Coppa del mondo per club FIFA 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa del Mondo per Club FIFA 2018
FIFA Club World Cup UAE 2018 presented by Alibaba Cloud
كأس العالم للأندية لكرة القدم
الإمارات العربية المتحدة 2018
Competizione Coppa del mondo per club FIFA
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 15ª
Organizzatore FIFA
Date 12 dicembre - 22 dicembre 2018
Luogo Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Partecipanti 7
Risultati
Vincitore Real Madrid
(4º titolo)
Secondo Al-Ain
Terzo River Plate
Quarto Kashima Antlers
Statistiche
Miglior giocatore Galles Gareth Bale
Miglior marcatore Galles Gareth Bale
Colombia Rafael Santos Borré (3)
Incontri disputati 8
Gol segnati 33 (4,13 per incontro)
Pubblico 152 675
(19 084 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017 2019 Right arrow.svg

La Coppa del mondo per club FIFA 2018 (ufficialmente FIFA Club World Cup UAE 2018 presented by Alibaba Cloud per ragioni di sponsorizzazione[1]) è stata la 15ª edizione di questo torneo di calcio per squadre maschili di club organizzato dalla FIFA e si è tenuta negli Emirati Arabi Uniti dal 12 al 22 dicembre 2018.[2]

Ad aggiudicarsi il torneo sono stati gli spagnoli del Real Madrid, al terzo successo consecutivo e al quarto complessivo (record nella manifestazione).[3]

Scelta del paese ospitante[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati quattro i paesi a manifestare il proprio interesse per ospitare le edizioni 2017 e 2018 del torneo: Brasile, Emirati Arabi Uniti, Giappone e India. Il 21 marzo 2015 è stato annunciato che le edizioni 2017 e 2018 verranno disputate negli Emirati Arabi Uniti.[4]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula del torneo è la stessa dall'edizione del 2008. Partecipano le sei vincitrici delle rispettive competizioni continentali, più la squadra campione nazionale del paese ospitante. Se una squadra del paese ospitante vince il proprio trofeo continentale, al posto dei campioni nazionali partecipa la finalista della competizione internazionale relativa, visto il divieto di partecipazione per più squadre dello stesso paese.

I campioni nazionali del paese organizzatore devono sfidare i rappresentanti dell'Oceania in un turno preliminare, la cui vincente si aggrega alle detentrici dei titoli di Africa, Asia e Centro-Nord America. Le vincenti di questi scontri sfidano in semifinale le vincitrici della UEFA Champions League e della Coppa Libertadores. Oltre la finale per il titolo si disputano gli incontri per il terzo e il quinto posto.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Abu Dhabi al-'Ayn
Zayed Sports City Stadium Hazza Bin Zayed Stadium
24°24′57.92″N 54°27′12.93″E / 24.416089°N 54.453592°E24.416089; 54.453592 (Zayed Sports City Stadium) 24°14′44.14″N 55°42′59.7″E / 24.245594°N 55.716583°E24.245594; 55.716583 (Hazza Bin Zayed Stadium)
Capacità: 43 000 Capacità: 22 717
Abu Dhabi Zayed Sports City Stadium 2.jpg Hazza Bin Zayed Stadium-1600x508.jpg

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa del mondo per club FIFA 2018.
Squadra Confederazione Qualificazione Data qualificazione Partecipazioni
(edizioni precedenti con vittorie in grassetto)
Club entrati in semifinale
Spagna Real Madrid UEFA Campione UEFA Champions League 2017-2018 26 maggio 2018 (2000, 2014, 2016, 2017)
Argentina River Plate CONMEBOL Campione Coppa Libertadores 2018 9 dicembre 2018[5] (2015)
Club entrati al secondo turno
Tunisia Espérance CAF Campione CAF Champions League 2018 9 novembre 2018 (2011)
Giappone Kashima Antlers AFC Campione AFC Champions League 2018 10 novembre 2018 (2016)
Messico Guadalajara CONCACAF Campione CONCACAF Champions League 2018 25 aprile 2018
Club entrati al primo turno
Emirati Arabi Uniti Al-Ain AFC Campione 2017-2018 degli Emirati Arabi Uniti, paese ospitante 14 maggio 2018[6]
Nuova Zelanda Team Wellington OFC Campione OFC Champions League 2018 20 maggio 2018

Convocazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per la Coppa del mondo per club FIFA 2018.

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

La FIFA ha selezionato un arbitro e due assistenti arbitrali per ogni confederazione[7], nonché sei ulteriori ufficiali di gara, a questi abbinati, con il ruolo di addetti al Video Assistant Referee.

