Mariano Andújar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mariano Andújar
Dinamo-Napoli (8).jpg
Andújar con la maglia del Napoli nel 2015
Nome Mariano Gonzalo Andújar
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 194[1] cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Estudiantes
Carriera
Giovanili
Huracán
Squadre di club1
2001-2005 Huracán 60 (-79)
2005-2006 Palermo 11 (-10)
2006-2009 Estudiantes 105 (-92)
2009-2012 Catania 88 (-113)
2012 Estudiantes 18 (-19)
2012-2014 Catania 58 (-81)
2014-2015 Napoli 15 (-24)
2015- Estudiantes 38 (-29)
Nazionale
2009- Argentina Argentina 11 (-11)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Brasile 2014
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Cile 2015
Argento USA 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 novembre 2017

Mariano Gonzalo Andújar (Buenos Aires, 30 luglio 1983) è un calciatore argentino, portiere dell'Estudiantes e della nazionale argentina.

Con l'Argentina è stato vice-campione del Mondo nel 2014.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Huracán[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nell'Huracán, dopo le trafile giovanili viene promosso in prima squadra nel 2002, riuscendo a disputare 7 partite fino a fine stagione. L'anno successivo, che vede il club di Buenos Aires retrocedere in Primera B Nacional, rimane in rosa, pur non scendendo mai in campo. Nei due anni seguenti trova sempre maggiore spazio, collezionando 17 presenze nella stagione 2004-2005 e disputando da titolare la stagione 2005-2006, con 36 presenze.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2005, nell'ultimo giorno di calciomercato, viene acquistato dal Palermo in prestito con diritto di riscatto.[2] Inizialmente considerato il terzo portiere della rosa alle spalle di Matteo Guardalben e Nicola Santoni, a seguito dell'infortunio del primo riesce a superare Santoni nelle gerarchie interne e a trovare spazio in formazione, esordendo in Serie A il 26 ottobre 2005, a 22 anni, nel successo interno per 3-0 contro il Lecce. Con la sessione invernale del calciomercato, che vede la società siciliana cedere Guardalben e Santoni ed acquistare Federico Agliardi, Andújar torna prevalentemente in panchina. Conclude la stagione con 11 presenze in campionato, 7 in Coppa UEFA e 3 in Coppa Italia.

Estudiantes e Catania[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 passa all'Estudiantes di Diego Simeone, in Primera División, con cui conquista da titolare il titolo di Apertura 2006, dopo lo spareggio col Boca Juniors, e la Coppa Libertadores 2009. Proprio in Coppa Libertadores riesce nell'impresa di non subire gol in casa per più di 800 minuti, infrangendo così il record precedente di Hugo Gatti. Conclude il suo ritorno in Argentina con 104 presenze nel club di La Plata.

Il 24 giugno 2009 il Catania annuncia l'acquisto del portiere, che si lega alla società etnea con un contratto quadriennale.[3] Nella prima stagione al Catania gioca 35 partite in campionato subendo 41 gol, mentre nella stagione 2010-2011 gioca tutte le partite di campionato tranne l'ultima, e le reti incassate sono 49. A fine 2011, prima della pausa natalizia della stagione, ha delle divergenze con la società etnea, così viene messo fuori rosa e conseguentemente sul mercato.[4][5][6]

Il 19 gennaio 2012 fa ritorno all'Estudiantes, in prestito semestrale per poco più di 100.000 dollari.[7][8]

Andújar al Catania nel 2010

A fine stagione, scaduto il prestito, fa ritorno al Catania. Nel derby contro il Palermo della 33ª giornata di campionato, a pochi secondi dal gol del pareggio degli avversari (1-1), si dirige verso Édgar Barreto e, dopo aver ricevuto una testata, afferrandolo con veemenza al collo, lo colpisce con dei pugni allo stomaco: è questa la motivazione del Giudice Sportivo per il quale viene squalificato per tre turni a seguito dell'espulsione al 95'.[9][10] Il 23 maggio 2013 rinnova il suo contratto con gli etnei per altri due anni, fino al 30 giugno 2015.[11]

Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 gennaio 2014 viene acquistato in compartecipazione dal Napoli, che lo lascia in prestito agli etnei fino a fine stagione.[12][13][14] Il 19 giugno la compartecipazione viene rinnovata[15] con il calciatore che rientra quindi al Napoli, dove sceglie la maglia numero 45.

Inizialmente riserva di Rafael, debutta l'11 dicembre 2014 in Uefa Europa League contro lo Slovan Bratislava. Titolare negli ottavi di Coppa Italia contro l'Udinese il 22 gennaio 2015, para il rigore decisivo che ferma il risultato sul 7-6. Esordisce in campionato da titolare il 23 febbraio, nella vittoriosa sfida casalinga con il Sassuolo della 24ª giornata (2-0), agevolato dalle incerte prestazioni del compagno di reparto Rafael. Da questa gara in poi assume il ruolo di portiere titolare fino al termine della stagione, collezionando complessivamente 27 presenze tra campionato e coppe.

Il 25 giugno 2015 il Catania, a seguito dello scandalo per le partite combinate in Serie B, non rilascia alcuna offerta per la comproprietà di Andujar: il portiere argentino diviene quindi interamente del Napoli.[16]

Il ritorno all'Estudiantes[modifica | modifica wikitesto]

L'8 settembre 2015 il portiere argentino ritorna all'Estudiantes in prestito.[17] Il 25 luglio 2016 viene acquistato a titolo definitivo dal club biancorosso per 500 mila euro, firmando un contratto triennale.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 giugno 2009 esordisce in nazionale da titolare nella sfida Argentina-Colombia, vinta dai padroni di casa per 1-0. Gioca titolare anche la sfida seguente con l'Ecuador (sconfitta per 2-0), rimpiazzando il precedente numero 1 argentino Juan Pablo Carrizo.

È stato convocato dal CT Maradona per i Mondiali di Sudafrica 2010 come secondo portiere, dietro a Sergio Romero, senza essere mai schierato.

Il 1º giugno 2011 riceve la pre-convocazione per la Copa América 2011, venendo inserito in una lista di 26 calciatori da cui poi usciranno i 23 definitivi.[19][20] Il 24 giugno viene inserito nella lista definitiva, con la maglia numero 21. Il 2 giugno 2014 viene inserito nella lista dei 23 convocati per il Mondiale in Brasile,[21] perso in finale contro la Germania (1-0 dopo i tempi supplementari).

Il 25 maggio 2015 viene inserito dal CT Gerardo Martino nella lista dei 23 convocati in vista della Copa América da disputarsi in Cile.[22]

Viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti.[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 maggio 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Argentina Huracán SD 7 -? - - - - - - - - - 7 -?
2003-2004 SD 17 -? - - - - - - - - - 17 -?
2004-2005 PD 36 -? - - - - - - - - - 36 -?
Totale Huracán 60 -? 60 -?
2005-2006 Italia Palermo A 11 -10 CI 3 -5 CU 7 -6 - - - 21 -21
2006-2007 Argentina Estudiantes PD 35+1 -26+; -? - - - - - - - - - 36 -26
2007-2008 PD 36 -35 - - - CS+CL 2+8 -3+; -8 - - - 46 -46
2008-2009 PD 34 -34 - - - CS+CL 10+16 -9+; -8 - - - 60 -51
2009-2010 Italia Catania A 35 -41 CI 0 -0 - - - - - - 35 -41
2010-2011 A 37 -49 CI 0 -0 - - - - - - 37 -49
2011-gen. 2012 A 16 -23 CI 1 -1 - - - - - - 17 -24
gen.-giu. 2012 Argentina Estudiantes PD 18 -19 - - - - - - - - - 18 -19
Totale Estudiantes 123+1 -114+; -? 36 -28 160 -142+
2012-2013 Italia Catania A 34 -39 CI 1 -0 - - - - - - 35 -39
2013-2014 A 24 -42 CI 1 -4 - - - - - - 25 -46
Totale Catania 146 -194 3 -5 - - - - 149 -199
2014-2015 Italia Napoli A 15 -24 CI 4 -4 UCL+UEL 0+8 -0 + -6 SI - - 27 -34
Totale carriera 350+1 -331+; -? 10 -14 51 -40 417 -396+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
06-06-2009 Buenos Aires Argentina Argentina 1 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2010 -
10-06-2009 Quito Ecuador Ecuador 2 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2010 -2
12-08-2009 Mosca Russia Russia 2 – 3 Argentina Argentina Amichevole -2
05-09-2009 Rosario (Argentina) Argentina Argentina 1 – 3 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2010 -3
26-03-2011 New York Stati Uniti Stati Uniti 1 – 1 Argentina Argentina Amichevole -1
29-03-2011 San José Costa Rica Costa Rica 0 – 0 Argentina Argentina Amichevole -
07-10-2011 Buenos Aires Argentina Argentina 4 – 1 Cile Cile Qual. Mondiali 2014 -1
11-10-2011 Puerto La Cruz Venezuela Venezuela 1 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 -1
14-06-2013 Città del Guatemala Guatemala Guatemala 0 – 4 Argentina Argentina Amichevole -
14-08-2013 Roma Italia Italia 1 – 2 Argentina Argentina Amichevole -1
03-09-2014 Düsseldorf Germania Germania 2 – 4 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
Totale Presenze 11 Reti -11

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Estudiantes de la Plata: 2006
Napoli: 2014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Estudiantes: 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prima Squadra - SSC Napoli
  2. ^ Ufficiale: Andujar è il terzo portiere del Palermo, Tuttomercatoweb.com, 31 agosto 2005. URL consultato il 14 gennaio 2012.
  3. ^ Andujar al Catania, Tuttomercatoweb.com, 24 giugno 2009. URL consultato il 14 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2009).
  4. ^ Il portiere Andujar lascia Catania, gazzetta.it, 18 gennaio 2012. URL consultato l'8 marzo 2015.
  5. ^ Rottura con Andujar, Campagnolo l'alternativa? Gazzetta.it
  6. ^ Catania: rottura con Andujar Gazzetta.it
  7. ^ Ufficiale: Estudiantes LP, domani la presentazione di Andujar Tuttomercatoweb.com
  8. ^ (ES) "Sentía que tenía que volver a Estudiantes" clubestudianteslp.com.ar
  9. ^ COMUNICATO UFFICIALE N. 194 DEL 22 aprile 2013 cdn.legaseriea.it (PDF)
  10. ^ Catania, Andujar prende a pugni Barreto: video sportmediaset.mediaset.it
  11. ^ Prolungamento contrattuale fino al 30 giugno 2015 per Mariano Andujar Ilcalciocatania.it
  12. ^ Andujar al Napoli da luglio, in partecipazione. Fino al 30 giugno, il portiere rimarrà al Catania, Ilcalciocatania.it, 28 gennaio 2014. (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  13. ^ Tutti i trasferimenti - Napoli Archiviato il 22 luglio 2010 in Internet Archive. Legaseriea.it
  14. ^ Tutti i trasferimenti - Catania Legaseriea.it
  15. ^ Rinnovo dell'accordo di partecipazione con il Napoli per Andujar: al club campano il tesseramento Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. Ilcalciocatania.it
  16. ^ Catania: Fedato alla Sampdoria, Andujar al Napoli Livecalciomercato.com
  17. ^ Il Napoli ufficializza la cessione di Andujar, su sscnapoli.it, 8 settembre 2015. URL consultato il 9 settembre 2015.
  18. ^ Sigue en su casa estudiantesdelaplata.com
  19. ^ (ES) Lista de convocados con vistas a la Copa América afa.org.ar
  20. ^ Argentina: c'è anche Diego Milito tra i 26 pre-convocati, in Tuttomercatoweb.com, 1º giugno 2011.
  21. ^ (EN) Demichelis in Argentina squad as trio miss out, su Fifa.com, 2 giugno 2014. URL consultato il 3 giugno 2014.
  22. ^ Coppa America, Higuain e Tevez nei 23 dell'Argentina, corrieredellosport.it, 28 maggio 2015. URL consultato il 28 maggio 2015.
  23. ^ Los 23 para la Copa América, afa.org.ar, 21 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]