera 424 215 44 25 85 36 15 7 568 283

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-2-2008 Istanbul Turchia Turchia 0 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
20-8-2008 Göteborg Svezia Svezia 2 – 3 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
19-11-2008 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Svezia Svezia Amichevole -
11-2-2009 Graz Austria Austria 0 – 2 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 67’ 67’
28-3-2009 Porto Portogallo Portogallo 0 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 86’ 86’
1-4-2009 Belgrado Serbia Serbia 2 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
10-6-2009 Göteborg Svezia Svezia 4 – 0 Malta Malta Qual. Mondiali 2010 1 Uscita al 77’ 77’
12-8-2009 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole -
5-9-2009 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 75’ 75’
9-9-2009 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 71’ 71’
10-10-2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 89’ 89’
14-10-2009 Stoccolma Svezia Svezia 4 – 1 Albania Albania Qual. Mondiali 2010 1 Ingresso al 37’ 37’
29-5-2010 Stoccolma Svezia Svezia 4 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole 1 Ingresso al 75’ 75’
2-6-2010 Minsk Bielorussia Bielorussia 0 – 1 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 63’ 63’
11-8-2010 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Scozia Scozia Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
7-9-2010 Malmö Svezia Svezia 6 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2012 1 Ingresso al 82’ 82’
12-10-2010 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 4 – 1 Svezia Svezia Qual. Euro 2012 - Ingresso al 79’ 79’
17-11-2010 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
8-2-2011 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Svezia Svezia Amichevole 1 Uscita al 89’ 89’
15-8-2012 Solna Svezia Svezia 0 – 3 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 72’ 72’
6-9-2012 Helsingborg Svezia Svezia 1 – 0 Cina Cina Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
11-9-2012 Malmö Svezia Svezia 2 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Mondiali 2014 1 Ingresso al 85’ 85’
12-10-2012 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 1 – 2 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 77’ 77’
5-3-2014 Ankara Turchia Turchia 2 – 1 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
28-5-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Ammonizione al 27’ 27’ Uscita al 70’ 70’
1-6-2014 Solna Svezia Svezia 0 – 2 Belgio Belgio Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
27-3-2015 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 70’ 70’
31-3-2015 Solna Svezia Svezia 3 – 1 Iran Iran Amichevole 1 Uscita al 65’ 65’
8-6-2015 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
14-6-2015 Solna Svezia Svezia 3 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2016 1
5-9-2015 Mosca Russia Russia 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 60’ 60’
8-9-2015 Solna Svezia Svezia 1 – 4 Austria Austria Qual. Euro 2016 -
9-10-2015 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 1 Uscita al 61’ 61’
14-11-2015 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 -
17-11-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 -
24-3-2016 Adalia Turchia Turchia 2 – 1 Svezia Svezia Amichevole -
29-3-2016 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
5-6-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Galles Galles Amichevole - Uscita al 76’ 76’
13-6-2016 Saint-Denis Irlanda Irlanda 1 – 1 Svezia Svezia Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 59’ 59’
17-6-2016 Tolosa Italia Italia 1 – 0 Svezia Svezia Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
22-6-2016 Nizza Svezia Svezia 0 – 1 Belgio Belgio Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 63’ 63’
6-9-2016 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 89’ 89’
7-10-2016 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 85’ 85’
25-3-2017 Solna Svezia Svezia 4 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2018 1
28-3-2017 Funchal Portogallo Portogallo 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
9-6-2017 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 89’ 89’
31-8-2017 Sofia Bulgaria Bulgaria 3 – 2 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 1
3-9-2017 Borisov Bielorussia Bielorussia 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 1 Uscita al 85’ 85’
7-10-2017 Solna Svezia Svezia 8 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2018 4 Uscita al 74’ 74’
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Solna Svezia Svezia 1 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 1’ 1’ Uscita al 75’ 75’
13-11-2017 Milano Italia Italia 0 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2018 Solna Svezia Svezia 1 – 2 Cile Cile Amichevole -
27-3-2018 Craiova Romania Romania 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
2-6-2018 Solna Svezia Svezia 0 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 65’ 65’
9-6-2018 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Perù Perù Amichevole -
18-6-2018 Nižnij Novgorod Svezia Svezia 1 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2018 - 1º turno -
23-6-2018 Soči Germania Germania 2 – 1 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 90+1’ 90+1’
27-6-2018 Ekaterinburg Messico Messico 0 – 3 Svezia Svezia Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 68’ 68’
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Uscita al 90+1’ 90+1’
7-7-2018 Samara Svezia Svezia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale -
10-9-2018 Solna Svezia Svezia 2 – 3 Turchia Turchia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
11-10-2018 Kaliningrad Russia Russia 0 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 82’ 82’
16-10-2018 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
17-11-2018 Eskişehir Turchia Turchia 0 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
20-11-2018 Solna Svezia Svezia 2 – 0 Russia Russia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
23-3-2019 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2020 -
26-3-2019 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 3 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
7-6-2019 Solna Svezia Svezia 3 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2020 - Uscita al 69’ 69’
10-6-2019 Madrid Spagna Spagna 3 – 0 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
5-9-2019 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 -
8-9-2019 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 77’ 77’
12-10-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 - Uscita al 79’ 79’
15-10-2019 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 1 Ammonizione al 89’ 89’ Uscita al 90+3’ 90+3’
15-11-2019 Bucarest Romania Romania 0 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2020 1 Uscita al 78’ 78’
5-9-2020 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
8-9-2020 Solna Svezia Svezia 0 – 2 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
11-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 cap.
14-10-2020 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap. Ammonizione al 79’ 79’ Uscita al 88’ 88’
14-11-2020 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
17-11-2020 Saint-Denis Francia Francia 4 – 2 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap. Uscita al 86’ 86’
28-3-2021 Pristina Kosovo Kosovo 0 – 3 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 67’ 67’
31-3-2021 Solna Svezia Svezia 1 – 0 Estonia Estonia Amichevole 1 cap. Uscita al 63’ 63’
29-5-2021 Solna Svezia Svezia 2 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Uscita al 69’ 69’
5-6-2021 Solna Svezia Svezia 3 – 1 Armenia Armenia Amichevole 1 Ingresso al 71’ 71’
14-6-2021 Siviglia Spagna Spagna 0 – 0 Svezia Svezia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 69’ 69’
18-6-2021 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Slovacchia Slovacchia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 64’ 64’
23-6-2021 San Pietroburgo Svezia Svezia 3 – 2 Polonia Polonia Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 68’ 68’
29-6-2021 Glasgow Svezia Svezia 1 – 2 dts Ucraina Ucraina Euro 2020 - Ottavi di finale - Ingresso al 97’ 97’
Totale Presenze 90 Reti 24

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

IFK Göteborg: 2007
Panathinaikos: 2013-2014
Al-Ain: 2017-2018
Al-Ain: 2017-2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2007 (14 gol, a pari merito con Razak Omotoyossi)
Svezia 2009 (7 gol)
Svezia 2009[30]
2013-2014 (7 gol)
2016-17 (22 goal)
2017-2018 (25 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 60 (35) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 115 (73) se si considerano le presenze nei play-off.
  3. ^ (EN) Hamburg clinch Berg deal, su skysports.com, 17 luglio 2009.
  4. ^ (EN) PSV land Berg on loan from Hamburg, su uefa.com, 21 luglio 2010.
  5. ^ (EL) Συμφωνία με Μπεργκ, su pao.gr, 8 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2013).
  6. ^ (EN) OFFICIAL: Berg signs with Al Ain, su agonasport.com, 28 giugno 2017.
  7. ^ Mondiale per club: Al-Ain, dalla wild card alla finale. Berg eliminò l'Italia, su gazzetta.it, 18 dicembre 2018.
  8. ^ (EN) One More Sweden National Team Player Has Joined FC Krasnodar, su fckrasnodar.ru, 13 luglio 2019.
  9. ^ (EN) Berg winner helps Krasnodar beat Rennes to seal Europa League spot, su espn.com, 2 dicembre 2020.
  10. ^ (SV) Officiellt: Berg återvänder till Blåvitt, su aftonbladet.se, 22 marzo 2021.
  11. ^ (SV) EM-truppen uttagen, su svenskfotboll.se, 11 maggio 2016. URL consultato l'11 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  12. ^ (EN) UEFA.com, European Qualifiers - Sweden-Luxembourg - Line-ups, su UEFA.com. URL consultato il 7 ottobre 2017.
  13. ^ Italia-Svezia, azzurri fuori dal mondiale. A San Siro finisce 0-0, su lastampa.it, 15 novembre 2017. URL consultato il 26 agosto 2021.
  14. ^ (SV) Fem spelare slutar: ”Finns många med bra ledaregenskaper”, su svenskfotboll.se. URL consultato il 26 agosto 2021.
  15. ^ a b c d e f nei turni preliminari.
  16. ^ a b Accesso ai play-off Coppa UEFA
  17. ^ a b Spareggi Play-off UEFA Europa League 2009-2010
  18. ^ 2 presenza nei turni preliminari
  19. ^ 1 gol nei turni preliminari.
  20. ^ a b c d e f g h Play-off.
  21. ^ a b Terzo turno preliminare.
  22. ^ 1 presenza nei turni preliminari
  23. ^ 4 gol nei turni preliminari.
  24. ^ 4 presenza nei turni preliminari
  25. ^ 3 gol nei turni preliminari.
  26. ^ 1 presenza nei turni preliminari.
  27. ^ 1 rete nei turni preliminari.
  28. ^ a b nei turni preliminari
  29. ^ 2 presenze nei turni preliminari
  30. ^ Technical report (PDF), su uefa.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]