Confederazione Arbitro Assistente arbitrale VAR
AFC Giappone Ryuji Sato Giappone Toru Sagara
Giappone Hiroshi Yamauchi
Emirati Arabi Uniti Mohammed Abdulla Hassan Mohamed
CAF Etiopia Bamlak Tessema Weyesa Sudafrica Zakhele Thusi Siwela
Sudan Waleed Ahmed
CONCACAF Stati Uniti Jair Marrufo Stati Uniti Frank Anderson
Stati Uniti Corey Rockwell
Stati Uniti Mark Geiger
CONMEBOL Brasile Wilton Sampaio Brasile Rodrigo Figueiredo
Brasile Bruno Boschilia
Argentina Mauro Vigliano
OFC Nuova Zelanda Matthew Conger Tonga Tevita Makasini
Nuova Zelanda Mark Rule
UEFA Italia Gianluca Rocchi Italia Elenito Di Liberatore
Italia Mauro Tonolini
Polonia Paweł Gil
Italia Massimiliano Irrati
Paesi Bassi Danny Makkelie

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Il tabellone è stato sorteggiato il 4 settembre 2018 a Zurigo.

Primo turno Secondo turno Semifinali Finale
                           
 Emirati Arabi Uniti Al-Ain (dcr)  3 (4)          
 Nuova Zelanda Team Wellington  3 (3)      Tunisia Espérance  0
   Emirati Arabi Uniti Al-Ain  3    
 Argentina River Plate  2 (4)
     Emirati Arabi Uniti Al-Ain (dcr)  2 (5)  
 Emirati Arabi Uniti Al-Ain  1
   Spagna Real Madrid  4
 Giappone Kashima Antlers  3
 Messico Guadalajara  2    
 Giappone Kashima Antlers  1
Play-off per il quinto posto Play-off per il terzo posto
     Spagna Real Madrid  3  
 Tunisia Espérance (dcr)  1 (6)  Argentina River Plate  4
 Messico Guadalajara  1 (5)  Giappone Kashima Antlers  0

Play-off per i quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

al-'Ayn
12 dicembre 2018, ore 19:30 UTC+4
Gara 1
Al-Ain3 – 3
(d.t.s.)
referto
Team WellingtonHazza Bin Zayed Stadium (15 279[8] spett.)
Arbitro: Giappone Ryuji Sato

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

al-'Ayn
15 dicembre 2018, ore 17:00 UTC+4
Gara 3
Kashima Antlers3 – 2
referto
GuadalajaraHazza Bin Zayed Stadium (3 997[9] spett.)
Arbitro: Etiopia Bamlak Tessema Weyesa

al-'Ayn
15 dicembre 2018, ore 20:30 UTC+4
Gara 2
Espérance0 – 3
referto
Al-AinHazza Bin Zayed Stadium (21 333[10] spett.)
Arbitro: Stati Uniti Jair Marrufo

Incontro per il quinto posto[modifica | modifica wikitesto]

al-'Ayn
18 dicembre 2018, ore 17:30 UTC+4
Gara 4
Espérance1 – 1
referto
GuadalajaraHazza Bin Zayed Stadium (5 883[11] spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Matthew Conger

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

al-'Ayn
18 dicembre 2018, ore 20:30 UTC+4
Gara 5
River Plate2 – 2
(d.t.s.)
referto
Al-AinHazza Bin Zayed Stadium (21 383[12] spett.)
Arbitro: Italia Gianluca Rocchi

Abu Dhabi
19 dicembre 2018, ore 20:30 UTC+4
Gara 6
Kashima Antlers1 – 3
referto
Real MadridZayed Sports City Stadium (30 554[13] spett.)
Arbitro: Brasile Wilton Sampaio

Incontro per il terzo posto[modifica | modifica wikitesto]

Abu Dhabi
22 dicembre 2018, ore 17:30 UTC+4
Gara 7
Kashima Antlers0 – 4
referto
River PlateZayed Sports City Stadium (13 550[14] spett.)
Arbitro: Italia Gianluca Rocchi

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa del mondo per club FIFA 2018.
Abu Dhabi
22 dicembre 2018, ore 20:30 UTC+4
Gara 8
Real Madrid4 – 1
referto
Al-AinZayed Sports City Stadium (40 696[15] spett.)
Arbitro: Stati Uniti Jair Marrufo

