Copa Argentina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Copa Argentina
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneAFA
PaeseArgentina Argentina
OrganizzatoreAsociación del Fútbol Argentino
CadenzaAnnuale
Aperturagennaio
Chiusuradicembre
Partecipanti224 squadre
FormulaEliminazione diretta
Sito InternetAfa.ar
Storia
Fondazione2011
Numero edizioni7
DetentoreRosario Central
Record vittorieBoca Juniors (3)
Edizione in corsoCopa Argentina 2018-2019

La Copa Argentina (in italiano Coppa d'Argentina) è il torneo ufficiale di calcio ad eliminazione diretta organizzato dall'Asociación del Fútbol Argentino a partire dal 2011.

Edizione pilota[modifica | modifica wikitesto]

Una prima coppa nazionale argentina fu disputata nel 1969, organizzata dall'AFA per qualificare una sua rappresentante alla Coppa delle Coppe Sudamericana. Parteciparono i club di Primera División ed alcune squadre dei campionati regionali.

L'unico vincitore di questo torneo fu il Boca Juniors che vinse in finale sull'Atlanta con il risultato globale di 3 a 2, frutto di una vittoria casalinga all'andata per 3 a 1 ed una sconfitta esterna al ritorno per 1 a 0. In ogni caso il Boca si qualificò alla Coppa Libertadores dell'anno seguente con la vittoria del Torneo Nacional, e così l'Atlanta prese il suo posto nella Coppa delle Coppe Sudamericana.

Una seconda manifestazione fu poi iniziata nel 1970, ma il torneo fu abbandonato dopo la finale di andata, finita con il risultato di 2-2 tra San Lorenzo e Velez Sarsfield.

La nuova coppa[modifica | modifica wikitesto]

La nuova coppa nazionale argentina ha debuttato nel 2011, ed è storicamente il primo torneo del paese a coinvolgere squadre di categorie diverse. Questa competizione ad eliminazione, un formato insolito per manifestazioni interne in Sudamerica, è stata voluta dal presidente federale Julio Grondona in seguito alla retrocessione del River Plate, in modo da garantire comunque al prestigioso club la possibilità di confrontarsi con le squadre di massima serie

Esplicitamente ispirata alla FA Cup, alla Coppa del Re e alla Coppa Italia, la Coppa Argentina mette di fronte i club delle due categorie nazionali, delle tre divisioni metropolitane, delle prime due categorie dell'interno, e i club dell'estremo sud del paese, per un totale di 186 partecipanti.

La competizione si svolge su una fase preliminare che coinvolge le società minori, e su un tabellone principale cui accedono di diritto i 40 club nazionali, e per qualificazione le 24 vincitrici dei preliminari. Tutti i turni si svolgono in eliminazione secca su gara unica, ed è prevista la designazione di un campo neutro per la finale. La vincitrice della coppa si qualifica di diritto per la Coppa Libertadores e per la Supercopa Argentina.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vincitrice Finalista Risultato Stadio
1969 Boca Juniors Atlanta 3-1; 0-1 Gasómetro
1970-1971 (Trofeo non assegnato)[1]
2011-2012 Boca Juniors Racing Club 2-1 San Juan del Bicentenario
2012-2013 Arsenal Sarandí San Lorenzo 3-0 Bicentenario Ciudad de Catamarca
2013-2014 Huracán Rosario Central 0-0 (5-4 d.c.r.) San Juan del Bicentenario
2014-2015 Boca Juniors Rosario Central 2-0 Mario Alberto Kempes
2015-2016 River Plate Rosario Central 4-3 Mario Alberto Kempes
2016-2017 River Plate Atl. Tucumán 2-1 Malvinas Argentinas
2017-2018 Rosario Central Gimnasia La Plata 1-1 (4-1 d.c.r.) Malvinas Argentinas
2018-2019

Vittorie per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Club Vittorie Secondi
posti
Boca Juniors 3 -
River Plate 2 -
Rosario Central 1 3
Arsenal Sarandí 1 -
Huracán 1 -
Atlanta - 1
Racing Club - 1
San Lorenzo - 1
Gimnasia La Plata - 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La finale di ritorno fra San Lorenzo e Vélez Sarsfield non fu mai disputata, e visto il pareggio per 2-2 dell'andata il trofeo non fu assegnato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) AFA, su afa.org.ar.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio