Enzo Pérez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enzo Pérez
Zenit-Benfica (1).jpg
Pérez con la maglia del Benfica nel 2014
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 177 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra River Plate
Carriera
Giovanili
1996-2003non conosciuta CDeportivo Maipú
Squadre di club1
2003-2007 Godoy Cruz86 (12)
2007-2011 Estudiantes (LP)122 (14)
2011-2012 Benfica3 (0)
2012 Estudiantes (LP)13 (0)
2012-2014 Benfica67 (9)
2015-2017 Valencia61 (0)
2017- River Plate18 (0)
Nazionale
2009- Argentina Argentina26 (1)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Brasile 2014
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2018

Enzo Nicolás Pérez Segui (Mendoza, 22 febbraio 1986) è un calciatore argentino, centrocampista del River Plate e della nazionale argentina.

Con l'Argentina è stato vicecampione del Mondo nel 2014.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista tutto fare, risulta un vero e proprio jolly è dotato di buona tecnica individuale, fa del dinamismo, rapidità e velocità la sua forza, inoltre è abile anche nei contrasti di gioco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Godoy Cruz, entra nella storia del club segnando il primo gol del Godoy nella massima serie argentina, il 9 settembre 2006 contro il Belgrano. Nella stessa stagione metterà a segno altri 4 gol. Nell'estate del 2007 viene acquistato dall'Estudiantes, con cui vince la Coppa Libertadores 2009.

Il 7 luglio 2011 per 2,4 milioni di euro si trasferisce al Benfica, con cui firma un contratto quinquennale.[1] Il 9 febbraio 2012 torna in prestito all'Estudiantes dove gioca 13 partite di campionato. Tornato in Portogallo, diventa pedina fondamentale soprattutto nella stagione 2014-2015 quando viene incoronato miglior giocatore della stagione dopo aver vinto campionato, coppe nazionali e supercoppa con il club portoghese. Mette insieme 115 presenze e 10 gol.

Il 29 dicembre 2014 viene ufficializzato il suo passaggio al Valencia per la cifra di 25 milioni. Nella stagione 2016-2017 diventa ufficialmente il nuovo capitano dei "pipistrelli". Nell'estate 2017, dopo tre stagioni in chiaroscuro senza mettere a segno nessuna rete, Perez si trasferisce al River Plate per l'irrisoria cifra di 2,5 milioni di euro. I motivi del trasferimento sarebbero una totale incompatibilità con il nuovo allenatore del Valencia, Marcelino Garcia Toral, per il carattere turbolento del 'volante' argentino.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 settembre 2009 debutta nella nazionale argentina in un'amichevole giocata contro il Ghana vinta (2-0). Il 1º giugno 2011 viene inserito dal CT Batista nella lista dei 26 pre-convocati in vista della Coppa America di luglio. Successivamente viene convocato dal CT Sabella per il Mondiale 2014, dove disputa tre partite, giocando da titolare anche nella finale persa contro la Germania. A seguito dell'infortunio accorso a Manuel Lanzini a pochi giorni dalla manifestazione,[2] viene convocato in sua sostituzione anche per il Mondiale 2018.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 22 giugno 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Argentina Godoy Cruz PD 0 0 - - - - - - - - - 0 0
2004-2005 PD 22 1 - - - - - - - - - 22 1
2005-2006 PD 32 7 - - - - - - - - - 32 7
2006-2007 PD 32 4 - - - - - - - - - 32 4
Totale Godoy Cruz 86 12 - - - - - - 86 12
2007-2008 Argentina Estudiantes PD 31 1 - - - CL+CS 5+1 1+0 - - - 37 2
2008-2009 PD 28 4 - - - CL+CS 15+4 2+0 - - - 47 6
2009-2010 PD 30 4 - - - CL 9 1 Cmc 2 0 41 5
2010-2011 PD 33 5 - - - CL+CS+RS 7+2+2 0 - - - 44 5
2011-2012 Portogallo Benfica PL 3 0 CP+CdL 0+0 0 UCL 0[4] 0 - - - 4 0
feb.-giu. 2012 Argentina Estudiantes PD 13 0 CA 0 0 CS 0 0 - - - 13 0
Totale Estudiantes 135 14 - - 45 4 2 0 182 18
2012-2013 Portogallo Benfica PL 28 4 CP+CdL 2+3 0 UCL+UEL 5+8 0 - - - 46 4
2013-2014 PL 28 4 CP+CdL 4+3 1+0 UCL+UEL 6+6 0 - - - 47 5
2014-2015 PL 11 1 CP+CdL 2+0 0 UCL 5 0 SP 1 0 19 1
Totale Benfica 70 9 14 1 31 0 1 0 116 10
gen. giu-2015 Spagna Valencia PD 14 0 CR 1 0 - - - - - 15 0
2015-2016 PD 20 0 CR 3 0 UCL+UEL 7+0 0 - - - 30 0
2016-2017 PD 27 0 CR 2 0 - - - - - - 29 0
Totale Valencia 61 0 6 0 7 0 - - 74 0
Totale carriera 353 35 20 1 83 4 3 0 458 40

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-9-2009 Córdoba Argentina Argentina 2 – 0 Ghana Ghana Amichevole - Uscita al 46’ 46’
11-10-2009 Buenos Aires Argentina Argentina 2 – 1 Perù Perù Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 46’ 46’
26-1-2010 San Juan Argentina Argentina 3 – 2 Costa Rica Costa Rica Amichevole - Uscita al 46’ 46’
20-4-2011 Mar del Plata Argentina Argentina 2 – 2 Ecuador Ecuador Amichevole - Uscita al 69’ 69’
25-5-2011 Resistencia Argentina Argentina 4 – 2 Paraguay Paraguay Amichevole 1 Uscita al 77’ 77’
11-9-2012 Lima Perù Perù 1 – 1 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 74’ 74’
4-6-2014 Buenos Aires Argentina Argentina 3 – 0 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Amichevole - Ingresso al 63’ 63’ Ammonizione al 72’ 72’
7-6-2014 La Plata Argentina Argentina 2 – 0 Slovenia Slovenia Amichevole -
5-7-2014 Brasilia Argentina Argentina 1 – 0 Belgio Belgio Mondiali 2014 - Quarti di finale - Ingresso al 33’ 33’
9-7-2014 San Paolo Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
Argentina Argentina Mondiali 2014 - Semifinale - Uscita al 81’ 81’
13-7-2014 Rio de Janeiro Germania Germania 1 – 0 dts Argentina Argentina Mondiali 2014 - Finale - Uscita al 86’ 86’
3-9-2014 Düsseldorf Germania Germania 2 – 4 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 46’ 46’
11-10-2014 Pechino Brasile Brasile 2 – 0 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
14-10-2014 Hong Kong Hong Kong Hong Kong 0 – 7 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 73’ 73’
12-11-2014 Londra Argentina Argentina 2 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
17-11-2015 Barranquilla Colombia Colombia 0 – 1 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 86’ 86’
11-11-2016 Belo Horizonte Brasile Brasile 3 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
16-11-2016 San Juan Argentina Argentina 3 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
28-3-2017 La Paz Bolivia Bolivia 2 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 70’ 70’
5-10-2017 Buenos Aires Argentina Argentina 0 – 0 Perù Perù Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 67’ 67’
10-10-2017 Quito Ecuador Ecuador 1 – 3 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 87’ 87’
14-11-2017 Krasnodar Argentina Argentina 2 – 4 Nigeria Nigeria Amichevole -
21-6-2018 Nižnij Novgorod Argentina Argentina 0 – 3 Croazia Croazia Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 68’ 68’
26-6-2018 San Pietroburgo Nigeria Nigeria 1 – 2 Argentina Argentina Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 61’ 61’
30-6-2018 Kazan' Francia Francia 4 – 3 Argentina Argentina Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Uscita al 66’ 66’
Totale Presenze 26 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Estudiantes: Apertura 2010
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2014
River Plate: 2017

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Estudiantes: 2009
River Plate: 2018
River Plate: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale: Enzo Pérez dall'Estudiantes al Benfica, tuttomercatoweb.com, 7 luglio 2011. URL consultato il 10 luglio 2014.
  2. ^ Russia 2018, Argentina: rottura del legamento crociato per Lanzini. Salterà i Mondiali, sport.sky.it, 8 giugno 2018. URL consultato l'8 giugno 2018.
  3. ^ La nazionale argentina ha convocato Enzo Perez per sostituire l’infortunato Manuel Lanzini ai Mondiali di calcio, ilpost.it, 9 giugno 2018. URL consultato il 10 giugno 2018.
  4. ^ 1 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]