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Confederazione
1 Spagna Real Madrid UEFA
2 Emirati Arabi Uniti Al-Ain AFC
3 Argentina River Plate CONMEBOL
4 Giappone Kashima Antlers AFC
5 Tunisia Espérance CAF
6 Messico Guadalajara CONCACAF
7 Nuova Zelanda Team Wellington OFC

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Minuti giocati Giocatore Squadra
3 0 150' Galles Gareth Bale Spagna Real Madrid
3 1 210' Colombia Rafael Santos Borré Argentina River Plate
2 0 111' Argentina Gonzalo Nicolás Martínez Argentina River Plate
2 0 202' Svezia Marcus Berg Emirati Arabi Uniti Al-Ain
2 0 420' Giappone Tsukasa Shiotani Emirati Arabi Uniti Al-Ain
1 0 74' Nuova Zelanda Aaron Clapham Nuova Zelanda Team Wellington
1 1 83' Messico Gael Sandoval Messico Guadalajara
1 0 90' Argentina Bruno Zuculini Argentina River Plate
1 0 120' Argentina Mario Barcia Nuova Zelanda Team Wellington
1 0 120' Nuova Zelanda Mario Ilich Nuova Zelanda Team Wellington
1 0 172' Spagna Marcos Llorente Spagna Real Madrid
1 1 180' Algeria Youcef Belaïli Tunisia Espérance
1 0 180' Croazia Luka Modrić Spagna Real Madrid
1 0 180' Spagna Sergio Ramos Spagna Real Madrid
1 0 180' Messico Ángel Zaldívar Messico Guadalajara
1 0 225' Giappone Hiroki Abe Giappone Kashima Antlers
1 0 225' Giappone Ryōta Nagaki Giappone Kashima Antlers
1 0 233' Emirati Arabi Uniti Bandar Al-Ahbabi Emirati Arabi Uniti Al-Ain
1 0 260' Giappone Shōma Doi Giappone Kashima Antlers
1 1 270' Brasile Serginho Giappone Kashima Antlers
1 0 345' Mali Tongo Doumbia Emirati Arabi Uniti Al-Ain
1 0 394' Emirati Arabi Uniti Mohamed Ahmed Emirati Arabi Uniti Al-Ain
1 0 420' Brasile Caio Emirati Arabi Uniti Al-Ain
1 0 420' Egitto Hussein El Shahat Emirati Arabi Uniti Al-Ain

Autoreti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Alibaba E-Auto signs as Presenting Partner of the FIFA Club World Cup, FIFA.com, 9 dicembre 2015. URL consultato il 26 aprile 2018.
  2. ^ OC for FIFA Competitions approves procedures for the Final Draw of the 2018 FIFA World Cup, FIFA.com, 14 settembre 2017. URL consultato il 26 aprile 2018.
  3. ^ Real Madrid win third successive global crown, su fifa.com, 22 dicembre 2018.
  4. ^ (EN) 2022 FIFA World Cup to be played in November/December, fifa.com, 21 marzo 2015. URL consultato il 26 aprile 2018.
  5. ^ La finale di ritorno della Coppa Libertadores 2018, inizialmente in programma per il 24 novembre 2018 allo stadio monumentale Antonio Vespucio Liberti di Buenos Aires, è stata posticipata al 9 dicembre 2018 allo stadio Santiago Bernabéu di Madrid a causa di incidenti avvenuti prima dell'incontro.
  6. ^ L’Al-Ain ha vinto il campionato emiratino il 21 aprile 2018; la sua partecipazione è diventata ufficiale solo dopo che l'ultimo club emiratino è stato eliminato.
  7. ^ (EN) Match officials for UAE 2018 appointed, su fifa.com, 16 ottobre 2018. URL consultato il 24 ottobre 2018.
  8. ^ (EN) Al Ain FC-Team Wellington FC, FIFA, 12 dicembre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  9. ^ (EN) Kashima Antlers-CD Guadalajara, FIFA, 15 dicembre 2018. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  10. ^ (EN) ES Tunis-Al Ain FC, FIFA, 15 dicembre 2018. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  11. ^ (EN) ES Tunis-CD Guadalajara, FIFA, 18 dicembre 2018. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  12. ^ (EN) CA River Plate-Al Ain FC, FIFA, 18 dicembre 2018. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Kashima Antlers-Real Madrid CF, FIFA, 19 dicembre 2018. URL consultato il 19 dicembre 2018.
  14. ^ (EN) Kashima Antlers-CA River Plate, FIFA, 22 dicembre 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  15. ^ (EN) Real Madrid CF-Al Ain FC, FIFA, 22 dicembre 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio