Coppa Libertadores 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Libertadores 2011
Copa Santander Libertadores de América 2011
Competizione Coppa Libertadores
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 52ª
Organizzatore CONMEBOL
Date 25 gennaio 2011 - 22 giugno 2011
Partecipanti 38
Risultati
Vincitore Brasile Santos
(3º titolo)
Secondo Uruguay Peñarol
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Roberto Nanni
Brasile Wallyson (7 gol)
Incontri disputati 138
Gol segnati 356 (2,58 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2012 Right arrow.svg

La Copa Libertadores de América 2011 (ufficialmente Copa Santander Libertadores de América 2011 per ragioni di sponsorizzazione) è stata la 52ª edizione della Copa Libertadores, la maggiore competizione internazionale organizzata dalla CONMEBOL. È stata disputata tra febbraio e giugno e vi hanno preso parte 38 club provenienti da 11 paesi: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Paraguay, Perù, Uruguay, Venezuela e Messico. Il Santos ha vinto la coppa per la terza volta, battendo in finale il Peñarol; ha così ottenuto anche l'accesso alla Coppa del mondo per club FIFA 2011 e contenderà la Recopa Sudamericana 2012 al vincitore della Copa Sudamericana 2011.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre qualificate sono in tutto trentotto.

Nazione Squadra Metodo di qualificazione
Argentina Argentina
5 posti
Argentinos Jrs. Campione Clausura 2010
Estudiantes (LP) Campione Apertura 2010
Vélez Miglior media punti tra le squadre non vincitrici del 2010 (Clausura/Apertura)
Godoy Cruz Seconda miglior media punti tra le squadre non vincitrici del 2010 (Clausura/Apertura)
Independiente Campione Copa Sudamericana 2010
Bolivia Bolivia
3 posti
Wilstermann Campione Apertura 2010
Oriente Petrolero Campione Clausura 2010
Bolívar Secondo Clausura 2010
Brasile Brasile
5 + 1 posti
Internacional Campione Coppa Libertadores 2010
Santos Campione Copa do Brasil 2010
Fluminense Campione Série A 2010
Cruzeiro Secondo posto Série A 2010
Corinthians Terzo posto Série A 2010
Grêmio Quarto posto Série A 2010
Cile Cile
3 posti
Univ. Católica Campione Primera División 2010
Colo-Colo Miglior piazzamento nel girone di andata della Primera División 2010
Unión Española Vincitore Copa Libertadores Liguilla 2010
Colombia Colombia
3 posti
Atlético Junior Campione Primera A I 2010
Once Caldas Campione Primera A II 2010
Deportes Tolima Miglior piazzamento tra le squadre non vincitrici Primera A 2010
Ecuador Ecuador
3 posti
LDU Quito Campione Serie A 2010
Emelec Secondo classificato Serie A 2010
Deportivo Quito Terzo classificato Serie A 2010
Paraguay Paraguay
3 posti
Libertad Campione Apertura 2010
Guaraní Secondo Clausura 2010
Cerro Porteño Miglior piazzamento tra le squadre non vincitrici Primera División 2010
Perù Perù
3 posti
Univ. San Martín Campione Descentralizado 2010
León de Huánuco Finalista Descentralizado 2010
Alianza Lima Miglior piazzamento tra le squadre non finaliste Descentralizado 2010
Uruguay Uruguay
3 posti
Peñarol Campione Primera División 2009-2010
Nacional Finalista Primera División 2009-2010
Liverpool (M) Miglior piazzamento tra le squadre non finaliste Primera División 2009-2010
Venezuela Venezuela
3 posti
Caracas Campione Primera División 2009-2010
Deportivo Táchira Finalista Primera División 2009-2010
Deportivo Petare Miglior piazzamento tra le squadre non finaliste Primera División 2009-2010
Messico Messico
(CONCACAF)
3 posti
América Miglior piazzamento tra le squadre eleggibili Apertura 2010
San Luis Secondo miglior piazzamento tra le squadre eleggibili Apertura 2010
Jaguares Terzo miglior piazzamento tra le squadre eleggibili Apertura 2010

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Al primo turno partecipano dodici squadre. Le sei vincitrici del doppio confronto (andata e ritorno) accedono al secondo turno.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Corinthians Brasile 0 – 2 Colombia Deportes Tolima 0 – 0 0 – 2
Alianza Lima Perù 0 – 4 Messico Jaguares 0 – 2 0 – 2
Cerro Porteño Paraguay 2 – 1 Venezuela Deportivo Petare 1 – 0 1 – 1
Bolívar Bolivia 0 – 1 Cile Unión Española 0 – 1 0 – 0
Independiente Argentina 2 – 1 Ecuador Deportivo Quito 2 – 0 0 – 1
Liverpool Uruguay 3 – 5 Brasile Grêmio 2 – 2 1 – 3

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il secondo turno è iniziato il 9 febbraio e si è concluso il 20 aprile.

Gruppo 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Paraguay Libertad 6 4 2 0 13 5 +8 14
Colombia Once Caldas 6 1 4 1 7 8 −1 7
Perù Universidad San Martín 6 2 0 4 7 11 -4 6
Messico San Luis 6 1 2 3 6 9 −3 5
  LIB OCA SLU USM
Libertad 2 – 2 2 – 0 5 – 1
Once Caldas 1 – 1 1 – 1 0 – 3
San Luis 1 – 2 1 – 1 3 – 1
Universidad San Martín 0 – 1 0 – 2 2 – 0

Gruppo 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Colombia Junior 6 4 1 1 9 7 +2 13
Brasile Grêmio 6 3 1 2 9 6 +3 10
Bolivia Oriente Petrolero 6 2 0 4 7 8 −1 6
Perù León de Huánuco 6 1 2 3 4 8 −4 5
  GRE JUN LHU OPE
Grêmio 2 – 0 2 – 0 3 – 0
Junior 2 – 1 1 – 1 2 – 1
León de Huánuco 1 – 1 1 – 2 1 – 0
Oriente Petrolero 3 – 0 1 – 2 2 – 0

Gruppo 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Messico América 6 3 1 2 8 7 +1 10
Brasile Fluminense 6 2 2 2 9 9 0 8
Uruguay Nacional 6 2 2 2 3 3 0 8
Argentina Argentinos Juniors 6 2 1 3 9 10 -1 7
  AME ARG FLU NAC
América 2 – 1 1 – 0 2 – 0
Argentinos Juniors 3 – 1 2 – 4 0 – 1
Fluminense 3 – 2 2 – 2 0 – 0
Nacional 0 – 0 0 – 1 2 – 0

Gruppo 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Cile Universidad Católica 6 3 2 1 11 9 +2 11
Argentina Vélez Sársfield 6 3 1 2 12 7 +5 10
Venezuela Caracas 6 3 0 3 7 10 -3 9
Cile Unión Española 6 1 1 4 7 11 −4 4
  CAR UE UC VEL
Caracas 2 – 0 0 – 2 0 – 3
Unión Española 1 – 2 2 – 2 2 – 1
Universidad Católica 1 – 3 2 – 1 0 – 0
Vélez Sársfield 3 – 0 2 – 1 3 – 4

Gruppo 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Paraguay Cerro Porteño 6 3 2 1 13 8 +5 11
Brasile Santos 6 3 2 1 11 8 +3 11
Cile Colo-Colo 6 3 0 3 15 16 -1 9
Venezuela Deportivo Táchira 6 0 2 4 5 12 −7 2
  CPO C-C TAC SAN
Cerro Porteño 5 – 2 1 – 1 1 – 2
Colo-Colo 2 – 3 2 – 1 3 – 2
Deportivo Táchira 0 – 2 2 – 4 0 – 0
Santos 1 – 1 3 – 2 3 - 1

Gruppo 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Brasile Internacional 6 4 1 1 14 3 +11 13
Messico Jaguares 6 3 0 3 6 8 −2 9
Ecuador Emelec 6 2 2 2 4 5 -1 8
Bolivia Jorge Wilstermann 6 1 1 4 3 11 −8 4
  EME INT JAG WIL
Emelec 1 – 1 1 – 0 1 – 0
Internacional 2 – 0 4 – 0 3 – 0
Jaguares 2 – 1 1 – 0 2 – 0
Jorge Wilstermann 0 – 0 1 – 4 2 – 1

Gruppo 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Brasile Cruzeiro 6 5 1 0 20 1 +19 16
Argentina Estudiantes 6 3 1 2 9 11 -2 10
Colombia Deportes Tolima 6 2 2 2 5 8 -3 8
Paraguay Guaraní 6 0 0 6 2 16 −14 0
  CRU TOL EST GUA
Cruzeiro 6 – 1 5 – 0 4 – 0
Deportes Tolima 0 – 0 1 – 1 1 – 0
Estudiantes 0 – 3 1 – 0 5 – 1
Guaraní 0 – 2 0 – 2 1 – 2

Gruppo 8[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DR Pt.
Ecuador LDU Quito 6 3 1 2 12 4 +8 10
Uruguay Peñarol 6 3 0 3 6 11 -5 9
Argentina Independiente 6 2 2 2 7 8 -1 8
Argentina Godoy Cruz 6 2 1 3 8 10 -2 7
  GCR IND LDU PEN
Godoy Cruz 1 – 1 2 – 1 1 – 3
Independiente 1 – 3 1 – 1 3 – 0
LDU Quito 2 – 0 3 – 0 5 – 0
Peñarol 2 – 1 0 – 1 1 – 0

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Gli accoppiamenti degli ottavi di finale avvengono in base ad un'immaginaria classifica che si basa sul numero di punti ottenuto dalle squadre ammesse. La prima squadra della classifica affronterà l'ultima, la seconda la penultima, la terza la terzultima, la quarta la quartultima e così via.

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ottavi Quarti Semifinali Finale
                                       
1  Brasile Cruzeiro 2 0  
16  Colombia Once Caldas 1 2  
   Colombia Once Caldas 0 1  
   Brasile Santos 1 1  
8  Messico América 0 0
9  Brasile Santos 1 0  
   Brasile Santos 1 3  
   Paraguay Cerro Porteño 0 3  
5  Paraguay Cerro Porteno ** 0 0 (5)  
12  Argentina Estudiantes 0 0 (3)  
   Paraguay Cerro Porteño 1 1
   Messico Jaguares 1 0  
4  Colombia Junior 1 3
13  Messico Jaguares 1 3  
   Brasile Santos 0 2
   Uruguay Peñarol 0 1
3  Brasile Internacional 1 1  
14  Uruguay Peñarol 1 2  
   Uruguay Peñarol 2 1
   Cile Univ. Católica 0 2  
6  Cile Univ. Católica 2 1
11  Brasile Grêmio 1 0  
   Uruguay Peñarol (gfc) 1 1
   Argentina Vélez Sársfield 0 2  
7  Ecuador LDU Quito 0 0  
10  Argentina Vélez Sársfield 3 2  
   Argentina Vélez Sársfield 3 4
   Paraguay Libertad 0 2  
2  Paraguay Libertad 1 3
15  Brasile Fluminense 3 0  

** = Qualificazione dopo calci di rigore.

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Once Caldas Colombia 3 – 2 Brasile Cruzeiro 1 – 2 2 – 0
Fluminense Brasile 3 – 4 Paraguay Libertad 3 – 1 0 – 3
Peñarol Uruguay 3 – 2 Brasile Internacional 1 – 1 2 – 1
Jaguares Messico 4 – 4 (gfc) Colombia Junior 1 – 1 3 – 3
Estudiantes Argentina 0 – 0 (3 - 5 dcr) Paraguay Cerro Porteño 0 – 0 0 – 0
Grêmio Brasile 1 – 3 Cile Universidad Católica 1 – 2 0 – 1
Vélez Sársfield Argentina 5 – 0 Ecuador LDU Quito 3 – 0 2 – 0
Santos Brasile 1 – 0 Messico América 1 – 0 0 – 0

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Once Caldas Colombia 1 – 2 Brasile Santos 0 – 1 1 – 1
Vélez Sársfield Argentina 7 – 2 Paraguay Libertad 3 – 0 4 – 2
Peñarol Uruguay 3 – 2 Cile Universidad Católica 2 – 0 1 – 2
Jaguares de Chiapas Messico 1 – 2 Paraguay Cerro Porteno 1 – 1 0 – 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Santos Brasile 4 – 3 Paraguay Cerro Porteño 1 – 0 3 – 3
Peñarol Uruguay 2 – 2 (gfc) Argentina Vélez Sársfield 1 – 0 1 – 2

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Peñarol Uruguay 1 – 2 Brasile Santos 0 – 0 1 – 2

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
7 Argentina Roberto Nanni Paraguay Cerro Porteño
7 Brasile Wallyson Brasile Cruzeiro
6 Brasile Neymar Brasile Santos
6 Argentina Lucas Pratto Cile Universidad Católica
5 Argentina Maximiliano Moralez Argentina Vélez Sarsfield
5 Uruguay Juan Manuel Olivera Uruguay Peñarol
5 Colombia Wason Rentería Colombia Once Caldas
4 Colombia Carlos Bacca Colombia Junior
4 Brasile Danilo Brasile Santos
4 Brasile Douglas Brasile Grêmio
4 Argentina Jonathan Fabbro Paraguay Cerro Porteño
4 Brasile Leandro Damião Brasile Internacional
4 Argentina Augusto Fernández Argentina Vélez Sarsfield
4 Argentina Franco Niell Argentina Argentinos Juniors
4 Cile Esteban Paredes Cile Colo-Colo
4 Argentina Nicolás Pavlovich Paraguay Libertad
4 Brasile Rafael Moura Brasile Fluminense
4 Uruguay Santiago Silva Argentina Vélez Sarsfield
4 Brasile Thiago Ribeiro Brasile Cruzeiro

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio